Jaguar Land Rover e BlackBerry sviluppano l'infotainment di domani

22 Marzo 2018 0

Jaguar Land Rover continua a muoversi sul fronte tecnologico. Nel gennaio scorso al CES di Las Vegas ha infatti annunciato un accordo con Qualcomm per usufruire dell'avanzata piattaforma Snapdragon 820Am; con Gentex, invece, il gruppo lavorerà per incorporare il sistema HomeLink Connect. Ma l'azienda britannica di proprietà dell'indiana Tata Motors non si ferma e nelle ultime ore ha annunciato una nuova partnership con BlackBerry.

Lo scopo dell'accordo con la società canadese produttrice di smartphone, servizi e software è quello di sviluppare la tecnologia per i veicoli di nuova generazione della casa automobilistica. La prima fase è incentrata nella progettazione di nuove unità di controllo elettronico: BlackBerry assegnerà infatti un team di ingegneri all'interno delle strutture di JLR per lo sviluppo di un sistema infotainment di nuova concezione.

Lavorare con BlackBerry ci consentirà di sviluppare l'auto connessa sicura di nuova generazione che i nostri clienti desiderano. Insieme agli ingegneri BlackBerry, saremo in grado di accedere al software più dinamico e aggiornato per garantire la massima sicurezza richiesta per i nostri veicoli connessi,

ha commentato Dave Nesbitt, Vehicle Engineering Director.


L'auto connessa, efficiente ed autonoma necessita di una struttura consolidata all'interno dei veicoli. I futuri abitacoli delle vetture di Jaguar Land Rover si avvarranno di un'interfaccia HMI accompagnata da molteplici schermi e da una grafica intuitiva, frutto del processore Qualcomm Snapdragon 820Am, progettato per incrementare intelligenza e consapevolezza del veicolo.

Una prima anticipazione di come saranno i futuri abitacoli di JLR la troviamo nel SUV elettrico Jaguar I-PACE di recente presentazione: qui, oltre alla predisposizione per gli aggiornamenti OTA, è possibile gestire l'interfaccia sia dai tanti display sia da dispositivi remoti, mentre grazie all'Intelligenza artificiale gli utenti possono contare su algoritmi che assimilano le loro abitudini e anticipano le loro esigenze.

Siamo in un momento cruciale, in cui le case automobilistiche innovative, come la Jaguar Land Rover, sentono di aver bisogno di assumere un ruolo attivo nella definizione dell'architettura software per i loro veicoli. I veicoli connessi e autonomi reagiranno e guideranno sulla base di dati ricchi. Le nostre piattaforme aiutano a elaborare i dati in modo efficiente, sicuro e affidabile. Siamo incredibilmente onorati di lavorare con Jaguar Land Rover e non vediamo l'ora che i nostri team lavorino a stretto contatto per offrire un'esperienza di guida migliore per i loro clienti,

afferma John Wall, SVP e GM di BlackBerry QNX e BlackBerry.

JLR è impegnata inoltre sul fronte elettrico: dal 2020 ogni nuova auto della gamma sarà proposta anche nella variante a zero emissioni.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren