La Gazzetta del Motorsport: Hamilton entra nella storia della Formula 1

26 Ottobre 2020 2

Lewis Hamilton riscrive la storia della Formula 1 grazie alla vittoria nel GP del Portogallo. Infatti, il pilota inglese ha ottenuto il nuovo record in termini di successi per la categoria (92 trionfi), superando Michael Schumacher. Inoltre, grazie a questa nuova vittoria, il settimo titolo piloti è ancora più vicino, visto che il più diretto rivale, il suo compagno di squadra Bottas, è giunto al traguardo in seconda posizione.

La gara, almeno all'inizio, non è stata semplice per Hamilton a causa di alcune gocce di pioggia. Al via, infatti, Sainz ha dato spettacolo portandosi addirittura in testa tallonato da Bottas con l'inglese "solo" terzo. Ma non è servito molto tempo per Hamilton per riprendere il ritmo anche perché poi la situazione meteo si è stabilizzata. Al giro 19 torna in testa dopo aver superato il suo compagno di squadra. A quel punto l'inglese ha impresso un ritmo impossibile per chiunque in pista.

Il risultato finale è chiaro. Al termine della gara tra Hamilton e Bottas c'erano oltre 25 secondi di distacco. Terzo posto per Max Verstappen che ha accusato un pesante distacco finale. A pesare sul risultato non solo la sua Red Bull non in grado di tenere il passo delle Mercedes, ma pure una partenza decisamente infelice. Quarto posto per Charles Leclerc con una Ferrari che ha mostrato qualche segnale di ripresa anche se le prestazioni sono ancora molto lontane da quelle delle Mercedes.

Decimo posto, invece, per l'altro ferrarista Sebastian Vettel. Quinto posto finale per Pierre Gsly e sesto per Carlos Sainz. Nel prossimo weekend si torna ad Imola, un GP speciale per la Ferrari. Vedremo se sapranno offrire una prestazione migliore.

MOTOGP, VINCE FRANCO MORBIDELLI

Ad Aragon, in MotoGP, trionfa Franco Morbidelli che arriva, così, alla seconda vittoria in questa travagliata stagione 2020. Una gara condotta da vero dominatore visto che dopo la caduta di Takaaki Nakagami al primo giro, ha saputo imporre un ritmo difficile da tenere per i suoi rivali. A provarci solo Alex Rins che è stato in scia all'italiano sino a pochi giri dalla fine per poi dover desistere a causa delle gomme oramai alla frutta.

La Suzuki può comunque sorridere visto che al terzo posto è arrivato Joan Mir. Un piazzamento pesantissimo in ottica mondiale visto che i suoi diretti rivali hanno avuto diversi problemi. Fabio Quartararo, infatti, ha chiuso in sesta posizione. Solo settimo, invece, Maverick Vinales. Gara decisamente negativa per Andrea Dovizioso che a causa di un contatto con Aleix Espargaro ha dovuto chiudere solamente in 13esima posizione.

Gara da scordare anche per Alex Marquez che è scivolato mentre stava effettuando una buona rimonta che lo aveva portato in quarta posizione. Prossima gara l'8 novembre a Valencia.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Di Lella Shop a 458 euro oppure da ePrice a 597 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ho_parlato!

il migliore di sempre...

Aristarco

grande franco!