Italjet Dragster, nel 2022 lo scooter sarà anche elettrico

23 Novembre 2021 27

Il nuovo Italjet Dragster, successore dell’iconico modello degli anni '90, "sogno proibito" di molti ragazzi, sarà disponibile nelle versioni 125 cc e 200 cc entro la fine dell’anno. Il costruttore, ad EICMA 2021, ha fatto sapere che la produzione del nuovo scooter è già partita da oltre un mese e che le consegne inizieranno nel mese di dicembre. Si tratta di una buona notizia per tutti coloro che lo avevano preordinato.

FUORI DAGLI SCHEMI

Il design del nuovo Dragster è rimasto fedele a quello "fuori dagli schemi" degli anni '90. Questo scooter dispone di un telaio a traliccio in tubi di acciaio integrato da piastre di alluminio pressofuso e dal Sistema Indipendente di Sterzo brevettato (I.S.S.), dotato di un nuovo monobraccio in alluminio forgiato.

Lo scooter disporrà di motori monocilindrici a 4 tempi raffreddati a liquido di 125 e 200 cc che forniscono quasi 10 kW (13 CV) nella cilindrata di 125 cc e 13 kW (18 CV) in quella da 200 cc. Entrambe le unità sono omologate Euro5. Per dare ulteriore carattere a questo scooter, è stata creata la linea Power Parts per aumentare potenza e prestazioni grazie alla collaborazione tra Italjet e aziende specializzate del calibro di Akrapovič, Malossi, Brembo e Ohlins.


Akrapovič, in particolare, ha realizzato due terminali di scarico, uno omologato per uso su strada, l’altro in versione Racing. Entrambi saranno disponibili da febbraio 2022. Malossi, invece, ha sviluppato di un kit per migliorare le prestazioni della frizione centrifuga sia del motore 125 cc, sia del 200 cc. I kit saranno disponibili da febbraio 2022. In sviluppo anche un kit della parte termica/elettronica ad uso Racing.

Brembo fornirà leve e pompa freni Racing, e Ohlins, in collaborazione con Andreani Group, un set di sospensioni. Infine, sarà disponibile una serie di accessori in carbonio sviluppati direttamente da Italjet. Il nuovo scooter è disponibile nei colori Red, Yellow e Black con prezzi a partire da 5.499 euro per la versione 125 cc e da 5.799 euro per quella da 200 cc.

ANCHE ELETTRICO

Il nuovo Dragster sarà anche elettrico. Per vederlo su strada non sarà necessario attendere molto visto che debutterà nella seconda metà del 2022. Si chiamerà Dragster#e01 Electric e non dovrebbe rinunciare ad offrire sempre buone prestazioni visto che il costruttore racconta che potrà contare su 12 kW di potenza massima (6 kW di potenza nominale).

Nessuna menzione, per il momento, su batteria, autonomia e prezzo. Sicuramente se ne saprà molto di più nel corso dei prossimi mesi.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Mister Shop King a 729 euro oppure da Amazon a 830 euro.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
eppak

Una frase che va bene sia seria che come battuta

Dark!tetto

Il preferito dagli scippatori...

Ritornoalfuturo

la patonza compre tutti i target

1VU + 20 Roselline

Il più brutto era lo Scatto

Andy M.
Gennaro Di Sarno

Se ne facessero una versione 300 sarebbe bellissimo. Gia con l'sh150 volo, pensa con un 300 spinto cosa accdrebbe....

eppak

Anche qui la prima immagine non lascia dubbi al target :D

RavishedBoy

Sì, i Torpedo hanno avuto un buon successo.

RavishedBoy

Questo è il Target: https://uploads.disquscdn.c...

Johnny Quid

Io ne vorrei uno in garage. Imho è un po' troppo caro ed avrei prodotto anche un modello di cilindrata superiore (300).

sk0rpi0n

Il sogno "proibito" anni 90 degli adolescenti era il Gilera Runner 180 2T!

Roman

dovrei dire che quello termico è molto più bello dell'elettrico, non so perché probabilmente perché sembra anche poco piatto grazie alla marmitta

Gv83

Inguardabile e bellissimo

Paolo Giulio

... bello! ^_^ ... fuori dagli schemi e, per un appassionato della meccanica "a vista" come me, oro che cola...

Meglio questo che quegli accrocchi di metallo che vendono come il pane come i T-Max a 11.000 euro e più e che fanno dire ai proprietari "ho una moto" (ed ogni volta che succede, un VERO motociclista muore) :D :D :D

(flame mode ON)

Phoenix

Sembra una roba della lego mechanics.

R4nd0mH3r0

è talmente brutto che potrebbe piacermi. Ma i prezzi mi sembrano un pelino assurdi

Andy M.

Non capisco a che pubblico è rivolto negli anni '20 del ventunesimo secolo anche se a me piace come "filosofia".
Anche se non eravamo tutti tamarri a fine anni '90, noi ragazzini avremmo sognato di avere un prodotto così eccentrico e fuori dagli schemi, ma oggi? la stragrande maggioranza credo che scelga più prodotti che richiamano la (presunta ovviamente) eleganza, immaginando di andare a prendere la ragazza per portarla a fare l'aperitivo nel locale alla moda. Non dico che sia giusto o sbagliato, dico solo che non capisco, oggi, quale sia il target.

Luca Rissi

Ma chi compra una roba del genere? Non è economico. Fa tamarro anche chiuso in box e poi la mobilità moderna deve essere improntata alla praticità e compatibilità ambientale, non alle impennate in due senza casco..

MAYDAY

idrovorox

stessa cosa che ho pensato io vedendo la pubblcitià ma quel programma chiamato così rappresenta proprio lo stato attuale in cui si trova il pianeta.

L'illuminato

beh si difficile che un etero possa comprare una roba del genere.

Emiliano Frangella

S.O.S

qwerty

incredibile che nel 2021 non ci sia una Drag Queen a presentarlo. L'altro giorno ho cliccato un articolo che parlava di Drag Race, ma non parlava di gare tra Dragster come immaginavo......

E K

Ah, c'é anche uno scooter-transformer pensavo ci fossero piú foto della modella.

MA italjet ha mai venduto uno scooter dopo metá dei '90?

Bud Spencer che Mangia fagioli

sono bud e mangio fagioli

DjMarvel

però! bello per essere un scooter. Sembra fatto bene!

In viaggio con la Zero SR/F: la sfida elettrica su due ruote

Horwin EK3: ecco come va lo scooter elettrico da 95 km/h | Recensione

Recensione NIU N-Series: è arrivata l'ora dello scooter elettrico

Zero SR: recensione della naked elettrica di Zero Motorcycles