Stop alle multe multiple per la stessa infrazione, ecco cosa cambia

02 Agosto 2022 287

Prendere una multa non è certamente una cosa piacevole. Adesso, sono in arrivo novità per chi commette più volte al volante della propria auto la stessa infrazione. Grazie ad una serie di emendamenti approvati dal Senato al decreto legge sulla sicurezza delle infrastrutture e dei trasporti, tutti coloro che commetteranno più volte la medesima infrazione mentre sono alla guida della propria auto, senza contestazione immediata, pagheranno una sola infrazione.

La violazione, anche in tempi diversi, della medesima norma relativa alla circolazione di un veicolo non avente i requisiti tecnici o amministrativi richiesti dalla legge è considerata, ove ricorrano le condizioni di cui ai commi 2 e 3 e ai fini dell’applicazione della sanzione prevista dal comma 4, come un’unica infrazione. Resta fermo che le condotte commesse successivamente alla prima notificazione ovvero alla contestazione immediata costituiscono nuove violazioni.

Dunque, questa novità dovrebbe mettere la parola fine al fenomeno delle multe seriali. Quindi, niente multe multiple se, per esempio, un automobilista passa attraverso una ZTL per più volte di fila. Attenzione, però, la prima contestazione "assorbirà" gli illeciti accertati nei 90 giorni antecedenti e non ancora notificati.

Nel caso di accertamento di più violazioni senza contestazione immediata ai sensi dell’articolo 201, l’illecito amministrativo oggetto della prima notifica assorbe quelli accertati nei novanta giorni antecedenti alla medesima notifica e non ancora notificati.

Il pagamento della multa costituirà il presupposto per l’istanza di archiviazione delle violazioni assorbite.

Il pagamento della somma prevista al comma 4, effettuato all’organo di polizia stradale che ha curato la prima notificazione o la contestazione immediata, con contestuale pagamento delle spese di accertamento e notificazione per la violazione da esso accertata, costituisce il presupposto per l’istanza di archiviazione, di cui al comma 7, delle violazioni assorbite ai sensi dei commi 2 e 3.

L’istanza di archiviazione deve essere presentata dall’interessato all’ufficio o comando da cui dipende chi ha accertato ciascuna violazione assorbita ai sensi del comma 6, a pena di decadenza, entro centoventi giorni dalla data della prima notificazione o della contestazione immediata. L’istanza è corredata da copia dell’attestazione del pagamento di cui al comma 6 e dall’attestazione del pagamento delle spese di accertamento e notificazione relativa alla violazione o alle violazioni accertate dall’ufficio o al comando cui la stessa è presentata. L’archiviazione è disposta dal responsabile dell’ufficio o del comando da cui dipende chi ha accertato la violazione.

VEICOLI STRANIERI

Ma non è finita qui, in quanto gli emendamenti hanno introdotto alcune ulteriori modifiche al Codice della Strada. L'ulteriore novità riguarda le violazioni commesse da veicoli immatricolati all’estero quando non sia possibile, per difficoltà oggettive, procedere all’iscrizione al ruolo o avviare altre procedure di riscossione coattiva nei confronti del conducente o del proprietario del veicolo. In questi casi, la riscossione coattiva potrà essere attivata nei cinque anni successivi nei confronti di chi era trovato alla guida del veicolo.

Quando il veicolo con cui è stata commessa la violazione è immatricolato all’estero e non è possibile, per difficoltà oggettive, procedere all’iscrizione al ruolo ovvero avviare altre procedure di riscossione coattiva nei confronti del conducente o del proprietario o di altro soggetto obbligato in solido, la riscossione coattiva può essere attivata, nei cinque anni successivi, nei confronti di chi è trovato alla guida del veicolo stesso. In tali casi, si applicano le disposizioni dell’articolo 207. Con provvedimento del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, di concerto con il Ministero dell’interno, sono determinate le procedure di riscossione e di attribuzione delle somme riscosse ai soggetti a cui, secondo l’articolo 208, spettano i proventi delle sanzioni.

Copyright foto: mikphoto

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z è in offerta oggi su a 269 euro.

287

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giorgio

Se non ci arrivi non rapportarti con i normodotati ma con i ricoglioniti come te, ebete :D

Enrico

Non sapere le cose ma volerle per forza dire lo e a dire il vero ,ancor peggio il non accettare

Ziggy

Ovviamente critico ciò che mi da fastidio e non condivido, mica c’ho scritto San Pio sulla fronte. Poi dove avrei detto di far 100 kmh in città? Ho palesemente citato le autostrade, dove i tutor stanno lì solo per intascare soldi dalle multe, anche perché vorrei sapere su quali basi razionali sono stati calcolati i limiti di 130 kmh

MeneS

i limiti si rispettano se sono coretti, se messi ad hoc per fare le multe devono essere contestati anche con azioni di forza
Per il resto ci puoi mettere tutta la segnaletica del mondo ma se non c'è MAI nessuno che controlla le regole non le rispetta nessuno
Non so dove guidi te ma da me ormai fanno tutti come gli pare

Lunariano

La Germania ti aspetta.
Oggi siamo arrivati al paradosso che la gente critica qualsiasi cosa solo perché non ne trae un beneficio. Tu vuoi andare a 100km/h in città e magari i ciclisti e pedoni vorrebbero non finire in ospedale per colpa tua

Ziggy

Capito, praticamente viviamo in un contesto dove risulta impossibile o illogico secondo te criticare qualunque legge, perché se c’è ci sarà una ragione, giusto? In Germania in molte strade non esistono i limiti di velocità, saranno folli loro o noi a piazzare tutor in ogni autostrada per raccattare fino all’ultimo centesimo?

Yuri1192

Non ricordo, abbastanza. Perciò dico, sarebbe meglio una comunicazione più veloce, intanto ora così, vedremo

massimo mondelli

Non credo, sul foglio lasciato sul parabrezza è anche indicata la data entro cui pagare per avere la riduzione sulla multa quindi di ritiene che fa lì in poi ti abbia saputo di avere commesso un'infrazione. Il discorso della raccomandata è per avvertirti che non hai mai pagato.

Markk

I bus non sono automobili con 2 posti, i taxi sono considerati privati persino a New York e non godono di nessuna corsia preferenziale. Si paga al km come in ogni mezzo e anche se si pagasse contando i secondi sarebbe un problema del cliente che usufruisce del servizio e non di tutti i cittadini che pagano il privilegio ai tassisti (molti notoriamente evasori).

Aristarco

900 euro con quante multe?

Yuri1192

Ancora, dico solo che è l'autovelox che ha fregato più italiani in Italia, ho detto tutto, dai lasciate stare...

Yuri1192

Vedo che è tempo perso dai, scrivete scrivete...

Miranda

Si però se non supera il limite di alcool di 0,5 non causa incidenti.

Tony Musone

"Nel caso di accertamento di più violazioni senza contestazione immediata ..."

Black_Codec

No mio caro non è a casa mia è sul codice della strada indicata la tolleranza. Cmq dipende qui sul raccordo anulare a 130 non ti mandano la multa anche se il limite è 100 dipende da chi sta in quel momento...

Aristarco

Certo che ho ragione, se il velox è attivo non c'è nessuna tolleranza che ti salva da una multa se sei sopra di 20

Rocco Siffredi

C'è un tuo omonimo da qualche parte che riceve tutte le tue multe

Cpt. Obvious

Quindi si applica a ZTL, aree verdi, revisioni scadute e situazioni simili.

Cpt. Obvious

Come dimostri di non averlo potuto fare perché, magari, il tir dietro di te non stava rispettando la distanza di sicurezza e rallentare tempestivamente ti avrebbe messo a rischio?

Cpt. Obvious

Ma è proprio la ratio di questa legge!
Spronare le varie PA a notificare le multe in tempi ragionevoli, pena perdere soldi.
Ci guadagnano tutti.
I comuni incassano prima e magari si beccano pure meno ricorsi.
Chi sbaglia perché non si è accorto che l'extraubana principale (con tanto di limita alla circolazione dei mezzi sotto una certa cilindrata), nottetempo è diventata una mulattiera ed il limite è diventato 50 (successo davvero), vede subito l'errore, paga meno e inizia a rispettare il nuovo limite.
Chi vuole continuare a fregarsene riceve comunque multe a nastro e diventa amico del messo comunale o del postino.

Mario Rossi

ok, hai ragione, ciao.

Aristarco

Questo non vuol dire che fosse attivo nell'attimo in cui ci sei passato davanti, se si va ai 70 dove c'è il limite dei 50 la multa è assicurata

Mario Rossi

certo ed il vigile che lo stava manovrando era un manichino

Cpt. Obvious

Da me hanno alzato il limite a 90 in un tratto per poter mettere l'autovelox, poche decine di metri, perché il limite a 70 che c'è non sarebbe legittimo.
Prima era tutto 70.

Aristarco

Evidentemente era presente ma non attivo

Cpt. Obvious

magari ti scade il permesso ZTL (o cambi auto e ti dimentichi di aggiornare la targa), ti notificano la prima multa 2 mesi dopo e tu per due mesi passi da li 4 volte al giorno.

Ora, nessuno dice che tu non sia in torto e tu non debba pagare, ma questo emendamento è un'incentivo alal PA a notificarti la multa il prima possibile.
Se ti arrivasse in un paio di giorni, bestemmieresti un po', pagheresti e correresti a metterti in regola, invece di vederti arrivare migliaia di euro di contestazioni.

Cpt. Obvious

La miglior lotta ai baby pensionati.

Cpt. Obvious

Guardo il tachimetro per assicurarmi di non superare l'ultimo limite letto.

GinoK

Perchè se non avessero una corsia tutta loro pagheresti 10 volte tanto, visto che il prezzo finale dipende anche dal tempo, quindi meglio per noi più che per loro.

