Ram 1500 Revolution, al CES 2023 il concept del nuovo pickup elettrico

07 Gennaio 2023 64

Ram, al CES 2023, ha presentato il suo concept di un pickup elettrico. Si chiama Ram 1500 Revolution e nella versione di serie andrà ad aprire un nuovo capitolo della storia di questo marchio del Gruppo Stellantis. La casa automobilistica fa sapere che il lancio del modello di serie si terrà nei prossimi mesi. La produzione, invece, partirà nel 2024. In linea con il piano Dare Forward 2030 del Gruppo Stellantis, dopo questo pickup elettrico, Ram proporrà altri modelli a batteria in grado di soddisfare al meglio le esigenze dei clienti.

NUOVA PIATTAFORMA

Dunque, questo concept permette di dare anche un primo sguardo a tutte le soluzioni tecniche che vedremo all'interno dei futuri modelli a batteria di Ram. Tale nuovo pickup elettrico poggia sulla piattaforma STLA Frame del Gruppo Stellantis che è stata sviluppata appositamente per le vetture elettriche.

Dal punto di vista del design, il frontale si caratterizza per la presenza del badge “R-A-M” animato e fari Full LED adattivi a forma di diapason. Davanti troviamo pure la presenza di un frunk, cioè di un vano di carico dove stivare oggetti, i cavi per la ricarica ed altro. Vano di carico che dispone di un'apertura elettrica "one-touch", proprio come lo sportellino della presa di ricarica e il portellone di carico al posteriore.

Spiccano anche gli specchietti retrovisori realizzati in stampa 3D che integrano una telecamera per mostrare al conducente le immagini dell'ambiente circostante. Abbiamo poi maniglie a scomparsa e una piccola pedana che fuoriesce elettricamente per agevolare l'accesso. Sempre per favorire l'acceso all'abitacolo, le porte posteriori si aprono controvento. Spiccano, anche i nuovi cerchi da ben 24 pollici.

Grazie alla nuova piattaforma specifica per le auto elettriche, è stato possibile offrire molto spazio all'interno del pickup. Ram parla di un abitacolo più lungo di 10 cm rispetto a quello dei modelli analoghi dotati, però, di un motore endotermico. Il tutto senza pregiudicare la capacità e la lunghezza del cassone posteriore.

Ram ha progettato gli interni del concept per essere flessibili. Grazie alla presenza di specifici attacchi e binari, è possibile modificare la disposizione dei sedili e della console per creare ambienti differenti. Addirittura, è possibile creare un mini ambiente per lavorare grazie alla possibilità di poter utilizzare la console come un piano di lavoro. Curiosità, nascosta nella paratia che divide l'abitacolo dal cassone è presente una terza fila di sedili (pieghevoli). La seduta può essere rimossa e collocata all'interno del cassone.

Lato tecnologia, il concept adotta le ultime soluzioni sviluppate dal Gruppo Stellantis. All'interno dell'abitacolo spiccano, centralmente, due display da 14,2 pollici che possono essere combinati insieme per fornire un'area più ampia. Il display inferiore ha tre diverse posizioni a seconda dell'attività da svolgere (visualizzazione minima, visualizzazione estesa e visualizzazione a schermo intero) e può essere rimosso e utilizzato in diverse aree della vettura.

Abbiamo poi un Head-Up Display, un volante con comandi touch, un avanzato assistente virtuale e il controllo dei dispositivi smart di casa. Per l'abitacolo è stato fatto largo utilizzo di materiali sostenibili.

Per quanto riguarda la meccanica, sappiamo solo che il pickup Ram 1500 Revolution dispone di un'architettura a 800 V che permette di ricaricare ad alta potenza. Dalle colonnine HPC fino a 350 kW sarà possibile recuperare, racconta il marchio, 100 miglia di autonomia (160 km) in 10 minuti di ricarica. Il powertrain dispone di un doppio motore elettrico (trazione integrale). Nessun dettaglio su potenza, batteria e autonomia complessiva.

Il concept può contare anche sulle 4 ruote sterzanti, su sospensioni pneumatiche (possibilità di modificare l'altezza su tre livelli) e su di un avanzato sistema di assistenza alla guida di Livello 3+. Presente la "shadow mode" che permette al veicolo di seguire "da solo" il conducente sceso per effettuare un qualche genere di intervento, utilizzando sensori e le telecamere per aggirare gli ostacoli. Per attivare la funzione, basterà un comando vocale.


64

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
italba

Ed io dovrei infirmarmi sulle ca####e che spari tu? Ho di meglio da fare!

Aiitu kurosawa

Informati meglio prima di care risposte a cxxxo

italba

Di Giona conosco solo il profeta... E tu sei per caso uno #####?

Aiitu kurosawa

Sei per caso un Giona?

Alex Li

Caro vae...
Stiamo parlando di un mezzo dalle dimensioni importanti (6 m x 2 m x 2 m) e dal peso prossimo alle tre tonnellate.
Un oggettino da cui non vorrei essere nemmeno toccato a piedi, in bici o in moto.
Sai cosa cambia se sul suo musino si presenta un bull bar...quello che definisci volgarmente sbarra... NIENTE.
Puoi morire in entrambi i casi.
Ma io parlo di aria fritta!!!
Vae!!!

Vae Victis

Quello che discute di aria fritta se tu, nel tentativo di negare l'evidente pericolosità delle barre di ferro.

italba

Preditela tu, ma dall'altra parte

Aiitu kurosawa

Prenditi una camomilla…

Alex Li

Qualunque mezzo è capace di uccidere .....anche una bicicletta.
Il bull bar è una casualità in più.
Se vieni urtato da un Eurocargo in bicicletta o in moto sei fritto anche senza bull bar e limitazioni varie.
Possiamo continuare anche in eterno a discutere di aria fritta.

