Bentley taglia 1.000 posti di lavoro

05 Giugno 2020 3

Bentley ha deciso di tagliare 1.000 posti di lavoro. Non si tratterà, però, di licenziamenti. Il marchio inglese ha fatto sapere che attuerà un piano di uscite volontarie, probabilmente incentivate. L'obiettivo è quello di ridimensionare progressivamente il numero dei suoi dipendenti della fabbrica di Crewe dove attualmente sono occupate più di 4.000 persone.

Il marchio inglese ha scritto ad ogni suo dipendente spiegando la sua iniziativa che fa parte di un piano chiamato Beyond100 che prevede una ristrutturazione delle attività in ottica futura. Il taglio del personale è anche la diretta conseguenza dell'impatto della pandemia da Coronavirus su molti costruttori del mondo dell'auto. Bentley, dopo un lungo periodo di difficoltà, lo scorso anno era tornata in utile sotto la guida del CEO Adrian Hallmark.

Purtroppo, lo scoppio dell'emergenza sanitaria ha bloccato per diverse settimane le attività del marchio inglese che sono riprese da poco ma a regime ridotto. Solo una parte dei dipendenti è tornata al lavoro e quindi la produzione va a rilento. Inoltre, la domanda di auto è calata drasticamente a seguito della crisi economica. Questo stop alle attività prima e adesso la ripresa a rilento, sta costando moltissimo a Bentley che ha quindi deciso di prendere questa strada, per quanto sia dolorosa.

Il marchio inglese non è l'unico che ha dovuto tagliare il personale a seguito del virus. Rimanendo nel territorio inglese, per esempio, Aston Martin ha deciso di ridurre di 500 persone il suo organico, la McLaren, invece, di 1.200.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 430 euro oppure da Unieuro a 486 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex Li

Strano che un marchio luxury come Bentley riduca la sua forza lavoro di 500 unità adducendo come causa la pandemia........ vendessero delle utilitarie capirei ma vendono auto con prezzi da capogiro e quei clienti i soldi li hanno ancora.
Altra cosa....quel SUV!!!!!era meglio se spendevano quei soldi per rinnovare la Mulsanne.

luca bandini

hanno toppato alcuni prodotti. la serie continental è strepitosa ma la mulsanne non ha speranza con la RR phantom sia vecchio che nuovo modello.
la bentayga poi è invecchiata incredibilmente male, nel 2016 era una primizia nel segmento ma ora sembra già un reperto archeologico!
senza contare che è mancato un qualche modello one off in questi anni mentre aston si è impegnata notevolmente in quella direzione

Alex

Ne 999 ne 1001, giusto 1000.

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Video recensione

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio