Samsung potrebbe produrre il nuovo chip per la guida autonoma di Tesla

24 Settembre 2021 9

Secondo un rapporto proveniente dalla Corea, Samsung dovrebbe produrre il nuovo chip per la guida autonoma (HW 4.0) che Tesla ha progettato e che sarà presente sulle sue future vetture elettriche. Il gigante della tecnologia sarebbe sicuro di battere TSMC per aggiudicarsi il contratto con il costruttore americano di auto a batteria.

Tesla e Samsung hanno lavorato al design e ai campioni del chip dall'inizio di quest'anno. Di recente, Tesla ha deciso di esternalizzare la produzione del chip di guida autonoma HW 4.0 a Samsung. È praticamente un affare fatto.

Il rapporto aggiunge che i chip saranno costruiti nello stabilimento Hwasung in Corea, utilizzando un processo produttivo a 7 nm. Secondo quanto riferito, l'impianto sarebbe in grado di gestire la produzione in grandi volumi del chip per soddisfare la domanda di Tesla. Se il rapporto è corretto, la costruzione partirà non prima del quarto trimestre del 2021.

Vale la pena di ricordare che Samsung è già partner di Tesla. Per il costruttore americano, l'azienda coreana produce gli attuali chip dedicati alle funzionalità di guida assistita. Tuttavia, in passato erano emerse alcune voci che la casa automobilistica potesse scegliere TSMC come nuovo partner. A quanto pare, nella decisione finale avrebbero pesato fattori come i costi di produzione, la possibilità di cooperazione a lungo termine e la disponibilità della tecnologia Samsung nella progettazione dei chip.

Per quanto Elon Musk sia ancora fiducioso di poter introdurre la guida autonoma sulle auto dotate dell'attuale piattaforma hardware 3.0, la 4.0 porterà indubbi vantaggi. Una maggiore potenza di calcolo permetterà all'auto di poter gestire molti più dati, cosa che consentirà di disporre di funzionalità di assistenza alla guida più efficaci e sicure.

Quando potrà arrivare il nuovo computer che gestirà l'Autopilot di Tesla? Non c'è una data precisa. Tuttavia, durante il Tesla AI Day, Elon Musk aveva fatto capire che potrebbe debuttare all'interno del Cybertruck che, come sappiamo, arriverà sul mercato, se non ci saranno ulteriori ritardi, verso la fine del 2022. Sicuramente, nel corso dei prossimi mesi se ne saprà molto di più.

Un Computer dentro uno Smartphone? Motorola Moto G100, in offerta oggi da Omnia Planet a 420 euro oppure da Euronics a 499 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Kaixon
noncicredo
Eugenio Volcov

Per fare che 50 metri letteralmente in più? Il reale vantaggio del nuovo hardware sarà la velocità di elaborazione e immediatezza.

Luigiantonio Calò

oltre alla potenza, i 7nm rispetto ai 14 attuali consentiranno una diminuzione del cosumo che su una macchina elettrica è una importantissimo...

Euforia

Tesla EU con exynos, resto del mondo snapdragon

Phoenix

Teslag

T. P.

ahaha abbiamo avuto lo stesso pensiero...
il mio commento era in bozza, diciamo! :)

T. P.

sarà molto utile in inverno così non si dovrà accendere il riscaldamento! :)

BerlusconiFica

cosí scalda e lagga

Elettriche

Monopattini elettrici, in arrivo nuove regole: indicatori di svolta obbligatori

Auto

I pericoli che non ti aspetti in tema di sicurezza, hacking e ricarica auto elettriche

Economia e mercato

Crisi dei chip e ritardi consegne auto nuove in Italia | Risultati sondaggio

Auto

Gomme invernali, quando si cambiano. Regole e sanzioni