A Malpensa e Linate arrivano le colonnine di ricarica di Leasys

14 Dicembre 2020 0

Leasys ha annunciato di aver ampliato la sua rete di ricarica dedicata a tutti i suoi clienti. Dopo aver "elettrificato" i Mobility Store di Torino Caselle e Roma Fiumicino, la società ha annunciato di aver installato punti di ricarica presso i Leasys Mobility Store degli aeroporti di Milano Malpensa e di Milano Linate. Per la precisione sono stati collocati, rispettivamente, 10 e 8 nuovi punti di ricarica da 22 KW.

Questa novità fa parte di un più ampio piano di Leasys che punta a collocare 1.200 colonnine per la ricarica delle auto elettriche presso tutti i suoi 400 Store sparsi sul territorio italiano e presenti nei principali centri urbani, aeroporti, porti e stazioni. Di questi oltre 50 saranno i Mobility Store presenti in Lombardia, con oltre 200 punti di ricarica in tutta la regione. Parallelamente, Leasys lavorerà alla progressiva elettrificazione della sua flotta di auto a noleggio.


Entro il 2021, infatti, sarà composta per il 50% da veicoli Plug-in ed elettrici. Molto presto arriveranno la nuova Fiat 500 elettrica e i modelli ibridi Plug-in Jeep Renegade e Compass 4xe. Inoltre, parallelamente al rinnovo della flotta con l'arrivo dei nuovi modelli elettrificati, Leasys sta sviluppando nuovi servizi di mobilità e noleggio che includono la disponibilità alternata di vetture elettriche, ibride e a combustione tradizionale per permette alle persone di potersi muovere liberamente anche all'interno di zone a traffico limitato nelle grandi città.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Incentivi auto 2021: tutto quello che c'è da sapere | Video

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video