Formula 1, salta l'accordo tra Porsche e Red Bull

09 Settembre 2022 124

Porsche non entrerà, almeno per il momento, in Formula 1. Infatti, alla vigilia del GP a Monza è arrivata la notizia che è saltato l'accordo con la scuderia Red Bull. L'annuncio è stato dato direttamente dal costruttore tedesco attraverso un breve comunicato stampa.

Nel corso degli ultimi mesi, Porsche e Red Bull hanno discusso sulla possibilità dell'ingresso di Porsche in Formula 1. Le due società sono ora giunte alla conclusione congiuntamente che questi colloqui non continueranno più.

IMPOSSIBILE TROVARE UN ACCORDO

Il comunicato spiega poi molto sinteticamente il motivo di questa decisione.

La premessa era sempre basata che la partnership si sarebbe articolata su un piano di parità, che avrebbe incluso non solo una partnership sui motori, ma anche del team. Cosa che non è stato possibile raggiungere.

Infatti, Porsche non sarebbe dovuto diventare solo fornitore delle power unit della scuderia. Si stava discutendo anche della possibilità che la casa automobilistica comprasse il 50% della scuderia. Su questo punto, però, non è stata trovata un'intesa e al costruttore tedesco non andava bene entrare in Formula 1 solamente come fornitore dei motori.

L'accordo che per molto tempo era stato dato quasi per certo, alla fine è saltato. Porsche fa poi capire che, adesso, si "guarderà intorno" visto che il mondo della Formula 1 gli interessa a seguito del cambio del regolamento tecnico a partire dal 2026. Non rimane che pazientare ed attendere le prossime mosse della casa automobilistica.

Anche se Porsche, almeno per il momento, non riuscirà ad entrare in Formula 1, il Gruppo Volkswagen sarà rappresentato da Audi. Dal 2026, infatti, la casa dei 4 anelli entrerà ufficialmente in questo mondo con Sauber che diventerà il suo team di riferimento. La power unit di Audi sarà realizzata presso il Competence Center Audi Motorsport di Neuburg, vicino ad Ingolstadt.


124

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Anatras

Dove dovrei piangere scusa?!?!?
Ho detto che stanno dominando e non gli serve affatto l'aiuto di Porsche, non ho parlato ne di tifoseria ne contro Redbul

Raffaele Cogliandro

Attenzione a dare per certo il supporto di Honda anche nel 2026, se i conti non tornano il costruttore giapponese potrebbe fare un passo indietro, non è la prima volta che lo fa

skylineeeeeeful

sia Mercedes che Red Bull hanno casualmente stretto legami con la coppa america, i forti dubbi (su cui al momento non ci sono prove) è che i team di coppa girino calcoli per le scuderie eludendo il tetto stabiito. solo Ferrari non ha chiuso l'accordo con Luna rossa..

sgru

vedremo alla fine come andrà a finire ma temo proprio che i controlli sul budget siano estremamente limitati e facilmente aggirabili

Supa Hot Fire 2

"Ci sono dubbi anche sul vero importo usato da Honda per progettare il motore."
il costo (di progettazione) delle power unit non è incluso nel tetto salariale, almeno per quest'anno.

Vae Victis

Ci sono forti sospetti che RB stia violando la regola del tetto di spesa.
E' l'unica scuderia che ha omologato un telaio modificato e costruito tutti i veicoli per ripetere i crash test.
Toto Wolf dice che è impossibile modificare un telaio rimanendo sotto i 145 milioni di budget annuale, visto che solo i crash test costano 10 milioni (quindi RB ha speso 20 milioni solo di crash test quest'anno).

Ci sono dubbi anche sul vero importo usato da Honda per progettare il motore.

il Gorilla con gli Occhiali

Red Bull con Porsche avrebbe acquisito più prestigio e poteva essere considerato un team prestigioso.

sgru

non Red Bull che a quanto pare continuerà ad avere supporto da Honda (nulla da invidiare a Porsche) anche nel 2026 e quindi non ha necessità di sottomettersi a Porsche.

il Gorilla con gli Occhiali

Porsche è un marchio automobilistico di grande pregio e ha una grande storia ed esperienza alle spalle, qualsiasi team non rivale di Porsche avrebbe accettato.

sgru

già, da ultimi quali si ritrovano attualmente avrebbero avuto una chance di risalire.

NaXter24R

Guarda che sia Audi che Porsche hanno fatto la storia in diverse competizioni ed in diversi momenti. Audi partendo dai rally fino ad arrivare all'endurance dove ha dominato per anni.
Porsche invece ha una tradizione più antica, ma anche loro in diverse competizioni hanno lasciato il segno.

Marco

Conoscendo un po' la mentalità del mondo Porsche dubito che sarebbero entrati senza avere il controllo totale di un qualsiasi progetto

la ferrari è sempre stata regolare.
RB mai.

il Gorilla con gli Occhiali

Credo che Red Bull abbia perso una grandissima occasione.

Arale's Poopoo

???
Porsche sarebbe dovuta entrare come scuderia E come motorista allo stesso tempo ma partecipando o prendendo controllo di strutture, scuderia e progetti già esistenti.
Nel caso di Red Bull questo includeva la partecipazione in Red Bull Racing e in Red Bull Powertrain, mentre Red Bull avrebbe voluto vedere solo Red Bull Powertrain e, nel caso, una parte minoritaria di Red Bull Racing, cosi' da poter continuare a fare bello e cattivo tempo in pista.

Ikaro

"sei de coccio" cit., dai stacca che non hai capito il discorso

Marco

Sicuramente ha aiutato ma c'è da dire che hanno iniziato ad avere delle linee più belle e giovanili rispetto a 20 anni fa che erano dei barconi da vecchi

Marco

Da come parla l'articolo un motore avrebbero cmq dovuto averlo per entrare se avessero accettato di farlo solo come motoristi

Satomi

Costa 3500 euro circa per 15 giri su una vecchia sauber.
Scegli anche la pista.

No no, allora piuttosto vado a Zurigo. Abito a 1 ora da lì, forse ci vado con mio figlio quando sarà più grande.

Arale's Poopoo

Ricordiamo che é stato chiamato da quello che si definisce tutt'ora "uomo Ferrari", Stefano Dominicali, che prima di diventare presidente della F1 era AD di Lamborghini, che fa parte di Audi (quindi di Volkswagen) e il cui 90% delle auto e del marketing sono principalmenre un grande dito medio a Ferrari.

Gian Dei Brughi

Le famose macchina illegali, mentre la ferrari sempre regolare, fate pena e tenerezza

Gian Dei Brughi

Da anni sono i migliori, ora toena a piangere che forza super max te la lascia una vittoria in queste gare restanti

Arale's Poopoo

Porsche, Audi ma anche Mercedes e Renault prima di loro vogliono la F1 per l'effetto "Ferrari".

Ferrari in marketing investe poco o niente, il marchio ottiene la sua nomea Grazie al motorsport, principalmente F1.

E nonostante questo il marchio e il logo Ferrari pochi anni fa risultò essere quello più riconoscibile al mondo.

Arale's Poopoo

Il problema é che il piano di VAG era dicfar entrare Porsche in una scuderia che in inglese si definisce "works Team", cioé una scuderia che si costruisce tutto in casa, motori compresi, mentre lasciare ad Audi il compito di entrare come motorista.

L'unica possibilità che Porsche aveva realmemte di entrare in un team works era proprio Red Bull, perché le altre tre case (Renault, Ferrari e Mercedes) sicuramente non venderanno la loro quota del team e Renault ha bisogno comunque di immenso lavoro sia per migliorare la vettura che il motore.

Quindi adesso restando effettivamente come acquistabili quasi solo Haas e Williams (perché Sauber andrà con Audi), Porsche e VAG si ritrovano con il problemone che l'entrata in F1 richiederebbe anche la creazione di un motore da parte di Porsche.

Axe Capital

In effetti...

Signor Rossi
Signor Rossi

La Porsche è responsabile per una gran parte dei guadagni del gruppo VW, eccome se gli interessano i soldi ... non per niente stanno per andare in borsa, questi soldi serviranno per colmare i “buchi” finanziari del gruppo.

Signor Rossi
Goose

Ovviamente, ma per fare pubblicità buona devi essere vincente, non basta solo partecipare. Una macchina che vince il campionato con motore Porsche genera molta pubblicità e di conseguenza soldi. E per vincere in F1 si ricorre a tutto.

sailand

Si, per la precisione si chiamava Alfa Corse.

Nico Ds

Nel senso che una una storia ce l'ha e l'altra è praticamente solo un marchio inventato da Volkswagen (riciclando tra l'altro un marchio senza storia, ne aveva di più interessanti)?

Francesco Renato

Alla Porsche non interessa il giro di soldi che traina la formula 1, che è ridicolo rispetto al suo fatturato, ma la pubblicità che incide molto sulle vendite.

Massimo

Vuoi provare una F1 e vuoi spendere poco ?
Vatti a noleggiare un kart a 2 tempi
Le prestazioni in termini di g force son simili

Honda se rientra rileva alpha tauri, quelli vogliono il pilota giappo.
Su rb taunoda non ci è ancora salito

I bibitari hanno vinto con macchine illegali. In F1 si vince così

Posalo tu

C’è la williama che vale di meno ed ha pure più storia. Comprassero quella

Axe Capital
Davide

Alfa Romeo

Ginomoscerino

Audi entra con Sauber è già ufficiale

Felk

Al caro Horner non fanno la pelliccia... Magari ad averlo al posto di Binotto.

pastor

C'è il patto dell concordia che di fatto lo "vieta"

pastor

Come undicesimo no. Devono prendere un team esistente, per via del patto della concordia.

Aniene

Questione di sicurezza!! Ahahahahahahahahahahahaha!

NaXter24R

Cambia eccome. Sono due case diverse con una storia diversa. Nel WEC il gruppo ne ha tenuta solo una, anche perchè Audi veniva da anni di dominio assoluto, quindi correre e competere con Porsche, aveva poco senso. Ma comunque sono due entità separate

sailand

Non so che esperienze hai ma io parlo solo a livello di sicurezza, non di prestazioni. Con certe potenze è difficile persino partire senza andare in testacoda e lo stesso frenare, impostare una curva e via dicendo. Una volta persino cambiare una marcia era una cosa non da poco con un cambio a innesti frontali.

I simulatori che si vedono a certi eventi mi puzzano di edulcorati.

Poi magari sei uno dei pochi con una predisposizione naturale ma questo non posso saperlo.

Portobello

ahò ma io mica voglio vincere a Monza, giusto un paio di giri eh

sailand

Una volta presi una auto ad una notissima scuderia che aveva anche un prototipo fatto da un telaio da corsa e un motore da F1 con su una carrozzeria in fibra solo simil auto da strada.
Una bestia destinata a un campionato che poi fu annullato.
Ero lì mentre girava in pista ma non la facevano provare perché un non pilota da F1 non sarebbe riuscito neanche a partire. Anche se per miracolo ci fosse riuscito alla prima frenata si sarebbe schiantato. Il controllo dello sterzo poi era impossibile per un non pilota visto che tutta la sterzata era racchiusa in solo mezzo giro di volante.

Ikaro
Auto

Honda HR-V eHEV: spaziosa, pratica ed efficiente | Recensione e Video

Auto

La nostra avventura con un van camperizzato (e che van!) | Video

Auto

10 auto elettriche interessanti con prezzi sotto i 35 mila euro

Auto

Mercedes C300 e, una wagon ibrida plug-in come si deve | Recensione e Video