GinoK

Questa è una cosa che davo per scontato ed ero certo ci fosse già anche in Italia, così come è presente da sempre negli altri paesi civilizzati... ma ok.
Se ti ferma un vigile e ti fa una multa perchè ti si sono bruciati i fari di colpo, non è che girando l'angolo un altro vigile può rifarti la stessa multa... mi state dicendo che fino ad oggi era possibile?!

Cpt. Obvious

Semplice, vanno benissimo autovelox, tutor, dossi, telecamere, ma in congiunzione a limiti adeguati al tipo ed alle condizioni della strada.

Aggiungo, se un tratto di strada è malmesso, non si deve abbassare il limite, si deve riprostinare la strada.

Cpt. Obvious

Che è comunque ottimo.

Con le notifiche arrivate dopo oltre un mese, per un tutor assurdo messo dalle mie parti, hanno massacrato parecchia gente di multe.

I residenti chiedevano un velox nel centro abitato, nelel vicinanze di una scuola e di inserire il divieto di transito ai mezzi pesanti.
La provincia ha risposto con un tutor fuori dall'area a rischio, ha abbassato il limite di un pezzo di provinciale in mezzo al nulla da 70 a 50 (e mettendo il divieto di sorpasso) e lasciata la circolazione ai mezzi pesanti.
Ciliegina, le notifiche arrivate dopo un asacco di giorni, così che i pendolari di mezza provincia hanno pagato caro il cambio di limite.

Frazzngarth

ah ok lol

Cpt. Obvious

E' mobile, è possibile che fosse stato tarato per una velocità più alta rispetto al limite.
In alcuni posti lo fanno perché persino i vigili si rendono conto che il limite imposto è ridicolo.
Magari c'è 50 e tarano il velox a 60-65 seocno la logica per cui fare quelle velocità seguendo il flusso del traffico ci sta e non è particolarmente pericoloso, se fai di più, probabilmente, non hai nemmeno provato ad andare piano.

Mario Rossi

forse a casa tua. qui a torino no, anche perche sui corsi a sei cosie, nessuno va a 50, ma la velocita' media e' 70

Se sei abituato a ricevere multe, certo. Se ne prendi 1 ogni 10 anni e hai la fortuna di non riceverla entro i canonici 90 giorni però, ti giochi tutto.

Mario Rossi

sei padrone di credere quello che ti pare. sono passato davanti aun atovelox mobile a 75km/h 3 volte in 3 giorni e non e' arrivato nulla. c'e' da dire che anche gli altri andavano alla stessa velocita'.

mashiro84

Non dico che non sia anche così.
Ma preferisco tenere duro e farmi fottere piuttosto che diventare un fattore negativo della società.
Ne va della mia intregrità e della mia autostima.

pol206

E le ambulanze? E quelli che non pagano l'autostrada? E i marò?

Crash Nebula

Questa è la realtà dei fatti, esci dal mondo dei sogni.

Rick Deckard®

Beh per dare un servizio in zone dove la gente deve andare...
Oggi comunque molti tassisti sono passati all'elettrico per questioni economiche più che altro... E le elettriche in ZTL e corsie dei bus possono circolare

pol206

Mi sembra abbastanza ovvio che quando arrivi ad un incrocio il limite si abbassa. 100 metri per passare da 90 a 50 sono più che sufficienti senza piantare i freni.
Non nego che ce ne siano fatti a posta per dare multe, ma devono cmq rispettare delle regole.

pol206

Torna e contesta, se la segnaletica è mancante, se il velox non è segnalato a dovere ( e cosa guardi google maps ) puoi contestare ( sempre se conosci il codice della strada e sai dare il giusto limite al tipo di strada ). Se sei così bravo anche nella vita reale a parlare come ribatti con la tastiera, non dovresti avere problemi.

Markk

Perché i tassisti hanno una corsia tutta per loro nelle città evitando ore di traffico?
Perché i tassisti possono girare anche in ZTL con le loro auto inquinanti?
Perché i tassisti possono continuare a evadere le tasse dovute (in USA chi evade va in galera per decenni)?

fedeoasis

Ricevere le multe via pec ti permette di risparmiare gli spropositati costi di notifica (mediamente 15/20 euro, una follia)

Da un po' di tempo in qua, è stata data possibilità di ricevere le multe sulla propria PEC. Ovviamente farlo è da co perché le notifiche ti arriveranno immediatamente e sempre.

Visto che ti sono state notificate, no

xpy

In teoria è 5km/h fino ai 100 e poi è il 5%, inoltre considera che i contachilometri sono tarati verso il basso se segna 50 probabilmente stai andando a 45/47 in realtà

Simone

Forse allora è il caso che spieghi la situazione, così nessuno ti attaccherà a "ca22o"

saetta

Ma almeno hanno scritto sul piedistallo
"restauro donato da Rufus"?

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video

Nissan Ariya (63 kWh): ottima efficienza e autonomia nella prima prova | Video

Vita Vera con l'auto elettrica: ritorno al passato, in Umbria a Miataland con le MX-5

Stop endotermiche 2035: tra polemiche, dubbi e fazioni, facciamo il punto | Video