Hyundai Kona Electric: il SUV elettrico in Italia da 36.400 euro | Prezzi e allestimenti

31 Luglio 2018 162

Hyundai Kona Electric arriva in Italia e lo fa con un prezzo aggressivo, inferiore a quanto ipotizzato inizialmente, anche se un piccolo indizio sul fatto che il listino sarebbe stato al di sotto dei 40.000 euro l'avevamo già avuto in occasione di questa intervista.

Hyundai Kona elettrica - primo B-SUV a zero emissioni sul mercato - si propone sul nostro mercato con una gamma piuttosto semplice, due allestimenti e un listino che parte da 36.400 euro chiavi in mano, riferito alla versione XPRIME con batteria da 39 kWh di capacità e 312 km di autonomia, dati che tengono già conto del nuovo ciclo di omologazione WLTP (qui per saperne di più).

Hyundai Kona Electric: la dotazione di serie

L'allestimento XPRIME offre di serie già numerosi sistemi di assistenza alla guida (ADAS) del pacchetto Hyundai Smart Sense, come il Sistema di mantenimento attivo della corsia (LKA), il Sistema di rilevamento della stanchezza del conducente (DAW) e il Sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici (TPMS). A questi si aggiungono poi 6 airbag, antifurto con telecomando, sistema di assistenza alla partenza in salita, ESP e cruise control con limitatore di velocità.

L'estetica non viene trascurata, grazie ai cerchi in lega leggera da 17” con pneumatici 215/55 R17, le luci diurne e posteriori a LED, maniglie specchietti retrovisori in tinta con la carrozzeria, barre portatutto longitudinali e vetri posteriori oscurati. Per il comfort, la dotazione comprende specchietti retrovisori riscaldabili e regolabili elettricamente, climatizzatore automatico con pompa di calore, freno di stazionamento elettrico, paddle al volante per frenata rigenerativa, presa da 12 V nella plancia, pulsante d’avviamento “Start Button” con Smart Key, sensore luce e pioggia, sensori di parcheggio posteriori e supporto lombare elettrico.

Infine niente male nemmeno la dotazione tecnologica, che comprende Infotainment Multimedia System con touch screen da 7 pollici con compatibilità Android Auto ed Apple CarPlay, retrocamera, impianto audio con 6 altoparlanti, antenna "shark", bluetooth, strumentazione SuperVision (quadro strumenti LCD a colori ad alta definizione da 7) e Drive Mode Select (ECO/NORMAL/SPORT).

Di serie anche la presa per ricarica veloce (DC 50/100 kW) e il cavo di ricarica d'emergenza.

Hyundai Kona Electric: prezzi, allestimenti e autonomia

L'allestimento XPRIME può essere abbinato anche al taglio di batteria più capiente, quello da 64 kWh, che assicura un'autonomia di 482 km con una ricarica (sempre tenendo conto del nuovo ciclo WLTP). Il prezzo, in questo caso, sale a 39.900 euro, con un sovrapprezzo di 3.300 euro.

La versione di punta, la EXELLENCE, è invece abbinabile solamente alla versione con batteria da 64 kWh, e parte da un prezzo di 45.400 euro. A questa cifra ci si porta a casa una Hyundai Kona Electric molto ricca: di serie, tra i tanti accessori, troviamo Cruise Control Adattivo con funzione Stop & Go (SCC), Rear Cross Traffic Collision Warning (RCCW), Sistema di assistenza anti-collisione frontale con riconoscimento veicoli e pedoni (FCA), Sistema di gestione automatica dei fari abbaglianti (HBA), Sistema di mantenimento al centro della carreggiata (LFA), Sistema di monitoraggio degli angoli ciechi (BSD), Sistema di riconoscimento dei limiti di velocità (ISLW), Fari anteriori Full LED, Head-up display, Sedili anteriori regolabili elettricamente, riscaldabili e rivestiti in pelle, sensori di parcheggio anteriori, navigatore con touch screen da 8 pollici, radio DAB, impianto audio Krell Premium Sound System e ricarica wireless per smartphone.

Per tutti i dettagli vi rimandiamo al LISTINO PREZZI COMPLETO DI HYUNDAI KONA ELECTRIC.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da TIMRetail a 499 euro oppure da Amazon a 560 euro.

162

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vox

Ti devo dire che il consumo migliore l'ho avuto con un percorso in montagna, 400 km di sali-scendi mi hanno ricaricato di più che un percorso cittadino. La mia è esperienza personale con ibrido.

Michele Tonetto

appunto. 640mila Km in tre anni, e leggi i motivi dei cambi in garanzia. Prova a farti sostituire il motore....

Michele Tonetto

spero di no, ma è sicuramente una paura solo tua! Primo, ho avuto per mia esperienza una ibrida del 2006 che a 7 anni di vita, in piena garanzia ha avuto la sostituzione, unica seccatura il fermo auto per alcuni giorni. Ora la uso come seconda auto, ora ha più di 5 anni dopo la sostituzione e va benissimo. Se avrò problemi la rottamo, come prima auto ne ho una EV-er che è in garanzia di otto anni pure quella, tra un paio d'anni la garanzia finisce, quindi? fuori garanzia uno pensa di sostituire l'auto, come succede con qualsiasi vettura di 8 anni che ha fatto 200mila e passa Km, che fai sostituisci il motore? se è storica e ci sei affezionato, altrimenti no.

Matt Ds

che me ne frega del prezzo, esteticamente e' disgustosa, ed internamente e' peggio.

Tetsuya Akira

non che io sia un fan delle hyundai anzi, ma come fai a dire che questa macchina è brutta?
e' oggettivamente accattivante con un prezzo qualità elevatissimo rispetto alla concorrenza.

simone

già ma hai calcolato l'aumento del costo della benzina? .. il crescente costo della manutenzione negli anni di una macchina a combustione? il bollo? le agevolazioni sull'assicurazione per le elettriche? i tagliandi? .. e per chi sta nelle grandi citta la possibilita di entrarci senza pagare balzelli?

Desmond Hume

Brutta come poche

Davide

sinceramente la penso anche io come marco, la manutenzione ordinaria della mia auto non supera i 250 euro ogni 35 mila km a conti fatti non conviene neanche se te la regalano la corrente, dopo 2 anni la chimica della batteria ha già perso le capacità che aveva. Poi quando cisarà da tirar fuori 10 mila euro per una batteria nuova in neanche 300mila km vorrei vedere la convenienza.

Bothero Mike

Ciao finalmente un auto elettrica con linee normali e che possono piacere ad un numero elevato di possibili accqurentiv. Il prezzo non è basso ma effettevimante l auto è comunque molto accessoriata già dalle versioni base.

Matt Ds

dipende dai pdv, col nuovo non hai solo un motore/telaio/sospensioni/elettronica ecc... esenti da danni, ma anche un mezzo nuovo,piu' moderno, piu' curato, piu' evoluto, piu' bello dentro e fuori (di solito), piu' sicuro, piu' veloce, e tanti altri piu': visto che siamo in un blog tech, non serve che ti dica quanta tech in piu' hai in un auto, dopo 10 anni. considera anche questo nella differenza di prezzo tra mantenere auto vecchia vs comprare auto nuova.

Matt Ds

non e' vero, con 150cv ti diverti solo con un Miata, o con un kart. il divertimento vero comincia intorno a 300cv. ovviamente sono sfizi costosi le auto prestazionali, ma io non vivo in italia, e bollo e benzina qui non sono un problema, assicurazione si, ma non varia poi esageratamente tra 150 e 600cv (specie se parliamo di leasing ), dipende molto di piu' da altri fattori.

