Valeo: al CES 2019 la telecamera che rende invisibili i rimorchi

08 Gennaio 2019 114

Al CES 2019 Valeo - società che abbiamo conosciuto sulle pagine di HDmotori per il suo sistema di elettrificazione - presenta diverse novità per quanto riguarda ADAS e guida autonoma. Quello sicuramente più interessante nella vita pratica di molti automobilisti è XtraVue. Si tratta di un sistema di ausilio alla guida per rimorchi che integra, in una vista virtuale "ricostruita", le immagini provenienti da due telecamere, una installata sull'auto e una sul rimorchio.

In questo modo, è come se si rendesse "invisibile" il rimorchio, e in effetti il conducente vede in un piccolo display di fronte a sé solamente il suo contorno (nella dimostrazione in questione una roulotte) e non la sua presenza "ingombrante". XtraVue si evolve dunque rispetto al modello presentato al CES 2018, una soluzione più complessa che consentiva, attraverso la comunicazione C-V2X, di vedere la strada "attraverso" i veicoli che ci precedono. Quella presentata al CES 2019, invece, si basa solo sulle telecamere a bordo dello stesso "convoglio".

VALEO, TUTTE LE NOVITÀ DEL CES 2019

Valeo Drive4U è un veicolo autonomo in grado di circolare utilizzando solo sensori Valeo già prodotti in serie (ultrasuoni, fotocamere, laser, radar e LiDARS). Questo è possibile grazie a un "cervellone" con Intelligenza Artificiale in grado di elaborare gli input proveniente dai sensori e apprendere dagli scenari che incontra in città.

L'obiettivo dell'azienda ("meno di un incidente rilevante per ogni miliardo di km percorsi") è la sicurezza stradale, più che la guida autonoma in sé: per raggiungere questo risultato, al CES 2019 sono presenti due innovazioni.

  • Valeo Drive4U Remote: per attivare la guida autonoma da remoto quando viene richiesta assistenza oppure vi è un malore del conducente
  • Valeo Voyage XR: una sorta di pilota virtuale presente in auto comandabile da remoto per consentire ad un operatore di prendere il controllo del veicolo in movimento (attraverso un auricolare VR).

Valeo PictureBeam Monolithic, infine, è un sistema di illuminazione ad alta definizione sviluppato in collaborazione con CREE, il leader del mercato statunitense nella produzione di LED. Il sistema genera un raggio di luce ad alta definizione sulla strada senza mai accecare gli altri utenti della strada, sfruttando l'alta risoluzione per proiettare sul manto stradale informazioni e addirittura immagini.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 599 euro oppure da ePrice a 737 euro.

114

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide Gobbi

Casse mobili

The_Th

i camion si buttano in sorpasso anche lontano dalle rampe...
e comunque il codice della strada impone di stare sulla corsia a destra più libera, non puoi stare in terza con la seconda libera...
e nemmeno in seconda con la prima deserta, visto i geni che si trovano in giro però questa regola non è molto seguita...

Davide Gobbi
Davide Gobbi
Davide Gobbi

In Brasile si sta sperimentando con la collaborazione fi Samsung...ottima idea

Davide Gobbi
BLERY

che lavoro fai?
raccolta differenziata?

Davide Gobbi

Poi ti dico un altra cosa,da quando sono entrati in massa polacchi e lituani,che hanno una velocità di 7-8km all’ora in meno dalla “nostra europea (De-Fr-Sp-Nl...) per forza sei costretto a sorpassarli,magari anche in divieto rischiando di rimanere a casa due mesi con ritiro patente e varie multe e ec..ecc...ma i nostri governanti invece di capire cose cosi logiche per la sicurezza ti mettono divieti di sorpassi diventando cosi anvora piu pericoloso x l’intera via autostradale!!

Spawn7586

Raccordo Anulare di Roma, l'anno scorso nel periodo estivo. Purtroppo non ricordo bene quando ma mi ricordo quanto mi sono cagato sotto.
Sarai pure irreprensibile, ma non tutti sono come te.

Davide Gobbi
Davide Gobbi
Davide Gobbi
Davide Gobbi

Ma cosa stai dicendo? Ma quando mai a te anche se nn ti conosco ti ha sorpassato una macchina a rimorchio..(x intenderci quella che guido io!!) ai 110 allora in terza corsia!!! Ma smettila. E nn raccontare palle.

Flavio Bosio

Soprattutto se uno sta messaggiando al telefono...
Se uno fosse vigile vedrebbe anche i mezzi pesanti sulla corsia di accelerazione che si stanno per immettere e dovrebbe arrivarci da solo a capire che il TIR che lo precede dovrà inevitabilmente spostarsi sulla seconda corsia ed anche se non li vede arrivare dovrebbe sapere che subito dopo un uscita c'è quasi sempre anche un entrata in autostrada per cui dovrebbe sapere che viaggiare a 130/140 sulla seconda corsia in prossimità di un uscita/entrata non è una buona idea.

Flavio Bosio

Prenditela con chi realizza autostrade a due/tre corsie sapendo perfettamente che per far viaggiare mezzi pesanti ne servono almeno due, è una semplice questione di fisica, un camion non sorpassa agendo sull'acceleratore soprattutto in autostrada, lo porti a 90Km/h che è il limite imposto per legge dal limitatore di velocità, attivi il cruise control e da quel momento lui manterrà il mezzo nel campo di stabilità (la pate verde del conta giri) in cui i consumi sono più bassi, la fisica fa il resto, è tutta una questione di peso, attrito, ecc..
Per quel che riguarda l'inserimento in autostrada ovvero sulla corsia di accelerazione è la stessa cosa, un mezzo pesante soprattutto se a pieno carico non può fermarsi per dare la precedenza a chi sopraggiunge alla sua sinistra, pena il blocco dell'intera rete autostradale dovuta all'effetto ritardo nell'accelerazione che si può osservare in una colonna di macchine quando scatta il verde, parte la prima poi la seconda poi la terza e così via fallo all'entrata di un autostrada trafficata e si formerà una coda chilometrica, il chè ci porta ai sorpassi in prossimità degli inserimenti dove i mezzi pesanti sono obbligati a spostarsi sulla seconda corsia per dare modo ai mezzi pesanti che si devono immettere in autostrada di farlo senza dover frenare per dare la precedenza a chi sopraggiunge creando code chilometriche.
Difficile immaginare un TIR che sorpassa senza prima aver guardato nello specchietto retrovisore se non addirittura impossibile, le precauzioni stanno nella assoluta certezza che chi sopraggiunge in auto sa perfettamente che avrà la peggio se tampona un TIR e che dato che sta guidando si presume che sia sveglio e vigile, certo se uno vuole guidare e messaggiare allo stesso tempo le cose si complicano...
Il fatto che ti ca**i addosso è dovuto ad una mancanza di conoscenza delle dinamiche del traffico pesante che non vengono insegnate nella patente B (nemmeno nella C e nella E a dire il vero) ma sono appannaggio della CQC ( Carta di Qualificazione del Conducente) obbligatoria solo per i neo patentati (da qualche anno) che i vecchi camionisti hanno ottenuto per diritto acquisito ( ma questa è un altra storia).

The_Th

1000€ + passaggio, + bollo, + assicurazione...

se vuoi renderti conto della sicurezza delle 600/panda vecchie guarda i crash test, anche a 50 non ne esci benissimo...

Federico Lanza

Capisco che ci siano delle ragioni per farlo, ciò non toglie il fatto che intasano l'autostrada occupando 2 corsie per circa 10 minuti, ed è comunque pericoloso perché alcuni tir sorpassano senza le determinate precauzioni, e quando sei in una macchina piccola (come la mia) ti ca**i addosso.

