T.33, l'ultimo capolavoro di Gordon Murray: oltre 600 CV e solo 100 esemplari

28 Gennaio 2022 83

Gordon Murray stupisce ancora presentando la sua nuova supercar T.33. Un modello elegante, con un'aerodinamica meno estrema della T.50 ma che continua a proporre tutte le caratteristiche più importanti di tutte le creature di Murray e cioè leggerezza, un motore V12 e un'attenzione scrupolosa a tutti i dettagli. La T.33 sarà per pochi e non solamente perché il suo prezzo è alla portata di pochissimi fortunati (1,37 milioni di sterline tasse escluse pari a circa 1,65 milioni di euro) ma anche perché sarà prodotta in soli 100 esemplari. I fortunati che potranno mettere nel garage di casa questa supercar dovranno aspettare il 2024 quando inizieranno le consegne.

CURA DEI DETTAGLI

Gordon Murray T.33 misura 4.398 mm lunghezza x 1.950 mm larghezza x 1.135 mm altezza, con un passo di 2.735 mm. Questa supercar è costruita attorno ad una monoscocca in fibra di carbonio. Per garantire la massima agilità tra le curve, ma anche comfort sulle strade, Murray ha sviluppato nuove sospensioni a quadrilateri. Il costruttore ha fatto largo uso di alluminio per gli ammortizzatori e per diversi altri elementi di questo comparto.

La T.33 è stata poi dotata di uno sterzo con servoassistenza idraulica di nuova concezione che è stato calibrato per fornire la massima sensibilità possibile. Davvero raffinato l'impianto frenante e non poteva che essere così. Questa supercar dispone di dischi freno della Brembo carboceramici (370 mm x 34 mm all'anteriore e 340 mm x 34 mm al posteriore). Le pinze in alluminio sono a 6 pistoncini all'anteriore e a 4 pistoncini al posteriore.

L'auto può contare su cerchi in lega da 19 pollici all'anteriore e da 20 pollici al posteriore. Troviamo poi pneumatici Michelin Pilot Sport 4 S (235/35 R19 anteriore e 295/30 R20 posteriore). Tanta attenzione è stata data, ovviamente, alla riduzione del peso. Secondo quanto dichiarato, la T.33 sulla bilancia fa segnare 1.090 kg.

Il look è elegante e strizza l'occhio alle supercar del passato. Murray fa sapere che i proprietari saranno chiamati a collaborare con il suo team di progettazione per personalizzare la propria vettura. In particolare, sarà possibile modificare la livrea della T.33 in modo tale che ogni modello sia davvero unico. L'aerodinamica è stata curata davvero nei migliori dei modi anche se non raggiunge la raffinatezza della T.50. Del resto, la T.33 nasce per essere meno estrema e maggiormente fruibile.

Per esempio, non troviamo la ventola al posteriore che è presente sulla T.50. Tuttavia, Murray ha lavorato molto a livello del sottoscocca per riuscire ad ottenere comunque elevati valori di carico aerodinamico. Questo ha permesso di fare a meno di molte vistose appendici aerodinamiche che normalmente sono presenti sulle altre supercar. Unica eccezione, la presenza di uno spoiler posteriore attivo che si apre automaticamente ma che può essere controllato manualmente dal conducente. Secondo Murray, questo lavoro ha permesso di ottenere un'efficienza aerodinamica superiore medialmente del 30% di quella delle altre supercar. Non manca nemmeno l'airscoop sul tetto.

Per quanto riguarda gli interni, troviamo un abitacolo in grado di ospitare due persone (tre sulla T.50 con il conducente in posizione avanzata) e focalizzato sul conducente. La plancia è dominata dal grande contagiri centrale con fondo scala a 12.000 giri al minuto. Contagiri che è affiancato da due schermi digitali che mostrano una serie di informazioni. C'è pure la compatibilità con Apple CarPlay ed Android Auto. Tutti i controlli primari e secondari sono in lega di alluminio e così pure i pedali.

MOTORE V12

Il cuore pulsante della Gordon Murray T.33 è un V12 aspirato di 3,9 litri di cilindrata sviluppato con Cosworth. Un propulsore che ha molte similitudini con quello della T.50 ma che è stato sviluppato per essere più sfruttabile. Con un peso di soli 178 kg, questa unità è in grado di erogare 615 CV (452 kW) a 10.500 giri al minuto con 451 Nm di coppia a 9.000 giri al minuto. La zona rossa inizia a 11.100 giri al minuto. Murray evidenzia che il 90% della coppia è disponibile sempre tra i 4.500 e i 10.500 giri al minuti. Il rapporto potenza/peso arriva a 564 CV/tonnellata.

Al propulsore è abbinato un cambio manuale a 6 rapporti dal peso di appena 82 kg. In alternativa, i clienti potranno optare per una trasmissione elettroattuata sempre a 6 marce con paddle al volante dal peso di appena 78 kg. La trazione è posteriore. Le prestazioni non sono state comunicate.


83

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
luca bandini

almeno è unico nel panorama automobilistico anche se può non piacere a tutti.

questa non è ne carne ne pesce; per dimensioni e liena non sembra nel territorio supercar ma sembra una concorrente retrò di una porsche cayman.
ho apprezzato il rimando stilistico alla stratos ma per il resto non ha particolari guizzi estetici..
vista la cifra moooolto meglio una carrera GT ad esempio. (se poi ad un interessa solo la rivalutazione allora è perfetta pure questa)

Michele Gabriele

Il "favoloso ventolone" io l'avrei preferito più nascosto nel design dell'auto.

GianL

Vero, e Gordon Murray ha detto che la cosa è stata piuttosto imbarazzante: l'opzione del cambio elettroattuato coi paddle è costata qualche milione di sterline in R&D.

il Gorilla con gli Occhiali

Frontale da Porsche/Maserati e retro da Alfa Romeo/Ferrari.

Bigio

Boh chiedilo a Mercedes e Porsche che con l'endotermico (AMG GT 63 coupé 4 porte e Panamera Turbo) da 400 CV in meno girano più veloci della plaid.

Bigio

Continui a fare paragoni insensati riportando esempi di supremazia prestazionale quando gli utenti parlano di altro. Per inciso la ID R al contrario della T.33 è un'auto da corsa, pensa un pò Bellof nel 1983 girò solo 6 secondi più lento con la 956, con il cambio manuale, le mescole del tempo e asfalto freddo. Piuttosto se proprio insisti a voler fare fare paragoni prestazionali dovresti prendere la plaid con la Panamera Turbo che con i suoi miseri 630 cv ha girato comunque più veloce.

Saverio

esatto, ma in particolare non comprerei un orologio che non spicca in nulla solo perche costa uno sproposito. se devo spendere uno sproposito deve essere molto particolare. ecco gia la t50 ha molto senso anche solo da tenere in salotto per dire... questa non ci sono parole da spendere.. dicono che è meno estrema e per tutti i giorni ... e spendi quasi 2 milioni per tutti i giorni? e tra l'altro con nessuna chicca se non fosse per il motore (per altro nemmeno prodotto da loro) nemmeno un estetica memorabile.. bha tutta la vita la nuova ferrari daytona 3 o lamborghini countach

Bigio

Niente, getto la spugna, non hai capito una cippa, divertiti con il tuo aspirapolvere, che ti devo dire.

DjMarvel

Se non vai in pista non le vedrai mai. Genio

italba

Sicuro, c'è un traffico di Fxx che bisogna mettere le corsie preferenziali...

DjMarvel

Dalle Ferrari Fxx in poi che la gente spende milioni per girare in pista. Non lo sapevi? Genio

italba

E pensare che un V12 ad 11.000 giri dà meno prestazioni di una Tesla S Plaid+ che costa un decimo non te lo ammoscia? Altro che masturbazione tecnologica, qui siamo alla necrofilia

italba

Sicuro, uno si compra un milione e mezzo di auto e poi ci gira in pista, magari facendo a sportellate con qualcun altro. Ma sei un GENIO, davvero!

Bigio

Beh il riciclaggio di valuta per qualcuno può essere una ragione molto razionale, battute a parte, se il tuo pensiero è questo il 90% di quello che si usa al giorno d'oggi non ha ragioni razionali, avremmo dovuto fermare il mondo agli anni 30 come accennavi e vivremmo comunque felici e contenti. Hai un pensiero utopistico che posso condividere su certi aspetti, non condivido quello sulle automobili perché sono cresciuto negli anni di Senna, le gruppo B, l'F40 e l'M3 E36. Pensare a un V12 a 11.000 giri me lo fa drizzare che ti devo dire :)

DjMarvel

Difficile, auto da 1000 kg la prendono più chi va in pista. In strada questi modelli sono estremamente scomodi.
In ogni caso anche andando piano un bel motore canta divinamente, senza necessariamente fare casino. Cervellone

italba

Guarda che tra quelli che comprano auto del genere in pista ci va uno su cento, "cervellone"!

DjMarvel

Ma anche infantile

DjMarvel

Vedi, confermi la tua età di 12 enne. In kart ci vado in statale? La moto in ogni caso è perfettamente omologata su strada. Compreso il dbkille. E poi esistono le piste. Mamma mia che gente dal cervello piccolo che continuano a nascere

italba

Per uscirne basta accendere il cervello: D'accordo l'ostentazione, d'accordo il collezionismo, d'accordo il riciclaggio di valuta sporca ma non c'è proprio nessun'altra ragione (se una ragione non è razionale non è una ragione valida) per un'auto del genere

italba

Proprio in questo dovresti entrare nel merito: Cosa ti ecciti a fare? Lo trovi così eccitante rompere le OO a tutti quelli che ti stanno vicino? A me sembra tanto il comportamento di un pupo maleducato, o no? Per andare dove, poi? Sulla tangenziale nel traffico o dalla palestra al bar? Sinceramente, se davvero sei messo così male il dodicenne qui sei tu...

DjMarvel

Cosa vuoi entrare nel merito. Se non sei un amante dei motori non sarò io a farti cambiare idea.
Io amo i vecchi motori. Ho un kart kz che mi fa eccitare. Ho una moto da 150cv che quando urla mette i brividi.
Tu eccitati nel silenzio.

pollopopo

un po' pagani, un po' lotus un po' ferrari

Bigio

Perchè per Murray la perfezione è un V12 aspirato (da 600cv, nemmeno tanti se ci pensi al giorno d'oggi), davvero guarda io non voglio farti cambiare le idee. Vedila così, sicuramente avrai qualche passione anche tu, per tanti basta un casio a batteria per segnare l'ora, altri collezionano calendari perpetui e Tourbillon, è un po' lo stesso discorso alla fine entrambi segnano l'ora e i casio pure con maggior precisione, potremmo discuterne per ogni ambito quasi, senza più uscirne.

italba

Quindi ritorniamo a quello che ho detto all'inizio, questa auto è un bellissimo dinosauro in via di estinzione. Se le prestazioni non importano allora perché non prendersi una bella Lotus? Cosa ci farai mai con 1000 CV, pensi che qualcuno potrebbe mai usarli senza limitatore?

italba

Magari! E tu, che pensi di cavartela con battutine da terza elementare senza minimamente entrare nel merito, hai già cambiato i dentini?

Bigio

Non vuoi proprio capire il senso del discorso e di quest'auto. Murray stesso ha dichiarato a chi chiedeva i tempi sullo 0-100 che non potrebbe fregargliene di meno che sia 2.9 o 3.4 , chissenefrega. La prestazione non è il traguardo di quest'auto, cosa di cui peraltro io non ho fatto cenno. Poi mi sembra fra l'altro che al contrario di quanto dici siano proprio le auto elettriche a rincorrersi sulle prestazioni o sbaglio? Tesla in primis che si da battaglia con Porsche per stabilire il primato al Nurburgring per il record del circuito, la rincorsa alle prestazioni è finita negli anni 30, certo come no. Poi posti link di auto da 2000 CV, sei il manifesto della coerenza oltre che molto probabilmente un nubbio del volante.

DjMarvel

Ok, ne hai 12

Johnny

Lo scopo della T.33 intendo.

italba

E perché mai un'auto elettrica dovrebbe avere meno "equilibrio" o "telaio" di una a benzina?

italba

Sicuro?
https://www.youtube.com/watch?v=lRHIiJjWhWo&t=2s

italba

Patetica retorica infantile da due soldi. Un'auto è un mezzo di trasporto che ti deve consentire di andare dal punto A al punto B con la maggior comodità e sicurezza possibile, nient'altro. La rincorsa alle prestazioni è finita nel 1930, già all'epoca si riuscivano a fare auto troppo veloci e potenti per qualunque essere umano

italba

Ne ho abbastanza per capire che provare piacere dal "brum brumm" è pura masturbazione tecnologica, e che inventarsi "un'anima" in una tecnologia obsoleta è puro infantilismo

NihilGuru

Tranquillo, non si estingueranno mai. I ricchi continueranno a sgasare in pista.

NihilGuru

Semi stronzata? Forse...

HeiSiri

Molto bella, ma perché l'estetica sa di qualcosa già visto?

luca bandini

tecnicamente ineccepibile, una meraviglia della tecnica ma l'estetica non fa gridare al miracolo.
apprezzo l'ispirazione decisamente retrò ma mi da l'impressione di valere molto meno di quanto chiede, forse con un altro colore si può rimediare ma è una linea poco aggressiva e senza particolari guizzi a differenza della T50 con il favoloso ventolone.
potendo, andrei di pagani che è il traget di questa t33 come prezzo.

Enrico Garro

A livello tecnico stupenda (Murray è il numero uno in tal senso) ma onestamente senza l'esclusività della T50 (erede della F1, sedile di guida centrale, etc) la cifra chiesta è veramente alta

comatrix

Stesso pensiero a primo impatto

Bigio

è un teslaro, lascia perdere, fiato sprecato.

Bigio

ma ancora, ma chi se le c@g@ ste macchinette a confronto, questa è un'opera di Gordon Murray punto. Un V12 aspirato a 11.000 giri da solo vale il prezzo del biglietto. Son cose da milionari extraterrestri, gente che collezziona Hypercar, viaggia su jet privati e va in vacanza su Yacht da 60 metri, la mc20 la danno al maggiordomo per andare a comprare il caviale alle 2 di notte.

tommaso

praticamente una Ferrari di una volta!

Saverio

ultima offerta: mc20 o ferrari 296 gtb per tutti i giorni e una dallara stradale per i track day o giro occasionale

Johnny
considerato quello che costa e la mancanza di tecnologia odierna

Perdonami, che tecnologia odierna mancherebbe?
Perché se parli di elettrificazione, non è quello lo scopo di quest'auto. Se parli di cose come navigatore, schermi e luci, beh, ha i fari LED, CarPlay e Android Auto e tanto basta.
Se parliamo invece di sofisticazione aerodinamica e meccanica, credo siano pochi i prodotti che la possono eguagliare, e sono tutti costosi.

Johnny
su 100 esemplari, ha già in portafogli una 50ina di ordini dei quali SOLO 4 han chiesto il cambio manuale

Veramente è il contrario: solo tre hanno ordinato l'automatico su tutti gli ordini che hanno già ricevuto.

Andee Kcapp

Io ci vedo tanta Ferrari retrò. Ma non è un complimento, considerato quello che costa e la mancanza di tecnologia odierna. Nata vecchia, insomma, ma venduta a caro prezzo.

DjMarvel

Ma da 1000 kg?

Saverio

voglio dire che a volte con la scusa dell'esclusività sparano prezzi senza logica. a quella cifra penso ci possa uscire una one off da ferrari o una pagani

Paolo Giulio

Vista ieri nella anteprima di Shmee150 con mr Murray in persona a spiegare l'auto.

Bella, ma non mi fa impazzire; sarà che l'han presentata in quel grigio "tristezza" che PERSONALMENTE non mi piace poi molto... boh...

Interessante sottolineare che GM ha ammesso di aver "sbagliato" i conti: su 100 esemplari, ha già in portafogli una 50ina di ordini dei quali SOLO 4 han chiesto il cambio manuale; l'alternativa è un seamless di nuova concezione (vicina a quella delle Koenig) che non ha tempi morti tra una marcia e l'altra e pesa meno del manuale stesso.

Inoltre ha sottolineato che, a differenza della T50, la 33 vuole essere un'auto "da tutti i giorni" per fare km e non per qualche singola uscita ogni tot... ha anche 280 L di storage, cosa inusuale per auto di quella tipologia.

Roman

può fare molti più giri in pista a differenza di una elettrica, la cosa che ci metterà di più è solo il cambio gomme e poi continuerà a scalciare in pista dopo meno 5 minuti di rifornimento di benzina

Roman

si ciao, le auto elettriche sono anni in dietro suo fatto di super car, solo velocità, la super car non è solo velocità

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video

Mercedes Classe C All-Terrain: ibrida-diesel da viaggio. Versatile, ma non SUV | Video

Mercedes EQB: primo contatto, prova ricarica IONITY e consumi in autostrada

Mercedes EQS: la ricarica è una bomba con Plug&Charge, IONITY senza tessere | Video