Skoda Kodiaq Scout, a Ginevra il SUV mostra le doti da off-roader

26 Gennaio 2017 0


Skoda Kodiaq Scout si mostrerà al pubblico in occasione del Prossimo Salone di Ginevra (9-19 marzo) con un'estetica dedicata al mondo del fuoristrada leggero, portando in dote trazione integrale e i tanti accessori dell'allestimento Ambition.

Skoda porterà una nuova versione del SUV Kodiaq al prossimo Salone di Ginevra (9-19 marzo), con cui continuerà la tradizione che la vuole vicina anche al mondo del fuoristrada leggero. Sebbene il nuovo Skoda Kodiaq Scout monti protezioni sottoscocca e paraurti dal disegno specifico e dalla protezione maggiorata, rimane un'auto non adatta al fuoristrada più impegnativo ma piuttosto ad affrontare qualche strada bianca o poco più. A testimoniarlo rimangono i cerchi da 19". non l'ideale per arrampicarsi su una pietraia ma si sa: lo stile rimane fondamentale di questi tempi anche per chi cerca un veicolo dotato della trazione integrale.


A fare da base per questo Skoda Kodiaq Scout è l'allestimento top di gamma Ambition, caratterizzato dal meglio che la Casa ceca può offrire in termini di attenzione al dettaglio e accessori. In più troviamo i pacchetti Off-Road Assist e Rough-Road con protezioni per il motore e assistenza al parcheggio davanti e dietro; inoltre è presente il Driving Mode Select che include i programmi di guida Eco, Comfort, Normal, Sport, Individual e Snow, con cui modificare la risposta del motore, del cambio e dello sterzo. La modalità Snow regola ABS, ASR, ACC (Adaptive Cruise Control, se acquistato dal cliente) per cavarsela non solo sulle strade innevate ma anche in condizioni di scarsa aderenza.


La Skoda Kodiaq Scout è fornita di serie con volante multifunzione, luci d'ambiente a LED in dieci colori, sistema di infotainment MIB con 8 speaker e sedili e volante rivestiti in Alcantara. Quattro i motori disponibili dai due benzina 1.4 e 2.0 litri da 150 a 180 CV e due diesel 2.0 litri da 150 e 190 CV (tutti dotati di trazione integrale). la trazione integrale con frizione multi-disco permette di avere la coppia sull'asse anteriore in condizioni normali salvo poi indirizzarla nella quantità necessaria anche alle ruote posteriori. Skoda sottolinea che il Kodiaq ha angoli di attacco e di uscita (rispettivamente 19.7 gradi e 23.1 gradi) che le permettono un discreto approccio anche alle discese ripide.


Inoltre alla pressione di un tasto, il conducente attiva la funzione fuoristrada che adatta le sospensioni a controllo elettronico per la percorrenza di strade sconnesse e non pavimentate. Sia ABS che ASR lavorano in modo dedicato lasciando più spazio al bloccaggio delle ruote in frenata nel primo caso e migliore gestione della trazione nel secondo. Rimangono presenti ovviamente i sistemi di protezione del veicolo come la frenata automatica d'emergenza ed il Crew Protect Assist che chiude all'istante finestrini e tetto panoramico in caso di incidente.



0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ford

Ford Fiesta 2018: anche per i neopatentati | video recensione e prova su strada

Kia

Kia Picanto X-Line e GT: prova in anteprima del 100 CV 1.0 T-GDI

Mahindra

Mahindra KUV100: recensione in anteprima del SUV da meno di 11.000 euro

HDBlog.it

Le migliori tecnologie di Ginevra 2018: dal pneumatico vivente ai fari smart Mercedes