Enel X pronta a conquistare la Cina con i suoi servizi di e-Mobility

20 Novembre 2020 14

Enel X parte alla "conquista" della Cina dove offrirà ai futuri clienti cinesi servizi legati alla e-Mobility per favorire il processo di “transizione all’elettrico”. La scelta di puntare su questo mercato non stupisce più di tanto visto che si tratta di uno dei più importanti per quanto riguarda il settore della mobilità elettrica. Entrando nei dettagli dell'annuncio, Enel X spiega che proporrà infrastrutture per la ricarica, inclusa una linea completa di stazioni intelligenti e soluzioni personalizzate per famiglie, imprese e comuni.

Per questo, la società italiana ha già aperto un ufficio a Shanghai. All'interno del Paese adesso opererà come Enel X Cina e collaborerà con produttori di automobili, clienti commerciali, industriali e residenziali, utility del settore elettrico, nonché con i mercati dell'energia. Verranno proposti anche servizi vehicle-grid a supporto di reti intelligenti e prodotti del mercato dell'elettricità che rispondono alle necessità di un Paese che sta intensificando lo sviluppo delle energie rinnovabili.

Enel X lavorerà quindi per diventare un punto di riferimento per la mobilità elettrica in Cina. Un lavoro non semplice viste le dimensioni e le dinamiche di quel mercato. Francesco Venturini, Amministratore Delegato di Enel X, su questa nuova avventura ha dichiarato:

La Cina è il mercato più ampio in termini di veicoli elettrici, con un percorso di sviluppo ambizioso e straordinario. Crediamo che Enel X possa dare un contributo significativo per raggiungere gli obiettivi sostenibili del Paese, fornendo le più recenti tecnologie disponibili nel settore e collaborando con gli operatori di mercato per stimolare la tendenza inarrestabile all'adozione della mobilità elettrica, soddisfacendo le esigenze immediate e contribuendo al contempo a offrire una maggiore stabilità nel futuro.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex

Nel senso che ci sono più probabilità che le cose cambino negli altri paesi e non in Cina, per come la vedo io... Inoltre alcuni dei paesi da te scritti non hanno la stessa influenza nel mondo, fortunatamente. Anche se questo non li rende meno peggio

Marco Mazzocchi

in che senso?

Alex

Stati imparagonabili rispetto alla Cina

Alex

E secondo te è meglio privarsi dei diritti fondamentali per un po' di sicurezza?

Vae Victis

Il vandalismo risale ai tempi delle cabine telefoniche, se non viene punito non si risolverà mai.

AcommonAlien

A Taranto lo stavano seguendo come modello, solo che la popolazione non né ha beneficiato così tanto

Accelerator

Dove ho detto che è un modello da seguire? È solo un paese ottimo per gli affari. Si parla di business, non delle solite stronxate moraliste.

albiuz

io parlo delle colonnine per auto elettriche, spesso non funzionanti

Marco Mazzocchi

Perché facciamo affari con gli Stati Uniti che ogni due per tre invadono un paese? Dove i neri vengono uccisi quotidianamente dalla polizia stessa? Perché facciamo affari con la Francia che ha invaso la Libia creandoci problemi enormi a noi italiani? Perché facciamo affari con l Arabia Saudita, con l India che perseguita i musulmani e violenta le donne? La risposta è una sola: soldi. Fattene una ragione il futuro economico è in Asia. L Europa ha avuto il suo secolo di gloria, ma ormai è in declino.

Vae Victis

Fa talmente schifo che ha il 35% del mercato.

AcommonAlien
Accelerator

Perché gli Stati Uniti rispettano i diritti umani? E l’Arabia Saudita? E la Russia? La Cina è uno dei paesi più socialmente stabili al mondo ed è per questo che è ottima per farci affari, se poi per raggiungere tale stabilità usano metodi che a noi non piacciono non sono affari nostri specie se a loro va bene. Che poi noi europei continuiamo a beccarci gli attentati e loro invece hanno preferito risolvere a modo loro.

albiuz

io non capisco come possa pensare di lavorare all'estero se nel paese natale offre un servizio penoso

Alex

Capisco tutto ma perché l'europa e l'italia continua a fare affari con la Cina? Sapendo che non rispettano minimamente i diritti umani?

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video