ANIASA, noleggio a lungo termine: agli italiani piace sempre di più

23 Novembre 2022 135

Il noleggio auto a lungo termine piace sempre di più in Italia e sta diventando uno strumento importante per sostenere la diffusione delle auto elettriche nel nostro Paese. Grazie alla ripartenza degli incentivi per il mondo del noleggio, sebbene con un contributo inferiore rispetto a quello offerto ai privati, questo settore sta registrando una forte ripresa degli ordini delle vetture elettriche e ibride Plug-in, superiore del 30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Questo è quanto raccontato da ANIASA, l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità.

PIACE SEMPRE DI PIÙ AI PRIVATI

Entrando più nello specifico, secondo quanto raccontato dal rapporto, sta salendo il numero dei privati che scelgono il noleggio, rinunciando al classico acquisto dell'auto. Nei primi mesi dell’anno sono arrivati a quota 170.000 (suddivisi tra 95.000 muniti solo di codice fiscale e 75.000 dotati anche di partita Iva). ANIASA racconta che si tratta di un trend in continua crescita che sta registrando un'ulteriore spinta grazie alla decisione del Governo di estendere gli incentivi anche per il noleggio delle auto elettriche e delle ibride Plug-in.

Da gennaio a ottobre queste motorizzazioni hanno costituito il 35% delle alimentazioni scelte dal canale del noleggio.

Perché gli italiani scelgono sempre di più la formula del noleggio auto a lungo termine? ANIASA racconta che il primo motivo è di natura economica (15% di risparmio rispetto alla proprietà secondo diverse stime), oltre alla certezza del costo mensile che annulla i rischi di spese extra connesse al veicolo, al risparmio di tempo legato alla “burocrazia dell’auto” e alla vendita dell’usato.

Il fenomeno ha visto una crescita impetuosa negli ultimi anni: +260% rispetto al 2020, quando erano 65.000 i contraenti privati che utilizzavano il noleggio ed il trend è destinato a proseguire nei prossimi mesi/anni.

I 170 mila contratti di noleggio con soggetti privati si aggiungono oggi alla restante parte della clientela ormai consolidata: 85.000 aziende, 2.900 PA e oltre 71mila partite IVA (artigiani e professionisti). L’apporto dei soggetti privati, con e senza partita IVA, raggiunge oggi il 15% della complessiva flotta di 1,1 milioni di veicoli in noleggio a lungo termine circolanti sul territorio nazionale, mentre in termini di giro d’affari rappresenta circa il 25% del totale. Alberto Viano, Presidente ANIASA, su questa crescita del noleggio a lungo termine, ha commentato:

La penetrazione del noleggio a lungo termine presso i privati rappresenta uno dei mega trend della mobilità a livello internazionale, con il graduale passaggio dalla proprietà all’uso dell’auto. Oggi una spinta alla scelta di questa formula arriva anche dall’avvento dell’elettrico. Il noleggio consente di sposare questa alimentazione, venendo sollevati dalle incognite relative al passaggio tecnologico, alla manutenzione del veicolo e infine alla sua rivendita, attraverso un più sostenibile canone mensile che evita di investire ingenti somme (non a tutti accessibili) al momento dell’acquisto. Il noleggio costituisce lo strumento più diretto ed economicamente sostenibile per la transizione ecologica del nostro parco circolante.

Una nuova spinta alla crescita sta arrivando dagli incentivi stanziati dal Governo anche per i privati che scelgono di noleggiare vetture a basso impatto ambientale. Per imprimere un’ulteriore accelerazione alla diffusione di queste alimentazioni chiediamo al Governo di portare l’attuale misura degli incentivi dal 50% al 100%, riequilibrando la situazione rispetto alla proprietà ed al leasing.


135

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Tesla model y con incluso rca, bollo, manutenzione, soccorso stradale, auto sostitutiva, bollo, percorrenza 45k in 3 anni alla modica cifra di 54K (circa 1.5K mensili).
Agli italiani piace prenderlo in Q

Tony Musone

Il motore diesel NON è il più "efficiente al mondo" nel ciclo urbano, anzi.

