FCA produrrà milioni di mascherine a Mirafiori e a Pratola Serra

05 Agosto 2020 8

FCA ha avviato le attività di installazione dei macchinari che permetteranno di produrre mascherine chirurgiche negli stabilimenti di Mirafiori (Torino) e di Pratola Serra (Avellino) nell’ambito delle iniziative per combattere la pandemia promosse dalle autorità governative italiane attraverso il Commissario Straordinario per l'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri. Complessivamente saranno 25 le linee che saranno predisposte a Torino. Altre 19 saranno invece allestite a Pratola Serra.

Obiettivo di questa iniziativa la realizzazione di ben 27 milioni di mascherine al giorno. L’inizio della produzione è prevista tra i mesi di agosto e settembre. I dipendenti dei due impianti che saranno impegnati in questo progetto saranno complessivamente più di 600. Le mascherine chirurgiche prodotte saranno utilizzate dal Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19 per la distribuzione sul territorio nazionale attraverso la Protezione Civile ed una parte della produzione sarà destinata anche ai dipendenti dei siti italiani di FCA.

Pietro Gorlier, COO della Regione EMEA di FCA, ha commentato in questo modo il progetto:

Questa iniziativa rientra in un’azione più ampia che abbiamo portato avanti in ambito mondiale per sostenere le realtà locali in cui siamo presenti ed in particolare i nostri dipendenti. In particolare in Italia abbiamo messo a disposizione le nostre eccellenze sul fronte industriale fin dalle prime battute della pandemia e ci siamo fortemente impegnati con tutte le nostre società con molteplici iniziative concrete su più fronti a sostegno delle organizzazioni sanitarie italiane e internazionali. Siamo orgogliosi essere partecipi di questo progetto insieme ad altre società di grande valenza nazionale e internazionale.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vae Victis

ah ah
La scansano per non sporcarla...
E' come quelli che tengono la mascherina quando stanno zitti e poi se la tolgono quando parlano...hanno davvero capito tutto!

Comunque a parte quei pochi a cui la mascherina viene regalata dal datore di lavoro, la maggioranza degli italiani le lava e le riusa, quindi non so proprio dove possano piazzarle 27 milioni di mascherine al giorno (i lavoratori in Italia sono solo 23 milioni, di cui molti in ferie o cassa integrazione)

Eros Nardi

Io ne ho 2 lavabili che uso a rotazione ma tutti i miei colleghi usano quelle usa e getta.. senza gettarle ma tenendole finché non puzzano.
Ma tanto se la scansano per starnutire quindi mi sono rassegnato e sto a distanza

Vae Victis

Io sono 4 mesi che uso le solite 3 mascherine. Non sono usa e getta.

Eros Nardi

Visto che in Italia siamo 60 milioni e le mascherine sono usa e getta direi per coprire metà del fabbisogno ad essere parsimoniosi

svkap

Mascherina, per molti, da tenere rigorosamente sotto il naso o sotto il mento, utilità pari a ZERO.

Vae Victis

A cosa diavolo serve produrre 27 milioni di mascherine al giorno?

Lukinho

Sì è diventata una moda

asd555

Mascherina appesa al gomito accessorio moda estate 2020.

HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6

Economia e mercato

Nikola Motor contro Hindenburg tra ipotesi di frode e crollo in borsa | Video

Speciale

Benzina o Ibrido plug-in? Consumi, costi ed emissioni. La mia esperienza

Guide acquisto

La guida definitiva ai monopattini: sicurezza, accessori, consumi, differenza con bici elettriche e consigli