Altroconsumo sul Dieselgate: risarcimenti per tutti i consumatori Europei

18 Settembre 2020 12

Altroconsumo torna a chiedere risarcimenti per tutti i consumatori europei per il caso Dieselgate. Sono, infatti, passati 5 anni dallo scoppio dello scandalo sulle emissioni inquinanti delle auto diesel che ha coinvolto il Gruppo Volkswagen. Altroconsumo e le organizzazioni dei consumatori Test-Achats in Belgio, OCU in Spagna, DECO Proteste in Portogallo (riunite sotto la sigla Euroconsumers insieme ai brasiliani di Proteste) nel 2017 avevano avviato le class action per chiedere risarcimenti per i consumatori europei.

Ad oggi, i risarcimenti sono arrivati solamente per quelli tedeschi e americani. Alcuni mesi fa e precisamente a marzo, era stato trovato un accordo extragiudiziale tra la casa automobilistica e la federazione dei consumatori tedeschi VZBV da 830 milioni di euro. In questo modo era stato possibile rimborsare oltre 260 mila persone con una cifra compresa tra 1.350 e 6.257 euro a seconda del modello e dell’età del veicolo.

Ma per Altroconsumo, il Gruppo tedesco sembra considerare i clienti italiani, belgi, spagnoli e portoghesi meno importanti di quelli tedeschi. Infatti, l'Organizzazione sottolinea che Volkswagen, dopo diverse richieste di spiegazione, ha risposto a Euroconsumers che le vittime del Dieselgate non hanno subito alcun danno e che non vi è quindi ragione per risarcirle. In Italia, sono oltre 75.000 le adesioni alla class action promossa da Altroconsumo presso il tribunale di Venezia. Ivo Tarantino, responsabile relazioni esterne Altroconsumo, ha commentato in questo modo l'attuale situazione.

È inaccettabile il comportamento di Volkswagen, in Europa non devono esistere consumatori di serie A e B. Continueremo a lottare, dentro e fuori le aule di tribunale, fino a quando tutti i 75mila consumatori che hanno aderito alla nostra class action non avranno ottenuto il giusto risarcimento per i danni subiti.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Trecs Trecs

in tanto ALTROCONSUMO non mi ha chiesto ne anche un euro per la CLASSACTION contro VW, alla fine della causa vedo se devo pagare qualcosa.

Vae Victis

Ribadisco. FEDERCONSUMATORI, CODACONS sono associazioni vere.
Altroconsumo si comporta come una agenzia pubblicitaria di diversi prodotti (e dubito che lo faccia gratis), non mi fido assolutamente di quelli.

Trecs Trecs

bisogna fidarsi di queste associazioni come ALTROCONSUMO, FEDERCONSUMATORI, CODACONS...etc, perche sono dalla parte dei consumatori, senza di loro saremo fregati ad ogni angolo della strada!!! Per quanto riguarda i risarcimenti, l'italia(TAR DI LAZIO) ha fatto solo una piccola multa di 5 milioni di euro a VW, che per i tedeschi sono solo spiccioli,mentre altri stati hanno multato la VW con miliardi di euro! Ma cosi sono gli italiani appoggiano sempre la testa davanti ai tedeschi!!
Solo i clienti che hanno rifiutato di fare l'aggiornamento software offerto da VW non hanno subito alcun danno, mentre i clienti che hanno accettato di fare l'aggiornamento pensando che non cambia niente, sono stati fregati perche ha portato dei guasti al motore come:VALVOLA EGR, INNETORI, DPF...etc, e tutte le spese sono a carico dei clienti !

Vae Victis

Io ho solo consigliato di non fidarsi di questi qua.
Penso che il risarcimento dovrebbe andare allo soprattutto allo stato, visto che deve sempre pagare le multe per lo smog in Val Padana. Quelli che hanno comprato le Golf Diesel non hanno subito alcun danno, non gli è stato proibito di circolare in Europa (negli USA invece sì).

Trecs Trecs

La vw deve risarcire perche ha imbrogliato tanti clienti, ed e colpevole di FRODE IN COMMERCIO!! Perche con l'aggiornamento software non hanno risolto il problema, perche l'aggiornamento crea una serie di problemi al motore! e tutte le spese sono al carico del cliente!!!

Trecs Trecs

altroconsumo in questo caso e dalla parte dei consumatori trufatti! Non capisco perche qualcuno e contro il risarcimento! La vw ha trufatto e adesso deve pagare per truffa in commercio.

Trecs Trecs

tutti clienti del mondo devono essere risarciti!! NON SOLO I AMERICANI E I TEDESCHI!!
La vw a trufatto i clienti, e adesso e l'ora di pagare per aver imbrogliato i clienti.
E non e come dicono quelli della vw, che hanno risolto il problema con l'aggiornamento software! ..perche l'aggiornamento software crea danni sul motore stesso!! Solo io ho spesso 600 euro a carico mio per sostituire la VALVOLA EGR, dopo aver fatto L'AGGIORNAMENTO SOFTWARE DEL C...O!!!
TEDESCHI TRUFATTORI !!!!

Vae Victis

Altroconsumo è una agenzia pubblicitaria mascherata da associazione dei consumatori.
Se li conosci li eviti.

Gianluigi

È vero. C'è da dire che pure le altre case hanno i loro bei grattacapi con emissioni e software. In America li hanno obbligati a pagare e mettere su una rete di ricarica elettrica. Non si capisce perché in Europa no

Signor Rossi

Spero che Altroconsumo riesca nell'impresa.

In Svizzera (protezione consumatori) ha chiesto il rimborso per 6000 utenti. 1 mese fa il tribunale federale ha deciso di non voler entrare in materia.

In Germania, chi ha comprato una vettura diesel dopo il 2015 non verrà rimborsato.

E intanto, i motori che dovevano essere aggiornati affinché non inquinassero più così tanto, non hanno mai ricevuto aggiornamenti.

Da una parte é pollo il cliente che crede alle favole raccontate da VW. A meno che non sei un bambino tonto, lo sai bene che i dati dichiarati da VW non stanno né in cielo né in terra.

Dall'altra parte ci vanno di mezzo tutti quanti, visto che il diesel provoca oltre 1 milione di morti ogni anno in Europa. E se poi salta fuori che le vetture VW emettono più gas nocivi dei mezzi pesanti, fa arrabbiare un po' tutti, non solo chi possiede le VW.

Ma i fessi continueranno a comprare VW, anche se la casa li prende in giro prima e dopo l'acquisto.

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale

HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6