Giacobbe

è proprio a causa di gente ottusa che non capisce un cxxxo di motori che siamo arrivati a cestinare i diesel...quando guarda un pò, l'azienda automobilistica ingegneristicamente più avanzata al mondo "MERCEDES" ha deciso di continuare ad investire sulla tecnologia al momento più efficiente al mondo....il motore diesel

Daniele Brescia

Agli italiani piace l'auto e piace il noleggio. Lo abbiamo da 2 anni nella nostra agenzia e tutti sono incuriositi e preferiscono fare rate. é ottimo per chi fa tanti km annuali, per le aziende (che scaricano il costo) e per chi vuole affacciarsi ad un auto elettrica di buona marca e qualità. Poi sai che paghi una rata unica mensile per 2-3-4-5 anni e hai tutto incluso (assicurazione, danni, grandine, assistenza, manutenzione ordinaria e straordinaria). Certo che se fai 5k km annui non conviene perchè non ammotrizzeresti il costo. Io ad esempio vendo NLT ma ho acquistato un qashqai 5 anni fa perchè dovevo usarlo molto. Le cose son andate diversamente e ho fatto appena 40.000km in 5 anni. Faccio solo manutenzione ordinaria annuale e carburante. L'auto me la son pagata in 3 anni. Non sono uno che cambia auto spesso quindi me la sono già ammortizzata. In noleggio mi avrebbe fatto continuare a pagare. Ma ho diversi clienti che fanno 2530k kn annuali e cavolo se a loro serve (e son promensi anche a cambiare auto ogni 3 anni).

Alex

Perchè l'italiano medio ha bisogno d'apparire, poi l grano lo porta la prossima volta.

Disqutente

Perchè vengono pagati per dare notizie scritte dall'ufficio marketing di chi tira fuori la grana. Se poi queste notizie e hanno il fine di incu prendere in giro i loro stessi utenti evidentemente ai redattori interessa il giusto.

Disqutente

Si ma come giustamente spiegato da Canvas i suoi amigli gli hanno detto fischi per fiaschi.

Actarus71
Actarus71

Apparire=fingere di essere...più benestanti, più moderni, etc. La valutazione sociale è una brutta bestia

DiRavello

oh no poveri

convenire non conviene affatto. Dopo 3 anni se decidi di non tenerla hai comunque speso oltre il 50% del valore e inoltre l'hai usata pochissimo perché devi fare attenzione ai km che percorri.

GeneralZod

Ovviamente dipende, ma in tutti i calcoli fatti non ho mai trovato più conveniente quella formula. Feci la prova col Tricity Yamaha, finito veniva sopra i 10K conto i 8.5K dell'acquisto. Per le auto spesso è anche peggio e oltre 1500 di interessi per un prestito di 3 anni è tanto.

Lunariano

https://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/11_gennaio_24/20110124NAZ25_11-181315147655.shtml
Articolo di gennaio 2011. Direi che lo disgraziato è proprio chi si è preso il diesel per girare nell'hinterland Milanese...

Purtroppo il mercato ha fatto cartello ai danni del consumatore. Se avessero voluto avrebbero potuto utilizzare parti metalliche o altri materiali non soggetti a rottura o obsolescenza come la schifosa plastica. Un tempo gli elettrodomestici erano eterni tanto che mia madre ha un macinino elettronico perfettamente funzionante anni 70 colore arancio (colore tipico dell’epoca). Le aziende un tempo di facevano concorrenza sulla qualità oggi non esiste più la concorrenza sulla qualità ma sulle implementazioni funzionali, hanno valutato che produrre elettrodomestici )o qualsiasi altro prodotto elettronico) che durano una vita non ha più senso. E oltre a questo non garantiscono più riparazioni a lungo termine. Frigo Samsung acquistato 9 anni fa. Perde acqua, chiamato tecnico certificato che mi dice che non si può riparare. Quindi dovrei buttare un frigo che genera 40 kg di rifiuti perché magari non vogliono sostituire una guarnizione o un componente che pesa 10 grammi? Ormai non esistono più marchi prestigiosi. Nemmeno Miele è una garanzia ormai.

Purtroppo è un problema che va a toccare tanti prodotti. Una caldaia, ad esempio, se presenta anomalie dove basterebbe sostituire solo un componente sulla scheda elettronica, loro ti dicono che va sostituita l’intera scheda, che costa troppo e quindi devi sostituire la caldaia.

Andhaka

Ecco, figurati, pure peggio.

Poi parlano di ecologia, di salvaguardare l'ambiente, di emissioni.. ma per cambiare UNA lucina mi devono produrre un intero gruppo faro con plastiche, metalli ed energia consumata per la produzione degli stessi.

Cheers

Canvas

Leggendo le cifre che dici a riguardo del noleggio dei tuoi amici, credo proprio che non ci sia alcuna convenienza, da parte del noleggiatore. 400 euro al mese iva compresa (incluso l'anticipo) non è proponibile per una macchina da 45.000 euro e con quei servizi aggiuntivi e percorrenza, anche con un noleggio della durata di 4 anni. In 4 anni al noleggiatore rientrerebbero solo 19200 euro (il 42% sul prezzo di listino più favorevole di 45.000), senza togliere i costi di tutti quei servizi. Se poi hanno un contratto di 3 anni sono solo 14.400 euro (il 32% del costo della macchina).

Di solito in 3 anni di noleggio, le aziende prevedono di recuperare tra anticipo e rate almeno il 55-60% del valore di listino dell'auto, in 4 anni tra il 70-80%, e questo dipende anche da quanto costa al noleggiatore comperare l'auto.

Tanto per fare un esempio di noleggio, una Tesla Model Y che costa 51.000 euro circa, a noleggio da ALD tramite Tesla stessa, per 48 mesi, 25.000km di percorrenza, con RCA (furto incendio, Kasko, danni al veicolo) manutenzione ordinaria e straordinaria e assistenza stradale, chiedono il 20% di anticipo del prezzo di listino e rate da 654 euro al mese (iva compresa), il che alla fine dei 4 anni corrisponde ad una spesa di 10.200 euro di anticipo più 31.392 euro con le rate, totale 41.592 euro (81,55% del prezzo di listino). Senza manutenzione ordinaria e straordinaria, senza la kasko e il servizio di assistenza stradale la rata è da 553 euro (26.544 euro nei 4 anni, totale 36.744 euro, 72,04% del prezzo di listino). Se si fanno 36 mesi di noleggio le rate sono da 696 euro e 608, il che porta ad una spesa complessiva di 35.256 (69,12%) o 32.088 (62,91% del prezzo di listino).

Un altro esempio, Arval noleggia la Fiat 500 hybrid 1.0 70 cv a 159+IVA al mese (36 mesi) con anticipo di 3.000 euro, percorrenza di soli 10.000km. La macchina di listino viene 17.800, in 36 mesi al noleggiatore rientrano tra anticipo e rate 9.983 euro (il 56% del listino).

I dati che dichiarano i tuoi amici non sono vantaggiosi per un noleggiatore.
Secondo me i tuoi amici hanno tralasciato dei particolari dell'accordo, magari non hanno dato anticipo ma gli hanno dato una macchina da 13-18.000 euro, oppure l'auto che prendono è già passata da 2 anni di noleggio.

R4gerino

I tuoi amici hanno i soldi? Immagino di si. Perche una persona normale l'auto la tiene tipo 10 anni, non 3-4. Oltre a questo limite temporale, il noleggio non conviene più.

Ma è un'utilitaria, per lavoro e per viaggi lunghi ho quella aziendale...

Cpt. Obvious

La mia è arrivata prima a fine vita, altrimenti potrei ancora circolare liberamente ed era Euro 4 diesel.
I miei e mio fratello girano ancora con auto ben più vecchie di 10 anni (quella di mio fratello ne ha 15), ma le loro sono a benzina, quindi ancora meno limitazioni.

Tony Musone

Chi dieci anni fa ha comprato un DIESEL Euro 5 vivendo nella periferia milanese, quando è da più di dieci anni che a ogni picco d'inquinamento la prima motorizzazione a essere bloccata è proprio il diesel (tra le meno efficienti nel ciclo urbano) l'essere disgraziato è l'ultimo dei suoi problemi.

Cpt. Obvious

L'offerta che gira ora per l'opel Corsa è da denuncia.
Anticipo 3750€
35 mesi di canone.
Maxirata 13000 e passa euro.
Praticamente solo di costi fissi è l'intero costo di una segmento b, a cui devi aggiungere il canone per E anni e, essendo un vfg, nessun vantaggio.
Ah, tutto questo con soli 18000km/anno

Cpt. Obvious

Ma chi cambia un'auto di soli 3 anni con nemmeno 100000km?
È una finta convenienza!

MatitaNera

ma che modello?

MatitaNera

poco!

No. È il suo costo di listino. Golf 7 a un amico è uscita 34k

Secondo me è difficile fare un calcolo esatto, anche perchè fatichi a mettere in preventivo ad esempio quelli che sono gli imprevisti, io ho avuto due problemi alla mia auto (non coperti da garanzia) che mi sarebbero costati un migliaio di euro e che la compagnia di noleggio ha pagato per intero, senza che io anticipassi un solo euro...

Ovvio che è conveniente ed ha più senso se non è a lungo termine, 4 anni al massimo, poi cambi auto.

Boh, per me è più una schiavitù l'auto di proprietà... io pago la mia rata, non devo pensare ad altro, trovare l'assicurazione più conveniente, cercare le gomme invernali, il deposito, i tagliandi, dopo 4 anni riconsegno le chiavi e me ne prendo un'altra, senza sbattermi tra concessionari, annunci per vendere la mia vecchia...

