Helbiz torna a Milano: monopattini e bici elettriche per una mobilità più sostenibile

03 Febbraio 2020 63

Helbiz torna a Milano mettendo a disposizione dei cittadini i suoi monopattini elettrici e bici elettriche. Complessivamente, saranno circa un migliaio i mezzi a disposizione in sharing per potersi muovere più facilmente ed in modo assolutamente green all'interno della città. Un servizio che permette di superare i problemi di una viabilità milanese sempre più caotica. (Qui la nostra prova del servizio)

Il ritorno di Helbiz, servizio selezionato dal Comune di Milano all’interno del bando sulla micromobilità elettrica, è avvenuto il 2 febbraio, giornata particolarmente critica per la città. Infatti, a causa degli alti livelli di inquinamento dell'aria dovuti anche ad una viabilità sempre più ingolfata, il Comune aveva deciso il blocco totale della circolazione per quella giornata.

Dunque, un'occasione perfetta per poter sperimentare l'utilità e l'efficacia di questi mezzi green per la micromobilità elettrica. Infatti, i monopattini e le bici elettriche hanno potuto circolare liberamente all’interno dell’area di copertura del servizio e secondo le regole di circolazione fissate dalla normativa.

HELBIZ, COME FUNZIONA

Il servizio di Helbiz mette a disposizione 750 monopattini elettrici e 300 bici a pedalata assistita da poter utilizzare in sharing. Potranno essere utilizzati su tutto il territorio comunale per quanto riguarda le bici elettriche e all’interno dell’area compresa nella circonvallazione esterna 90/91 per quanto riguarda i monopattini.

Tutte le operazioni di noleggio si effettuano attraverso l'applicazione dedicata. Per quanto riguarda i costi, si pagherà 1 euro per lo sblocco dei monopattini elettrici più 15 centesimi di euro al minuto di utilizzo. Per chi sceglierà le bici a pedalata assistita, il costo dello sblocco è di 15 centesimi mentre il prezzo per l'utilizzo è di 7 centesimi al minuto. Da sottolineare che i clienti Telepass Pay potranno godere dei primi 30 minuti omaggio per ogni corsa per tutto l’anno.

I mezzi e l’app di Helbiz dispongono di una serie di strumenti pensati per favorire il rispetto delle regole di utilizzo del servizio e ridurre al minimo gli episodi di vandalismo. Si evidenziano, al riguardo, GPS integrato, geofence-in-app per delimitare l’area di copertura del servizio e algoritmi per il riconoscimento del parcheggio all’interno di tutte quelle aree nei quali è necessario riportare i mezzi negli stalli o nei parcheggi per le due ruote.

Per sensibilizzare le persone all'utilizzo di soluzioni per la mobilità elettrica, Helbiz organizzerà eventi formativi ed informativi durante tutto l'anno.

Salvatore Palella, CEO e fondatore di Helbiz, ha così commentato il lancio del servizio:

Siamo davvero orgogliosi di poter supportare il Comune di Milano nella ricerca di soluzioni, più pulite ed efficienti, al problema della mobilità sostenibile. Con i nostri monopattini e le nostre bici elettriche, i cittadini e i turisti potranno contare su un preziosissimo alleato per gli spostamenti, soprattutto per quelli di breve entità, 365 giorni all’anno. Il prossimo passo sarà l’integrazione della nostra flotta e del nostro modello di mobilità con gli altri operatori che hanno la visione di una Milano sostenibile dal punto di vista ambientale.

VIDEO

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Phoneclick a 595 euro oppure da Amazon a 649 euro.

63

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andreone

Non sono affidabili: per 5 km ci vogliono 3 mezzi pubblici o,se va bene 2(facendo dei pezzi a piedi),in 45 minuti e 50€ d'abbonamento!

Andreone

Dove si trovano e riportano?Es.: da Bovisa a Bresso....

pollopopo

mi blocca il commento.... dovevo metterlo come codice ma ero al telefono e ho fatto prima così................................................................................

Andrea Ciccarello

Ero rimasto al fatto che fosse soltanto un emendamento. Controllando la fonte originale (hdblog non la riporta benissimo come cosa) c’è veramente come limite.

Comunque non riportare in questo modo in link, perché su iOS non si riesce neanche a fare copia e incolla.

pollopopo

ma se ti ho pure messo il link che riportava la notizia del 20 gennaio.... io bo....

Andrea Ciccarello

“ non può circolare dove e come gli pare se non su ciclabili o su strade con limite di 30 (centro storico solitamente). ”
Sei ancora fermo alla sperimentazione di Toninelli. Se non hanno cabiato nulla ad inizio 2020 hanno pubblicato una nuova legge, che equipara i monopattini alla biciclette se non per la velocità massima nelle varie zone. Quello che stai dicendo in questo momento è un’informazione vecchia e ormai datata. Anch’io non trovo ragione di continuare dato che ripeti la stessa informazione datata da un po’ ormai.

pollopopo

ma te parli dei ciclisti che fanno le gare anche a 70 anni.... lascia perdere quel branco di pirlì che andrebbero schiacciati in auto..... io parlo di chi la usa normalmente solo soletto a bordo strada per andare a casa...la bici non ha limitazioni particolari se non quella di comportarsi come gli altri utenti della strada (auto/scooter), differentemente il monopattino invece le ha, non può circolare dove e come gli pare se non su ciclabili o su strade con limite di 30 (centro storico solitamente)..... aggiungo che ha sanzioni molto salate...........non so se vuoi insistere o meno per trovare ragioni che non hai dall'inizio della chiacchierata....

Andrea Ciccarello

"su strada normale si devono comportare come gli altri veicoli e non come pedoni" questa è una limitazione che nessuno mette in atto. I ciclisti pensano di essere dei pedoni con 2 ruote sotto al sedere

pollopopo

Non hanno limitazioni particolari (se non in specifiche aree pedonali) se non che su strada normale si devono comportare come gli altri veicoli e non come pedoni! Leggi il codice della strada almeno...

Andrea Ciccarello
Andrea Ciccarello

Sei ancora rimasto alla legge pre 2020. Vatti a informare cosa è cambiato nel mentre. L’unico limite rimasto, oltre alla comparazione con le bici, è quello di velocità di 20 km/h e la particolarel’omologazione

pollopopo

idica le limitazioni delle bici? sono un mezzo talmente vecchio e rodato nel pensare popolare mondiale che almeno che tu non ti ci vai in autostrada nessuno ti dirà mai niente.....

pollopopo

l'ultima legge limita il campo di utilizzo in zone con velocità massima di 30km/h o piste ciclabili... la bici non ha questa limitazione

RavishedBoy

Preparatevi ad andarli a ripescare nei navigli.

Tony Musone

Veramente il "problema" sulle strade di tutto il mondo è l'automobilista indisciplinato, è lui con i suoi quintali di ferro "a creare danni e provocare incidenti" con morti e feriti. I ciclisti che "ci lasciano le penne" sono soprattutto quelli che pedalano da soli a bordo strada non quando vanno in gruppo, perchè vengono sorpassati a filo manubrio, mentre s'incrocia un'altra macchina e molto spesso a velocità oltre il limite.
https://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/i-ciclisti-in-doppia-filasono-piu-sicuri-per-tutti_1200068_11/

Andreunto

Il problema non è il ciclista urbano ma il ciclista da tutina annusaculi che non rispetta le regole nelle strade a scorrimento veloce (sopratutto quando sono in gruppo). Crea danni e provoca incidenti. Delle volte ci lasciano anche le penne

Andrea Ciccarello

Con quella specifica frese (molro provocatoria) intendevo rispondere al fatto che l'amico qua sopra diceva che i monopattini hanno molti limiti e io gli rispondevo dicendogli che anche le bici (sono quasi la stessa cosa adesso a lovello legislativo) ne avessero.

Tony Musone

Anch'io ho risposto a questa frase che mi suonava altrettanto sconclusionata:

"I ciclisti pensano che siano benedetti dallo spirito santo e per questo non hanno limiti da nessuna parte e pretendono di avere ragione in qualsiasi caso."

Ma forse ho frainteso ;)

Andrea Ciccarello

Infatti il mio discorso si è originato dalle frasi sconclusionate di pollopopo e il fatto che lui diceva che i ciclisti potessero fare di tutto senza essere incriminati.
Se fosse per me utilizzerei soltanto lo sharig, i mezzi pubblici e la mia bicicletta.

Tony Musone

A giudicare dalle statistiche (non solo italiane) sono proprio i ciclisti ad avere ragione nella maggior parte dei casi, tanto è vero che non esiste nessuna "emergenza ciclisti" in nessuna parte del mondo, anzi, ovunque la tendenza è quella d'incrementarne il numero. Invece sempre di più si tenta di limitare la velocità, disincentivare o vietare l'uso delle automobili nelle aree urbane. Come ad Oslo, dove l'anno scorso nessun ciclista, pedone o bimbo è stato vittima di incidente.

The Evil Queen

Per quanto mi riguarda, spero riepano gli incivili di multe .

Andrea Ciccarello

Il problema degli automobilisti è ben più grave, perchè loro dovettero fare anche un esame sul codice della strada, quindi almeno un'infarinatura generale dovrebbero averla.
I ciclisti pensano che siano benedetti dallo spirito santo e per questo non hanno limiti da nessuna parte e pretendono di avere ragione in qualsiasi caso.

Tony Musone

Anche con le auto (ben più pericolose delle bici) non puoi tutto, ma ci sono gli automobilisti che non sanno il codice della strada e se ne sbattono. [semi cit.]

AlphAtomix

Ma a milano dove si possono usare i monopattini? Perché sul sito dice nell'area helbiz (grazie al ca...) senza dare una mappa. Posso usarli ovunque come una bici?

AlphAtomix

Con telepass è solo con telepass pay e pay plus. Dove vedo io che contratto ho?

Andrea Ciccarello

E cosa centra con il discorso? Come dire che c’è una strada senza autovelox e quindi puoi andare ai 200km/h perché non ti beccano.

Andrea Ciccarello

Hanno le stesse limitazioni delle biciclette e al massimo puoi andare ai 20 km/h. Non mi sembra tanto complicato sinceramente. Se sicuro di aver letto l’ultima delibera?

pollopopo

si ma nessuno la multa

pollopopo

c'è il limite nelle aree oltre i 30km/h se non munite di pista ciclabile con sanzioni anche molto salate

jonname84

Conosco Dday, ma sul tema non ho visto ancora nulla, l'ultimo articolo sul tema è del 20 gennaio dove ancora si parlava del fatto di stroncarli. Ad oggi non trovo riferimenti in merito.

lucas

Nono, no mi lamento col governo, ANZI. Mi sembrava di ricordare che era passato il seconodo decreto che mi sembra fosse stato presentato dalla motorizzazione (possibile?). Mi lamentavo del fatto che per una legge giusta che fanno ci sia gente che vuole affossare tutto mossa probabilmente da interessi vari.

Andrea Ciccarello

"approfondimento fatto in modo serio" intendi un articolo fatto bene oppure uno studio sulla legge?
Per l'articolo l'unico sito che ti potrei consigliare è DDay. che fa ottimi approfondimenti ogni volta che viene pubblicata una nuova legge in merito.
Per quanto riguarda lo studio sulla legge non ne ho idea sinceramente.

Alessandro

via roma e piazza san carlo sono inconfondibili

Ho_parlato!

ah ecco, pensavo di aver visto male io...

Ho_parlato!

https://video .repubblica .it/edizione/milano/blocco-del-traffico-a-milano-la-lega-protesta-in-carrozza/353212/353781

Ho_parlato!

http://www. affaritaliani .it/milano/domenica-a-piedi-sala-si-gode-milano-la-lega-protesta-in-carrozza-650283.html

Alessandro

si parla di Milano ma la foto ritrae Torino...

T. P.

io me li sono persi!
non ho proprio idea di quello che hai scritto... :(
se riesco, mi documento! :)

la mia voleva essere solo una battuta! :)

Andreunto

Io come altri qui sotto l'abbiamo letta. Te?

Ho_parlato!

ho visto i simpatici leghisti...l'unico intelligente era il cavallo...

jonname84

Meno male, sai mica indicarmi un qualche approfondimento fatto in modo serio?
Grazie.

Andrea Ciccarello

Anche con le biciclette non puoi tutto, ma ci sono i ciclisti che non sanno il codice della strada e se ne sbattono.

Andrea Ciccarello

Non ci sono riusciti

pollopopo

leggi la legge prima di scrivere... con le bici puoi tutto... con i monopattini no...

T. P.

si ma stanno pensando di tornare alla trazione animale per essere ancor più eco! :)

La gente vuole cambiare! :D
Basta con quei stantii mezzi di locomozione...
(Sono ironico)

jonname84

Sicuro? Sapevo che nella prima parte del 2020 era come dici, poi a tradimento hanno inserito un emendamento del menga che ha riportato le cose come prima (cioè come dice lucas) servirebbe un approfondimento sulla faccenda...

Ho_parlato!

ma la metro, i tram e i bus non ci sono più a milano?

ilmondobrucia

Meno tempo sopratutto in mezzo al traffico a Milano RomA... Ecc

David

Nelle aree pedonali hai il limite di 6 Km/h in quanto si sovrappone con le regole della sperimentazione comunale per quanto si sappia

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video

Honda e: prova su strada, autonomia e prezzo dell'elettrica tecnologica | Video

Auto elettriche più vendute: la top 10 in Italia nel 2018

Salone di Francoforte 2017: le novità dalla A alla Z