Super Bowl 2022, tutti gli spot delle case automobilistiche mostrati durante l'evento

14 Febbraio 2022 38

Il Super Bowl è uno degli eventi sportivi americani più importanti. Ogni anno, molte grandi aziende decidono di investire nella pubblicità trasmessa durante questa manifestazione sportiva che ha un grandissimo seguito. Tra queste ci sono anche diverse case automobilistiche che, per l'occasione, realizzano degli spot molto particolari a cui spesso partecipano anche attori famosi. Vediamo i principali spot tra quelli che sono già stati messi online che riguardano le case automobilistiche.

BMW

BMW porta al Super Bowl uno spot che vede protagonisti Arnold Schwarzenegger e Salma Hayek nei panni del dio greco Zeus e della dea Hera, mentre si congedano dal Monte Olimpo per una vita tranquilla a Palm Springs, in California. Ma per Zeus la pensione è noiosa e quindi Hera decide di regalargli una nuova BMW iX elettrica.

Lo spot si conclude con la coppia felice a bordo della nuova BMW iX al ritmo di "Electric Avenue" di Eddy Grant, mentre Zeus usa la sua energia elettrica per far scattare il verde ai semafori. Un spot, dunque, per reclamizzare i nuovi modelli elettrici della casa automobilistica tedesca.

GENERAL MOTORS

Il marchio americano per il Super Bowl ha deciso di puntare su Austin Powers, riproponendo il Dottor Male per la sua pubblicità. Uno spot che punta ad enfatizzare il progetto di elettrificazione della casa automobilistica.

Il video pubblicitario di circa 90 secondi mostra alla fine alcuni veicoli elettrici che poggiamo sulla nuova piattaforma Ultium come il nuovo Hummer elettrico e la Cadillac LYRIQ. Inoltre, nella pubblicità è affermato nuovamente l'obiettivo di voler lanciare globalmente 25 elettriche entro il 2030.

KIA

Per il suo spot pubblicitario, Kia ha scelto come protagonista "Robo Dog", un cucciolo di cane robotico. Si trova esposto in un negozio dove è in vendita ed è triste in quanto vorrebbe trovare un padrone ed essere amato come un cane vero. Ma dopo aver notato una persona che carica la sua Kia EV6, il cane robot decide di seguirla fuggendo dal negozio.

Parte, dunque, un inseguimento pieno di ostacoli per il simpatico cucciolo meccanico. Alla fine Robo Dog tenta di saltare dentro l'auto, ferma con il tettuccio aperto, da un tetto di un palazzo, ma proprio nel bel mezzo del salto la sua batteria di esaurisce.... Il cucciolo viene salvato dall'uomo che grazie alla possibilità della EV6 di poter alimentare dispositivi elettrici esterni, ricarica la batteria dell'animale meccanico.

Robo Dog può dunque iniziare la sua nuova vita a fianco del nuovo padrone, ovviamente a bordo dell'auto elettrica di Kia.

NISSAN

Se lo spot di Kia è sul genere sentimentale, quello di Nissan è completamente differente. Tra i protagonisti abbiamo Eugene Levy, Catherine O'Hara, Brie Larson, Danai Gurira e Dave Bautista. All'inizio abbiamo Brie Larson che arriva a bordo della sportiva Nissan Z che passa, anzi lancia, le chiavi a Eugene Levy che all'inizio ha difficoltà ad utilizzare il cambio manuale dell'auto. Durante il tragitto, incrocia anche Catherine O'Hara a bordo dell'elettrica Nissan Ariya.

Ma alla fine Eugene Levy riesce a prendere le misure alla sportiva e si fa vedere da Danai Gurira e Dave Bautista. La scena poi cambia completamente e ci troviamo all'interno di un vero e proprio film d'azione in cui Levy, in "versione" con i capelli lunghi, compie delle vere e proprio acrobazie con la sua Nissan Z.

POLESTAR

Polestar è presente per la prima volta al Super Bowl con un suo spot dedicato alla Polestar 2. Molto "essenziale" e senza alcun fronzolo, il video è stato chiamato "No Compromises". Invece di spendere molti soldi assumendo attori famosi, il marchio ha confezionato uno spot minimalista che prova a "punzecchiare" i suoi più diretti rivali.

Infatti, nello spot il costruttore menziona in maniera indiretta alcune tematiche che hanno fatto parlare il settore auto, come il caso dieselgate e la conquista di Marte da parte di Elon Musk. La filosofia di Polestar è, invece, "nessun compromesso". Per Polestar è il mercato che deve giudicare le sue vetture.

TOYOTA

Ci sarà anche Toyota. Il costruttore giapponese ha deciso di proporre ben due spot. Il primo si concentra su Brian e Robin McKeever, fratelli e atleti paraolimpici. Una pubblicità che punta a voler enfatizzare il concetto di non mollare mai.

Il secondo spot, invece, vede come protagonista il pickup Toyota Tundra alla cui guida si alterneranno più persone tra cui il noto attore Tommy Lee Jones. Per il momento, questo spot non è ancora stato pubblicato completamente ma sono disponibili solo alcuni video teaser (ne riportiamo uno) che ne anticipano una parte.

[Aggiornamento: 14/02/2022 con inserimento ultimi video]


38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rapidashmarino

L'autonomia già adesso è quella che è, figurati fra 10 anni come sarà, non sto dicendo che non la macchina non si accende più, ma che se adesso è appena sufficiente, tra qualche anno dovrai cominciare a farti calcoli matematici ogni volta che devi prendere la macchina.
La batteria si ricicla (poi vabbe si deve vedere effettivamente che fine faranno, chi veramente le ricicla...), ma al consumatore la batteria nuova la deve pagare e non sono spiccioli, quindi oltre al grande investimento iniziale si deve aggiungere anche quello prossimo causa data di scadenza delle batterie.

Aristarco

Le batterie si riciclano e si riutilizzano, non durano certo 10 anni..che pensi che montino delle pile stilo?

Tony Musone

https://www.transportenvironment.org/discover/electric-car-batteries-need-far-less-raw-materials-fossil-fuel-cars-study/

Rapidashmarino

Ma infatti è ciò che ho detto, fino a che non sarà a una tecnologia accessibile a tutti e soprattutto matura, sta bene dove sta. Fino ad allora si continua con l'endotermico, poi ovviamente c'è chi ha la possibilità di fare questa transizione già adesso, ma stiamo parlando di minoranze.

Rapidashmarino

e l'inquinamento derivante dalle batterie non ce lo metti? milioni e milioni di batterie che dovranno essere smaltite fra 10 anni sono proprio nulla di che... milioni e milioni di batterie che dovranno essere prodotte e soprattutto in che modo vengono prodotte (vatti a vedere un po qualche servizio a riguardo...).
C'è minore inquinamento da una parte, ma maggiore inquinamento dall'altra... il problema non va risolto a valle, ma a monte! E soprattutto non è prezzo (altissimo) che deve pagare solo una piccola parte della popolazione occidentale, ma l'intero mondo, altrimenti ogni sforzo è completamente vano...

nickmot

No, ma se il problema sono le città (ed è innegabile che in città l'inquinamento sia un problema enorme), ci sono altre soluzioni ancora migliori che non implichino avere l'elettrica pure in Garfagnana tra i lupi.

Aristarco

40% di rinnovabili...siamo più dipendenti per l'elettricità o per l'import di combustibile per autotrazione?

Aristarco

La tua prima frase è palesemente falsa, anche solo per l'efficienza di una qualsiasi centrale a gas rispetto a milioni di piccoli motori endotermici...anche continuando ad utilizzare combustibili fossili per produrre energia elettrica ne avresti un guadagno....

Signor Rossi
acitre

L'inquinamento da emissioni locali è quello più dannoso e provoca più morti nella città e con le elettriche lo azzeri. Detto questo ciò non toglie che parallelamente, a prescindere dalle elettriche, deve aumentare la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili. Le batterie si riciclano fino al 98%. Ogni nuova tecnologia all'inizio non è alla portata di tutti ma è solo questione di tempo.

Roman

catorci a pochi soldi ma che sono molto più presentabili e hanno più autonomia, l'unico problema è che capita di andare incontro a veicolo sotto l'euro 0

Roman

pensa te, io ho visto quel coso in un aereo porto, era lì in esposizione, mi era preso un colpo, brutta è anche un eufemismo

Roman

sembra un modo per mostrarle un qualcosa non figo ma in modo figo, ma falliscono miseramente mostrando l'effetto opposto

Burton La Valle

Sicuramente guarda, scade la garanzia e due anni dopo è da buttare.
Se vivete nel mondo delle fiabe poi non lamentatevi se la gente non vi prende sul serio.

Rapidashmarino

Se l'elettricità viene prodotta sempre allo stesso modo non cambia assolutamente nulla, anzi è peggio in quanto aggiungi anche l'inquinamento derivante dalle batterie.
E in ogni caso hanno ancora un prezzo troppo elevato per poter essere accessibili a tutti.

acitre

Vorresti continuare con migliaia di morti l'anno accertate da inquinamento urbano per sempre?

Rapidashmarino

e beh, un "futuro" imposto

Pistacchio
R4gerino

Il Golf a benzina tra gira per 20 anni con ordinaria manutenzione. La Panda elettrica tra 10 anni la butti nel canale perche è morta la batteria.

R4gerino

Ho visto la BMW dell'articolo dal vivo. Credo di non aver mai visto un auto di serie, di lusso, più brutta e sgraziata nel frontale di questa. In genere non mi sbilancio, perche i gusti sono gusti, ma questa fa proprio c@gare.

R_mzz

Invece negli altri Stati europei le colonnine erano già naturalmente parte del paesaggio?
Siamo tutti partiti da zero.
Il vero problema è culturale.

Ginomoscerino

contando che l'han visto 117mln di spettatori sono anche pochi

Luca Lindholm

Fino al 1992 anche l'Italia era all'avanguardia, ma poi...

Surak 2.04

30 secondi lì, ma poi rimbalza per giorni in siti vari... come succede qui, solo perché "spot costosissimi" ... se considerato i 30 secondi.

Andrearocca

ci vuole coraggio a comprare uno sgorbio come la bmw ix, poi in generale vedo che tutti stanno inserendo questi mascheroni frontali osceni e plasticoni a chi piaccono non lo so

Burton La Valle

Con la differenza che poi con il Golf benzina paghi 2000€ l'anno in più tra benzina bollo e assicurazione

number1

Una decina di milioni di freschi dollaroni ogni 30 secondi che vanno dritto al proprietario della squadra vincente

Alex

Tutta roba da ricchi. Noi poveracci delle periferie è già tanto se troviamo un catorcio a pochi soldi.

Andreunto

Naaaa, non c'è bisogno di fare nessun discorso filosofico. Semplicemente a noi piace rimanere "indietro"

Non ci piace il cambio automatico, non ci piaceva il diesel, non ci piacevano gli smartphone, non ci piaceva la lavastoviglie, non ci piacevanole tv hd, non ci piacevano un sacco di cose "nuove"

Semplicemente siamo un popolo di lamentoni ma non abbiamo voglia di uscire dalla nostra comfort zone

HanselTTP

l' elettricità in Italia costa troppo siamo troppo dipendenti dall'estero.

Sepp0

L’italica avversione per l’elettrico è dovuta principalmente ai costi dei mezzi e alla mancanza di infrastrutture.

Poi se tu in nome di Greta vuoi comprare una Panda elettrica al costo di una Golf benzina, accomodati. Io finché posso compro endotermico puro o al massimo MHEV.

Ildebrando Jki

Io non ho ancora capito se esiste davvero qualcuno che vede il super bowl per il football o se, come credo, sono tutti li in attesa dell'annuncio della loro azienda preferita.

Andreunto

Solo noi italiani ci fossilizziamo sulle vecchie abitudini. E pensare che c'è stato un periodo dove eravamo innovatori

NICO

Volevo mettere l'annuncio per il monopattino usato, ma non hanno uno spazio da un centesimo di secondo...

who's who

ahhahaha povero loser che crede agli spot

acitre

E c'è ancora chi è convinto che il futuro non sia elettrico ahahahahah

Light

polestar molto stile Apple

lynx

quella del cane è troppo carina :D

Hyundai IONIQ 6: prova su strada. Ottimi consumi e tanto spazio | Video

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025