SEAT MÓ eScooter 125, parte la produzione dello scooter elettrico: in Italia nel 2021

18 Dicembre 2020 49

SEAT ha annunciato che è iniziata la produzione del suo MÓ eScooter 125, uno scooter elettrico pensato per agevolare la mobilità urbana e non solo visto che è in grado di offrire prestazioni simili a quelle di uno scooter tradizionale 125 cc. Lo scooter è stato realizzato in collaborazione con Silence e fa parte di un progetto più ampio del costruttore spagnolo di voler rendere più semplice e sostenibile la mobilità urbana.

Per questo, SEAT ha creato il nuovo marchio SEAT MÓ dedicato alla mobilità urbana. Il marchio spagnolo, si ricorda, vende già monopattini elettrici.

IN ITALIA NEL 2021

Tornando allo scooter elettrico, le sue specifiche sono interessanti pensando al contesto in cui sarà utilizzato. SEAT MÓ eScooter 125 dispone di un motore elettrico da 7 kW (9 kW di picco). Una potenza sufficiente per raggiungere una velocità massima di 95 Km/h. Buona l'accelerazione visto che da 0 a 50 Km/h bastano 3,9 secondi.

SEAT dichiara un'autonomia sino a 137 Km. L'accumulatore può essere rimosso per poter essere ricaricato comodamente a casa. SEAT MÓ eScooter 125 offre la possibilità di scegliere ben tre modalità di guida diverse, Eco, City e Sport, che si adattano a diverse situazioni.

Lo scooter sarà disponibile in tre colori opachi: Rosso Fuoco, Grigio Alluminio e Bianco Ossigeno. La buona notizia è che questo scooter elettrico sarà presto disponibile anche in Italia. Il costruttore spagnolo sottolinea che arriverà nelle concessionarie nel primo trimestre del 2021. Per quanto riguarda i prezzi si parlava, in passato, di circa 6.500 euro. Su questo aspetto si attendono nuove informazioni che arriveranno con l'inizio della commercializzazione.


49

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aristarco

Più nella provincia c'è una città grande e peggio é, spostandomi da torino a Cuneo ci ho ricavato in pratica l'assicurazione della moto gratuita tanto che ho risparmiato

Michele Capitta

Si si ma infatti portavo il confronto al 2000 con mezzo di stessa "cilindrata" ma con differenti province e città (Genova - Sassari) e mio malgrado ho riscontrato un abisso.

Aristarco

Negli ultimi 20 anni se non hai cambiato provincia non è che siano aumentate un granché, l'hanno fatto se non ricordo male solo una decina di anno fa quando sono aumentati i massimali minimi

Michele Capitta

Non ne dubito, ma dipende a quando ci riferiamo e in che città. Anche io quando abitavo a Sassari pagavo meno di 300€ in quattordicesima classe per un RS 125.. Ma parlo del 2000...

Aristarco

Io per un 125 non pagavo nemmeno 200 euro ai tempi...per un 750 erano sui 500 tipo in quattordicesima classe

Aristarco

La città non c'entra nulla...dipende dalla provincia..

Michele Capitta

Non esattamente, il prototipo non era altro che un Silence S01 con carrozzeria fantasiosa e gruppi ottici differenti. Lo sviluppo è stato fatto come collaborazione delle due aziende, portare 2 modelli di serie differenti sarebbe stato penso improduttivo e antieconomico. Può darsi che abbiano pensato di partire con lo stesso prodotto rimarcato per dare forza al progetto per magari in futuro differenziare e puntare a una versione high end a marchio Seat ma chissà.

Michele Capitta

Si certo, non posso dire che sia un mezzo fatto per la circolazione extraurbana e in ogni caso è tutto fuorché a buon prezzo. Ti posso dire però che il pacco batterie in blocco unico con caricatore estraibile tipo trolley è un bel vantaggio (ho anche un Ecojumbo di 8 anni e le batterie fisse sono un discreto handicap).

1984

mi piace il silence ( prezzo a parte), ma ha il limite dei 100 km (come molti) e non riesco ad andare e tornare dal mare in tranquillità.. aspetterò qualcosa sui 150 km

Michele Capitta

Con uso normale sul tragitto casa lavoro in città siamo sui 100km con una ricarica totale della batteria. Ma solitamente ricarico ogni volta che rientro a casa in modo da evitare sovrascariche e sovraccariche (trattandosi di batterie al litio l'ideale sarebbe mantenerle in un range di carica non oltre l'80% e non sotto il 20%).

1984

quindi il rpototipo l’han buttato e han deciso di rimarchiare in toto il silence s01?

1984

autonomia?

1984

anche nella mia città (sotto i 100k abitabti) i prezzi delle assicurazioni per125 son assurdi 400-600 euro in prima classe

Michele Capitta

Prima classe. Ma pare che a Genova le assicurazioni sui 125 abbiano prezzi assurdi.

Aristarco

per pagare tutta quella assicurazione in che classe di demerito sei?

Michele Capitta

Giusto dubitare se non si è visto e toccato con mano. Ho appena acquistato il Silence s01 che è esattamente lo scooter dell'articolo ma ha il marchio della casa costruttrice. Ovviamente prima l'ho provato: va in strada esattamente come un SH (da cui eredita il telaio) ma pesa appena di più. L'unica differenza è che tira come un dannato, merito dei 7kW ma sopratutto dei 120Nm di coppia (per gli scettici andate a controllare la scheda tecnica sul sito Silence e controllate la cilindrata degli scooter endotermici con una coppia anche solo simile).
Parlando di costi l'ho pagato poco più di 5000€ su strada con gli incentivi del 30% perché non ho rottamato (attenzione: lo sconto del 30% non è sul listino ma sul listino senza Iva) ma va considerato che: per 5 anni non si paga bollo e successivamente sono circa 12€ l'anno, la manutenzione si limita a cambio gomme e freni (le batterie se gestite con decenza hanno vita utile di circa 10/12 anni e si, costano care, non meno di 800€), niente benzina e in base all'uso di ricarica non si spendono più di 20€ in un anno (parlo per me) ma sopratutto la polizza assicurativa è pressoché irrisoria (a Genova pago meno di 300€ all'anno, per un equiparato a 125cc endotermico non avrei pagato meno di 700€). De gustibus?

specialdo

si esatto, la cinghia di trasmissione. mah, io mi sono trovato sempre bene. ho solo avuto due volte lo stesso problema all'alternatore e un cambio di batteria. contentissimo dell'acquisto fatto! complimenti per i km fatti! spero di arrivarci anche io!! :)

uncletoma

Per questo vorrei vedere per giudicare

Tommyd-19

Ma è stato fatto qualcosa per permettere agli scooter elettrici come questo di percorrere superstrade e tangenziali?

ti compri un 125 decente come l'honda pcx125 e ti avanzano 3000 euro per il carburante ahahah

Snapdragon

Già molto meglio, io aspetto le versioni equiparabili a un 300cc tra qualche anno quando dovrò cambiare il mio...prestazioni da 125 e non poter andare su autostrada è un no per me...

Andreunto

Beh a vedere dalle foto mi sembrano ruote decenti e addirittura più larghe di quelle dello scarabeo o del tuo suzuki. Sembrano almeno 120 davanti e dietro

Andreunto

Sembra che andranno avanti anche nel 2021. Quindi lo paghi 4500€ circa se non hai un mezzo da rottamare e 3900€ se invece lo possiedi.

Driver
Snapdragon

Ecco appunto :D

R_mzz

Per quest'anno sono già esauriti, bisogna aspettare i prossimi.

Snapdragon

Concordo, speriamo che durino

Snapdragon

Finche ci sono si, sono d' accordissimo con te, ma se esaurissero i fondi...

Tony_the_only

Appunto, se si vanno a sommare tutti i vantaggi che otterresti dall'elettrico diventa quasi conveniente anche se io ora come ora preferirei una macchina benzina/GPL perché girare d'inverno con lo scooter per me è improponibile.

uncletoma

Ma io parlo in rapporto ai pollici della ruota. Ho visto scooter, Askoll in primis, a ruota alta con pneumatici più stretti, o simili, di quelli del Ciao o del Si. Che erano tutto fuorché campioni di tenuta. Paragone fatto con il mio Suzuki Sisteen e con un Honda SH.

R_mzz

C'è anche da considerare che 100 km caricando a casa costerebbero soltanto €0,80 (5,6 kWh per 137 km), minore manutenzione e bollo assente (per 5 anni poi ridotto del 75%).

Comunque finalmente si vedono scooter elettrici con una buona velocità. Fino ad ora abbiamo visto tanti equivalenti dei 50cc e moto elettriche, quasi niente in questa fascia intermedia.

Tony_the_only

Si ma con l'incentivi lo vai a pagare quasi la metà quindi alla fine ti costerà sui 4 mila euro.

Andreunto
Andreunto

Dipende. Questo è praticamente come lo scarabeo. Ruote più strette ma più grandi rispetto ai classici scooter. Ne guadagni in agilità

mireste

Il mio è un 2008, quasi 76k km. Distribuzione?? La cinghia di trasmissione vuoi dire... L'SH se lo tieni bene lo cambi solo perchè sei stufo di vederlo

specialdo

io ho un sh del 2006 e di manutenzione non sono arrivato nemmeno a 500 euro in tutti questi anni!

uncletoma

Se il prezzo viene confermato è sovraprezzato, vorrei vederlo dal vivo per giudicare solidità e pneumatici (in genere hanno un battistrada più stretto dei pari genere endotermici, e non è un bene)

Aristarco

secondo me ne compri due, quando si rompe il primo, vai di secondo

mireste

Intendevo proprio tutto; gomme, olio, filtro e varie ed eventuali (anche se il mio di 12 anni varie ed eventuali non ne ha praticamente avaute). In effetti con 3k€ l'SH va avanti più di 10 anni!

Aristarco

immagino quanti possano usare uno scooter cittadino in fuoristrada...

Antonio

Oh lo vado a comprare mó mó fratomo

ddavv

Il design di questi mezzi elettrici me li fa sembrare meno robusti di quelli tradizionali. Così a prima vista, senza alcun approfondimento, come se fossero meno adatti a fare tratti in fuori strada

Aristarco

3k di manutenzione in 10 anni su un sh?

DeepEye

I prezzi continuano a rimanere fuori da ogni logica. Senza andare a scomodare la regina del mercato, Honda, un Kymco lo porti a casa a 2500€. Duemilacinquecento! Ne compri due, e con il resto fai manutezione e benzina per anni.

Giulk since 71'

E lo so, ma questo e elettrico, io intendevo non male proprio inteso nel campo dello scooter elettrico, certo che se lo confronti con uno benza perde in tutto :)

mireste

Con 6500€ mi compro un SH e le 3k€ di differenza le uso per la manutenzione, così facendo vado avanti minimo 10 anni.

marcy9487

None, io MO' lo voglio, non nel 2021!!

Snapdragon

Peccato per il prezzo, questo seat costa il doppio di un pcx/nmax 125 che stanno a 3k, euro5, che fanno 50 al litro e allungano fino a 110 kmh

Giulk since 71'

Beh non sembra affatto male, ne come prestazioni che per autonomia, nelle città sarebbe veramente utilissimo

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video

Auto

Honda Jazz Hybrid: solo ibrida, pratica e compatta | Recensione e Video

Auto

Renault Twingo Electric: prova su strada, prezzi e test autonomia elettrica in città