A Parigi scatta il limite dei 30 km/h: più sicurezza e meno inquinamento

31 Agosto 2021 5

Parigi "rallenta" nel nome della sicurezza e della riduzione dell'inquinamento. Con la fine delle vacanze estive, i parigini hanno trovato un'importante novità. Da lunedì, infatti, è entrato in vigore il nuovo limite di 30 km/h che riguarda praticamente tutte le strade della Capitale francese. Come ha affermato il vicesindaco David Belliard, la misura dovrebbe aiutare a ridurre l'inquinamento, il rumore e il numero di incidenti gravi.

La città vuole incoraggiare le persone verso una mobilità più sostenibile e per questo sta spingendo verso l'utilizzo dei mezzi pubblici e dei veicoli alternativi come le biciclette e le eBike. Il sindaco di Parigi Anne Hidalgo, ha realizzato diversi chilometri di nuove piste ciclabili e bandito le vecchie auto diesel.

Che si arrivasse a questa decisione non è, però, una sorpresa. Il limite di velocità di 30 km/h era già presente su circa il 60% delle strade delle città e già in passato si parlava di estenderlo ulteriormente. Quel momento è dunque arrivato. Vale la pena di sottolineare, però, che ci saranno alcune eccezioni che riguarderanno le strade principali. Per esempio, sugli Champs Elysees rimarrà il limite dei 50 km/h. Inizialmente, nelle prime settimane, le forze dell'ordine saranno "clementi" con i cittadini nell'applicare i nuovi limiti. Successivamente, fioccheranno le multe.

Per ridurre l'inquinamento e migliorare la sicurezza sule strade, Parigi renderà dunque più stringenti i limiti di velocità delle autovetture. Si tratta di una strada seguita anche da altre città della Francia, sebbene più piccole come Bordeaux, Strasburgo e Tolosa. Per gli stessi motivi, le Zone 30 si stanno diffondendo anche in diverse altre grandi città europee. In Italia, per esempio, sia stanno ampliando progressivamente a Milano.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RavishedBoy

Ormai non passa giorno senza sentire qualche provvedimento id!0t@ o qualche ulteriore divieto o limitazione delle libertà del popolo.
Il mondo sta sempre di più andando a p...ane.

Mngucc

si potrebbero usare le auto come quelle dei Flintstone.

ACTARUS
Alex

io farei quello dei 10km

RoRo

Specifichiamo: inquinamento acustico. NON certo inquinamento atmosferico: anni di studi in tutta Europa e non solo hanno ormai stabilito chiaramente che questi limiti non riducono l'inquinamento ma possono persino aumentarlo, dato che a parità di km percorsi, un'auto che viaggia a 30km/h inquina più che quando viaggia a 50km/h; e per ovvi motivi, in primis il fatto che si fa l'intero percorso a marce più basse. Senza contare le ripartenze, inquinanti, più frequenti in caso di traffico lento.

Quando poi aumenteranno anche le tariffe dei taxi a causa del maggior tempo impiegato, sarà da ridere.

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla