Monopattini elettrici, cambiano ancora le regole: arriva il limite dei 14 anni

15 Febbraio 2020 249

Sembra proprio che non si riesca a trovare la quadra sul regolamento che disciplina l'utilizzo dei monopattini elettrici. Come noto, poco più di un mese fa questi mezzi per la micromobilità erano stati equiparati alle biciclette per fare in modo che potessero essere utilizzati legalmente con maggiore facilità. Poche settimane dopo, però, ci fu un tentativo di riportare le cose all'origine. Adesso, con un emendamento al Decreto Milleproroghe approvato in commissione Trasporti della Camera, vengono poste in essere nuove norme per l'utilizzo dei monopattini elettrici.

LIMITE DEI 14 ANNI

La prima novità è il limite dei 14 anni per poter guidare questi mezzi. Al di sotto di questa età non si potranno utilizzare. Tuttavia, sino ai 18 anni sarà necessario dotarsi di un casco protettivo. Nessuna variazione per quanto concerne le specifiche dei monopattini elettrici. Infatti, permane sempre il limite di mezzi senza posti a sedere con motori elettrici che non devono superare i 0,50 kW di potenza.

Il limite di velocità è sempre di 25 Km/h che scende a 6 Km/h nelle aree pedonali. I monopattini elettrici potranno circolare sulle strade urbane con limite di 50 Km/h. Ammessa anche la circolazione sulle strade extraurbane ma solo a patto che siano presenti delle piste ciclabili dove poter correre. Vietato il trasporto di persone e di oggetti. Entrambe le mani dovranno rimanere ben salde sul manubrio salvo in caso di indicazione delle svolte.

Nelle ore serali e cioè da mezz'ora dopo il tramonto e sino a mezz'ora prima dell'alba, i conducenti dovranno dotarsi di un apposito giubbotto riflettente. Ovviamente, le luci del monopattino elettrico dovranno essere accese. Obblighi che scatteranno anche in caso di scarsa visibilità. Infine, prorogata di 12 mesi la sperimentazione prevista dal Decreto Toninelli.

MULTE

Previste, ovviamente, multe per chi non rispetterà queste disposizioni. Chi non seguirà le modalità di circolazione previste potrà ricevere una sanzione da 50 a 400 euro a seconda del caso. Nelle situazioni più gravi è prevista pure la confisca del mezzo. Se si viene sorpresi alla guida di un mezzo che non rispetta le norme dal punto di vista tecnico, le multe possono andare da 200 a 800 euro. Alla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della confisca del mezzo.

Queste le nuove regole. Adesso la palla passa al Parlamento e poi al Senato per tutte le fasi di approvazione di rito. Se non ci saranno ulteriori colpi di scena, entro fine mese quanto descritto dovrebbe rappresentare il quadro normativo definitivo per l'utilizzo dei monopattini elettrici.


249

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giorgio

Più di così mi addormento

Andre Santos

Tranquillo Giorgio

Giorgio

Non hai capito un kazzo andando sia in bici che in moto.

Andre Santos

Tranquillo, po abbiamo capito quello che difendi tu.

Giorgio

Infatti dico che i più deboli dovrebbero essere più svegli se vogliono tutelarsi, e sullo stesso piano ci sono volenti o nolenti....sulla strada

Andre Santos

Ed io ti RIPETO che sbagli a mettere sullo stesso piano i "più deboli" con "i più forti". Ma penso tu l'abbia capito benissimo.

Andre Santos

Riciclare un monopattino non significa riutilizzo. Ne "usi" una piccola parte. Se fai il conto di un monopattino nuovo ogni anno per ogni utilizzatore...io la bici la uso per fare tutto in città (dal lavoro alla spesa) e questa scrausa che ho adesso ne ha più di 12 anni e manco l'ho mai cambiata la catena

Andre Santos

Vuol dire che non sai leggere nemmeno le fesserie che scrivi. Ciao

DjMarvel

che cavolo vuol dire?!?

Fede Mc

si vero, basterebbe richiedere un'assicurazione privata personale per cho non usa il casco come qua.. e stop!

LaVeraVerità

E noi odiamo te nella misura del doppio.

Luca Ansevini

Ecco questa è una disamina interessante. È quello che manca al nostro paese, la volontà di educare come si deve e vediamo purtroppo i risultati.

Bauscia

Ah beh quindi possono fare quello che gli pare giusto?

WOT ITA

Si, ma quello in bici si fa sempre piu male

Andredory

Vai sul sito della Rion. Il Rion2 Re80 Recing Edition arriva a 130km senza limitatore. La versione Re100 è ancora più potente ma non in vendita perchè è per le competizioni.

NEXUS

dove si trovano? manda link

Danitkd

puoi metterci tutte le regole che vuoi. se viene ad oggi percepito come un mezzo ludico è essenzialmente perche fino all'uscita dei modelli elettrici erano questo, un gioco per bambini. Ci vorrà un pò per vederli in modo diverso ma questo è fisiologico e c'è poco da fare.
io sono d'accordo per normare questo strumento, ma deve essere una normativa ridotta all'essenziale, va incentivato l'uso perché crea solo vantaggi a livello di impatto ambientale e a livello di mobilità in generale; non deve essere invece scoraggiato da norme assurde. Ad esempio per me non ha senso il fatto che non debba avere la sella. Che senso ha??? averla o no non fa alcuna differenza, eppure se hanno un qualunque sellino diventano un mezzo TOTALMENTE DIVERSO e che necessita di una sperimentazione a parte e una normativa a parte se mai sarà ammesso. Questo è assurdo.
alla fine per il discorso delle regole da insegnare ai giovani sull'uso cosciente del monopattino come di qualsiasi altro mezzo (tipo la bici), è un qualcosa che andrebbe insegnato nelle scuole, alle elementari da me l'ultimo anno c'era un progetto con la municipale proprio per insegnare il corretto utilizzo della bici.
non capisco tutto questo allarmismo oggi per il monopattino quando per biciclette non c'è mai stato.

baldanx2

Sto paese è veramente una roba assurda, vai in spagna, in germania e questi attrezzi scorrazzano ovunque senza problemi da anni, qui facciamo sempre un casino inconcepibile arriviamo ultimi e partoriamo norme "ad c4zzum"......aspetto con ansia che a qualche genio annoverato nelle nostre fila politiche venga la magnifica idea di un patentino magari, così per dare da mangiare a qualche altro errore biologico passacarte che ha avuto la fortuna di nascere nella famiglia "giusta"

Alex

mi sembra il minimo anzi 14 anni mi sembra persino troppo permissivo

Aristarco

Eh ma hai l'alzaimherXD

spino1970

beh, no.
Tu dici che alla fin fine sono equiparabili a bici a corto raggio, ma così non è.
E la differenza dondamentale sta nel peso e nelle dimensioni di trasporto.
Da possessore di fold bike, ti posso garantire che a Roma sulla metro o peggio sugli autobus, la gente rompe tantissimo i cabbasisi.
Col monopattino chiuso, come diciamo alla Sorbona, devono fa p1pp4 :)

Mefistofele

Sei peggio di una piattola

Bauscia
Bauscia

Carissimo io in auto devo andarci per forza perché non ho scelta.
Quindi visto che sei così prono a fare il saccente illuminaci.

Matteo

aspetta, però per il motorino bisogna prendere la patente.
per i monopattini no.

io non ho detto di vietarli, divertono anche me, se leggi bene il mio discorso ho scritto che ci vogliono regole perché, siccome a volte viene visto come un giocattolo, viene usato come tale e non si percepisce (o lo si percepisce meno) che può essere pericoloso.

per il motorino ora devono prendere la patente, quindi durante i corsi ci sarà qualcuno che cerca di spiegare ai ragazzi le buone norme di comportamento in strada, per i monopattini ad ora non è così.

concordi?

Matteo

chiaro, un minimo va anche tramandata però. non tutti nascono che sono già 100% responsabili..

Ho_parlato!

odio anche loro in equal misura...

Simone

c'entra perchè dal tuo commento sembra che le biciclette NON vadano in mezzo alla strada!

sgarbateLLo
lucas

Li tengano in casa legati a una sedia sti marmocchi!

lucas

Vogliamo il crocifisso sui monopattini.

lucas

Vai a piedi visto che è sono le automobili uno dei principali problemi di milano, e visto che sei così prono a proporre soluzioni inizia con qualcosa che puoi fare tu.

lucas

Il senso di responsabilità è qualcosa che va coltivata fin da piccoli.

lucas

Che infamata.

Ho_parlato!

e cosa c'entra?

WOT ITA

Non solo i minori di 14 anni!!!!!

WOT ITA

A Milano sei tu ciclista che devi farti il segno della croce per non essere investito

Aristarco

Rileggi il.commento..

Mefistofele

Veramente li ho cviamati trabicoli, comunwue il significato non cambia tantomeno il mio ribrezzo per la manifesta ineducazione popolare

Simone

addirittura...

Simone

le biciclette non viaggiano in mezzo alla strada?

ice.man

premesso che la situazione delle ciclabili varia da regionea regione e da città a città
Credo sia controproducente pensare ad una normativa iperprotettiva (limite sulla potenza massima troppo restrittivo) che tuteli i ragazzini che fanno uso di questi mezzi. Almeno in questa fase credo sia piu importante utilizzarli per togliere dalle strade milioni di autovetture o ciclomotori e sostituirli con la combinata monopattino+trasporto pubblico. Pensiamo agli enormi parcheggi che vengono accoppiati ai direzionali: se la maggior parte dei dipendenti si recasse al lavoro coi mezzi pubblici (integrati coi monopattini) si potrebbe recuperare tanto spazio utile

andrea crabi

Vero ma.....fino a quando i nostri sindaci, per riempirsi la bocca, fanno piste ciclabile con la vernice sulle strade invece di mettere divisori e strutturare queste aree io mio figlio lo mando a piedi, o come dici tu, lo accompagno in macchina......

andrea crabi

Vietare, impedire, limitare.....istruire, insegnare, educare.....ecco penso che più che impedire i ragazzini andrebbero educati, istruiti, così da non vietare....mai darei un monopattino a mio figlio per andare in strada liberamente.....ma un giretto al parco, sicuramente accompagnato da genitore, perché no.... perché VIETARE?

Ho_parlato!

sti cosi sono da equiparare ai motorini, non alle biciclette!
viaggiano in mezzo alla strada sia in strada che nelle aree pedonali...

Danitkd

Le novità sono sempre abbracciate dai più giovani. Ma se un ragazzino di 14 anni ha la maturità sufficiente per guidare un motorino perché non dovrebbe averla per guidare un monopattino?? Sta sempre poi alle forze dell'ordine controllarne l'utilizzo effettivo su strada. Come vale per i ragazzini che se mettono a modifica motorini e cose del genere

Matteo

Secondo me il problema principale dei monopattini sta nel fatto che
1) sono monopattini
2) sono relativamente una novità
Cerco di spiegarmi.

Io lo trovo un mezzo che potrebbe essere utile per piccoli spostamenti cittadini (sotto i 3-4km circa), comparabile quindi alle bici. L'unico vantaggio che trovo rispetto alle bici è che, personalmente, mi permette di evitare di sudare, il che, se lo uso per andare a lavoro non è poco.

Il monopattino elettrico è però a volte visto come un gioco/novità/divertimento e qui arrivano i problemi. Ho visto scene preoccupanti: gente che gira in due, gente contromano, gente in due in contromano su una rotonda (non sto scherzando).
Ovvio, anche in bici e con altri mezzi si potrebbe fare uguale ma il fattore monopattino = "novità divertente" porta, soprattutto sui più giovani, un fattore di attrattiva non indifferente e che andrebbe valutato, questo fatto è pure aggravato dalla possibilità di noleggio/sharing.
Se un ragazzino si trova di fronte una bici e un monopattino a noleggio, ora cosa prenderebbe? Secondo me il monopattino, e perché? Perché ora, essendo una novità è più divertente. Se lo associano al divertimento lo usano come un giocattolo ed è qui che diventa un problema perché le regole non vengono rispettate ecc ecc ecc.
Ovvio anche gli adulti sono a rischio ma mi auguro che essendo più maturi questo problema con loro si presenti meno.

Benvengano quindi le regole per il monopattino come per tutti gli altri mezzi.
Ovvio che chi fa le leggi però dovrebbe avere un minimo di idee chiare ma sembra non essere così.

Ps: questo commento è solo un'opinione personale e uno spunto di riflessione.

Teomondo Scrofalo

Sono 500w nominali che come potenza del motore corrispondono a circa la metà. Quindi sono legali gli scooter fino a quasi un 1KW di potenza motore.

Teomondo Scrofalo

Infatti si vede come la gente con la patente in strada guidi in maniera meravigliosa, rispettando al 100% il codice della strada!!!!!

Bauscia

Che paese l'Italia, intanto il mondo della bici è una giungla, gente contro mano, sui marciapiedi, senza luci, senza catarifrangenti.
Che girano impuniti senza alcun problema.

A Milano ogni giorno prendi la macchina e ti fai il segno della croce, sperando di non tirare sotto qualche povero beota in bici.

Honda e: prova su strada, autonomia e prezzo dell'elettrica tecnologica | Video

Auto elettriche più vendute: la top 10 in Italia nel 2018

Salone di Francoforte 2017: le novità dalla A alla Z

Nissan LEAF: ecco l'elettrica da 378 km di autonomia