Mazda MX-5: Cherry Edition e fari matrix LED per il 2018

12 Marzo 2018 0

La primavera è alle porte e le roadster fremono per l'arrivo della bella stagione: in contemporanea con i boccioli, anche le capote di Mazda MX-5 e simili si apriranno con leggiadria in vista di tanti chilometri macinati all'aria aperta, magari su una bella strada panoramica in riva al lago.

Per presentare le ultime novità di MX-5, dunque, Mazda non poteva scegliere un periodo migliore. Le migliore riguardano la personalizzazione, la tecnologia e la sicurezza. Tutti aspetti che si possono riassumere nei nuovi fari Adaptive LED, ora con matrice attiva che accende e spegne i 12 segmenti di LED presenti in ognuno dei gruppi ottici anteriori. Qui, il fascio luminoso si regola in base ai veicoli che ci precedono o che sopraggiungono, con l'obiettivo di non abbagliarli e, allo stesso tempo, di ampliare l'illuminazione notturna.

Migliora anche la leggibilità della strumentazione, l'aspetto e la qualità dei rivestimenti interni con l'introduzione di nuove plastiche soft-touch, mentre il comfort è ora superiore grazie ad un nuovo rivestimento interno della capote in tela e materiali fonoassorbenti nei punti critici.

La personalizzazione prevede ora la nuova tinta Soul Red Crystal, già vista al Salone di Ginevra sulla rinnovata Mazda6. Questa nuova vernice beneficia della tecnologia Mazda TAKUMI-NURI, che esalta il contrasto tra le zone di luce e ombra, enfatizzando le linee iconiche di un modello sulla breccia dell'onda da quasi 30 anni.

Con l'occasione, il modello 2018 porta al debutto una gamma aggiornata, che prevede la nuova edizione limitata Cherry Edition (caratterizzata dal contrasto tra la livrea in Machine Gray e la capote in tela Dark Cherry) che si affianca, a partire da questo mese, agli allestimenti standard Exceed e Sport (l'Evolve non è più ordinabile).

Cherry Edition, proposta in soli 71 esemplari ad un prezzo di 28.950 euro in abbinamento al motore 1.5 benzina da 131 CV, si distingue per gli interni in pelle nera, il badge numerato in plancia, fari a matrice di LED, impianto audio BOSE con 9 altoparlanti (di cui 2 in ciascun poggiatesta), cerchi in lega da 16”, sistema infotainment MZD Connect con navigatore e display a colori da 7”, climatizzatore automatico, sensori luce/pioggia, sensori parcheggio posteriori e sistema smart key.

Listini leggermente in rialzo (rispettivamente di 150 e 200 euro) per i motori 1.5 e 2.0: i prezzi, ora, partono da 27.850 euro per la 1.5 Exceed con tetto in tela e da 30.350 euro per la RF con tetto rigido ripiegabile.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale

HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6