Toyota Yaris GR SPORT, il look dell'ibrida diventa più grintoso

03 Dicembre 2021 3

Toyota ha deciso di dare alla sua Yaris un look più grintoso attraverso la nuova versione GR SPORT. Un modello che sarà disponibile in Europa dal secondo trimestre del 2022. Il listino italiano, per il momento, non è stato ancora comunicato. Vediamo i dettagli che caratterizzano questa particolare versione dell'auto che nel 2021 ha vinto il titolo di Car of the Year.

IL MOTORE NON CAMBIA

Le novità riguardano gli esterni, gli interni e l'assetto. Il motore, infatti, non è stato toccato. Troviamo, dunque, il ben noto powertrain Full Hybrid in grado di erogare 116 CV (85 kW). Parlando del design degli esterni, questa nuova versione della Yaris è stata realizzata grazie alla collaborazione con Gazoo Racing.

L'auto può essere ordinata con il colore Dynamic Grey con tetto nero. Inoltre, la caratterizzazione estetica prevede cerchi da 18 pollici dedicati con dettagli rossi e griglia anteriore con un nuovo design a rete con motivo a "G". Dietro, spicca un nuovo diffusore a forma di T che contribuisce a dare maggiore grinta al look complessivo della vettura.

Parlando dell'abitacolo, troviamo il logo GR SPORT sul volante, sul poggiatesta del sedile, sul pulsante di accensione e sul display della strumentazione principale. I sedili possono contare su un nuovo rivestimento in Ultrasuede, mentre il volante in pelle traforata e il cambio presentano cuciture rosse. I rivestimenti delle portiere, la console e il volante hanno rifiniture in grigio canna di fucile esclusive per GR SPORT.

Per quanto riguarda l'assetto, Toyota racconta di aver modificato la taratura delle sospensioni anteriori e posteriori. Modifiche anche agli ammortizzatori per una migliore reattività a basse velocità per offrire un feedback migliore dello sterzo e un maggiore comfort di guida.

Nella parte posteriore, le molle sono state ottimizzate per diminuire il rollio o il sollevamento delle ruote durante l'accelerazione e la frenata. Su entrambi i lati dell'auto sono stati aggiunti nuovi supporti sottoscocca per migliorare la rigidità, la maneggevolezza e la stabilità del corpo vettura. Non mancano, infine, piccoli ritocchi all'aerodinamica e un miglioramento al servosterzo elettronico.

VIDEO


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro De Filippo
Paolo Giulio

La Yaris è già di suo di aspetto più sportivo per quello che è il suo terreno d'utilizzo, la città... però una versione "caratterizzata" ci sta...

NULL

Quel retrogusto da GT86.

Auto

Recensione Jeep Compass 4xe PHEV: SUV ibrido plug-in a trazione integrale | Video

Auto

Recensione Audi Q2: il restyling della #untaggable. Test 35 TDI 150 CV | Video

Auto

Recensione Volkswagen ID.4 GTX: sportività "elettrizzante"

Motorsport

WRC 2022: nasce la nuova era ibrida