NIO, in arrivo ammiraglia elettrica con super batteria da 150 kWh

04 Gennaio 2021 40

NIO ha annunciato che nel corso del NIO Day che si terrà il prossimo 9 gennaio 2021 presenterà una nuova berlina elettrica destinata a diventare la sua ammiraglia. Di questo modello non si sa molto a parte alcuni dettagli condivisi dallo stesso costruttore cinese. L'autovettura disporrà di un pacco batteria da ben 150 kWh. Non sono stati comunicati i dettagli sull'autonomia ma vista la capacità dell'accumulatore è lecito attendersi un livello di percorrenza davvero molto alto.

Inoltre, questo modello disporrà di tutte le ultime tecnologie di guida autonoma sviluppate dal marchio cinese. Si dovrebbe comunque trattare della NIO EE7 con cui il costruttore punta a sfidare la Tesla Model S, il cui teaser era stato mostrato alcuni mesi fa. Durante l'appuntamento del NIO Day non si parlerà però solo di questa autovettura.

Secondo quanto afferma il costruttore, infatti, ci sarà spazio anche per annunci per quanto riguarda le stazioni di scambio delle batterie di seconda generazione e altre tecnologie. Un appuntamento che sulla carta sembra essere molto interessante con tante novità.

Difficile che questa ammiraglia possa arrivare in Europa, almeno in tempi relativamente brevi. NIO, infatti, ha precisi piani di espansione per il Vecchio Continente. Nel 2021 il marchio dovrebbe debuttare attraverso il lancio dei suoi SUV elettrici ES6 e ES8.


40

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bargiana

Il fatto che tutti ne parlino non vuol dire sia vero. Fra scomparsa e non farsi vedere in pubblico c’è una bella differenza. Jack ma starà mantenendo il profilo basso. Che il governo cinesi stia prendono il controllo di alibaba non ne parla nessuno ma è una tua supposizione.

Signor Rossi
Bargiana

ho capito benissimo cosa intendevi. Peccato che lanci l’accusa senza nessuna prova. Nessuno dice che è scomparso, ma che non si vede in pubblico da tanto, il che è ben diverso .

Signor Rossi
Bargiana

Jack ma non si fa vedere in pubblico da due mesi, cosa vuol dire che non si hanno più sue notizie da due mesi? Deve raccontare a te cosa fa tutti i giorni? Ahaha

Signor Rossi
Bargiana

Su quali parametri affermi ciò? Hai guidato una nio? Strano perché in Europa non sono mai arrivate. Scommetti Guidi una dacia europea di qualità vero? O una fiera panda italiana? Ahaha campanilismo fa due soldi.

Fabrizio

Quindi BMW con design in California e (parte di) produzione in Sudafrica cosa sarebbe?
Queste sono aziende multinazionali, lo dice letteralmente il nome che non si possono considerare legate ad un singolo Paese, se no puramente per motivi fiscali o contabili. Come tutti i geni che continuano a dire che FCA sia olandese.
Al massimo lo spirito dei Paesi di appartenenza viene incarnato dai prodotti (e da chi li ha progettati) - in questo caso concordo che può emergere lo spirito di una cultura piuttostochè un'altra

Lupo1

Facciamo cinoamericana suona meglio?
Di certo non si può definire tedesca, oppure di altro brand europeo...

Fabrizio

Appunto, è una multinazionale come praticamente tutti gli altri costruttori automibilistici.
E' errato definire etichettarla come "cinese"

Lupo1

Sempre una cinesata rimane al confronto delle europee!

Lupo1

Design americano mica è un pregio, anzi, i designers europei sono migliori, capitali che c'entrano? Ogni casa o gruppo automobilistico ha le sue risorse finanziarie, diciamo che in cina viene solo assemblata...

Signor Rossi

"Nio’s future depends more on the Chinese government than ever" ... si è quotata a New York, ma se uno va a dare un occhiata alla lista dei azionari, arriva si e no al 20% del totale delle azioni ... ben altra cosa se si va a dare un occhiata in Cina, scopri azionisti maggioritari come Tencent, Hefei investment Group ... nell'ultimo anno il governo cinese ci ha "investito" qualche miliardo e Tencent ci ha messo oltre 600 milioni del suo, per permettere all'azienda di andare avanti ... 2020 hanno venduto 43,728 vetture ...

Per chi non ne fosse a conoscenza, Jack Ma - Alibaba, uno dei uomini più ricchi al mondo, da circa due mesi non esistono più sue notizie ...

MatitaNera

Riposseduta

MatitaNera

"Difficile che questa ammiraglia possa arrivare in Europa, almeno in tempi relativamente brevi. NIO, infatti, ha precisi piani di espansione per il Vecchio Continente."... Che vorrebbe dire...?

Claudio Marangone

In Cina non esiste propietario privato che non sia una figura gradita al partito

Fabrizio

Centro R&D a Monaco e design in America, capitali cinesi

Lupo1

Davvero c'è qualcuno che comprebbe un auto costruita in cina?

Bargiana

A parte che le due cose non si escludono. Inoltre nio è quotata a New York e gli stakeholder maggiori sono fondi americani. Di cinese in realtà hanno giusto il proprietario e i siti di produzione.

artick82

no, è di bill gates.

Tiepolo

Qualcuno sa se la nio è posseduta in parte dal governo cinese o è privata?

Ottoore

Giusto un piccolo "se".

Chicco Bentivoglio

se le batterie a stato solido manterranno le promesse si potrà avere un pacco batterie da 100kWh in un peso della metà in rapporto alle litio standard e forse si vedranno delle auto con autonomia di 800/900km

Chicco Bentivoglio

4?

Ottoore

Assieme al dato della capacità della batteria va sempre fornito quello del peso totale del veicolo. C'è un motivo per cui non ci sono prodotti con un pacco batterie da 250kWh.

Maxatar

Fasulo o fasullo?

Maxatar

Feikinetti.

Roberto

Tipo che nessuno obbliga nessun altro a comprare qualcosa

Roberto

Non gli rispondere neanche, più o meno il livello dei commenti è sempre quello

Roberto

Fake

Roberto

Account fasullo

Maxatar

Cinesata.

Gianni P.

Cinesata

Bargiana

Ha un po’ rotto i coioni dare del “cinesata” in modo denigratorio ad ogni prodotto di una azienda cinese, anche perché dubito tu abbia minimamente provata a guidare ed a testare una NIO. siamo su un sito di tecnologia e siamo nel 2021, tutto ciò che ha un minimo di tecnologia è prodotto in Cina, un po’ anacronistico il tuo commento, dato che le uniche cose che noi vendiamo alla Cina sono le arance siciliane e le borse griffate fatte sempre dai cinesi a Prato. Poi da che pulpito, l’Italia ormai nel settore automotive sia tradizionale che elettrico è praticamente morto. Fiat con sede legale olandese e domicilio fiscale a Londra e inglobata dai francesi, i marchi delle eccellenze comprata dai tedeschi. Ci resta la Ferrari ma è una nicchia, un’ eccezione, e sicuramente non nel campo dell’elettrico

Lupo1

Nio... Cinesata...

Marco Mazzocchi

Se riescono a mantenere un buon rapporto qualità prezzo ben vengano! Ti ricordi le fascie medie basse degli smartphone prima di oppo e xiaomi? Ma marchi come NIO puntano anche al segmento premium, in realtà anche BYD. Mentre BAIC si concentra sulla fascia bassa.

Kingopinno

la concorrenza è sempre ben accetta

Alex

Un altro cinesone. Adesso inondano anche il mercato delle auto come con i cellulari android.

Light
Chicco Bentivoglio

Peso 3ton

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video