Jon Snow

Ti diverti anche con una 150-160 cv. Un'auto da 600 cv ti fa piangere ogni volta che paghi il bollo e l'assicurazione. Senza contare il costo di manutenzione. Diciamo che si parla di fasce di prezzo per gente ricca

Jon Snow

Ah vabbè ma dipende dai problemi. Se si tratta di piccolezze elettroniche puoi anche lasciar perdere, in ogni caso non è mai una spesa come quella di acquistare un nuovo veicolo

Marco

Dopo quegli 8 anni ti vanno via 4/5000€ per il pacco batterie ed hai distrutto ogni margine di risparmio (senza contare che la hai gia pagata il doppio) e per di piu nessuno considera che l’energia elettrica non è gratis e va comunque messa in considerazione. Non fraintendete sono estremamente favorevole alla tecnologia elettrica ma finche la stessa macchina te la fanno pagare il doppio non ha proprio il minimo senso. A meno che non sei ricco e ti puoi permettere una seconda auto da 40.000€ per tratte cittadine eco-friendly... per quello è perfetta.

Matt Ds

i motori, forse, ma e' tutto il resto che non dura 10 anni; a meno di costanti interventi, ma devi spenderci, ed allora tanto vale l'auto nuova.

Matt Ds

600CV, si spera. i cv non servono per andare a 400kmh, il che non e' ne' divertente ne' niente di speciale, i cv (e soprattutto un auto sportiva e prestazionale) servono a divertirsi anche restando assolutamente nei limiti.

Jon Snow

prima hai parlato di auto da buttare dopo tot km. I motori se li tratti bene ti durano una vita

Jon Snow

auto d'epoca non significa per forza "capolavoro". Qualsiasi veicolo immatricolato da almeno 30 anni può essere un auto d'epoca, purchè rispetti determinate caratteristiche (originalità dei componenti, nessuna imperfezione, etc).
Ho una Picasso del 2004 che, a parte una botta sullo sportello e graffi, va ancora benissimo. Ha superato i 250.000 km ed è un motore benzina 1.6 con impianto gpl. Ha compiuto 14 anni da un mese ed è l'esempio più lampante che ciò che affermi non è assolutamente vero. Reputare le auto vecchie dopo 5 anni è semplicemente un capriccio.

Jon Snow

quanti cavalli? 300? 400? mantienila

Michele Tonetto

Già, ma mettici il costo dei tagliandi e delle manutenzioni FAP e sistemazione spia gialla motore. Poi ricalcola. Le elettriche ci cambi il filtro auto abitacolo e sei a posto per 8 anni.

Matt Ds

io aspetto la GTV

Carlo

Ma no la A4 appartiene al segmento D totalmente fuori target per i segmenti trattati ad oggi dalle elettriche

Jon Snow

Io lo farei per l'alfa Giulia anche se sono consapevole che non vale assolutamente quello che costa, soprattutto gli optional troppo sovrapprezzati

italba

Una A4 è una berlina media, ovvio che una utilitaria con 200.000 Km non sarebbe da comprare. Forse prendendo in considerazione una Peugeot o una Renault si potrebbero risparmiare due o tremila euro, ma non di più

Marco

Adesso ho capito vuoi avere sempre l'ultimo modello...

Carlo

Pensavo fosse talmente ovvio che ci si riferisse ai segmenti di mercato più venduti in generale ovvero C e B perché paragonabili alle elettriche di oggi.
Grazie al razzo, allora una classe S con 200k km può costare anche 30k euro, una range rover autobiografhy anche 40k, un classe G idem...

Matt Ds

non sono in italia, e non conosco bene il mercato usato italiano, ma un occhio ad autoscout l'ho dato, e mi pare che i modelli che vendono per quelle cifre hanno 1/3 dei km della tua - se ho sbagliato, allora l'italia e' un mercato anomalo, e ci sta' vista la sudditanza ai marchi e l'estrema omologazione dell'italiano. che macchina hai preso ora?

Matt Ds

no, non lavoro nell'automotive, le compro solo, e le amo. per ciclo vitale non intendo la vita dell'auto che hai comprato, ma la vita di quel modello: dopo 5/7 anni esce il modello nuovo, tanto quanto un telefono ha ciclo vitale di un anno.

Matt Ds

certo, ma un capolavoro d'epoca non fa testo; tra l'altro le auto storiche le usi una volta al mese, ai raduni ed eventi (io stesso sto' cercando di comprare un mezzo degli anni 70)

Matt Ds

esattamente quello che faccio, a meno che il mezzo non sia di elevato pregio (e costo) e rivendibile senza problemi e perdite.

Matt Ds

no, la sandero e' brutta, ma la kona di piu'.

italba

Facile https://www. autoscout24. it/annunci/audi-a4-avant-2-0-tdi-143cv-f-ap-business-pl-diesel-bianco-314d5378-6418-43d5-a1ba-44ff89b895ba?cldtidx=7

Carlo

5/6 anni con 200k km? 10k euro? Me ne fai vedere una?

italba

Certo che il concessionario te la valuta due lire, fa già fatica a vendere il nuovo, figuriamoci l'usato. Comunque basta guardare su Autoscout, una media berlina di 5 o 6 anni in buone condizioni non costa meno di 10.000€

Anto71

https://uploads.disquscdn.c...
Ho corretto il tuo post

Carlo

Ma che Stato surreale sarebbe? 200k km in 6 anni vuol dire che sei più di 8k km di media fuori dai canonici 25k annui di valore infocar. Da un concessionario neanche ci puoi mettere piede perché ti butta la valutazione sottoterra, invece un privato che acquista senza garanzia, per una situazione come questa, vuol dire che cerca solo un catorcio a poco prezzo.
Le auto dopo 100k e 4 anni hanno un abbattimento almeno del 60%, dopo tale soglia diventa solo un bagno di sangue e se vuoi arrivare a quel kilometraggio ti resta solo da sfruttare qualche incentivo rottamazione o nella migliore delle ipotesi accontentarti di qualche paio di mila euro, se proprio vuoi vendere o disfartene

Anto71

Fa' püra, à m'éntérésa nèn! (TO) :-)

mauro

se vai in montagna sali, ma poi ci sono anche le discese, e lì guadagni km. Alla fine per ritornare dove sei partito (cioè a pari quota) l'autonomia è quella originale. Se fai solo salita ovviamente no.

Tony Musone

Le esigenze personali non si discutono ma bisogna ammettere che hai un concetto di "gita fuori porta" del tutto personale. Da Milano con quei "100/120 km da casa più giretto" arrivo a Locarno in Svizzera, da Roma si arriva ad Orvieto, a L'aquila o al Circeo.

Comunque è ovvio che se per te è usuale superare quel range, oggi un autovettura elettrica non fa per te. D'altronde, all'inizio del secolo scorso era così anche per le prime macchine, dato che per fare rifornimento si andava in farmacia e solo dopo qualche anno, pian pianino arrivarono i distributori, dove non sempre si trovava benzina ed era pure cara ;)

GTX88

basta avere un po' di memoria

italba

Ognuno deve scegliere quello che gli è più adatto, se abitualmente fai più di 300 Km prendi il modello con la batteria più grossa

Correttore..... Prendono

italba

Del resto è perfettamente logico, il prezzo delle batterie continua a scendere e una macchina elettrica ha molte meno parti di una a benzina o diesel

ironmel

2020 la ID al prezzo della Golf diesel di oggi, e Volkswagen ha pubblicizzato troppo la cosa per non mantenere la promessa

italba

"Loro sonpreno"???

Nick126

Il mondo ha un prezzo, ma siamo troppo poveri per riuscire a concepirlo.

Jon Snow

Sì perché arrivi ed è il tuo turno. Diventa una litania come la fila alla motorizzazione per la revisione.

Jon Snow

Allora perché non fare il leasing e paghi la rata senza il possesso del veicolo? Quando ti scoccia lo restituisci e prendi altro.

Jon Snow

Che necessiti di manutenzione non significa che vada sostituita dove il costo risulterebbe di gran lunga maggiore. Dipende tutto da come tratti l'auto (motore, interni, freni, etc). Esistono auto d'epoca tenute benissimo

Loro sonpreno il taxi. Fare più di 300km al giorno mi capita bene piu di qualche volta

Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche