LG e HERE: una partnership per la guida autonoma

27 Dicembre 2017 0

LG Electronics e il colosso dei servizi di localizzazione HERE Technologies hanno ufficializzato una partnership volta allo sviluppo di una nuova generazione di soluzioni telematiche per i veicoli a guida autonoma. La collaborazione prevede di sfruttare le tecnologie informatiche e di telecomunicazione di LG con le mappe ad alta precisione offerte dalla piattaforma HERE Open Location Platform per rendere più sicura e affidabile la circolazione delle auto senza conducente.

Una sfida in cui nessuna azienda (che sia automotive o tech) vuole rimanere a mani vuote. Del resto, HERE è ora di proprietà di un consorzio costituito da Audi, BMW Group e Daimler, e LG è partner di numerose case automobilistiche per la fornitura di componenti tecnologiche e batterie.

Reti veloci e mappe HD per la sicurezza

L'obiettivo dei due partner è fondere il proprio know-how (LG è leader nel settore Telematics dal 2013, mentre HERE è il primo fornitore al mondo di mappe e servizi di localizzazione per l'automotive) per creare sistemi di bordo più evoluti. La collaborazione con i più grandi costruttori automobilistici è già attiva per entrambi i partner da diversi anni, ed è focalizzata sul supporto allo sviluppo di sensori e software per una gestione ottimale degli ADAS (Sistemi Avanzati di Assistenza alla Guida). Grazie alle mappe HD Live Map di HERE, LG e HERE creeranno un sistema di mappe ad alta risoluzione, i cui dati verranno trasmessi alle infrastrutture e agli altri veicoli (V2X), oppure immagazzinati nella telematica di bordo per offrire servizi personalizzati agli automobilisti.

Tutto questo avverrà servendosi delle tecnologie di telecomunicazione di LG, che sfruttano GPS, Bluetooth, Wi-Fi e reti mobili 5G. Queste ultime, come è noto, offriranno una velocità superiore fino al 90% rispetto alle attuali reti LTE, garantendo comunicazioni più efficaci e sicure per le auto connesse.

A margine della presentazione, Moon Lee, vice presidente di HERE Technologies, ha commentato così la partnership:

Per funzionare in modo sicuro ed efficace, i veicoli autonomi necessiteranno di molte fonti da cui attingere dati e di potenti tecnologie di comunicazione. Crediamo che i servizi forniti dalla Open Location Platform possano giocare un ruolo fondamentale nelle tecnologie telematiche di prossima generazione per i veicoli autonomi, e non vediamo l'ora di lavorare con LG per rendere tutto questo una realtà.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini