Lexus ES Hybrid: arrivano in Italia gli specchietti retrovisori digitali

06 Ottobre 2020 55

Lexus ha annunciato che tutti coloro che acquisteranno in Italia la berlina ES Hybrid (solo versione Luxury) potranno scegliere tra gli accessori gli specchietti retrovisori digitali. Si tratta di una soluzione avanzata già vista in Giappone che va a sostituire gli specchietti retrovisori classici con telecamere esterne compatte, ad alta risoluzione e collegate a monitor interni. Attraverso gli schermi il conducente potrà disporre di una visione migliorata dell'area retrostante e immediatamente a fianco del veicolo in tutte le condizioni di guida.

In questo modo sarà pure possibile ridurre i punti ciechi a tutto vantaggio della sicurezza. I due monitor interni sono da 5 pollici e sono posizionati alla base dei montanti anteriori, esattamente all’altezza dello specchietto retrovisore, in modo che rientrino nella visuale del conducente. Le telecamere esterne, invece, sono collocate all'interno di alloggiamenti sottili e aerodinamici.

Nessun problema nemmeno durante i periodi più freddi. Le telecamere sono dotate di riscaldatori integrati per evitare il congelamento o l'appannamento, e sono posizionate in modo da non essere inficiate da gocce di pioggia o neve. In caso di necessità, comunque, il conducente può attivare lo sbrinatore utilizzando un interruttore sul cruscotto per garantire una visione chiara in qualsiasi momento.

L'utilità degli specchietti retrovisori digitali si estende anche quando si utilizzano gli indicatori di direzione o si effettua una manovra in retromarcia. In tali situazioni, gli specchietti offrono automaticamente una visuale estesa dell'area a fianco e dietro la macchina, eliminando punti ciechi e consentendo manovre più sicure. Quando la svolta, il cambio di corsia o un parcheggio sono completati, il sistema torna automaticamente alla sua impostazione standard.

Infine, il sistema di visione laterale digitale aiuta il conducente a manovrare l'auto in modo sicuro durante il parcheggio o la guida, aggiungendo automaticamente linee guida di riferimento alle immagini. Durante il parcheggio, per esempio, le linee indicano le distanze di 20 e 50 cm dal paraurti posteriore e di 50 cm lungo ciascun lato dell'auto.

Durante la guida in autostrada, il guidatore viene aiutato a valutare le distanze di sicurezza dalle altre vetture grazie a linee di riferimento che indicano 5 m, 10 m e 15 m sulla strada da percorrere quando si guida a velocità fino a 70 km/h. A velocità più elevate le distanze sono 5 m, 10 m, 15 m e 30 m.


55

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea M.

si capisco, ma sono davvero brutti

Mistizio

Ciao, concettualmente hai ragione però andrà a finire che questi ricambi andranno a costare un occhio della testa perché "tecnologici"

sgarbateLLo

Forse è fatto per quelli a cui il suv non compensa abbastanza

sgarbateLLo

Sembra un pene

mammamia

concordo, pensavo di esser eil solo a pensare che si auna baggianata togleiro lo spechcio per avevere comunque due appendici esterne all'auto.

Alexv

È utile vedere lo spigolo quando fai la marcia indietro in curva.

Mario Busso

va bene, hai ragione tu. avrai di sicuro esperienza nella costruzione di sistemi integrati real time, io continuo a usare il mio specchietto retrovisore-camera da 39.99 , sbagliando che non capisco.

Alex

In italia con tutti i peli che fanno, invasioni corsie..sarà da divertirsi a suon di specchietti digitali fracassati

Giacomo

Stai paragonando il prezzo di vendita di un produttore cinese con un prodotto finito e montato a seguito di un incidente.
Se chiedono 1000 euro per questo optional, come minimo ne vogliono altrettanti in caso di rottura. E non oso immaginare la cresta che ci faccia Audi su auto di fascia alta.
Per il resto, quasi mi passa la voglia di rispondere. Prova ad andare nel centro R&D della Bosch a dirgli che una centralina del genere è banale.

Alessandro Peter

Sono molto scomodi, e rischiosi.
Si perdono principalmente due cose: la percezione della profondità (non è ovviamente un sistema 3D) e la possibilità di muovere la testa per coprire tutta l’area al fianco e dietro la vettura

Orlaf

Aggiungerei una postilla su "Andati". O te li spaccano per sfregio o te li rubano.

Orlaf

Non so se lo hai scritto come battuta, però è letteralmente scoppiata sta moda del rubare le ruote e le gomme in Campania.

Il consigliere dei verdi ormai ne sta mostrando a decine di queste situazioni.

fire_RS

una delle "invenzioni" più inutili della storia. Al massimo potrebbero avere senso se permettessero di eliminare quell' orrenda appendice esterna...ma così, tanto vale avere i classici specchietti.
Senza contare gli orrendi display da dover inserire all' interno.

TLC 2.0

A Roma purtroppo è parecchio comune la cosa.
Anzi, in certe zone svaligiano persino le autofficine (fonte: sorella poliziotta a San Basilio).

asd555

Questa roba è più inutile di Temptation Island.
Saranno utili quando spariranno come protuberanze, fino ad allora non hanno senso di esistere.

Iena

scusa ma in che zona abiti? è assurdo che neanche con l'auto nel box si possa star tranquilli...

T. P.

infatti non capisco perchè li abbiano messi...
forse il codice della strada li impone?

Fino alla fine

Verranno rubati tutti

Giacomo

Gli specchietti digitali non sono tutte rose e fiori. Hanno costi maggiori in caso di urto, hanno costi maggiori in termini di materiali e progettazione.
Non sono solo una camera da pochi euro e due schermi digitali in più. La telecamera deve avere determinate caratteristiche per far in modo che le distanze non siano alterate rispetto alla nostra percezione classica attraverso gli specchi, devono funzionare bene al buio, gli schermi devono essere pieghevoli per poter essere integrati nei montanti e avere supporti adeguati.

Gigiobis

telecamere al posto degli specchietti: BELLO! MENO INGOMBRO! MENO PROBABILITA' DI DANNI!

apro l'articolo, vedo la foto: "INGOMBRI +10, DANNI +10000000"

Qualcuno che fa di nome A e cognome G ha evidenziato questo problema....

Andrea M.

ho la telecamera posteriore e la trovo comodissima, questi specchietti però io li avrei integrati maggiormente nella carrozzeria, quella specie di pene laterale proprio non si puù guardare.

Iena

gomme e ruote di sicuro...

Andrea M.

nell'articolo dice che eliminano i punti ciechi, quindi non dovrebbe esserci problema.

Pip

Che vantaggio c'è in queste telecamere se neanche riducono lo spazio occupato dai normali specchietti?

AnalyticalFilm

Roba inutile.

matteo

i fari matrix sono solo in europa, negli USA sono ancora vietati per legge

Fabio.M.o

sono d'accordo con te.. lasciamo stare poi che è avvenuto dentro al box del palazzo, ma erano attrezzati, hanno portato via i cerchi a parecchi di noi, e ad altri non solo i cerchi...

Noooo... Mi dispiace! Ora mi ricordo perché uso la i30 di mia moglie al posto della is300h quando vado al mare :P
Che tristezza. Che poi non hanno nemmeno mercato, visto che non si rompono da sole. Dovrebbero amputare una mano a questi criminali.

Davide

certo ma si [ passati a tutto il cruscotto ahimè e questi topi raramente si riescono a beccare

Eh sì :)
Esistono da circa 10 anni, ma la normativa europea l'ha sempre proibita. La lobby tedesca é riuscita a cambiare le leggi. Ora possono tutti :D

Un po' come i "neon" sotto l'auto. Ci manca poco e finisci in prigione se lo fai, nemmeno se l'auto é spenta. Ma da quando Audi le ha messe di serie nelle portiere, aumenta la sicurezza e quindi ora l'auto può illuminare anche per terra quando é spenta.

Oppure ancora, i lampeggianti. La normativa era chiara: 1 luce lampeggiante. Ora sono 10 Leds che si accendono come un albero di natale. Ma la lobby é riuscita a far passare anche questa regola.

Ci sono altre cose che esistono solo in America e in Europa sono "illegali"... Ma anche qua, non appena verranno approvate dopo aver chiarito con le lobby, sarà la novità assoluta ;) Peccato se pensi, perché in America la protezione dei passeggeri é sacra! Le loro leggi sono ben migliori delle nostre.

Fabio.M.o

si fari led, ti dico solo che l'ho ritrovata su 4 mattoni, e ci sono voluti 3600euro ...

Con fari LED? Hai provato a vedere quanto costa sostituire (non puoi riparare) il fanalino? Anche io spero di non romperlo mai :P

Penso sia una soluzione "low cost". In effetti sembra davvero un kit comprato su ebay (tranne lo specchietto).

2 garmin riciclati usati come schermo :P

Ormai, se non si impegnano nemmeno più a integrare il tablet nel cruscotto, cosa ti aspetti... Persino Mercedes ha smesso di darsi pena, e piazza un tablet da 20€ direttamente ad un connettore (e ti da l'impressione che puoi toglierlo come l'autoradio ai tempi).

Non ha senso di girare la testa, se vedi il 20-30% in più rispetto a quanto vedi se:
- non giri la testa e
- girando la testa

L'idea é quella che appunto NON devi girare la testa.

Ma é ancora così? Cioé, rubano ancora le autoradio?

In Germania questa opzione costa 2000€.
Non penso che il prezzo sia tanto diverso in Italia.

Però é anche vero che pagare 62.000€ o 64.000€, cambia relativamente poco.

Mario Busso

non prendiamo tutte tutte le paroline alla lettera per favore.. il punto è che si inseriscono tecnologie senza un senso ( navigatore scarso e inaggiornabile, lettore video per film eccecc) anzichè mettere specchietti digitali, anzichè far sì che il retrovisore sia una camera, anzichè nel 2020 dire tutt'ora a quello che sta in mezzo " abbassi la testa"

Mario Busso

ragazzi è un modo di dire mio ddio.. di certo tutta la roba " di serie " che inseriscono ( tra cui sto navigatore schifoso ) potrebbe essere sostituita da tecnologie più utili

Zer0

In posti come Napoli durerebbe due secondi, nemmeno il tempo di dire specchietti digit... Andati.

Ginomoscerino

e invece metterli ai lati del cruscotto? così non devi neanche spostare lo sguardo per guardarli

Ginomoscerino

credo abbiano una regolazione simil specchietti per adeguarsi all'altezza e preferenza del guidatore

Giacomo

L'infotainment delle auto è scandaloso. Purtroppo la centralina la infilano nel portaoggetti e non riesce a dissipare bene il calore, risultando in thermal throttling per cpu/gpu pazzeschi.

Si ma è fisso...

Marco

Credo che il campo visivo della videocamera sia maggiore di uno specchietto

Ricky

I migliori li ha fatti honda

Io li trovo scenografici ma molto pericolosi poiché si ha un'immagine fissa... ad esempio quando ci si immette su una strada da una corsia di accelerazione si ha solo un immagine fissa, in questo caso normalmente ci si muove un poco con la testa per guardare eventuali angoli nascosti...

eberg93

Ok, nemmeno Lexus dopo le critiche rivolte ad Audi ha capito cosa andava fatto.
Audi li ha implementati nel modo giusto, ovvero integrati nell'automobile senza schermi flottanti. Ma la posizione è orrenda perchè distrae il conducente dovendo abbassare lo sguardo.
Lexus invece li ha implementati nel luogo giusto, ovvero alto, ma nella maniera "scorretta" con questi display fluttuanti.
La soluzione è piazzare i display integrati nel montante. È la giusta via di mezzo tra le altre due soluzioni. Non intralciano e sono sul livello visivo della strada davanti a sè che si sta guardando.

Fabio.M.o

così se uno scooter ti prende (a qui a Roma non è raro) partono migliaia di euro... bah..
(lo dico da possessore di lexus..)

Polnareff
l'infotainment piú potente del pc di casa

poi apri il navigatore di serie e ti lagga solo a spostare la mappa

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale

HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6