Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

ABT XGT, dalla pista alla strada. 640 CV, 99 esemplari e quasi 600 mila euro

25 Novembre 2023 8

ABT ha realizzato qualcosa di davvero speciale, un modello che il preparatore tedesco ha definito come il più esclusivo mai uscito dalla sua fabbrica. Si chiama ABT XGT e sarà realizzato in 99 esemplari. Il prezzo? Sicuramente alla portata di pochi visto che si parla di 598 mila euro.

Sappiamo ormai da tempo che, presto, Audi R8 uscirà di scena. Mentre la casa dei 4 anelli saluta la sua sportiva che nel tempo ha ottenuto molti consensi, ABT ha realizzato quella che possiamo definire come l'R8 più cattiva di sempre.

OMOLOGATA PER USO STRADALE

Nonostante la supercar sia strettamente derivata dalla R8 LMS GT2 da corsa, la nuova vettura è omologata per un utilizzo stradale. ABT ha disputato più di 300 gare nel DTM dal 2000, ottenendo dozzine di vittorie e oltre 250 podi. L'esperienza accumulata nel DTM ha dunque permesso di realizzare questa esclusiva supercar.

ABT racconta che il progetto ha richiesto 2 anni di lavoro. Inoltre, sottolinea che la sua XGT non è un'auto supersportiva con un look da corsa, ma proprio un'auto da gara omologata per l'uso stradale. Al suo sviluppo hanno collaborato i piloti DTM Kelvin van der Linde e Ricardo Feller che hanno effettuato diversi test su circuiti come quelli del Nurburgring e del Sachsenring. Mettere su strada un'auto da corsa, preservando le sue doti dinamiche, non è stato per nulla semplice come ha evidenziato il preparatore tedesco.

Per rendere XGT compatibile con la guida quotidiana, il preparatore tedesco ha introdotto un sistema di rifornimento derivato da quello della R8 stradale che permette di fare un pieno di benzina dalla normali stazioni di servizio. Dovendo rispettare le normative sulle emissioni e sul rumore, la vettura è dotata di uno specifico impianto di scarico.

Inoltre, sono stati aggiunti un nuovo quadro strumenti digitale, un freno a mano, una telecamera per la retromarcia, oltre ai controlli necessari per gestire l'aria condizionata, gli specchietti e gli indicatori di direzione. All'interno dell'abitacolo troviamo anche sedili da competizione e un roll-bar. Poiché si tratta di un'auto omologata per l'uso stradale, ABT ha dovuto condurre dei crash test.


Parlando delle specifiche tecniche, il cuore pulsante di questa supercar è un V10 da 5,2 litri in grado di erogare 470 kW/640 CV. Il motore è abbinato ad un cambio a doppia frizione S-Tronic a sette rapporti. La velocità massima è di 310 km/h (a seconda della regolazione dell'alettone posteriore). Peso di 1.400 kg. La vettura è dotata di cerchi ABT con pneumatici Pirelli P Zero Trofeo R.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Suppaman

per certi campionati, le vetture devono essere derivate dalle stradali, per cui magari anche in questo caso "devono" fare l'omologazione.

Driver

Cosa c’entra l’omologazione stradale con l’utilizzo in circuito?

Suppaman

Ma se non hai l'omologazione stradale, magari non le puoi usare "ufficialmente" in pista...

Cromage

Spettacolo totale.

LaVeraVerità

Accontentati di farti qualche pista in giro

Vinilic

Wow ci farei volentieri qualche giro in pista

momentarybliss

Bellissima, ma macchine come questa stanno bene solo in pista, per l'uso stradale sono un'aberrazione

T. P.

avrei preferito l'alettone un pò più grande ma mi accontenterò...

Auto

Xiaomi SU7 Max, la supercar elettrica in mostra al MWC di Barcellona | Video

Auto

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025