L'idrogeno di Toyota nel primo bus di Caetanobus

28 Settembre 2018 0

Intenzionata a ridurre del 90% le emissioni di CO2 nel 2050, Toyota fornirà la propria tecnologia a idrogeno a Caetanobus SA, azienda portoghese che nell'autunno del 2019 introdurrà il primo autobus dotato del sistema a celle a combustibile del costruttore giapponese, oltre al serbatoio di idrogeno e altri componenti. I primi esemplari di autobus urbani Fuel Cell saranno prodotti da Caetanobus in poco più di un anno e verranno utilizzati come modelli dimostrativi.

L'annuncio è avvenuto in quel di Lisbona, in Portogallo, in occasione del passaggio del catamarano Energy Observer, la prima nave alimentata a idrogeno lanciata lo scorso anno in Francia che dimostra e condivide soluzioni per estrarre energia in modo innocuo dalla natura. Ricordiamo che l'imbarcazione ha fatto tappa a Venezia lo scorso luglio e punta a raggiungere Tokyo prima dell'inizio dei Giochi della XXXII Olimpiade nel 2020.

Recentemente Toyota ha lanciato in Giappone i primi esemplari del bus a idrogeno Sora, che rientra nel progetto dell'azienda di portare nell'area metropolitana di Tokyo oltre 100 autobus alimentati a idrogeno in vista di Tokyo 2020. L'autobus, che all'occorrenza si trasforma in generatore di energia in caso di emergenza, si avvale del Toyota Fuel Cell System, lo stesso della Mirai. Due i motori elettrici da 113 kW alimentati da un pacco batteria che fornisce 470 kWh di energia elettrica in caso di emergenza, tramite una presa esterna da 9 kW.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 635 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren