Dacia Spring, da marzo si potrà noleggiare in Francia

01 Dicembre 2020 17

Il debutto su strada della Dacia Spring si fa sempre più vicino, almeno in Francia, dove dal prossimo primo marzo 2021 sarà offerta a noleggio dal colosso della distribuzione (e non solo) E. Leclerc. Grazie ad un accordo con il Gruppo Renault, E. Leclerc Location ha ordinato ben 4.000 auto elettriche. Si tratta, nello specifico, di 1.000 Zoe e di 3.000 Dacia Spring. A partire dal prossimo mese di marzo, dunque, presso le 504 agenzie di noleggio di E. Leclerc i francesi potranno noleggiare un mezzo ad emissioni zero.


L’obiettivo è quello di consentire agli automobilisti francesi di provare con il noleggio tutti i vantaggi della mobilità elettrica ad un prezzo accessibile che però non è ancora stato comunicato. Michel-Edouard Leclerc, Presidente di E.Leclerc, ha commentato così questa nuova iniziativa:

Sono contento che si possa incentivare fino a questo punto l’utilizzo dei veicoli elettrici con i nostri clienti. Ciò consentirà loro di provare senza impegno e, in seguito, adottare questo tipo di mobilità a lungo termine ed è in linea con la nostra lotta a favore dell’ambiente e del potere d’acquisto. Grazie al Gruppo Renault e alla sua Marca Dacia, verrà infatti proposta un’offerta particolarmente accessibile. Un vero passo avanti per il mercato dei veicoli universali del futuro!

Luca de Meo, CEO del Gruppo Renault, ha aggiunto:

I Centri E.Leclerc e Dacia, ognuno nel suo ambito di competenza, propongono alternative poco costose, affidabili, qualitative e accessibili a tutti. Proporre Dacia Spring, il veicolo elettrico più accessibile in Europa, nei Centri E. Leclerc significa proporre una mobilità elettrica per tutti nel maggior numero di territori possibili in Francia. È una partnership entusiasmante, che ha senso e che rientra in un altro dei nostri impegni comuni, al servizio di una società a emissioni zero. La mobilità del futuro si costruirà sotto forma di ecosistema, insieme, a cominciare da partnership come questa.

Il rapporto di collaborazione tra Renault e E. Leclerc va avanti da tempo. Nel 2010 il colosso della distribuzione ha lavorato con Renault per realizzare un programma a favore della mobilità elettrica che prevedeva l'installazione di infrastrutture di ricarica nei parcheggi dei centri commerciali, l'acquisto di veicoli Renault Zoe come auto aziendali per i collaboratori e la creazione di strutture per promuovere la mobilità pulita. Oltre a questo, E. Leclerc ha di recente annunciato il voler ampliare il suo attuale parco di punti di ricarica portandoli a 5.000 nel giro di 2 anni e a 10.000 entro il 2025.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide

Neanche per le rapine usano le Dacia

Biso22

Vengo da un 1.5 115 CV e mi bastano, non ho la guida sportiva con tutti i km che faccio, importante che sia un auto affidabile e comoda

Gabriele

Tu hai detto se nel caso te la regalano.

Aristarco

il 1.5 diesel è un ottimo motore, poi il 110cv è anche discretamente sportivo, sicuramente molto meglio in ripresa rispetto al mio 1,6 che di coppia ne ha pochina

Chiedo_schiuma!

ma con cosa si vince? con la lotteria degli scontrini?

Biso22

Ottimo, grazie mille. Non mi interessano le finiture di lusso o dettagli importanti, mi serve che vada bene, sia comoda e consumi il giusto.
Appena sarà possibile la proverò per bene e valuterò il passaggio, grazie

Aristarco

ho il gpl, e vale quello che costa...io la trovo molto completa, comoda e con un gran bagagliaio, ovviamente le finiture non sono il massimo, ma è solida e come gpl non consuma nulla...in poco più di un anno zero problemi, ma non faccio tantissimi chilometri, anche se la carico parecchio e ogni tanto qualche fuoristrada...sinceramente pensavo molto peggio come tenuta e motore, ma prima di prenderla l'ho provata un'intera gioranta ed è stata una sopresa, se riesci prendi una full optional, la differenza è minima con ad esempio un allestimento intermedio, ma ha quasi tutto quello che può servire, anche un buon sistema di infotainment

Gabriele

Di che é un'auto di cortesia, a scherzo, alla fine se la vinci e non ti piace la vendi, non penso che 15 mila euro non li vuoi.

Biso22

Ti trovi bene? Vorrei passare ad una macchina più alta della mia senza spendere molto e sto puntando il Diesel (faccio tanti km in autostrada)

Chiedo_schiuma!

eh, ma i vicini la vedrebbero parcheggiata sotto casa, che figura!

Aristarco

ho il duster

Gabriele

Poi te la vendi, se la vinci!

Biso22

Ne hai una per caso? perchè starei valutando la Duster

Aristarco

e fai molto male

matteventu

Sempre più Renault, esteticamente.

rsMkII

Beh in regalo forse sì.

Chiedo_schiuma!

non prenderei una dacia nemmeno in regalo!

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video

Auto

Honda Jazz Hybrid: solo ibrida, pratica e compatta | Recensione e Video

Auto

Renault Twingo Electric: prova su strada, prezzi e test autonomia elettrica in città