240

GeneralZod

Se decidi di tenerla hai speso più che a comprarla (anche a rate).

Alex

Ma scherziamo ?
Per persone che fanno relativamente pochi chilometri è una fregatura

NonLoSo

la scelta c'è sempre, si chiama USATO, ma per presentarsi all'aperitivo poi non va bene..quindi vai di finanziamento a vita!

Giacobbe

Ma magari ti durasse 10/15 anni un auto! Le normative non lo permettono! Dove vivi?

Giacobbe

Ah beh perché se oggi avessi in mano un euro 4/5 diesel riusciresti a dirmi che hai in mano qualcosa? Ma chi caxxo te lo compra e dove vivi?!!
Devi piangere in ginocchio d'innanzi ad un sedicente esportatore Bulgaro se vuoi vedere 4 monete di mxxxa che non ti bastano neanche per il porta chiavi della prossima auto!!

Giacobbe

Si certo dillo al cretino che oggi deve vendere costretto un Euoro 4 FAP o 5 DIESEL con neanche 100mila km e gli danno un calcio nei cxxxxxxi e 4 monete da 2 euro!

Giacobbe

E questo però diciamo che è ecologico?!! Che caxxo di senso ha avere un euro 7 se poi gebera più spazzatura elettronica e di plastica di una vecchia auto!!??

Giacobbe

Ma parliamo dei disgraziati che hanno comprato l'auto della vita ad nel 2011 ad euro 5 appena uscito facendo un sacco di sacrifici e pensando di poterla sfruttare sognando di poter avere anche un minimo di valore futuro e se la ritrovano all'improvviso a meno di 10 anni (notizie date nel 2018/19) da dover buttare nel cesso vivendo a Milano!
Hanno ucciso migliaia di persone con auto anche datate meno di 10 anni ad Ottobre 2022! Dove cribbio può andare a rubare questa gente i soldi per sostituirla?!!
Manco fossimo il paese più ricco d'Europa per permetterci in questa maniera una transizione ecologica e sostituire i veicoli con ridicoli incentivi INACCESSIBILI e INSUFFICIENTI! E poi per cosa? Per avere un'auto a benzina che succhia 60 litri in più per percorrere gli stessi chilometri del diesel Euro 5 che ha cestinato costandogli 3 volte tanto al mese di carburante!!
Ci sarebbe da andare a sfondare i palazzi dei politici con tutti gli EURO 4 e 5 rimasti!! Altri che!!

Sepp0

Da privato NLT per me è una fregatura. Tra l’altro le formule per i privati non consentono minimamente di personalizzare l’auto con gli optional della casa.

probabilmente ipotizzano interventi di manutenzione, cambio gomme, costi bollo e rca e giungono a questa conclusione.

https://uploads.disquscdn.c...

Quel gran genio del mio amico
Lui saprebbe cosa fare
Lui saprebbe come aggiustare
Con un cacciavite in mano fa miracoli

con i full led non penso che sostituiscano i vari led ma l'intero fanale che costa uno sproposito.

il vfg non è nient'altro che un acquisto con una mega rata iniziale e una mega rata finale e 3 anni di piccole rate.
Se decidi di non tenerla hai speso solo un sacco di soldi in tre anni. Se decidi di sostituirla, hai speso solo un sacco di soldi in tre anni.

giovanni cordioli

Le rate a vita?
No grazie!

Edoardo

No no fidati che piace, l'italiano medio preferisce avere la TV 80 pollici in salotto con debito in banca che una più piccola presa cash.

virtual

Ma se tutti andassero via e restassero solo i politici, come farebbero? Gli toccherebbe lavorare?

Jay

Alla fine se anche portassero lo stipendio minimo a 2k/mese, non cambierebbe una cippa, semplicemente il prezzo della vita salirebbe e i 2k sarebbero i nuovi 1.2
Se guardo conoscenti che ora vivono in Svezia o Germania, usciti da qua con zero competenze e che fanno lavori che qua farebbero prendere 1.2 o 1.4, la ne prendono 3/4k, ma a fine mese sono sempre a zero e fanno le stesse cose che avrebbero fatto qua

Ratchet

Non è mica obbligatorio prendere un'auto in leasing, soprattutto se è un'auto al di fuori delle loro tasche..
Sulle paghe concordo, ma alla fine nessuno si lamenta e vuole cambiare le cose veramente.

Marco

Se vivi in qualche città con limiti del genere, sì, per quanto inutili e anti-economici.
Ma parliamo di poche città e nei centri storici, quindi non fa testo.

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video