Vae Victis

Contro una bull bar muori di sicuro. Anche se hai il casco.

italba

No guarda, tu sei famosissimo e chiunque deve ovviamente sapere che sei un grandissimo armatore e che ovviamente hai detto "rande" per "lande" ma sai perfettamente come si chiamino le vele di una barca. Credici...

Alex Li

La barra anteriore?
Non serve un bull bar (per altro soggetto ad omologazione) per causare la morte delle parti deboli su strada ma piuttosto un insieme di casualità....la massa del mezzo è una.

Aiitu kurosawa

Se ti consola, sei libero di pensarla così…

Vae Victis

Hanno un limite di velocità molto basso.

Alex Li

Sono illegali anche DAILY, EUROCARGO, S-WAY e compagnia cantante?

Alex Li

Tieni conto che una
RR SPORT PHEV pesa poco più di tre tonnellate.... immagina una
RR LWB PHEV!!

Cpt. Obvious

Fosse per me, si.
E' comunque un enorme catafalco troppo grosso per le nostre strade.

Cpt. Obvious

Seguono 92 minuti di applausi.

GianlucaA

Quindi 0x6=0?

Rick Deckard®

Ma no dai... Le batterie si riciclano anche.. sicuramente se si fanno batterie sempre più enormi per una fame di autonomia da 1000km si inquina molto, se si limita al necessario è sicuramente meglio...

italba

"Si è calcolato" chi? Fonti, calcoli, riferimenti? Chi te lo ha detto, tuo "cuggino" o la portinaia? Il litio, per tua informazione, è contenuto a miliardi di tonnellate nell'acqua di mare, ed è uno degli elementi più diffusi sulla crosta terrestre

italba

Beh mi sembra giusto, ognuno dovrebbe poter guidare il mezzo che preferisce anche in città...

https://www.youtube.com/watch?v=J40TH2pvbQo

Fede64

Il ciclo produttivo delle batterie è tragico. E staremo a vedere lo smaltimento. E non venitemi a raccontare che saranno recuperate in edilizia, sapete bene che non si fa ciò che è fattibile, ma ciò che conviene, è con la velocità con cui i prodotti elettronici divengono obsoleti, facciamoci poche speranze

PositiveVibes
Rick Deckard®

Su che base?
Te lo vorresti elettrico o a motore?

Rick Deckard®

Beh ma sono autocarri...

Rick Deckard®

Gas e petrolio invece? E l'olio che perdi da fermo quando parcheggi (1 auto /10)
Le batterie non fanno sestuplicare le emissioni, hanno un costo, ma molto basso rispetto a endotermiche

Vae Victis

Si è calcolato che le batterie fanno sestuplicare le emissioni di CO2.

PositiveVibes
italba

Sono inutilmente grandi ed ingombranti, e poi chi ti dice che a me piacciano i suvvoni? In tutto il mondo ci sono pure i mezzi da cantiere, ma andare in giro in città con una betoniera è giustamente vietato!

italba

Di batterie se ne consuma una per auto, al massimo due, di benzina o gasolio una decina di tonnellate almeno nella vita di un'auto, più il lubrificante. Senza contare poi frizione, cambio, serbatoio, scarico, un motore che è tre volte più pesante e mille volte più complesso, ecc.ecc.

PositiveVibes

Ma scusa perché, pensi che siano molto più grandi di una x5/x7 / jeep Grange qualcosa, Mercedes classe s, ecc ecc?
Ma che razza di uscita stupida è la tua?
Sono vetture in tutto il mondo, o decidi tu quale auto va bene anche per gli altri?

untore
italba

"Ovviamente" un #####, a te non ti conosce nessuno quindi per quello che ne so potresti pure essere vissuto sempre sul cucuzzolo dei monti del sapone e non aver mai visto una barca in vita tua

Vae Victis

Le batterie invece sono acqua fresca. E' noto a tutti.

Aiitu kurosawa

Da armatore di un’imbarcazione armata ketch sono perfettamente a conoscenza di cosa sia una randa: ovviamente mi riferisco alle lande.

MatitaNera

Per una volta sono d'accordo

MatitaNera

Perché

untore
untore
italba

Perché, secondo te cosa sarebbero? Ci fosse poco traffico in giro, dobbiamo pure accollarci i de#######i che vanno a prendere l'aperitivo in centro come se fossero appena tornati dal ranch der Kansas city?

Vae Victis

"Che auto grande che hai"
"E' per inquinarti meglio."

PositiveVibes

La stupida ed obsoleta legge italiana è quella che prevede che i pickup siano omologabili solo come autocarri, a differenza del resto del mondo....

Da quello che ho capito agli americani preme più avere il V8 che un V6 phev.

Davide

Stesso motore attuale con un aiuto elettrico e parlo di phev, sarebbe il mezzo definitivo.

Ne ho visti un paio di recente e mi sono chiesto come facesse a passare per certe stradine di paese, imponente e figo per gli aperitivi.

Nascono per quello ma devi considerare il reale utilizzo, è giusto che siano ammiccanti all’utenza risvoltinata che li utilizza.

sailand

L’affezione americana per i pickup ha origine non solo dal fatto che in gran parte gli usa sono un un paese rurale dagli ampi spazi ma anche dal fatto che tale tipologia di veicoli godevano e forse godono ancora di un regime fiscale molto favorevole sia nell’ acquisto sia nel mantenimento.

sailand

Ovvia estetica da pickup macho, molto tradizionalista per i gusti usa specie se confrontato con il pickup Tesla.
Alla fin fine mi piace questo come in modo diverso mi piace l’inconsueto Tesla ma nessuno dei due è il mio genere preferito di veicolo.

Vae Victis

E' giusto che siano illegali.

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla