Tesla apre i Supercharger a tutte le elettriche in Italia | Elenco

17 Novembre 2022 104

Tesla estende all'Italia il progetto pilota lanciato a livello globale a novembre dello scorso anno che apre i Supercharger a tutti i veicoli elettrici. Ci sono due precisazioni da fare:

  1. per ricaricare un mezzo elettrico non Tesla è necessario che abbia la presa Combo CCS Standard
  2. non tutti i Supercharger disseminati in Italia sono aperti al "pubblico" (attualmente venti su centinaia di stazioni in Italia, ELENCO).

L'azienda spiega che la misura va "a sostegno della nostra missione di accelerare la transizione globale verso l'energia sostenibile".

I PREZZI

I clienti non Tesla possono scegliere di pagare un abbonamento mensile (12,99 euro al mese) per tagliare i prezzi al kWh come i proprietari di Tesla. I non abbonati avranno comunque accesso alle stazioni di ricarica pagando però una tariffa più elevata. I prezzi variano in base al sito e si possono visualizzare nell'app Tesla. Ecco la media attuale delle tariffe:

  • dalle ore 20 alle 16 del giorno seguente:
    • abbonati: 0,60 euro per kWh
    • non abbonati: 0,74 euro per kWh
  • dalle 16 alle 20:
    • abbonati: 0,67 euro per kWh
    • non abbonati: 0,83 euro per kWh
  • prezzo per occupazione dello stallo oltre il periodo di ricarica: fino a 1 euro al minuto.

Il rischio è che chi ha acquistato una Tesla attirato anche dai Supercharger, affidabili, numerosi e veloci, si ritrovi in un maggior numero di circostanze con uno stallo occupato.

I conducenti Tesla possono continuare a utilizzare queste stazioni come hanno sempre fatto e monitoreremo attentamente ogni sito per scongiurare congestioni, e ascolteremo i clienti circa le loro esperienze.

ESTESA LA TARIFFA AGEVOLATA, ANCHE PER I NON TESLA

Questa divisione oraria, peraltro, è una novità comunicata insieme alla "democratizzazione" degli stalli. Il mese scorso erano stati applicati in alcuni Supercharger d'Europa tariffe scontate fuori dagli orari di punta (off-peak), tra le 22 e le 6 del mattino. Da qualche giorno Tesla ha deciso di:

  • estendere da 8 a 20 ore al giorno la fascia di off-peak, "in seguito alla recente diminuzione dei costi dell’energia"
  • estendere a tutte le stazioni Supercharger d'Italia le tariffe off-peak, anche a quelle aperte ai veicoli non Tesla.

Man mano che i mercati dell'energia si evolvono, le tariffe Supercharger verranno adeguate con maggiore regolarità, consentendo ai proprietari di beneficiare di risparmi quando il costo dell'energia diminuisce. I proprietari possono visualizzare le tariffe di addebito presso una stazione locale in qualsiasi momento sul proprio touchscreen.

QUALI SUPERCHARGER SONO PER TUTTI

Ecco l'elenco dei Supercharger con relativa potenza erogata in cui è già possibile ricaricare i veicoli elettrici di qualsiasi produttore a oggi, giovedì 17 novembre, da nord a sud del Paese:

  • Sondrio | 8 stalli 24 ore su 24, 7 giorni su 7 | fino a 150 kW
  • Grandate (Como) | 8 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Arese | 20 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Vicolungo (Novara) | 12 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Cavaglià (Biella) | 8 stalli 24/7 | fino a 150 kW
  • Parma | 20 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Genova nord | 8 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Vado Ligure (Savona) | 12 stalli 24/7 | fino a 250 hW
  • Forlì | 12 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Grosseto | 8 stalli 24/7 | fino a 150 kW
  • Magliano Sabina (Rieti) | 8 stalli 24/7 | fino a 150 kW
  • Cerignola (Foggia) | 8 stalli 24/7 | fino a 150 kW
  • Afragola (Napoli) | 8 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Mercato San Severino (Salerno) | 6 stalli 24/7 | fino a 150 kW
  • Brindisi Ovest | 8 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Morano Calabro (Cosenza) | 4 stalli 24/7 | fino a 150 kW
  • Palmi (Reggio Calabria) | 4 stalli 24/7 | fino a 150 kW
  • Catania Nord | 4 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Olbia | 4 stalli 24/7 | fino a 250 kW
  • Oristano | 4 stalli 24/7 | fino a 150 kW.

