Dipendente Tesla pubblica video di incidente con FSD Beta: licenziato

16 Marzo 2022 59

John Bernal è noto su YouTube con il suo canale YouTube AI Addict, specializzato in contenuti relativi ai veicoli Tesla e in particolare alla tecnologia di guida autonoma (Full Self Driving). È anche un dipendente di Tesla - almeno lo era, fino a qualche settimana fa. Bernal ha detto di essere stato licenziato dopo aver pubblicato sulla piattaforma il video di un incidente subìto dalla sua Model 3 proprio in modalità "full auto".

L'incidente in sé non è stato niente di grave: l'auto ha urtato contro un dissuasore in plastica mentre procedeva a velocità molto ridotta. Si è appena rigata un pochino la parte inferiore del paraurti. Ma è vero che guardando per intero il video è facile notare che l'auto ha provato più volte a colpire dissuasori analoghi nel corso del viaggio. Insomma è chiaro che quegli specifici dissuasori mettono in difficoltà l'AI dell'auto.

Stando alla testimonianza raccolta da CNBC, Il manager di Bernal gli ha detto che pubblicando il video aveva violato il regolamento di Tesla e che il suo intero canale rappresentava un conflitto di interessi. Dopo qualche giorno, è arrivato il licenziamento - e l'accesso alla Beta della tecnologia FSD (Full Self Driving, appunto) gli è stata revocata.

Non era la prima volta che Bernal veniva redarguito dai suoi superiori per le attività del suo canale. Circa un anno fa aveva pubblicato una compilation di collisioni sfiorate, anche con pedoni e ciclisti, che nel tempo ha superato le 250.000 visualizzazioni. "Un manager del mio team dell'Autopilot ha tentato di dissuadermi dal pubblicare in futuro contenuti critici o negativi relativi alla Beta di FSD. Hanno anche fatto una videoconferenza a riguardo ma non hanno mai messo niente per iscritto", ha detto lo YouTuber.

Tesla è notoriamente piuttosto protettiva del suo software di guida autonoma. Fino a qualche tempo fa, per accedere alla Beta era obbligatorio firmare e accettare un embargo, in cui tra le altre cose si diceva: "Ci sono molte persone che vogliono che Tesla fallisca. Non date loro l'occasione di creare una rappresentazione fuorviante dei vostri post e dei vostri feedback". In seguito, Musk disse che probabilmente l'embargo era inutile, perché tanto nessuno lo rispettava.

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z, in offerta oggi da Teknozone a 245 euro oppure da Amazon a 313 euro.

59

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
stefano passa

lo so che non dimostrerai nulla , perchè non puoi dimostrarlo,
detto questo negli usa vige il libero licenziamento , puoi licenziare una persona come e quando ti pare

Sandro

Io non ti dimostro un bel nulla. Se si tratta di un licenziamento improprio ci penserà la legge a farlo reintegrare... vediamo un po' se ne sentiremo riparlare... io ho i miei dubbi.

stefano passa

no guarda tu hai fatto certe affermazioni e spetta a te dimostrarle, non a me

Fioravante Fiore Cattelan

non so se guida peggio lui o la macchina

Sandro

Di articoli su questa storia ce ne sono parecchie decine in rete, basterebbe provare a documentarsi invece di continuare a fossilizzarsi su una sola fonte considerandola la bibbia... ma forse è più appagante credere che sia andata come dici tu. Buona ricerca... o forse no.

stefano passa

tu puoi guidare una tesla anche da 10 anni , ma non c'entra nulla col dire
che il tizio era un beta tester e provava un SW ancora non rilasciato senza postare uno straccio di prova

Sandro

Quindi l'articolo è il vangelo, mentre io che guido Tesla con FSD da 2 anni e 1/2 e mi documento costantemente sull'argomento mi faccio i film mentali. Invece tu che ritieni "allucinante" licenziare un dipendente che ha violato un contratto di riservatezza con l'azienda per cui lavora... i film mentali non sai cosa siano, giusto?

stefano passa

l'articolo non dice nulla di questo , sono tue deduzioni senza un briciolo di prove, certe volte vi fate i film mentali

Sandro

Era un dipendente Tesla che partecipava allo sviluppo dell'FSD. In quanto tale testano il software PRIMA che venga rilasciato ai beta-tester "privati", che comunque rimangono beta tester: il software beta non è distribuito a chiunque, ma occorre fare richiesta e superare un test piuttosto rigido.
Se dall'articolo questo non è così evidente è semplicemente perché sarebbe stato molto meno "interessante" mettendo tutto in chiaro...

stefano passa

mi sfugge quella parte perchè non c'è nell 'articolo , o te la sei inventata o l'hai letta da qualche altra parte

accakappa

A questo punto chissà quante cose hanno nascosto e nascondono sti fenomeni.

Tomas

Beh non credo abbia recuperato i soldi per i danni..

Paolo Giulio

Mmhh... ti vedo TROPPO CONVINTO di qualcosa che non è ASTRATTO (la colpa), ma che implica PRECISE RESPONSABILITA' (economiche in primis) le quali, stante l'ATTUALE legislazione, non sono in alcun modo ascrivibili a "NESSUNO" (la colpa è del guidatore A o B o in quota).

Se la guida autonoma serve a "diminuire gli incidenti", la cosa è IRRILEVANTE ai fini della responsabilità (stante che un "incidente", appunto, può SEMPRE accadere e che ogni "incidente" implica una RESPONSABILITA').

Devi tener ANCHE conto che la guida autonoma ha PIU' LIVELLI (tra le tante) e più TECNOLOGIE messe in campo dai vari produttori (non è un qualcosa di OMOLOGO e COERENTE, per capirsi, tra TUTTI i produttori; o meglio: lo è il "risultato", ma non le tecnologie per ottenerlo) e che PER TANTI TANTI TANTI ANNI ci saranno su strada modelli "autonomi" e modelli "dieselbenzinaeletrriciquellocheè" SENZA tale "optional" che rende "dispari" la situazione e non semplicemente omologabile.

La NECESSITA' che il LEGISLATORE si pronunci è IMPRESCINDIBILE (e venga fatto A LIVELLO (almeno) EUROPEO!) e non bastano le ASPETTATIVE di arcobaleni e unicorni bianchi per PRENDERE ALLA LEGGERA la cosa.

Adri949

La cosa divertente é vedere chi si accapiglia sotto i tuoi trollaggi

Adri949

Quale parte di "aveva accesso alla beta in quanto dipendente" ti sfugge?

jacksp

Se uno sviluppatore mostra dei bug di un software in beta viene licenziato.

Se una Software House mostra un gioco in fase di sviluppo come pronto, esente da bug, perfetto in maniera artificiosa creando trailer appositi e poi il gioco esce in uno stato pietoso non viene licenziato nessuno perchè ci vanno di mezzo "solo" gli utenti finali.

Bello schifo.

Fandandi

Quindi e' giusto che uno dell'IT di una banca faccia un video ad un bug che svuota gli account di un'applicazione che ancora e' in fase di sviluppo distruggendo la reputazione?

AndreDNA

Cosa impedisce ai tizi su YouTube di gettare discredito su ogni tecnologia o prodotto mai creato? Nulla. Se un prodotto o una tecnologia è solida sopravvive benissimo a normali messe in discussione.
Tra l'altro si parla di una tecnologia che ha un impatto su tutta la società importante, non vuoi che ci sia un dibattito aperto sopra?

stefano passa

e allora? da privato cittadino ha comprato un auto e testa le sue prestazioni
tesla può fare queste porcherie perchè negli USA i diritti dei lavoratori non esistono, in qualsiasi altro paese sarebbe stata portata in tribunale

TheAlabek

Vedo un futuro con assicurazione sempre kasko, visti anche gli enormi costi di riparazione della tecnologia delle auto autonome, con prezzi sensibilmente più alti, ma usufruite sempre da meno persone e come dicevi tu, con colpa certa

Signor Rossi
Signor Rossi
Signor Rossi
Signor Rossi
Vae Victis

Sono stati costretti a nascondere, altrimenti li avrebbero licenziati.
Come è successo a questo dipendente di Tesla.

stefano passa

certo e rischi pure la galera, ma non è questo il caso, il tizio ha semplicemente postato video su come va l'FSD, ne più ne meno se posti un filmato di come va una golf

ACTARUS

La vera foto di Beta pochi istanti prima dell'incidente.
.
https://uploads.disquscdn.c...

Arturo Bianchi

Cosa impedirebbe per esempio ad un altro utente Youtube di prendere il video e scriverci "vedete che il sistema di guida autonoma di Tesla è un disastro???!!!" senza specificare che si tratta di una beta e quindi di un software ancora in via di sviluppo?

L'esempio del robot del MIT non è molto azzeccato, chi compra quei dispositivi sa quello che sta comprando perché si informa prima ed è qualificato per decidere se il prodotto è sicuro o meno. Qui invece si tratta di un'automobile destinata al pubblico generale che è facile da influenzare proprio perché quasi nessuno è qualificato anche solo per capire che il video sta mostrando una Beta e quindi non il prodotto completo e sicuro.

Arturo Bianchi

Guarda che la beta serve appunto per rendere sicuro il sistema in un ambiente REALE, non di prova. Non puoi semplicemente farlo simulando la cosa su un PC (se non nelle fasi iniziali, cosa che è stata fatta da Tesla).

Per quanto riguarda la sicurezza del sistema per gli altri utenti della strada, è per questo che c'è una persona dietro al volante pronta ad intervenire immediatamente.

Arturo Bianchi

Si tratta di una tecnologia in via di sviluppo, e che quindi non è perfetta, di conseguenza è facile prendere questi video e cercare di usarli per diffondere paura e sfiducia verso questa tecnologia e di conseguenza danneggiare Tesla. Per questo quando fai parte di un programma Beta accetti delle clausole di contratto che normalmente non ci sono sul prodotto finito.

Se fai parte di un programma Beta, e poi pubblichi dei video che mostra i problemi di un dato software/hardware, allora non si può dire che lo stai facendo in buona fede visto che la beta è fatta apposta per dare il tempo agli utenti di individuare eventuali problemi e segnalarli all'azienda... l'unica cosa che fai a quel punto è screditare l'azienda e instillare sfiducia nei possibili futuri utenti di quella tecnologia.

Arturo Bianchi

Quello che è importante è che questa tecnologia diminuisca sensibilmente gli incidenti. Se lo fa, allora "assegnare una colpa" è del tutto inutile vista la sostanziale diminuzione degli incidenti.
Per il resto, chiaramente se non sei tu a guidare tu non hai colpa, perciò se la legge permette la guida autonoma, non puoi poi rivalersi su di te per un eventuale incidente.
Chi finirà per pagare saranno le assicurazioni, che però a quel punto saranno felici di pagare visto che:
1) la colpa è sempre certa (visto le telecamere ovunque, i dati di navigazione, ecc)
2) gli incidenti sono diminuiti sensibilmente quindi resta solo da pagare per casi particolari

pol206

la Polistil ha chiuso nel 1993.

Thorgal83

Assolutamente corretta la condotta di Tesla invece. Questi video diffamano un'azienda nel mentre sta perfezionando una tecnologia. E' come se un beta tester di videogiochi pubblicasse il videogioco con dei bug mostrando come è arretrato. Ovvio stia diffamando in quanto chi guardasse il video non capirebbe il livello del lavoro svolto dall'azienda. Pensiamo per es cosa succederebbe se un dipendente di aziende farmaceutiche mostrasse cosa succede con la versione beta di un vaccino. Nessuno si vaccinerebbe neppure con la versione stabile e innocua, solo per l'effetto paura. Piu è alto il rischio piu l'effetto paura puo incidere e quindi la trasparenza è corretto pretenderla ma per un prodotto finito. Durante la fase sperimentale in tutti i campi viene chiesto riserbo. Vedasi il mercato smartphone. Altro esempio un cell che in fase di prototipo prendesse fuoco ma ne esistono per ogni settore e merce di esempi del genere. L'aggravante per il settore auto di tesla è che i test vanno per forza effettuati su strada per simulare tutti i casi comuni. Io gli avrei anche fatto chiudere il canale e chiesto i danni

AndreDNA

Nessuno sta dicendo che Tesla non avesse i presupposti legali per licenziarlo. Si sta dicendo che il livello di controllo nel nascondere al pubblico tutte le informazioni che fanno riferito all'immaturità di questi sistemi è una ennesima prova di come ci sia tanta tanta fuffa e marketing, mentre siamo lontani dai livelli che dicono di avere.

Paolo Giulio

A me che sia Tesla, Pinco Pallo o altro, interessa poco... mi interessa sapere UN DOMANI se la legislatura dell'epoca, autorizzando tali LIVELLI di autonomia, assegnerà la "colpa" di eventuali incidenti al proprietario/guidatore del mezzo o a chi ha programmato il SW ...

Sembra poco, MA NON LO E' ...

Antonio Guacci

Ma visto che è in fase di sviluppo, che resti pure sui PC degli sviluppatori e nelle piste di prova: che invece venga utilizzato in mezzo a altri automobilisti civili, ciclisti e pedoni ignari ed impotenti, è inammissibile.

Johnny

E allora è responsabile di ciò che fa la macchina, ma non è preparato a reagire a ciò che la macchina potrebbe fare e a prendere il controllo in caso di malfunzionamento, ergo è un potenziale pericolo per sé e per gli altri.

Se uno ubriaco in bicicletta tira sotto un bambino, è responsabile delle proprie azioni.

Infatti forse ti è sfuggito, ma guidare in stato di ebbrezza è reato.

Che facciamo, vietiamo biciclette e vasi perché non esistiamo solo noi al mondo e potrebbero accadere eventi sfortunati e non controllabili dalla nostra persona?

No, facciamo in modo di ridurre la possibilità che accadano tali eventi.
Ad esempio, che ne so, facendo testare dei sistemi di guida palesemente non pronti a persone preparate che possano fare dei test seri e che sappiano come agire in caso ci sia un problema.

Ma no, meglio rilasciare software instabili ed imprevedibili al pubblico senza alcun interresse per la sicurezza del sistema perché bisogna far vedere ai quattro invasati per Tesla che la loro azienda del cuore fa tutto prima e più meglio degli altri.

Alessandro De Filippo

Comprate Tesla..Brava Tesla.

Dani Man

Se ci sono degli accordi e uno sottoscrive degli NDA, possono licenziarti senza problemi (se non farti proprio causa).

Dani Man

E allora? È responsabile di ciò che fa la macchina.

Se uno ubriaco in bicicletta tira sotto un bambino, è responsabile delle proprie azioni.

Poggio un vaso sul davanzale, col vento cade e ammazza una persona, sono responsabile.

Che facciamo, vietiamo biciclette e vasi perché non esistiamo solo noi al mondo e potrebbero accadere eventi sfortunati e non controllabili dalla nostra persona?

Johnny

Che in strada non c'è solo quella persona.

Dani Man

Se la persona accetta di partecipare al programma beta di propria spontanea volontà e senza obbligo alcuno, mi spieghi qual è il problema?

Signor Rossi
asdlalla3

Sono aziende con scopo di lucro, video del genere possono inficiare sugli affari (specialmente se non si conoscono i retroscena o di cosa parliamo nello specificoc - vedasi software beta, test etc..etc..)
In genere, il tuttp è correlato da accordi di non divulgazione.

Signor Rossi
Johnny

Ah beh, allora mi pare giusto dare in mano un software che commette errori clamorosi a persone comuni che non sono in alcun modo preparate a rispondere ad una disattivazione improvvisa, tanto è in beta.

AndreDNA

Se sono normali è normale anche condividerli perché tanto sono solo errori in fase di risoluzione.
Mai visto nessuno del MIT licenziato per i video dei robot che cadono mentre tentano di salire la strada.

Dani Man

È un software BETA!
Eppure, non è difficile capire che sono NORMALI comportamenti del genere in un software in fase di sviluppo.

Super Rich Vintage

Un dipendente onesto andrebbe premiato, quando l'auto impazzisce e cerca di ucciderti come minimo è giusto mostrare il video come monito per tutti. Servono più dipendenti del genere, le porte dei costruttori storici sono sempre aperte.

PCusen

Beh se ti avvertono e continui a pubblicare vuol dire che proprio ti puzza il lavoro.

Auto

ABB E-mobility: in Italia il più grande impianto di stazioni di ricarica DC | Video

Auto

Lightyear 0, abbiamo guidato l'auto che si ricarica con il Sole | Video

Articolo

MiMo 2022: i numeri e le nostre interviste al pubblico | Video

Auto

MINI Cooper SD Clubman ALL4, quella diesel da 190 CV | Recensione e Video