Formula 1, Ferrari: la nuova monoposto sarà svelata il 14 febbraio

22 Dicembre 2022 13

Ferrari ha scelto il 14 febbraio 2023, San Valentino, per presentare la nuova monoposto che gareggerà nella prossima stagione del Mondiale di Formula 1. Per i tifosi del Cavallino Rampante sarà, dunque, un San Valentino davvero speciale. Il nome ufficiale della nuova monoposto deve essere ancora deciso. Per il momento, Maranello riferisce solamente che il numero del progetto è il 675.

LA NUOVA ERA VASSEUR

La nuova monoposto che sarà affidata ancora una volta a Charles Leclerc e Carlos Sainz è nata sotto la gestione di Mattia Binotto ma sarà affidata al nuovo Team Principal Frederic Vasseur che assumerà ufficialmente il suo incarico a partire dal 9 gennaio 2023.

Dopo una stagione deludente sotto molti aspetti, c'è grande voglia di riscatto in Ferrari e le aspettative per la nuova stagione sono molto alte. Il lavoro da fare è certamente tanto e sarà molto interessante capire come il nuovo Team Principal intenderà gestire la squadra nella prossima stagione di Formula 1.

Riuscirà la Ferrari a competere davvero per i titolo piloti di F1 il prossimo anno? I tifosi sperano davvero di si. Non rimane che attendere le prime novità che intende introdurre il nuovo Team Principal per farci una prima idea del nuovo assetto della squadra.

Pochi giorni dopo la presentazione, la nuovo monoposto sarà inviata in Bahrain dove sono in programma i test pre-campionato che si svolgeranno dal 23 al 25 febbraio. Ricordiamo che la stagione 2023 partirà il 5 marzo con il GP del Bahrain.


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
3nr1c0

per ora rimane pero lo stratega delle intermedie a pista asciutta

L0RE15

Non vedo l'ora! (Non è vero).

L0RE15

Direi "fossa", quella he si è scavata la Ferrari. Fortuna loro che hanno le casse piene.

MatitaNera

Fossero

21cole

dai che si torna al 2014
altro che svolta

Simone

Anche le decisioni del box. Probabilmente non avremmo vinto comunque, ma se l'anno prossimo siamo competitivi 50-50, e quelli della red bull non ne sbagliano uno con quel tipo di gestione gara perdiamo comuqneu di 30 punti

carta_IGNica

Crozza avrebbe sbagliato meno...

carta_IGNica

Cials e Carlos

carta_IGNica

dopodomani

Patafrosti

Il problema era la macchina inaffidabile non Binotto o comunque lui lo era in % piccolissima

Fatemelo dire la vettura è importante ma nemmeno poi così tanto, può essere brutta e sgraziata, l'importante è che ci sia tanta meccanica e poca elettronica che si rompe sempre, saper sfruttare le zone grigie del regolamento, fare le strategie giuste, montare le gomme in base al clima, ma soprattutto Carletto deve essere il primo pilota e l'altro Carletto deve fare il gregario.

Patrocinante in Cassazione

sarà l'anno della svolta non essendoci + BIN8

Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video