Bosch: celle a combustibile e idrogeno per la mobilità del futuro

03 Settembre 2020 10

I mercato si sta muovendo sempre di più verso la mobilità elettrica. Si tratta di una tendenza oramai consolidata. Per Bosch, comunque, l'elettrico può non essere oggi la soluzione migliore per i mezzi pesanti. Tuttavia, in futuro anche i camion potranno viaggiare ad emissioni zero in modalità elettrica grazie alla tecnologia fuel cell. L'idrogeno, dunque, per la società è la soluzione più adatta per tali tipologie di veicoli.

Per questo, Bosch sta portando avanti lo sviluppo di un propulsore alimentato a celle combustibile, partendo inizialmente proprio dal mondo dei mezzi pesanti. La produzione dovrebbe iniziare nel 2022 o nel 2023. Secondo la società, questi propulsori, una volta che saranno diffusi sui camion, arriveranno anche sulle autovetture e diventeranno parte integrante dei mezzi del futuro. Per Bosch ci sono diversi motivi fondamentali che rendono le celle a combustibile e l’idrogeno componenti essenziali della mobilità del futuro.


Tale tecnologia, infatti, è sostenibile e può essere applicata a diverse tipologie di mezzi di trasporto. Non solo auto e camion ma pure treni e navi. I sistemi a celle combustibile sono poi più efficienti dei motori endotermici e il costo dell'idrogeno è destinato a calare quando si amplieranno le capacità produttive. L’Hydrogen Council, un’associazione che riunisce oltre 90 aziende nel mondo, prevede che i costi di molte applicazioni dell’idrogeno saranno dimezzati nei prossimi dieci anni e ciò le renderà competitive rispetto ad altre tecnologie.

Per Bosch, inoltre, le stazioni di rifornimento già esistenti in Europa (circa 180) sono già sufficienti per alcune tratte importanti e ci sono già diversi piani per l'espansione di queste infrastrutture. La società sottolinea pure la sicurezza di tale tecnologia affermando che l'utilizzo dell’idrogeno gassoso nei veicoli non è più pericoloso di altri combustibili o batterie per veicoli.

La produzione di idrogeno è poi un processo collaudato e semplice dal punto di vista tecnologico, che può quindi essere accelerato rapidamente per soddisfare l’aumento della domanda. Inoltre, ora le celle a combustibile hanno raggiunto la maturità necessaria per essere commercializzate e utilizzate diffusamente.

Bosch quindi sembra credere molto nello sviluppo della tecnologia dell'idrogeno. Una posizione simile a quella di costruttori come Toyota e Hyundai che da tempo lavorano sulle celle a combustibile. Non tutti, però, concordano sul futuro del fuel cel nel settore della mobilità tanto che diversi produttori come Mercedes hanno messo da parte i loro progetti per concentrarsi solo sull'elettrico.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Teomondo Scrofalo

hai vinto te!

Signor Rossi
Teomondo Scrofalo

Ma i teteschi ti hanno ammazzato il gatto? Il futuro è l'idrogeno, le batterie andranno a morire perché sono al limite tecnologico per perso energia stoccata, e tempi di ricarica biblici, con l'idrogeno si andrà con aiuto elettriche ma con la facilità di fare il pieno come un'auto a benzina.
https://youtu.be/G0-eAuuc8dM

Signor Rossi
Gianluigi

Infatti. Se poi esce un certo Semi e il costo delle batterie scenderà sotto i 100$/kWh come previsto, sarà davvero dura competere. In ogni caso la Germania sull'idrogeno ha programmi interessanti. Mai dire mai

Maicol.Mar

Chissà che non riusciremo a diventare degli X.Man...

Federico

Sempre ammesso che riescano a contenere i costi di produzione e, soprattutto, omologarle.

momentarybliss

Tecnologia già obsoleta, adesso è in sviluppo la nuova batteria a nanodiamanti e scorie nucleari che non avrà mai bisogno di essere ricaricata, altro che idrogeno, litio e grafene

DjMarvel

Cosa intendete per propulsore a celle? Il propulsore è un normale motore elettrico. Le celle a combustibile un altra cosa.

L'idrogeno, piuttosto di usarlo negli Zeppelin, ci facciamo andare i camion.
;)

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video