Hyundai, accordo con TomTom per le mappe e i dati sul traffico in tempo reale

03 Settembre 2022 16

Per offrire all'interno delle loro vetture sistemi di assistenza alla guida sempre più avanzati, le case automobilistiche, oltre a far affidamento su sensori di vario genere, utilizzano le mappe dei sistemi di navigazione che forniscono alla vettura indicazioni precise per quanto riguarda parametri come limiti di velocità, pendenza delle strade e tanto altro.

Dunque, per i costruttori è molto importante poter disporre di mappe sempre più precise. Da questo punto di vista, il Gruppo Hyundai ha annunciato una nuova importante partnership con TomTom che supporterà l’intera gamma di veicoli del Gruppo coreano in Europa con le sue mappe e i dati sul traffico in tempo reale.

L'ACCORDO

Grazie a questo accordo, i clienti Hyundai e Kia in Europa potranno disporre delle mappe di TomTom che supporteranno la navigazione dei veicoli e le funzioni di guida assistita di livello due. Sui modelli Genesis venduti nel Vecchio Continente a partire dalla scorsa estate, TomTom già forniva le sue mappe e la sua tecnologia per la rivelazione del traffico in tempo reale.

Le mappe avanzate di TomTom consentono ai sistemi di assistenza alla guida di anticipare meglio le strade da percorrere. TomTom ADAS Map fornisce a questi sistemi informazioni stradali come pendenza, corsie, curvatura e limiti di velocità, migliorando sicurezza, comfort e prestazioni.

Per esempio, il cruise control adattivo presente sulle vetture sfrutterà i dati forniti dalle mappe di TomTom per modificare in modo indipendente la velocità se il limite indicato cambia, rallentare automaticamente e affrontare in modo più sicuro le salite e le curve in autostrada. I dati delle mappe TomTom forniscono contenuti altamente accurati e verificati per tutti i tipi di limiti di velocità in tutta Europa, in linea con la normativa ISA (Intelligent Speed ​​Assistance), entrata in vigore a luglio 2022. Haeyoung Kwon, responsabile della divisione Infotainment Development del Gruppo Hyundai, su questo accordo ha commentato:

Siamo entusiasti del fatto che chiunque si metta alla guida di una nuova Hyundai o Kia in Europa possa beneficiare del comfort e della sicurezza garantiti dalla tecnologia di geolocalizzazione di TomTom, la migliore della categoria. TomTom è un partner di cui ci fidiamo per fornire dati cartografici estremamente accurati, per migliorare la nostra tecnologia Highway Driving Assist, e informazioni sul traffico in tempo reale che ci aiutano a ottimizzare l’assistenza alla navigazione.


16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sopaug

Sygic per me è stato il peggiore di tutte. O meglio, app avanzatissima ma algoritmo di routing che proprio faceva pena.

Aster

Io con Google mi sono sempre trovato male quindi preferisco ancora altre.No ho usato app che usano le mappe tommom e negli ultimi tempi l'app loro.Ma prima Sygic da quelle a pagamento

sopaug

mi sa che non eri un utente quando hanno cambiato la prima app android con Go mobile "regalando" 3 mesi a chi aveva appena acquistato i 3 anni sulla precedente abbandonata a se stessa con un mucchio di problemi, dicendo che "erano app diverse" e quindi nulla era dovuto.
Le mappe sono molto meno accurate di quelle google e appena fuori Milano (non chissadove) ti portano su svincoli ancora inesistenti o chiusi o in vie morte in mezzo alla campagna. Non parliamo degli autovelox rispetto a waze poi.

HellDomz

Stessa cosa la mia concessionaria Citroen. Non aggiorna niente. Altre lo fanno ma nel mio caso tutto il servizio post vendita fa schifo. Davvero pessimi

Antsm90

Ah ecco, in [concessionaria] Renault mai fatto mezza volta (per fortuna dato che ho installato un CFW)

HellDomz

In teoria dovrebbero farlo tutti, quanto meno finché l'auto è in garanzia. Altri marchi obbligano le concessionarie ad aggiornare tutto anche fuori garanzia in caso di tagliando effettuato da loro. In pratica lo fanno ben pochi per pigrizia

Hyundai lo fa da sempre. Tra un mese devo farlo alla Ioniq e mi aggiorneranno sia il software di sistema che le mappe (come fanno ogni anno). È una condizione necessaria per mantenere la garanzia di 7 anni e per mantenere attivo l'account ai servizi "Live".

Antsm90
Aster

Mai avuto problemi con le app mobile.Interfaccia chiara, autovelox,e la cosa più importante i punti di eifonniu, sosta,ztl e parcheggio precisi in tutto il mondo.Invece sulle auto e barche quasi sempre Garmin

sopaug

tra le mappe pietose e le politiche verso i clienti brinderei se chiudessero domani. Evidentemente qualcuno gli regala ancora bei soldoni

il gian

sulla mia è presente da anni TOM TOM integrato e servizi autovelox, ma con mappe aggiornate a luglio 2022 sono ancora tanti i sensi unici, le ZTL ed i limiti di velocità non aggiornati. L'unica multa che ho preso ultimamente è stata proprio per un limite extraurbano non aggiornato a 70 km/h mentre io viaggiavo a 90 pensando di essere nel giusto. Mentre su Waze o Google Maps il limite era segnalato correttamente. Oppure per raggiungere l'albergo delle vacanze dove mi voleva fare un senso unico al contrario e finire nella ZTL. Anche in questo caso Maps e Waze indicavano correttamente lo stallo di sosta per lo scarico. E' da quasi vent'anni che uso TOM TOM tra dispositivi da appendere al vetro ai sistemi integrati delle ultime due auto, ma sto cominciando ad avere dubbi sulla reale efficienza.

T. P.

non garmin?

Aster

Le migliori

Luigi Melis

anche perchè la scelta dei percorsi (almeno sulla mia niro) ogni tanto lascia proprio a desiderare

Mi auguro che questa partnership sia anche retroattiva dato che basterebbe un aggiornamento del software (che di norma viene fatto durante i tagliandi) per portare queste nuove funzionalità anche sui modelli più "vecchi".

Sagitt

Da una vita su renault, sono top

Hyundai IONIQ 5 RWD: prova consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Hyundai i30 N: perfettamente versatile. Alla prova l'educata e pepata hot hatch | Video

1200 km elettrici, presente contro futuro: da Milano a Monaco | Il ritorno

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video