104

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alcmaeon

Follia è ricaricare sempre fino al 100 (la ricarica degli ultimissimi punti percentuali è molto lenta) e occupare ingiustamente una colonnina.

Se ci metti 20min per ricaricare all'85, e magari 35min per ricaricare al 100, io trovo molto corretto che tu debba pagare 10euro extra se decidi di lasciare la macchina 45min togliendo spazio ad altre persone.

Disqutente

Mi riferivo all'intelletto. Che dovrebbe essere l'arma per portare avanti una battaglia fatta di post.
Ma cosa posso dirti CVD...

Rick Deckard®

Non hai armi? Siete voi che parlate dal cucuzzulo del nulla e non sapete cosa accade nel mondo

Disqutente

Mi fai decisamente molta pena, vuoi portare avanti una battaglia ma sei senza le armi.

Davide Moriello

sono già ora 18min da 10 al 80% sulle nuove ioniq (5 e 6). Contando che carichi già di media fino al 60-70% sono già ora 10-15min di attesa

Rick Deckard®

E concordo. Non ha senso questa cosa che ti sei dovuto fermare...

chester999

quindi ora devo aspettave che una volgave ioniq 5 si vicarichi, prima di poter attaccare la mia Model y Performance, che ovvoveeee

Carlito

paghi trasporto, gestione, IVA(10%) e accisa che è 0.02277 €/kWh
Se fai i calcoli 1 litro di benzina è circa 10kWh quindi 22.77 centesimi.
Sulla benzina paghi 'iva al 22% se non sbaglio e se poi teniamo conto delle efficienze al km lo stato perderebbe dal 70% al 80% di introito dalle accise

an-cic

mi stai dicendo che quando c'è coda per fare benzina non lasci la macchina per 40 minuti davanti la pompa bloccandola? sono allibito, ogni giorno scopro cose nuove.

da guidatore non ho mai preso l'autostrada, devo prendere la patente il prossimo anno

Disqutente

Totally no sense.

Rick Deckard®

Va beh capita anche con la benzina.
Da noi stanno togliendo i distributori dentro le tangenziali quindi con il traffico puoi impiegare molto tempo per la deviazione

Disqutente

Secondo me sbagli. A me è capitato di averne necessità quando avrei preferirei fare altro.
Vi sono problemi peggiori nella vita, certo, e non è una questione quotidiana. Ma la semplice mia esperienza rende anche questo tuo commento errato.

R_mzz

In Europa sì, lo standard è la CCS 2, la CCS 1 è lo standard nel Nord America
(hanno un pin in meno sulla parte AC perché non hanno la trifase a 400 V)

Jay

Si me lo ha spiegato l'altro utente, non lo sapevo

Jay

Vabbè abbandonata dai, che devo fare da badante alla macchina?

Davide Moriello

Una piccola percentuale di utenti fa tirato milano roma. Per il 99.999% degli italiani si fermano anche con una endotermica 2-3 volte in un viaggio del genere.

Con una elettrica devi fermarti 2 volte.
Una volta a modena per CINQUE (5) minuti
Una volta ad arezzo per 15 minuti

Ti fermi due volte su un viaggio di più di 5h

O se non vuoi fermarti due volte ti fermi una volta a firenze per 25 minuti.
Magari ti fermi per pranzare, un panino in 25minuti, caffè e pipi la fai.

Se poi te sei uno di quelli che non deve mai andare in bagno, non beve niente, non mangia, non dorme e non caga. Beh. Bello per te. Le macchine elettriche a te non andranno mai bene, alla maggior parte della popolazione invece si, ma te non fai parte della maggior parte.

Rick Deckard®

Forse ci mangiano ma soprattutto di diesel c'è scarsità.. Non credo che calerà e anche se dovesse calare probabilmente sarà solo momentaneo.

Ginomoscerino

prima il costo del petrolio era maggiore, il cambio Euro/dollaro peggiore e i costi energetici pure. ora tutto è migliorato ma il prezzo è fermo sempre a 1.70-1.80 (benzina)... stanno sfruttando il taglio accise per farsi pagare di più il resto

Rick Deckard®

Già. Poi paragonare il costo benzina che fai tutti i giorni con le rapide che usi mediamente mai non ha senso

Rick Deckard®

Mmm... Basse no.. di tasse e costi ne paghi

Rick Deckard®

Beh era a 2.1€ prima.. quindi mi sa che ti sbagli

Rick Deckard®

Un'auto a benzina non fa i 16 km/l in autostrada.. ne fa 10/12 quindi sono sui 17€+olio.
Comunque sulle fast non risparmi molto ma le usi anche poco..

Rick Deckard®

Si, e con l'elettrica ho goduto a vedere tutti in fila

Rick Deckard®

Secondo me il problema della ricarica lo sente solo chi non ha mai provato

Rick Deckard®

Mah... Soldi in più no di certo, sulla comodità vince nel quotidiano ma qualche sosta la fai sui viaggi più lunghi.. sinceramente io mi fermo quando viaggio, non riesco a stare seduto 6 ore

Rick Deckard®

In genere per la notte non ci sono tariffe di sosta oltre la carica..

Rick Deckard®

Se la lasci abbandonata paghi.
Giusto

Rick Deckard®

Ma la ccs standard è la ccs 2?

Jay

Ah ok grazie non lo sapevo!

Ginomoscerino

per semplificare funzionano come i parcheggi blu, di notte non c'è limite di sosta

Jay

Quindi la notte non si possono caricare in sostanza?

Ginomoscerino

si le hanno solo che per fare 20-100% ci metti ore

Jay

Non so se hai mai preso l'autostrada in vita tua nei periodi di esodi estivi/invernali. Certo 350 giorni l'anno ci metti 15 min circa, ma voglio vederti in quelle 2 settimane, dove anche a fare benzina c'è la coda

Jay

Quelle in città non hanno penali di questo tipo?

an-cic

1 ora per bagno e caffè? nooo, così mi cade un mito. si è sempre detto che 15-20 minuti di sosta per caricare le batterie sono troppi ed ora scopro che invece capita che è la macchina che deve aspettare te? e comunque il tempo di carica non viene mica conteggiato, è solo il tempo da quando hai terminato la ricarica...

Cpt. Obvious

Ogni 2 è francamente poco.

Cpt. Obvious

Non per i supercharger che, come tutte le colonnine HPC, sono da considerarsi l'equivalente del fare il pieno al distributore mentre si è in viaggio.
Ti puoi giusto prendere un caffè ed andare in bagno, se non c'è troppa fila al bar.

Ginomoscerino

i supercharger come tutte le colonnine ad alta potenza (>100kw) sono fatte per ricaricare in poco tempo, pausa bagno/pasto/caffe e riparti.
quelle che intendi te sono quelle nelle città che normalmente sono a bassa/media (20/50kw) potenza per via delle soste più lunghe

Jay

Io farei confisca del mezzo e 41bis per il proprietario con fucilazione dei famigliari di primo grado

Jay

Ma quindi la scusa lascio la macchina in ricarica mentre faccio altro non regge più?

Davide Moriello

30 minuti nei tuoi sogni. Sono 15-20 minuti per ricominciare col viaggio. Il tempo di andare in bagno e prendersi un caffè. Fermata che fai ogni 2h di autostrada

Davide Moriello

Infatti nemmeno chi ha una Tesla carica nei supercharger ora. Costa meno della metà (0,28) sulle ionity, Enel e becharge

Davide Moriello

È giusto così. Lasciare la macchina per ,1h per caricare al 100% quando ne bastano 20 Min per caricare al 80% è inutile

R_mzz

Giusto così, gli altri gestori dovrebbero prendere esempio

Ginomoscerino

leggi meglio...

an-cic

quello che ti serve ad una hpc. è sostanzialmente quello che faccio io con la mia elettrica nei miei viaggi di lavoro in cui faccio 1000 km in un giorno (due o tre volte al mese).

DjMarvel

Non si tiene conto che il tempo è denaro. Io se faccio un viaggio lungo mi fermo ogni 3 ore per 15 minuti... in 15 minuti cosa ricarico?

Davide

Fino a 1€ al minuto è follia. Significa non dover mai ricaricare fino al 100%

Disqutente

In effetti mi rifacevo proprio al tuo commento che approvavo.
Se le ricariche fossero più rapide e contemporaneamente più economiche non vedo come potrebbe essere un difetto.

Disqutente

Bhè è un problema che nella realtà non esisteva prima dell'avvento delle EV (e in parte causato anche da una rete di ricarica non ancora propriamente strutturata).
Il punto era proprio questo.

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Auto

Auto Plug-in: come funziona la tecnologia PHEV e cosa significa ibrida ricaricabile

Auto

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025