Suzuki Across Plug-in: SUV con tanto spazio e fino a 98 km elettrici | Video

26 Settembre 2020 93

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

L'alleanza Giapponese tra Suzuki e Toyota si concretizza con un nuovo tassello: Suzuki Across. RAV4 le presta tutto e Across è un'auto che debutta in Italia nella sola versione ibrida Plug-In; non si tratta di uno sviluppo congiunto perché la maggior parte della tecnologia è proprio quella di Toyota. Suzuki, tra le altre cose, porta nell'accordo la sua esperienza nelle compatte e nel mercato indiano.

Abbiamo visto le YORU, edizioni limitate disponibili solo online, ed è arrivato il turno di mettere alla prova su strada questo PHEV che può sfruttare gli incentivi, ancora abbondanti nella categoria 21-60 grammi... nonostante Across sfiori "pericolosamente" la categoria delle elettriche con i suoi 22 grammi di CO2 al km in WLTP.

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

Suzuki Across è un SUV di segmento D, con dimensioni generose. 4.635 mm lunghezza x 1.855 mm larghezza x 1..690 mm altezza: questi i dati di una scheda tecnica che vede anche un passo di 2,69 metri, altezza da terra di 19 cm e i seguenti angoli tipici per il fuoristrada: 17,5° di attacco, 20° di dosso e 16,4° di uscita.

Nulla di specialistico se guardiamo a quanto disponibile in casa, con Jimny a fare da padrone nel cuore degli appassionati, ma misure comunque in grado di essere a prova di utilizzo quotidiano.


Suzuki Across è disponibile nella sola versione Plug-In appesantita dalla batteria da 18,1 kWh: il peso è di 2.015 kg in ordine di marcia con conducente. Massa rimorchiabile di 1.500 kg.

Il bagagliaio propone 490 litri nella configurazione a cinque posti perché sceglie di dedicare il generoso doppio fondo alla ruota di scorta da 18" (di serie) e ai due cavi per la ricarica (di serie); rimuovendo tutto si ottengono valori più alti e, abbattendo i sedili, si arriva ad un massimo di 1.604 litri.


Vista la profondità a disposizione, quasi 1 metro dalla soglia allo schienale, risulta difficile raggiungere le leve per abbattere il divanetto senza toccare il paraurti, c'è il rischio di sporcarsi. Piccoli peccati visto che basta abbatterlo dalle portiere, ma nel segmento D ci si aspetta comunque di essere più viziati; in parte lo siamo grazie alla presa da 150 W (220 V) e al sensore per l'apertura con un gesto del piede.

Ottima la prima impressione sulla qualità degli interni: plastiche morbide ovunque, pelle con cuciture a contrasto e, soprattutto, una solidità sia nei materiali che negli assemblaggi, migliore rispetto a RAV4 Hybrid perché già con la Prime (la versione Plug-In di cui Across è gemella), i giapponesi avevano recepito le lamentele dei clienti e messo mano al progetto.

Apertura portellone con un gesto...Presa 220 V e 150 W nel bagagliaio
...nessun tasto per abbattere i sedili
IBRIDO PLUG-IN: TECNICA E RICARICA

Cuore dell'ibrido plug-in è la batteria da 18,1 kWh, un taglio importante che si concretizza con 75 chilometri di autonomia dichiarata. Nella realtà, parlando di ciclo misto tra urbano ed extra-urbano, si ottengono 60-70 chilometri elettrici a seconda del piede, del traffico e delle possibilità di rigenerazione. Vedremo in una prova più approfondita se i 98 km cittadini dichiarati sono realistici.

Alternandosi o affiancandosi alla benzina, gli elettroni spingono un powertrain ibrido che può contare su un totale di 225 kW di potenza massima, 306 CV che valgono uno 0-100 da poco più di 6 secondi. 40 kW sull'asse posteriore e si ottiene la trazione integrale elettrica, perché le quattro ruote motrici restano un classico di Suzuki, irrinunciabili visto il DNA del produttore.

MG1 non è presente nella tabella perché si tratta del motogeneratore, dai dati (e dall'impatto attivo nella trazione) trascurabili

Across si ricarica alla presa, sia tramite cavo casalingo che wallbox o colonnina (massimo 3,3 kW in ogni caso). Da casa, con il cavo in dotazione, si può scegliere di caricare a 8 o 10 A (circa 1,8 e 2,3 kW) impostando la potenza dalla vettura. I tempi vanno quindi dalle 5 alle 9 ore (8-16 A).


PHEV significa che ha qualcosa in più rispetto al classico HEV, l'ibrido a cui Toyota ci ha abituato. Con Suzuki è lo stesso, il sistema funziona come un'ibrido "alla Yaris" potenziato: quando si può utilizzare la batteria si sta al di sotto dei 2 litri ogni 100 chilometri. Quando terminiamo gli elettroni, l'auto lavora comunque come un'ibrida e i consumi rilevati nelle condizioni di prova (sfidanti e con due "piedi" diversi), sono tra i 15 e i 21 km con un litro.

La batteria di Across lavora a 355 V ed è climatizzata a liquido. Raffreddata anche l'unità di controllo con inverter e booster integrato (da 355 V ai 650 V di tensione operativa dei motori), così come il caricatore da 3,3 kW e il convertitore DC/DC.


Il benzina è il quattro cilindri da 2.5 litri e fa un doppio lavoro: durante la guida, senza quasi consentirci di accorgercene, mantiene la capacità minima della batteria ricaricandola così da avere sempre a disposizione le prestazioni istantanee in termini di accelerazione e ripresa.

  • EV: modalità a zero emissioni, l'auto parte sempre con questa
  • Charge: ricarica la batteria usando la potenza extra del benzina per il generatore
  • Auto: gestisce automaticamente la transizione a seconda dello stato della batteria e del pedale
  • HEV: impone l'utilizzo ibrido

Le modalità relative all'alimentazione possono essere combinate sempre con quelle di guida (Normal, Sport, Eco e Trail), così da avere il 4x4 elettrico o la modalità Sport elettrica e via dicendo. Trail, nello specifico, utilizza il motore elettrico da 54 CV: la coppia può variare dal 100% all'anteriore al 20% anteriore e 80% posteriore. Presente il sistema che la ridistribuisce tra ruote dello stesso asse frenando quella che perde aderenza.

INFOTAINMENT E ADAS

Infotainment che ruota intorno allo schermo da 9", tablet replicato da quello di Toyota perché anche gli interni non cambiano, e questo non è necessariamente un male. Le linee sono pulite e razionali, stile sobrio alla giapponese che ha i suoi estimatori, specie tra chi ama ancora i tasti fisici che nella terra del Sol Levante vengono apprezzati e per questo sono presenti (a differenza di molte europee).

La cornice non lo rende certo borderless lo schermo, come va di moda, ed è farcita di tasti rapidi per accedere a diverse funzioni. Vecchia scuola il climatizzatore bizona, solide e piacevoli le "rotellone", che offre a portata di dito qualsiasi regolazione ma che è moderno perché regola il flusso automaticamente in base al numero e alla posizione dei passeggeri rivelati a bordo. Il volante è ordinato ma altrettanto ricco di scorciatoie, incluse quelle per gli ADAS.


Discreta la risoluzione della retrocamera, utilizzabile ma non si discosta dalla media, manca quel salto in avanti fatto da altri produttori.

Al passo coi tempi, invece, gli ADAS. Il cruise control adattivo è fluido nell'accelerare e nel frenare, seguendo bene le modalità di guida impostate (Eco, Sport o Normal). Il riconoscimento dei segnali stradali si avvantaggia rispetto ad alcuni concorrenti perché permette di richiamare il limite con un tasto, così al variare del segnale non va selezionata manualmente la nuova velocità.


Guidadritto, il nome che Suzuki da al suo sistema di "lane centering", è in grado di centrare l'auto in corsia nelle situazioni autostradali ma non è versatile come altri nell'extra-urbano e manca della funzione tipo "traffic jam assist", non il più evoluto insomma: svolge bene il suo lavoro per la sicurezza ma non permette all'auto di essere considerate tra quelle con un Livello 2 "avanzato" (livello 2+ o 2,5).

Il vantaggio è che tutto è di serie, inclusi monitoraggio angolo cieco attivo (corregge lo sterzo) e traffico in retromarcia, monitoraggio conducente, abbaglianti automatici, anti-collisione automatico (frena) anche durante le manovre in parcheggio e frenata d'emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti.

Android Auto e Apple CarPlay di serie...Tutti gli ADAS LVL 2 di serie...
...non in versione wireless...manca il traffic jam assist
COME VA

Di norma non citerei neanche le prestazioni su un SUV di segmento D come questo, si tratta di auto spaziose fatte per viaggiare comodi e senza cercare una guida sportiva. Eppure Suzuki Across è un bisonte da soli 6 secondi nello 0-100 km/h che supera tantissimi concorrenti e si traduce in una spinta impressionante considerate le dimensioni.

In modalità solo elettrica si ha sempre e comunque un'accelerazione e una ripresa in grado di rendere l'auto utilizzabile tranquillamente nelle situazioni quotidiane: immissione in autostrada dalle rampe, sorpasso, disimpegno e via dicendo.

Il vero problema è che la potenza è troppa e potrebbe trarre in inganno: Across si percepisce - al pedale - come una hatchback pepata che pesa però 2 tonnellate ed è alta da terra. Ovviamente non è colpa di Suzuki o di Toyota se un conducente inesperto rischia di farsi prendere la mano, e comunque il produttore ci mette una pezza tramite controlli elettronici molto aggressivi e puntuali, così da gestire la situazione quasi "preventivamente" nei casi in cui arriviamo all'ingresso di curva a "velocità iperspazio".

Questa situazione si verifica sul bagnato, dove in scarsa aderenza l'ABS risulta spesso troppo assistito e anticipa il suo intervento quando altri invece lascerebbero più spazio al conducente (questo è comunque un "vizio" giapponese). Simili i motivi per il taglio di potenza, netto e percettibile quando scattano i controlli.

Una trazione integrale elettrica ancora da ottimizzare nel software di controllo (già buono ma non perfetto) crea, in fuoristrada, un piccolo lag nell'attivazione tra anteriore e posteriore quando si spinge al limite. In strada, sempre su fondo scivoloso, è forse sotto-utilizzata, nel senso che l'auto preferisce agire prima tagliando la potenza piuttosto che concedere, ancora una volta, spazio al conducente usando il 4x4 per ridurre l'invasività dei controlli.

Probabilmente nessuno porterà al limite Across al punto da notare queste caratteristiche, comunque presenti. Il resto è ottimo: nonostante il setup rigido a cui Suzuki è stata costretta, vista la massa da sostenere, il SUV è comodo, assorbe discretamente i movimenti sussultori (soffre inevitabilmente quelli laterali nello sconnesso) ed è ben insonorizzato: tranquillità anche a velocità autostradali.

PREZZO: UNICA VERSIONE; TUTTO DI SERIE

Disponibile in prenotazione dal 25 settembre, e in consegna a novembre 2020, Suzuki Across costa 58.900€ di listino nell'unico allestimento disponibile. Tutto è incluso, significa avere accesso, di serie, anche all'infotainment da 9" con Android Auto e Apple CarPlay (non in versione wireless purtroppo).

Across PLUG-IN YORU Web Edition costa 47.900€ sfruttando Ecobonus e sconto di Suzuki. Propone di serie la livrea bicolore (qualsiasi scelta), cerchi da 19", Full LED volante in pelle regolabile e riscaldabile come i sedili (anteriori e posteriori, regolazione elettrica conducente), climatizzatore bizona con risconoscimento automatico dei sedili occupati che limita gli sprechi di energia, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, keyless completo, retrocamera, retrovisore elettrocromico, assistenza alla partenza in salita, ruota di scorta da 18", tre prese USB, due prese da 12 V, portellone elettrico a gesti e tutta la suite di ADAS descritta nel relativo capitolo. La garanzia è di 3 anni o 100.000 km con 3 anni di controlli gratuiti inclusi e 3 anni di assistenza stradale.

ACROSS PLUG-IN YORU Web Edition (Online Shop)

VIDEO


93

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Re-Wwanted

Sempre meglio che parlare con Trenitalia. Impara a rispettare il lavoro degli altri e sopratutto di chi ti offre GRATIS la possibilità di riempire quella triste e vuota vita che ti ritrovi, che altrimenti saresti a far saltare i sassi tondi nell'acqua

Lorenzo Bernabo'

Polverone? io ho scritto un commento con 13 parole, tu hai risposto con 3 commi... spegni la canna che ti fa male... per me ultimo commento, mi hai stancato..

Re-Wwanted

Trenitalia, che saresti scaduto in altre ed ancor più basse banalità era prevedibile. Devi avere una carenza potente però, visto che Pornhub, a meno che tu sottoscriva un abbonamento a pagamento e vedendo il polverone che alzi per 4 banner, figuriamoci come saresti indignato nel dover pagare l'abbonamento che retribuisce il lavoro altrui, immagino che le pubblicità su quei lidi le digerisci meglio, magari ne hai pure ascoltata qualcuna, magari di quelle che ti promettono di farti na sco..... ed evidentemente, vista la frustrazione, erano dei fake

Daniele

Avessi soldi da buttare l'avrei già presa

Lorenzo Bernabo'

E niente vabbè... sei solo insulti.... che pena...

Developer
Account Anniversario

LoL

Kamgusta

A dire la verità no ma tanto anche se fosse Chuck contaballe Revenge non è buono a farlo

Account Anniversario

Che però puoi aggiungere in letteralmente 1 minuto con Photoshop

Kamgusta

di solito si include un foglio scritto a mano del tipo "ciao HDblog" o "mangusta puppamelo"

Dark Entries

Prezzo fuori dal mondo

Account Anniversario

Ok, mi hai convinto...
E quindi uno se volesse dimostrare di possedere un veicolo cosa dovrebbe fotografare?

sgarbateLLo

Se giri molto in città è più sensato di molti altri suv

Kamgusta

si si questo invece sono io stamani mentre vado a prendere il pane con la Urus - l'ho dovuta prendere perché purtroppo l'elicottero con cui vado a prendere la baguette fresca a Parigi è a fare manutenzione https://uploads.disquscdn.c...

sgarbateLLo

Infatti con quello Toyota pagherai anche quello

Lorenzo Bernabo'

Te lo spiego facile così non ti vengono i crampi al cervello, dunque: gli spazi pubblicitari vengono venduti (é così che si pagano da vivere giustamente) , il loro valore dipende dalla quantità di traffico e visualizzazioni, quindi dal tempo che gente come me e te passano sul sito (di propria volontà s’intende) ergo in realtà quello che vendono é il mio tempo, la mia attenzione (visto che un sito che non ha traffico non vende un centesimo di pubblicità) quindi, e qui concentrati bene, io pago la notizia con il mio tempo (che ha un valore visto che anche il mio datore di lavoro me lo paga, si chiama stipendio) . QUINDI NON É PER NIENTE GRATIS. Il mio commento voleva semplicemente sottolineare che certe pubblicità INVASIVE sono esagerate per la notizia che offrono e tendono a giustificare l’utilizzo di software che danneggiano indistintamente chi lavora senza esagerare e rendono fastidioso se difficile fruire dei contenuti. Il resto sono solo tuoi insulti che non mi toccano neanche..

Account Anniversario

Boh, come fai a dirlo? Ha anche postato una foto dell'abitacolo...

Re-Wwanted

Quindi dopo il primo segno di ritardo, che poteva benissimo esser scambiato per un momento di difficoltà o l'effetto di una abbondante bevuta tra amici e che quindi lasciava a chi legge il dubbio che fosse una boiata data dal momento, hai voluto puntualizzare di far parte del genere umano solo perchè dotato di pollice opponibile.

Se il momento dovesse mai iniziare a funzionare come tu reputi sia giusto per gli altri, mi munirò di sacco da 50kg di popcorn per godermi lo spettacolo della tua faccia quando il tuo capo ti dirà che da quel momento lavorerai gratis e dovrai pur ringraziare perchè ti sta offrendo l'opportunità di impegnarti la giornata.

Questo sito ha dietro delle persone che lavorano: non solo chi scrive articoli, ma tecnici, grafici, commerciali, ecc... e dovendo anche loro mangiare (a meno tu creda sia solo un tuo diritto e di pochi eletti), il sito deve fatturare. Siccome per permettere a gente come te (a cui se potessi farei esplodere lo smartphone tra le mani) di intrattenersi a costo zero, è giusto che in qualche modo possano guadagnarsi da vivere e guarda caso, fenomeno, possono farlo grazie alla pubblicità che tanto ti infastidisce.

Kamgusta

Innanzitutto sicuramente non "TUO" poiché te non ce l'hai
Secondariamente il GLE NON fa 8km/l di media, ma fa i 10 km/l
Il minimo che arriva sono i 9km/l

Kamgusta

sulla GLE che non hai

Kamgusta

sì, ha il paraurti con una caccola di plastica che sporge mezzo centimetro di più
3,5 centimetri su 4600 è il nulla più assoluto

Lorenzo Bernabo'

Visto che è stata cancellata la mia risposta, immagino perché usava gli stessi toni dell'australopiteco qui sopra, gli consiglio di meditare attentamente sul fatto che nulla è gratis a questo mondo.. quando crescerai te ne accorgerai... (PS quando ti arrivano quelle email con scritto che hai vinto la lotteria NON CLICCARE mi raccontando)

Account Anniversario

È un V6 aspirato, OM421/II per la precisione.

Sto criticando sta Suzuki perché 60k sono oggettivamente troppi per una vettura così, come sono troppi anche quelli che hai speso per il tuo GLE. Purtroppo la qualità generale di gran parte dei veicoli è mediocre e non parlo per partito preso, ma perché ho provato con mano.

Mister chuck revenge

Hai la mia stima allora ahahah che cos'è un V8?
Ovviamente la Clio e la punto non hanno nulla che non vanno, sono ottime utilitarie ma é fastidioso sentirsi criticare ottime auto senza una argomentazione.
Questa é in sostanza una RAV4, se vedi il video, vedrai che é una ottima auto, di gran qualità, certo pesa molto ma vedi stazza e 4x4, purtroppo poi le plug in se le fanno pagare a peso d'oro, realisticamente con sconti vari questa te la porti a casa sui 40.000 euro e puoi farti tutte le Ztl a cuore leggero.
Per il resto trovo scandaloso spendere 40.000 euro per una a3 persino tradizionale.

Gianni P.

L'autore dell'articolo era svogliato e l'ha fatto scrivere al figlio di 5 anni dislessico?!

Kamgusta

Come già detto è un valore farlocco, infatti i consumi lo dimostrano. Ti conta quando sei in discesa e fermo ai semafori come "tempo in elettrico".

Fabrizio

La percentuale in elettrico esce direttamente dall'app, non so come venga calcolata esattamente. Ma è un valore in linea con i vari test / recensioni.
Poi dipende tanto anche dal piede e da dove si guida

dickfrey

Noto anche che è 3.5 cm più lungo del Rav4, che dovrebbe fermarsi a 4.60 metri.

dickfrey

Grazie, non so perchè avevo saltato quel pezzo ed ero partito subito a leggere dalle analisi delle specifiche. Avevo letto che in USA il Rav4 plugin usciva ad un prezzo aggressivo, ben sotto i 40000$.
Vedere il prezzo di questo Suzuki almeno dà un' idea di quanto sarà il prezzo italiano della Rav4 plugin. Temo non sarà quello americano.

sgarbateLLo

Puoi solo immaginare quanto chiederanno per quella non ricarrozzata

DefinitelyNotBruceWayne

che c'è volpe, è acerba l'uva?

Luigi Melita

Sí, é specificato anche ad inizio articolo che é frutto degli accordi. Se cerchi ne abbiamo scritto anche in passato, non é che Toyota regala macchine e tecnologia a caso, ha il suo tornaconto da Suzuki. RAV4 plugin per Italia ancora non é stata annunciata...

Account Anniversario

Mi devi spiegare cosa vale 60k in questa Suzuki, come mi devi spiegare quali sono sti materiali che non hanno nulla da inviare a MB dato che sempre di plastica si tratta.
Inoltre, è molto pesante, oltre 2T.
Le plastiche morbide con il tempo si sfalderanno letteralmente, lasciandoti quel bel nero appiccicoso sulle mani. Se devo spendere 60k o quello che sarà e questa sarà la fine che faranno gli interni, non ci siamo proprio...

Vuoi la qualità vera? Bisogna tornare indietro di 10 anni con i veicoli. Li trovi ancora qualcosa di qualità. E tu dovresti saperlo, dato che avevi qualcosa di qualità... Sei andato in peggio, nonostante i 25k di optional...

Sì, probabilmente il mio target sarà la Clio o la punto, hai ragione, ma sono uno dei pochissimi che può vantarsi di avere, in relativamente giovane età, e soprattutto di proprietà, un pullman da 2km/L Forse, tutto suo, da usare per diletto.

Ora torno a studiare come hai consigliato.

Mister chuck revenge

Il Cayenne ha fatto il suo tempo o meglio i suoi km.
Probabilmente il tuo target é punto/Clio e magari un giorno golf usata ma ciò ovviamente non ti frena dallo sparare scemenze a nastro ahahah...questa ti ripeto sciocco, é una plug in 4x4 che non ha NIENTE dallo spartire con una E tradizionale, sarebbe come paragonare mele con pere, ma essendo uno che probabilmente desidera le cose punti sull' apparenza del PRESTIGIOSOHHH...e per la cronaca questa Suzuki é fatto con materiali che non hanno nulla da invidiare a una classe E e accessori che neppure la mia GLE ha a pagamento!
Ora vai a studiare altrimenti temo che manco la punto prendi...

Account Anniversario

Sì esatto, ti compri una vettura normale ma con un certo "prestigio". Qui con 60k ti vogliono spacciare un elettrodomestico Suzuki...

(Esticazzi dei 25k di optional sul GLE? Hai comprato un bidone lo sai si? Inoltre che fai, non giri più in Porsche Cayenne? Non sarai mica diventato povero? LoL
E dillo che volevi fare sapere al mondo che hai il GLE e pace.)
XD

Mister chuck revenge

Con 60.000 euro compri una classe e base TRADIZIONALE.
Questa é una plug in che non c'entra molto.
E per le Mercedes gli optional costano una fucilata, sulla mia GLE ci sono 25.000 di optional e non ho neppure esagerato.

Account Anniversario

Sì, ho idea! Una classe E te la porti a casa con 60k. Non li vale eh, però almeno non passi per il cojone che lo ha spesi su una Suzuki ..

Mister chuck revenge

Hai idea di quanto costi una classe e o s?

Account Anniversario

Sessantamila Euro per una Suzuki.
Dove andremo a finire?
Ci leveranno la proprietà privata, nessuno sarà in grado di comprarsi una macchina, ma solo di noleggiarla. Non parliamo di una classe E/S che potrebbe anche valere 60k, parliamo di una Suzuki...

Mister chuck revenge

Severo ma giusto!

dickfrey

Hanno un accordo per farlo ? E che senso ha, dato che la Rav4 plugin deve uscire a breve ? Chiedo a chi è più informato, non ai cretini come quello sopra. Grazie

Mister chuck revenge
RavishedBoy
Re-Wwanted

Allora vai in edicola e compra Quattroruote a 5 euro per avere 300 pagine di cui 150 di pubblicità. Ma davvero gente come te, con così tanto ritardo da battere Trenitalia, può stare al mondo?

Hai notizie gratis tutti i giorni e rompi le balle per la pubblicità? Ti piacerebbe IDIOTA, se da domani non ti pagassero più lo stipendio perchè tanto puoi farlo anche gratis?

Everything in its right place.

La id4 non è un fuoristrada altrettanto valido.

Enrico Garro

Prezzo folle per una plug in.
La ID4 e la Mach-E sono elettriche e hanno dimensioni simili eppure costano meno.

Mister chuck revenge

No ma quali errori ahah, i tipi che criticano il listino non hanno la più pallida idea del mondo dell'auto, sono disoccupati o sfigati che manco un tagliando ci pagherebbero.
Il listino é ok, il prezzo reale sarà meno

sgarbateLLo
FedFer

Ahahahahaha 60k€ per una Rav4 ricarrozzata

Giulk since 71'

Domanda, ma per i produttori di auto è cosi difficile o costoso proporre lo stesso veicolo ibrido plug-in o meno? a me per esempio interesserebbe solo full hybrid e basta

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale

HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6