Tesla vuole raddoppiare la produzione della Gigafactory di Shanghai

04 Maggio 2022 28

Tesla punta a rendere la sua Gigafactory di Shanghai il "più grande hub di esportazione di veicoli al mondo". Come sappiamo, la fabbrica cinese, nel tempo, è diventata sempre più importante per i piani di crescita della casa automobilistica americana. In origine, questo stabilimento era nato solamente per soddisfare la domanda locale delle auto elettriche della società di Elon Musk.

Nel tempo, invece, questa Gigafactory è diventata anche un importante hub per l'esportazione. Qui, infatti, sono prodotte anche alcune versioni delle Model 3 e Model Y che poi sono esportate in mercati come quelli dell'Europa e dell'Australia.

QUASI UN MILIONE DI AUTO ALL'ANNO

Attualmente, la Gigafactory di Shanghai dispone di una capacità produttiva di oltre 450 mila vetture all'anno (come evidenziato nei dati del primo trimestre del 2022 di Tesla). Nel 2021, questa stabilimento ha consegnato 484.100 vetture. A quanto pare, Tesla intende raddoppiare la produzione attuale.

Questa notizia è stata riportata da Reuters che ha avuto accesso ad una lettera che in cui il costruttore ringrazia le autorità cinesi per l'aiuto dato per riprendere le attività dopo i recenti stop causati dalla ripresa dei contagi del pericoloso virus. Lettera in cui, tra le altre cose, si parla anche del progetto di espansione della Gigafactory. Secondo quanto riportato, il costruttore americano intende costruire una nuova fabbrica in un sito adiacente a quella attuale per arrivare a raddoppiare la capacità produttiva.

L'azienda costruirà un nuovo stabilimento su un terreno vicino nella stessa area, che è pronto ad aggiungere una capacità annuale di 450.000 auto, tra cui Model 3 e Model Y, diventando il più grande hub di esportazione di veicoli del mondo.

Tesla, con questo progetto, arriverebbe a disporre di una capacità produttiva di quasi un milione di veicoli in Cina. Quanto emerso va a confermare un rapporto sempre di Reuters di fine febbraio 2022 in cui si parlava proprio della volontà di ampliare la Gigafactory cinese.

Per il momento, non sono arrivati commenti da Tesla o dalle autorità di Shanghai su questa notizia. Si tratta di un progetto molto interessante anche se non sono ancora chiari i tempi di costruzione. Tuttavia, pensando che Tesla sta iniziando le sue attività di produzione anche nelle nuove fabbriche del Texas e della Germania, appare chiaro che nel corso dei prossimi anni il costruttore americano potrà aumentare in maniera importante la sua capacità produttiva, incrementando sensibilmente il suo "peso" sul mercato delle auto elettriche.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
an-cic

Qui non c'è neanche il progetto, e comunque la gfsh prima che sia andata a regime con la produzione ci ha messo quasi un altro anno

ACTARUS

Certo ...ma non faccio l'ipocrita ad additare come contaminatori mondiali le persone che non comprano auto elettriche...quando il primo contaminatore è colui che le produce.

Funz

Tu non hai nessun prodotto proveniente dalla Cina, in casa?

Funz

La GFSH l'hanno costruita in un anno da zero alla prima auto prodotta.

Christian

No, non lo sapevo. Anzi ti ringrazio perché altrimenti sarei rimasto con questa convinzione (chiamiamolo più pregiudizio)

ACTARUS

Con un viaggio in nave dalla Cina inquinenera' di più di un'auto termica costruita in Germania.

ACTARUS

Dormiranno in auto così si abitueranno ai tempi di ricarica.

ACTARUS

Avranno detto..." Giochiamo a Shanghai ? "

Chicco Bentivoglio

Peccato che vista frontalmente è proprio sgraziata... Ci stavo pensando ma dopo averla vista dal vivo ho cambiato idea. Peccato

Bacco

Beato per modo di dire, faccio 3 lavori chiaramente tutti in regola

axoduss

Beato te che te la puoi permettere

an-cic

deve essere proprio lungo questo lockdown se gli impedisce di raddoppiare la produzione... considerando che per raddoppiare la produzione devono costruire una nuova fabbrica di cui ad oggi non è neanche stato presentato il progetto minimo minimo deve durare 18 mesi

Patrizio Battemano

Il lockdown è temporaneo, I vantaggi strutturali sono a lungo termine. Non capisco perché nessuno di voi riesca a capire una cosa così semplice

Patrizio Battemano

Lo sai vero che gli stipendi degli operai Shanghai sono in linea con quelli di alcuni paesi europei a medio reddito e che a parità d’acquisto sono superiori anche a quelli italiani vero?

Christian

Ed ecco che viene fuori il vero motivo per cui ha comprato Twitter. Così può strizzare l'occhio alla Cina mettendo il bavaglio agli utenti cinesi e nel frattempo aumentare i guadagni con la manodopera a basso costo

nonècosì

"il sogno comunista"

Bacco

Molto bene, prima EV ma ne ho provate altre. Prestazioni incredibili, comfort eccellente. La ricomprerei sicuramente

TheDukeMB

ha i fali

TheDukeMB

Come ti stai trovando? E' la tua prima elettrica?

momentarybliss

Se non erro in un recente articolo era scritto che gli operai di Tesla a Shanghai avrebbero dormito in fabbrica per non rischiare il contagio

Bacco

In realtà nonostante le 5 settimane di stop alla produzione, Musk dice che recupereranno in fretta e perderanno l'equivalente di 2 settimane di produzione

AMC

Se si tratta di LR al momento c’è poco da scegliere:deve essere cinese per forza.
Per le performance il discorso sta cambiando visto che sono già iniziate anche in Italia le consegne dalla giga Berlin

Bacco

Sia dal numero di telaio, sia perché tutte le Model Y Long Range per l'Europa arrivano da Shangai via nave

ACTARUS

Ha i fari a mandorla

momentarybliss

Inutile che gli USA continuino la farsa della guerra fredda con la Cina

TheDukeMB

Per curiosità, come fai a sapere che viene dallo stabilimento di Shangai? Tramite il codice del telaio o ti è stato espressamente detto in fase di acquisto?

Franz 451

buona fortuna,
con il lockdown a shanghai la vedo dura raddoppiare la produzione

Bacco

Ho una Model Y proveniente da Shangai, assemblaggi perfetti. Molto soddisfatto

Auto

Stop endotermiche 2035: tra polemiche, dubbi e fazioni, facciamo il punto | Video

Auto

ABB E-mobility: in Italia il più grande impianto di stazioni di ricarica DC | Video

Auto

Lightyear 0, abbiamo guidato l'auto che si ricarica con il Sole | Video

Articolo

MiMo 2022: i numeri e le nostre interviste al pubblico | Video