The_Th

da 130/140 a 90 in autostrada è una bella frenata, soprattutto se un tir si butta all'ultimo...

Lino Torvaldi

Ho come l'impressione che non prenderà mai piede

BLERY
di1188

Sì, ma di fondo in quasi tutti gli altri paesi d'europa c'è una mentalità condivisa di rispetto della collettività e di senso civico che in italia è in massima parte assente. Basta vedere come il fatto di essere alla guida tira fuori in quasi tutti il peggio di sé, qualunque sia la potenza della macchina guidata.

MiniPaul

Non ho la pretesa di avere ragione.
Il mio è un punto di vista, ma credo sia un argomento delicato.

Gpat. (Ryzen+Mi8)

Il senso del mio post era, in Italia si insegna a passare il test e non a guidare, in Germania il contrario, e nonostante potenza a volontà e limiti più permissivi gli incidenti sono di gran lunga minori

di1188

La differenza fra Italia e Germania (o meglio, fra italiani e tedeschi) non sono certo le scuole guida. Non sono le macchine a fare gli incidenti.

Flavio Bosio

Inchiodare? Ricordo che il limite in autostrada è di 130Km/h...
A velocità elevate, il modulo della forza di attrito è proporzionale al quadrato della velocità, che tradotto significa basta togliere il piede dall'acceleratore (ammenoché non sia in discesa con una forte pendenza)

Flavio Bosio

Prova a portate un autotreno carico di patatine e poi lo stesso, carico di bottiglie d'acqua e capirai molte cose...
Quella che in automobile appare come una strada piatta per un mezzo pesante a pieno carico non lo è, varia l'attrito, l'inerzia ed i tempi di reazione del mezzo, due camion identici con carichi diversi si comportano in modo molto diverso il chè costringe il mezzo più leggero a sorpassare quello più carico senza nemmeno agire sul cruise control.

Tony Musone

In realtà guardano il display di fronte a sè, esattamente come quelli che si trovano sulla plancia di molte macchine.

Flavio Bosio

Se vanno oltre i 90Km/ora o sono francesi (100) o sono sotto le 12 tonnellate, di sicuro non sono autotreni o autoarticolati (volgarmente detti TIR).

No Maria, io esco!

Assolutamente no. Figure di m in agguato

Flavio Bosio

Infatti serve la BE per trainare una roulotte oltre le 3,5ton di peso totale (motrice +rimorchio) ed i limiti sono 70/80 per strade extraurbane ed autostrade con il solito margine di 10Km/h quindi 80/90 reali.

Gpat. (Ryzen+Mi8)

Il problema dell'Italia è uno, alla scuola guida ti insegnano a passare l'esame a crocette

PassPar2_

Una piccola macchina usata viene meno di 1000 euro. Nessun incidente a sotto i 50 all'ora è grave se hai le cinte. Macchine piccole ti costringono a rimanere sugli 80-100 all'ora anche quanto di scatta l'ormone.

The_Th

e pericolosa...

The_Th

non hai capito...
prendi la patente, nessuna auto di famiglia è sotto il limite, non guidi a meno che i tuoi genitori non siano facoltosi da prendere una macchina apposta...
e fidati, che ci sono molte auto piccole che non puoi guidare, e proprio le auto che hai citato tu sono solo pericolose, la 600 ti fai male anche se sbatti a 30km/h, e sbatti facilmente visto che non sta in strada manco con l'asciutto...

PassPar2_

Nessuno ti vieta di guidare una 600 o un pandino. Che non si possa guidare lo stai dicendo tu.

Federico Lanza

Le drag race tra tir in autostrada sono la cosa più ridicola di sempre

The_Th

che mentalità aperta che hai, tu si che porteresti avanti questo paese...
cosa serve prendere la patente a 18 anni e poi non guidare per 3/4 anni? e comunque uno può avere la necessità di guidare per molti motivi, non per andare a bere...ragioni in maniera non ottusa, di più...

