Nuova Audi A5 ancora più cattiva grazie alla cura di ABT

23 Luglio 2020 0

Audi A5 ha subito di recente un importante restyling che ha introdotto diverse novità. Accanto ad una serie di modifiche che hanno riguardato l'estetica, la Casa dei 4 anelli ha aggiornato pure la gamma dei motori a disposizione. Una delle versioni più apprezzate prima del restyling era la 45 TDI che è stata tolta dal listino. Per chi la possedesse, il preparatore tedesco ABT ha predisposto un kit di elaborazione che porta la potenza da 231 CV (170 kW) e 500 Nm a 268 CV ​​(197 kW) e 540 Nm.

Per chi ha acquistato, invece, uno dei nuovi modelli, ABT sta sviluppando alcuni aggiornamenti tecnici dedicati. In particolare, molto presto il preparatore offrirà un miglioramento delle prestazioni delle 40 TDI (190 CV / 140 kW) e 45 TFSI (265 CV / 195 kW). I tecnici stanno finalizzando il nuovo software della gestione del motore che permetterà di elevare la potenza a disposizione. Per le specifiche esatte bisognerà attendere ancora un po'.


Nel frattempo, ABT offre alcune modifiche estetiche che possono rendere l'Audi A5 ancora più cattiva. Le personalizzazioni prevedono un nuovo spoiler posteriore in carbonio e cerchi da 19 o 20 pollici. A disposizione pure nuove sospensioni regolabili che permettono di abbassare l'auto da 15 a 40 mm. Per quanto riguarda gli interni, il preparatore tedesco mette a disposizione un nuovo pulsante di accensione, un nuovo pomello per il cambio e luci di ingresso con la proiezione del logo ABT.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Auto

Auto Plug-in: come funziona la tecnologia PHEV e cosa significa ibrida ricaricabile

Auto

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025