Il futuro dell'auto secondo Kia: connesso, elettrificato, autonomo e condiviso | CES 2018

09 Gennaio 2018 29

Kia presenta al CES 2018 il suo piano per il futuro dell'auto, una visione che arriva fino al 2030 ma darà i primi risultati già nei prossimi anni. Viene definita come "ACE", acronimo di "Autonomous, Connected e Eco/Electric"

16 veicoli elettrificati entro il 2025

La gamma Kia diventerà sempre più elettrica. Sono 16 le auto previste per il 2025, veicoli che abbracciano il mondo di ibride plug-in, elettriche e Fuel Cell, con la FCEV prevista nel 2020. Nello specifico si parla di cinque ibride, cinque ibride plug-in, cinque elettriche a batteria e una ad idrogeno. Il primo passo sarà Niro EV, mostrato al CES 2018 sotto forma di concept e pronto ad iniziare il processo per il debutto sul mercato.

Il SUV elettrico è anche tecnologico perché porterà nella gamma il nuovo sistema anticollisione con riconoscimento e avviso dei pedoni che sfrutta videocamere e un altoparlante che servirà ad avvisare il pedone o il ciclista che dovesse trovarsi sul percorso della vettura. Sotto la scocca batte un motore elettrico da 150 kW alimentato da una batteria da 64 kWh per 383 chilometri di autonomia dichiarata.

Auto connesse, autonome e tecnologiche

La guida autonoma nel mirino di Kia passa anche per la connettività. Qui si entra nel mondo del V2X, il sistema che permette alle auto di comunicare con altre vetture e infrastrutture così da migliorare la sicurezza. I piani del produttore sono di lanciare una flotta autonoma in strade pubbliche nel 2019, così da avere due anni di tempo a disposizione per i test che porteranno, nel 2021, al debutto commerciale del Livello 4.

L'interno dell'abitacolo cambierà faccia anche grazie al 5G. La connessione non sarà solo utilizzata per gli aggiornamenti dell'auto e delle mappe, questi fondamentali per una guida autonoma sicura, ma anche nell'interfaccia e nell'intrattenimento. La dashboard si riempie di schermi ma anche di controlli touch e a gesti così da regolare volume, musica e climatizzazione. E ci saranno anche riconoscimento dei volti e della voce, tecnologie che permetteranno di impostare automaticamente l'intero abitacolo in base a chi sale a bordo.

Spazio poi anche per la tecnologia applicata all'intrattenimento. Separate Sound Control System è la gestione dell'audio in auto, permettendo a chi siede davanti di ascoltare brani diversi dai passeggeri posteriori, grazie ad otto altoparlanti installati nei poggiatesta e alla tecnologia di cancellazione di rumore: il risultato sono due "sound zones" isolate. Infine la guida autonoma Kia è già in mostra al CES con l'ausilio della realtà virtuale e il produttore ha annunciato che, entro il 2030, tutte le auto della gamma saranno connesse alla rete.

L'auto come servizio condiviso

WiBLE non è una novità in Corea ma il servizio, lanciato in casa nel 2017, approderà a fine 2018 anche in alcuni mercati europei. Si tratta di una visione della mobilità urbana in line con i recenti trend, un car sharing dedicato alle città che in Corea propone già diverse vetture, dalla Soul EV elettrica al Niro ibrido.

A gestire il tuto ci sarà un'app per smartphone dedicata alla prenozatione, alla gestione dei viaggi e al pagamento del servizio.

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2 è in offerta oggi su a 210 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

Per quanto mi riguarda personalmente e in famiglia preferisco la benzina, forse colpa anche di trascorsi in paesi dove il diesel per le piccole auto personali non esisteva o era raro,preferisco spendere un po' di piu(finanze permettendo) e inquinare "meno" sto valutando un acquisto GPL o metano ma non ho molte informazioni dei pro e contro. Si lo scatto del diesel rispetto al metano lo notato guidando due panda 4x4 del 2007-2009 in montagna per un po' di mesi,ma consumava la meta,facevo 20 euro di diesel rispetto a 9 euro di metano sullo stesso percorso più o meno

Leox91

In realtà mio fratello lo è stato, spingendo nel 2007 mia madre a prendere la prima versione della Picanto GPL. Sia la prima che la seconda versione della Picanto per quanto mi riguarda sono eccezionali per il prezzo a cui viene venduta. GPL installato di fabbrica, quindi sicurissimo. Personalmente ho avuto una Kalos GPL che si è fatta di suoi buoni 140.000 Km, poi rottamata per l'attuale C3 Feel GPL presa da meno di un mese.
Il GPL non ti fornisce lo scatto del diesel, ma si risparmia tanto, e ormai l'affidabilità è molto alta, mai quanto quello di un diesel con cui ci fai anche 300.000Km, ma abbastanza da farti stare senza pensieri fino a 150.000Km con la classica manutenzione.

Fabrizio

Listino alVolante. È possibile acquistarla ma le consegne sono previste fra 12/18 mesi in Italia

b4rb0

infatti alla fine penso che andrò su una classica benzina

b4rb0

listino ufficiale dove che nn è possibile acquistarla in italia?

KenZen

Non ho problemi di ricarica in quanto mi sono sufficienti 300km ca di autonomia e ricarico in garage (ammesso che non costi uno sproposito). Per viaggi lunghi userei l'auto diesel.
Saluti

Aster

Pensa un po' anche al ambiente e compra benzina :)

Aster

Sei stato lungimirante :)anni fa nessuno li filava e il prezzo era ottimo come ti trovi con gpl?

Aster

Per ora preferisco la soluzione ibrida di Suzuki.

Nix87

Io cambierò auto nei prossimi 4 anni, anche perché la mia auto avrà 15 anni, ed inizia ad avere molti "acciacchi"...spero che vi sia un elettrica con autonomia decente ma che costi il giusto, che mi garantiscono la batteria per un tempo decente o comunque che possa essere sostituita in futuro con batterie più moderne e capaci. È pensare che ciò una colonnina di ricarica a 500metri da casa!

densou

qua Rio diesel del 2013 ma con il 1.1 (ora è rimasto solo il 1.4 giustamente) meno adatto per autostrada e strade con limite >90 -> troppo "leggero" a velocità sostenuta, ma nessun problema sul resto.

Fabrizio

43 listino ufficiale

Massi91

Finchè non sono supportate dagli incentivi come si farà a cambiare.. poi in una elettrcia paghi 10.000€ solo di pacco batterie.. a te che vuoi una macchina elettrica, sai a che campi magnetici andrai incontro??? ero in una volkswagen nuova (un prototipo) a monaco di baviera e su 5 cellulari in macchina 3 non andavano per disturbi elettromagnetici!! sai che chi tocca i pacchi batterie deve essere certificato come i tecnici enel che entrano nei singoli "gabbiotti" elettrici?

Tom Smith

Mai capito perchè fanno le auto elettriche così brutte certi produttori...

Desmond Hume

*connesso, elettrificato, autonomo, condiviso e INGUARDABILE

peyotefree

Bel futuro di m erda

KenZen

Le ibride non mi interessano. O 100% elettrica o Diesel per me.
10 anni? Ho poche probabilità di esserci tra 10 anni, figurati se mi porrò il problema automobile :D
Saluti

b4rb0

nn costa coi manco in usa.. i 35k sono in dollari esenti tassie... aggiungi iva dazi e importazione e se va bene arrivi a 45k euro

MatitaNera

pensa che futuro che hanno in mente, cose mai sentite...

b4rb0

il problema è che la situazione non migliora neanche sul fronte ibride. io la vedo difficile anche tra 5 anni. nn si hanno le infrastrutture per sostenere un cambio in massa all'elettrico, in italia sopratutto. quello che risparmi sull'elettrico te lo rincarano sul prezzo di acquisto. l'unico motivo da qui a 10 anni per prendere l'elettrico è per una scelta "eco", senza star qui ad entrare nel merito se effettivamente si ha un risparmio notevole e tangibile in termini riduzione inquinamento. l'unica sarebbe avere pannelli fotovoltaici in casa e autosostenersi e allora si che si avrebbe un bel impatto ambientale ma i prezzi salgono ulteriormente...ergo rimane una cosa da ricchi a cui nn frega niente di risparmiare soprattutto sull'inquinamento

KenZen

E' ancora presto per un'elettrica decente. La vedo dura nel giro di un anno. Personalmente aspetterò almeno altri 5 anni con la consapevolezza purtroppo di non poter scendere sotto i 40k.
Saluti

bob

mi sembra di aver capito che il prezzo sia a partire da 33.000,00 euro in strada

b4rb0

che dai noi arriverà sicuramente da 50k minimo

bob

la nuova Tesla

b4rb0

il problema è vederle le full elettriche a un prezzo decente e con una buona autonomia... mi appresto a cambiare l'auto nel giri di un anno e la scelta è misera. stando sotto i 40k c'è pochissima roba per non dire nulla

KenZen

Concordo. Mi è sempre piaciuta la Sportage (nonostante gli interni siano "plasticosi"). Non la prendo solo perchè la mia prox auto deve essere 100% elettrica, altrimenti non avrei dubbi sulla scelta.
Saluti

Leox91

I miei hanno due Kia, una Picanto del 2014 GPL ed una Rio 2017 Diesel. Entrambe hanno dei motori scattanti, e sono eccellenti dal punto di vista dell'elettronica. Pagano un po' lo scotto di essere economiche, ma imho il rapporto qualità/prezzo è il migliore di qualsiasi altra marca esistente.

salvo valastro

a donaldone molto meno dato che non vuole togliere la sovrattassa(25%) sui loro suv(evidentemente in chiave nazionalistica)

KenZen

Molto molto interessante.
Questa casa automobilistica mi piace sempre di più.
Saluti

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect consiglia la pressione giusta | Video

HDBlog.it

Boosted Board Stealth: un missile a 4 ruote da 38 km/h | Recensione

Tutti i numeri del metano, il carburante dal potenziale inespresso