The_Th

magari i tir andassero a 110, si superano a 90 e fanno solo colonna, costringendo chi viaggia in seconda corsia a lanciarsi in terza visto che escono senza troppo guardare e chi viaggia in terza corsia deve inchiodare...

Spawn7586

In realtà esiste anche la tecnologia inversa, TIR che fanno vedere ciò che è davanti a loro per semplificare il sorpasso. Ti assicuro però che non c'è alcun rischio a riguardo perché è applicata solo a partire dalle porte del rimorchio, quindi le ruote, le luci e tutto il resto rimane perfettamente visibile ed è spesso alto quanto la tua macchina XD

Spawn7586

Poi trovi i tir con rimorchio che ti sorpassano sulla terza corsia mentre stai andando a 110....
Sì, sono belle le norme, ma ti ricordo che quella sul poliziotto di quartiere del governo Berlusconi non è stata abrogata eppure io non l'ho mai visto....

PassPar2_

Se ne va in treno e il sabato sera non va a bere fino alle 4 di notte, molto semplice.

The_Th

il rischio è anche che una persona non possa guidare alcuna auto di famiglia...
molte auto sono oltre la potenza, e magari non tutti sono disposti a comprare una nuova auto al figlio, che quindi rischia di non guidare per anni, peggiorando la situazione...

PassPar2_

Chi ha senso civico già non corre in auto perchè gli deriva dalla famiglia e dall'educazione. Chi si sfoga correndo segue altri fattori: sfoga le frustrazioni giovanili con il piacere immediato del brivido. Superando si da una parvenza di struttura alla personalità, si valorizza. Per non parlare delle sfuriate che fanno in gruppo nelle comitive quando devono spostarsi. Oltretutto gli ormoni impazziscono in caso di auto grosse, donne a bordo e alcol. Un 18-20 se ha l'auto di proprietà di media cilindrata ha fatto talmente tanti sforzi per averla che poi diventa l'unico obiettivo di vita visto che gli costa 2000 euro all'anno di assicurazione più benzina e altro. Chi invece non l'ha di proprietà ugualmente pericoloso perchè non comprende il valore delle cose. Io ogni volta che torno a casa il sabato sera, su 30 minuti di tragitto subisco 2-3 sorpassi azzardati quando già sono a 90 all'ora (su strade provinciali). Ultimamente ho cominciato chiamare il 112 segnalando tutte le macchine che mi sorpassano (quando proprio non ne posso più).

PassPar2_

E' poco, un 19 enne non è meno pericoloso di un 18 enne. Fino ai 22-23 anni si è a forte rischio.

Marco Seregni

Hai capito tutto della mia risposta... A uno che supera i 120 in curva va tolta la patente a prescindere che sia neopatentato o meno e a prescindere dall'auto.

Marco Seregni

Ah ok, ok, avevo capito male. Mi ha ingannato quel "di fronte a sè"... in realtà è "guardando dietro" che il guidatore vede cosa c'è dietro il proprio rimorchio... right? Non mi pare scritto proprio bene sto articolo

The_Th

sarebbe più semplice evitare le roulotte, soprattutto in mano a gente che a fatica sa guidare la macchina, figuriamoci con rimorchio dietro...
patente specifica per il traino delle roulotte, velocità massima 90/110, divieto di sorpasso come i camion...

opinionista

Ci ho messo un attimo anche io per capire... ma in realtà quel che diventa trasparente è il davanti del rimorchio in modo che il guidatore del rimorchio stesso possa vedere dietro.

L'auto che è dietro al camion, vede il camion

The_Th

infatti c'è già questa norma per il primo anno di patente...
ed è pure troppo restrittiva, visto che esclude molte auto piccole

Flavio Bosio

Guarda che quello invisibile è il davanti del rimorchio non la parte posteriore

Hyundai

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO