Taxi volanti, accordo per lo sviluppo di una rete di vertiporti in Italia

19 Ottobre 2021 44

Il settore gli eVTOL (electric vertical take-off and landing) è particolarmente dinamico negli ultimi tempi. Si stanno affacciando sempre più aziende che intendono proporre velivoli elettrici che possano soddisfare le esigenze di mobilità a corto raggio, soprattutto nelle grandi città dove la viabilità è particolarmente congestionata, offrendo servizi di "taxi volante". Anche le case automobilistiche sono sempre più interessate a questo settore.

Per esempio, Hyundai ha deciso di portare avanti un proprio progetto. Stellantis e Toyota, invece, hanno investito in realtà che stanno realizzando questi velivoli. Ma per consentire agli eVTOL di poter operare, servono delle infrastrutture apposite, una sorta di aeroporti in miniatura. Al riguardo, arriva un'interessante novità per il panorama italiano. SEA Milan Airports e Skyports hanno deciso di collaborare per valutare l’opportunità di sviluppare e gestire un network di vertiporti in Italia a partire da Milano.

I vertiporti altro non sarebbero che i piccoli aeroporti dedicati a questi velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale. Per il momento, i dettagli della partnership sono limitati. Le aziende hanno comunicato che queste strutture saranno scalabili ed economiche. I due partner avrebbero poi individuato alcuni casi d'uso che potrebbero permettere l'avvio delle operazioni di trasporto in tempo per le Olimpiadi invernali di Milano e Cortina del 2026.

L'idea, dunque, è quella di partire creando queste strutture all'interno degli scali aerei di Milano per consentire agli eVTOL di raggiungere aree strategiche della città. Il progetto è sicuramente interessante anche se bisognerà capire quanti saranno gli eVTOL pronti a fornire un servizio di trasporto affidabile in tempo per il 2026. Armando Brunini, CEO di SEA Milan Airports, ha dichiarato:

Collaborare con Skyports, leader nella progettazione, costruzione e gestione di vertiporti, accelererà la capacità di SEA di implementare una rete di vertiporti, a partire dalla grande Milano, sostenendone quindi la fase di avvio e sviluppando questa tipologia promettente e sostenibile di mobilità.

Duncan Walker, CEO e fondatore di Skyports, ha aggiunto:

Milano è un centro fondamentale delle attività per il nord Italia che ne fa un mercato attrattivo per le applicazioni di mobilità aerea. La nostra previsione è di realizzare diversi vertiporti in Italia nei prossimi anni, in tempo per le Olimpiadi Invernali del 2026.


44

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MeTeMpS

Mah, li vedo molto ma molto fragili

LaVeraVerità

Perchè non ti limiti ad insultarli per l'orrendo neologismo come sarebbe normale?

Fabrizio

Così come praticamente tutte le località sciistiche italiane, ci arrivi in auto o in elicottero.
Poi pochissimi km oltre confine arrivi col treno direttamente alla partenza degli impianti a 2300 metri in Svizzera (Bernina, St Moritz ecc), oltre appunto ad avere l'aeroporto

Sono Giapponese!

Se voleranno come guidano, ci sarà da divertirsi

Antsm90
Luca Lindholm

Soprattutto pensando che l’Italia è quel bel paese dove si tolgono infrastrutture invece che crearne di nuove, anche in luoghi famosi!

Cortina d’Ampezzo è stata privata della ferrovia da oltre 30 anni, ed è un importante polo sciistico europeo!

zdnko

che caratteristiche devono avere rispetto gli eliporti?

Dario Prince

Non passiamo sopra a nulla sono frutto di una gestione sbagliata questo non gli toglie il patrimonio che ha per cui non va giudicata generalizzando anche perché il problema nettezza urbana o trasporti oggi c'è domani magari non c'è poi per il resto sta grande differenza in termini di modernità non ne vedo se non il sistema Italia complessivo rispetto ad altri paesi. Non c'è un servizio che funziona più di altre regioni a Milano o meglio. Almeno nei grandi capoluoghi e città metropolitane siamo tutti allo stesso livello.

Surak 2.04

Stanno già apparecchiando per la mangiatoia "Olimpiadi" (ancora c'è da pagare le ultime) tutto il resto sono freg-acce

Fabrizio

La questione delle olimpiadi non è da poco, le sedi sono a 4/5 ore di macchina una dall'altra e mal collegate, far spostare tutti via terra lo vedo complicato.
Se non sbaglio si stava parlando anche con la Svizzera per usare un loro aeroporto

Hodd Toward

Non so che dire, riesumiamo il duce e mettiamolo come sindaco di Roma.

Hodd Toward

Io ci sono stato un paio di giorno questa estate, e sembra una discarica.

Ciroterrone

E quali innovazioni nel corso della storia sono partite da milano?
Per dirtene qualcuna di Napoli quando era gestita da "altri" Prima raccolta differenziata al palazzo reale, Prima ferrovia europea poi ancora primo concetto di skyline italiano. Il punto è che chi sta al capo di tutto sceglie dove farlo forse anche in base alle proprie preferenze.

Sicuramente milano oltre che l'economia non ha nulla da offrire né tantomeno una ricchezza culturale come roma o napoli o altre città, e non ha più ormai un identità italiana ma si è adattata come le grandi città europee. negli ultimi anni ormai va di moda "la grande milano".

Ginomoscerino

e tra un po' l'unico modo per farsi il bagno e stare comodi sarà avere una barca

Ginomoscerino

nessun sindaco è in grado di ripulire Roma, sono tutti con le mani legate oltre a volerci decenni per farla tornare ad un minimo di decenza

Luca Lindholm

Le infrastrutture del mio quartiere (Castro Pretorio) la pensano molto diversamente… negli ultimi 4 anni è stato un continuo di rifacimenti di tutti i tipi (stradali, fognari, della rete, etc.), tanto che mi dava fastidio la loro presenza costante… sembrava di stare lì a Stoccolma!

Luca Lindholm

Come ho già detto sopra, tutto è concentrato a Milano: basti pensare che l’89% delle aziende informatiche ICT ad alta tecnologia Italia e sono concentrate nei dintorni di quella sola città.

Hodd Toward

La Raggi è stata comunque un disastro.

Luca Lindholm

Milano supera Roma per numero di arrivi stranieri, ma il punto è che quello italiano è prevalentemente turismo low-cost, che porta poche entrate (pro capite di turista), ma molti effetti collaterali negativi.

Un turismo del genere può piacere solo agli italiani medi: all’estero (tipo a Lisbona) ad esempio si sta iniziando a mettere dei paletti a certi modi di agire di AirBnb e di altri sevizi collegati.

rsMkII

Non è che se non ci sei mai andato allora non puoi parlarne eh! XD Voglio dire, ormai puoi cercare informazioni su qualsiasi aspetto di ogni città, e non sto parlando dei social.

Luca Lindholm

Purtroppo in Italia dagli anni ‘90 si è scelto di concentrare tutta la ricchezza e tutto il potenziale industriale solo nell’area tra Milano e Verona.

Una follia, visto che nei paesi del centro-nord Europa invece si predilige avere un tessuto industriale e ricchezza di tutti i tipi dìequamente distribuita tra le varie città e territori.

Per fare un esempio che conosco: in Svezia stanno spostando e rifacendo buona parte della città di Kiruna,una città in mezzo al nulla di appena 20.000 abitanti, ma che ora avrà tutte strutture futuristiche e infrastrutture da grande città!
Per non parlare di tutte le altre città svedesi, anche di poche decine di migliaia di abitanti, con ampi reparti industriali.

rsMkII

In Liguria ormai l'unica speranza è poter volare.

R4nd0mH3r0

a roma tra preti e politici deve essere davvero un bel trojajo

Antsm90

Esatto! Roma è al centro della penisola, è il comune più grande d'Italia ed ha un turismo elevatissimo, eppure chi fa girare più capitali è Milano (che solo recentissimamente inizia ad avere un po' di turismo serio, ma comunque niente di così esagerato, prima non se la calcolava praticamente nessuno)

Luca Lindholm

A Sanremo 1983, Nino Manfredi presentava fuori concorso la “Canzone Pulita”, dedicata specificatamente a Roma e alla sua sporcizia.
Parliamo di 37 anni fa, quando la Raggi era ancora una bambina (perché tanto so dove voleva arrivare).

Luca Lindholm

Italia Viva lo chiedeva da tempo. (Cit.)

Antsm90

Perché il vertiporto è ciò che Milano merita, ma non quello di cui ha bisogno adesso [cit.]

Ginomoscerino

a Roma servirebbe una bella piazza pulita tra comune e aziende comunali.
e poi un controllo stretto delle finanze e dei servizi

Antsm90

Beh dai, Madrid è messa meglio di Barcellona (quest'ultima secondo me deve la totalità del suo successo a Gaudì, tolte le sue [meravigliose] opere non rimane praticamente nulla)

New York invece è un esempio di come una buona gestione è in grado di rivoluzionare completamente una città. Fino a nemmeno troppi decenni fa era pressoché invivibile, ora invece dici USA e pensi New York

Antsm90
Hodd Toward

Si, ma 50 anni fa New York era veramente un cesso.

Gv83

l'italia e' sbilanciata verso i servizi...la generazione dei posti di lavoro non puo dipendere solo da questo

R4gerino

Non che adesso NY stia brillando :D

Hodd Toward

Roma è una città con un enorme potenziale, ma che è stata governata degli incapaci. È un po' come New York negli anni 70.

Flyn

Sarà pure così ma il suo discorso l'ho letto senza problemi, il tuo l'ho riletto 4 volte per capirlo.
Francamente non sono nemmeno certo di averlo capito.
Non ha scritto nulla di falso! Tra l'altro è una cosa abbastanza comune: vedi Madrid-Barcellona, Washington-New York, per citarne un paio.

Roma, al momento, è un cesso. Pieno di storia, di potenziale e cultura ma sempre un cesso. Spero la sistemino! Non ho nulla contro Roma nè contro i romani, anzi, direi l'opposto :)

Antsm90

Quindi solo perché ha millenni di storia passiamo sopra ai sacchetti dei rifiuti buttati per strada (anche in zone centrali)?
Solo perché ha millenni di storia passiamo sopra al fatto che è decenni indietro rispetto a qualsiasi altra capitale europea? (anche Milano in realtà è leggermente indietro ad essere sinceri, ma almeno ci sta provando a recuperare. Roma manco quello...)
Solo perché ha millenni di storia passiamo sopra a una rete di trasporti pubblici assolutamente ridicola?
Ti rendi conto che avere per le mani un tesoro come Roma e dormire sugli allori peggiorandolo giorno dopo giorno è folle?
Articoli come quello che stiamo commentando poi ne sono un esempio: Ogni volta che c'è qualche innovazione tecnologica o importante evento culturale da portare in Italia la prima scelta ricade quasi sempre su Milano, chissà come mai...

R4gerino

Va beh, negli USA senti mai parlare di Washington quando si tratta di innovazioni?

Ginomoscerino

se genera soldi e posti di lavoro ben venga

Ginomoscerino

la città che fa girare più capitali è normale che porti innovazioni

Mad Man

Certo che ne ha bisogno se no come farebbero a sparire €€€ come per esempio all'Expo?
Certe occasioni non sono da perdere!

Dario Prince

Quando Roma esisteva Milano manco esistiva il tuo discorso generalista già fa capire quanto puoi essere onesto. La gestione dei rifiuti di Roma un episodio di una gestione politica che non fa testo paragonandola alla storia (poiché è un fenomeno passeggero) non può far altro che peggiorare quello che una persona intelligente può ipotizzare su che soggetto possa essere chi scrive ciò.

nonècosì

roma è più sporca di napoli ormai

Gv83

e' cio' di cui l'Italia ha bisogno

Antsm90

Tesla Model Y, i consumi reali sorprendono nel nostro test: autonomia e noleggio

Dacia Spring: recensione, confronto consumi reali e test autonomia | Video

MotoE, a Misano vince l'energia: il nostro racconto dal circuito | Video

Salone dell'Auto di Monaco: ecco 3 concept interessanti (+ 1) | Video