Renault Koleos: come va il SUV premium francese con trazione integrale | Prova

06 Febbraio 2020 86

Renault Koleos, il SUV top di gamma dei francesi, nasce nel 2016 e si rinnova oggi con cambiamenti di forma (e alcuni di sostanza) dopo 306.000 unità vendute in tutto il mondo. L'aggiornamento del 2020 va a lavorare su interni, tecnologia e nuovi motori.

COME VA IN STRADA?

SUV alla francese significa comfort, d'obbligo per il segmento D e ancor di più per un'auto che ha come cliente tipo un uomo tra i cinquanta e i sessant'anni. Renault interpreta benissimo i desideri del suo target: potremmo parlare ore di quanto siano o meno affascinanti i LED d'illuminazione ambientale, i display da 40" nell'abitacolo o la guida autonoma ma ci saranno sempre generazioni e abitudini diverse.

Da qui la scelta del diesel che nel segmento conta ancora per il 78% nonostante il calo dal 2015 in cui era il dominatore assoluto (95%). Il 2.0 dCi da 190 CV scarrozza facilmente una massa a vuoto di 1.770 chilogrammi in ordine di marcia forte di 380 Nm di coppia massima a 1.750 giri. La spinta di questo Euro 6d Temp arriva fin da subito grazie all'impennata iniziale e resta lineare e granitica fino ai 3.500 giri, scendendo a valori comunque accettabili (260 Nm) che nella realtà si traducono in versatilità di affrontare tranquillamente anche la città o la montagna a pieno carico senza sentire la mancanza di quella spinta in più.


L'assetto è morbido con un ottimo assorbimento delle asperità ma Koleos non è cedevole, riuscendo anche a limitare in maniera importante il rollio. Resta uno sterzo che non è tra i più diretti, perdendo punti in confronto ad alcuni concorrenti, e una massa che si sente nei cambi di direzione rapidi ma è tenuta sotto controllo dall'elettronica che si occupa anche di limitare il sottosterzo grazie all'intervento della trazione integrale.

Il comfort a bordo è di alto livello: sedili curati sia nei materiali che nel sostegno offerto a schiena e fondo schiena, accessori giusti (riscaldati e ventilati, con un'ottimo flusso d'aria), e tanto spazio. Peccato che il rumore di rotolamento pneumatici si faccia sentire, così come il diesel che entra nell'abitacolo nelle situazioni di forte accelerazione e si somma al rotolamento durante la guida autostradale. Niente di impossibile, ma si poteva fare di più a livello. Promossi i vetri isolanti che tagliano bene i fruscii aerodinamici dovuti agli specchietti e al frontale importanti.

MOTORI: I NUOVI DIESEL

Renault non smette di credere nel diesel, soluzione inevitabile per un certo tipo di utenti. Le normative costringono anche il produttore ad un aggiornamento sostanziale e i Blue dCi di nuova generazione montano il sistema SRC (riduzione catalitica selettiva) per il trattamento degli ossidi di azoto, gli NOx protagonisti di questo approfondimento. Nessun GPL come accade invece per Renault Captur: in questo segmento non è una motorizzazione di successo.

Renault Koleos 2020 paga l'ecotassa? No, il 150 CV emette 143 grammi di CO2 al chilometro (valore NEDC correlato dal protocollo WLTP) e il 190 CV arriva a 150 grammi al km

Due le scelte diesel per Koleos, con trazione anteriore e integrale, e cambio automatico a 7 rapporti di serie:

  • Blue dCi X-Tronic: 150 CV, trazione anteriore
  • Blue dCi X-Tronic All Mode 4x4-1: 190 CV, trazione integrale

La trazione integrale della motorizzazione più potente è figlia dell'Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi e permette di passare dal 4x2 alla 4x4 base in maniera manuale o automatica, dove l'auto ripartisce automaticamente la coppia tra i due assali e permette di dirottarne fino al 50% al posteriore.

COME VA FUORI STRADA

Per le situazioni più difficili, pur non trattandosi di un fuoristrada specialistico, Koleos ci mette a disposizione la modalità Lock che blocca il differenziale e garantisce la ripartizione 50/50 fra anteriore e posteriore (dove c'è un giunto viscoso). Lo sblocco avviene in modalità automatica sia al riavvio del motore, sia superati i 40 km/h

In fuoristrada significa avere più trazione nelle situazioni di neve, fango e sabbia, complice la luce da terra di 190 mm, angolo di attacco di 18° e angolo di uscita di 25°. In strada, la trazione integrale è un vantaggio per la sicurezza; i sensori aiutano a leggere la strada e regolano la ripartizione per migliorare aderenza e combattere sottosterzo e sovrasterzo.

Per i neofiti dell'offroad diventa necessario un periodo di adattamento: pur trattandosi di numeri interessanti, Koleos ha un passo lungo e angoli non estremi, cosa che porta al rischio di toccare se si affrontano gli ostacoli a velocità eccessiva. Il 4x4 risulta un valido aiuto per quelle situazioni che potremmo affrontare ogni giorno ma Koleos si difende anche in quelle meno frequenti: Nella cava di marmo, tra terra e pietraia, la modalità 4WD Auto è risultata sufficiente a superare quelle salite che mettevano in crisi la sola trazione anteriore ma la 4WD Lock è consigliata per situazioni come queste, con forti pendenze e scarsa aderenza, per reazioni molto più composte e rassicuranti.

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

Nuovo Koleos sfoggia dimensioni di 4.672 mm lunghezza x 1.843 mm larghezza x 1.667 mm altezza. Inclusi gli specchietti retrovisori, Koleos è largo 2.063 mm con un passo di 2.7 metri. Il bagagliaio è di 565 litri (493 dm VDA) cifra che sale a 1.807 litri (1.707 dm2 VDA) abbattendo il divanetto posteriore frazionabile 40/60. Il pianale di carico è regolabile su due livelli: all'altezza del battitacco per un carico piano e semplificato, più in basso per aumentare la capacità.

  • Angolo di attacco: 18°
  • Angolo di uscita: 25°
  • Luce da terra: 190 mm

Dopo la prima prova il vano d'accesso risulta spazioso e molto pratico: il fondo regolabile è perfettamente in linea con la soglia e i sedili si abbattono con le leve poste nelle paratie laterali.

Nell'abitacolo sono disponibili ulteriori 35 litri in vari vani tra cui il più grande da 11 litri ed è possibile avere porta-bicchieri refrigerati e riscaldati.

DESIGN E INTERNI

Fuori com'è? Il design cambia sia nell'anteriore che nel posteriore, dove riconosciamo alcuni tratti tipici della gamma francese inclusi i LED C-Shape visti ultimamente nella prova di Captur. Nuovi i cerchi in lega diamantati da 18 e 19" (di serie sulla Initiale Paris).

Novità anche per l'interno dove si è lavorato per migliorare la qualità delle finiture con inserti cromati e satinati su volante, leva del cambio e bocchette. Arrivano materiali più morbidi su cruscotto e guarnizioni e cambia anche la selleria con Nappa per la top di gamma.

Quante porte USB ha Renault Koleos? Due, nella consolle centrale alla base della leva del cambio

Allo scopo di rendere il SUV più premium, Renault ha lavorato anche sulla comodità dei sedili che, nelle versioni top di gamma, hanno i cuscini regolabili che allungano la seduta, poggiatesta Relax, riscaldamento, ventilazione e massaggio (oltre alle memorie delle regolazioni elettriche) per quello del conducente.

INFOTAINMENT

R-LINK 2 è la scelta per Koleos e ci sono due opzioni: lo schermo orizzontale da 7" dei modelli d'ingresso e quello verticale da 8,7". Confermata la compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay, visualizzando quest'ultimo a schermo intero e anche in modalità verticale.

La piattaforma non è tra le più recenti ma regge discretamente il confronto con i modelli attuali: navigare tra le schermate dell'interfaccia non è frustrante, bisogna accettare qualche piccolo lag da una scheda all'altra ma anche il navigatore con mappe 3D (che includono i rilievi) risulta utilizzabilissimo e la situazione migliora collegando lo smartphone che trova spazio nel vano anteriore dove ci sono 2 USB da aggiungere alle 2 USB posteriori.

Tramite pannello centrale si agisce poi sulla personalizzazione della strumentazione digitale e i comandi al volante per gestire le opzioni del computer di bordo sono intuitivi e comodi.

ADAS E GUIDA AUTONOMA

All'interno della classificazione della guida autonoma SAE, Renault Koleos si posiziona come un Livello 1 a causa della mancanza della gestione attiva dello sterzo. Di seguito gli ADAS disponibili sul SUV francese:

  • monitoraggio corsia
  • monitoraggio angolo cieco
  • riconoscimento segnali stradali
  • abbaglianti automatici
  • Easy Park Assist (parcheggio assistito, solo sterzo)
  • monitoraggio stanchezza conducente
  • frenata automatica d'emergenza con riconoscimento pedoni
  • Cruise Control Adattivo

Non tutti gli ADAS sono di serie e la presenza varia a seconda dell'allestimento, arrivando anche a poter scegliere i proiettori Full LED Pure Vision. Rispetto al Livello 2 di Renault Clio e Captur, la tecnologia ADAS di Koleos è un passo indietro a causa della piattaforma più datata

PREZZI ITALIA: UN LISTINO SEMPLICE

Renault Koleos 2020 arriva in Italia a prezzi da 35.300€ per dCi 150 X-Tronic e da 39.500€ per dCi 190 X-Tronic 4x4-i che parte con la Business, primo allestimento seguito da Executive e Initiale Paris. In Italia la versione più venduta è Executive.

I due diesel sono disponibili su tutti gli allestimenti e la scelta nella gamma è semplificata dal numero ridotto di livelli, permettendo di avere una buona dotazione per il livello base indicato per le aziende e orientato al valore futuro garantito, e una dotazione interessante per il cuore di gamma cheinterpreta bene gli accessori giusti per l'utilizzo di tutti i giorni, tra cui sensori, LED e retrocamera:

  • Business (da 35.300€): cerchi in lega da 18", infotainment da 7", sensori di parcheggio posteriori, monitoraggio stanchezza, frenata automatica d'emergenza, rilevamento segnali stradali
  • Executive (da 37.450€) : Business + cerchi da 19", sensori di parcheggio anteriori, touchscreen 8.7", Full LED, Easy park assist, retrocamera, sensore angolo cieco.
  • Initiale Paris (da 41.700€): Executive + cerchi da 19" (esclusivi), Bose Sound System da 13 altoparlanti, Cruise Control Adattivo, portellone bagagliaio elettroattuato, sedile conducente con massaggio e memoria, sedili anteriori estendibili, riscaldati e ventilati, pelle Nappa.

Configuratore online Renault Koleos 2020

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 498 euro.

86

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Claudio Quaranta

Quale altra utilitaria di segmento b porti a casa con 19000 euro? Con allestimento max? E dunque con sedili in pelle, guida livello 2, sensori 360°, telecamera, motore 130cv, cerchi 17..trovane una equivalente e poi torna a scrivermi, ciaoooo

Desmond Hume

abbi pazienza ma chi li butterebbe 28000 euro per una Clio?

I prezzi renault sono chiaramente gonfiati per invogliarti con lo scontone, cosi sei convinto di fare l'affarone portandola a casa a 19500 che in realtà sono pure tanti per una semplice utilitaria di segmento B...

Vincenzo

C'è una bella differenza tra il full optional e quello che 'trovi'...

Paolo C.

Non capisco il senso di dare così risalto al marchio Renault sulla calandra. Manco fosse bello. Sembra una grafica uscita direttamente dagli anni '80. Comunque il centro Design Renault avrebbe bisogno di mandare in pensione un po' di gente. Stanno uscendo auto di una bruttezza inaudita.

pollopopo

Con la tarraco della Seat che parte da 30000 se uno vuole un grosso SUV familiare rapporto qualità prezzo simile si trova poco a giro...per quanto riguarda i gusti è suggestivo e non le menziono nemmeno

Mefistofele

La evoque è più lunga e monta motore ford, non credo sia un caso che il 2.0d consumi tanto e sia lento. Mio fratello ha avuto la prima serie con 180cv e l'ha cambiata dopo poco più di un anno perché gli dava un sacco di problemi al dpf. Forse la premium più falsa della categoria, sovrastimata.

Mefistofele

Beh, ognuno la vede come vuole, io direi che alla koleos mancano:
- motore in alluminio, longitudinale, in asse con la trasmissione
- trazione quattro
- parti in alluminio per l'alleggerimento delle masse sospese
- posizione della scatola dello starzo ribassata sulla linea dell'assale trasversale
- sospensioni anteriori a quadrilatero
- sospensioni posteriori multilink
- meccanica ed elettronica condivisa con la porsche Macan (tipo torque vectoring)
- dischi autoventilanti dietro
- mild hybrid su motorizzazioni a gasolio
Tutto questo è di serie su qualsiasi Q5 modello BASE. Ripeto, non voglio offendere la tua auto ma oggettivamente la Q5 costa di più perché è di un'altra categoria

Claudio Quaranta

sulla questione gusti, questi sono puramente soggettivi..quindi in merito c'è ben poco da discutere

luca bandini

Beh spero bene che sulla koleos fanno un grande sconto brutta come è me.
Chiaro per andare da A a B in gran comodità va benone pure la renault e risparmi mica poco ma è anche un segmento inferiore alla stelvio pur avendo dimensioni comparabili

Claudio Quaranta

cmq se per te 20000 euro di differenza sono giustificati buon per te.. io con quei 20000 ci ho preso altra macchina full optional.

Mefistofele

Quindi seguendo questo ragionamento una kia Sorento sarebbe migliore di una Q8 o una X5? Ma per piacere...

Claudio Quaranta

Koleos 48.500, scontata 34.000...(parliamo del 30%) senza menzionare una valutazione superiore a tutte le case sull'usato..vedi un pò tu. In audi vedo difficile anche il 10%

Gabriele

Evoque.

Mefistofele

Diciamo senza particolari limiti di budget

Mefistofele

La Q5 40 TDI S line plus quattro S tronic costa 56k euro da scontare, se su una macan mi fecero il 10% penso li possano fare tranquillamente il 12/13%. La versione analoga della koleos, initiale, costa 41k euro,diciamo che anche qui ti facciano un 15% perché è renault, stiamo parlando di 49k euro contro 36k quindi 13000 euro di differenza. Ora puoi dirmi tutto quello che vuoi, che ti piace la koleos, che vuoi un'auto ben accessoriata risparmiando, ma non puoi paragonarla alla Q5, sotto nessun aspetto.

Claudio Quaranta

certo che dovrà valere almeno 17/18000 euro in più...anche perchè li stai buttando prima in fase d'acquisto!! https://media0.giphy.com/me...

Claudio Quaranta

quel finto legno che dici tu è per la versione media.. la initiale paris è molto meglio

Claudio Quaranta

bravo ottima constatazione, però ora ti faccio una considerazione: inizialmente avevo fatto anche io un preventivo per Stelvio, che veniva 68.500 € ultra scontata sui 50.000 € mentre Koleos 48.500 € ultra scontato me lo hanno fatto 34.000 €, quindi il super sconto che hai con stelvio lo hai anche con koleos, anzi pure meglio, in più alla Renault (e non è la prima volta) fanno un ottima valutazione dell'usato.. il mio usato le varie concessionarie Alfa me lo valutavano non più di 10.000 euro mentre Renault ben 12.500 euro...a conti fatti avrei pagato Stelvio 40.000 e Koleos 21.500, e non li vale 20.000 euro in più tranquillo

Gabriele

Per me cambia se hai 10 o 20 o 50 mila euro da spendere, come faccio a risponderti?

Mefistofele

In pratica non mi hai risposto

Gabriele

Dipende dalla disponibilità economica.

Mefistofele

Quindi uno che cerca una vettura per la città, compatta e manegevole, cosa dovrebbe acquistare?

Mefistofele

Non vorrei offenderti ma tra 150k la Q5 la dai in permuta a 17/18k euro, la koleos puoi solo rottamarla o tutt'al più trovare qualcuno che ti dia un paio di mila euro

luca bandini

premium? solo perchè ha una vagonata di plastica cromata? personalmente preferisco le cromature agli inserti nero lucidi su macchine non sportive ma questa è troppo opulente!
poi entri e trovi quel marrone legno orripilante che nessuno usa più oramai. vuoi simulare gli interni in legno? bene ma usa colori chiari oppure legno grigio come sulle audi che è davvero bello sia al tatto che alla vista!
prezzo folle ma nemmeno la concorrenza fa prezzi migliori

luca bandini

te li tirano dietro visto che non li vendono... i km0 li trovi full optional a 50k senza problemi

Gabriele

Guarda la q2 proprio di premium ha solo il prezzo.

Claudio Quaranta

sicuro...Stelvio a 70.000 euro vero e proprio affare

Claudio Quaranta

spendere 20.000 euro in più a parità di equipaggiamento mi vergognerei a raccontare..

Tito.73

Stelvio tutta la vita!

Mefistofele

Ed hai anche il coraggio di raccontarlo?

Mefistofele

Ma che discorso è? Allora mi vuoi dire che una Q2 è considerata alla stregua di una suzuki vitara perché entrambe non superano i 40k euro?

TITANO

Pensa cos'era il modello prima...

https://uploads.disquscdn.c...

Claudio Quaranta

a parità di equipaggiamento e motorizzazione si parla di almeno 20000 euro in più per la tetesca

Ozenit
TLC 2.0

Tu si che sei furbo. Mandrake ti fa una pippa

sgarbateLLo

Per te tutto è inguardabile

sgarbateLLo
Igi

Intendevi Italiane!!!

Aristarco

Lei ne sa..

RavishedBoy

Non è carità. La libertà di pensiero è un diritto.

Gabriele

Sotto certi aspetti si, ma non so nel complesso non riesco a definirla premium questa Renault.

Gabriele

Io non c 'é la faccio a definirla questa premium, so benissimo che non fa confuso con esclusività.

Luigi Melita

Va detto che negli ultimi anni il significato dei termini è cambiato...in maniera pilotata eh, ma comunque è cambiato. Oggi anche il mass market può proporre "premium" ed il concetto è diverso dal termine "lusso" ed "esclusivo"

Luigi Melita

esatto, cava Michelangelo nello specifico ;)

Claudio Quaranta

Appunto quindi è come immaginavo, non guardi il prodotto in realtà ma all'immaginario che la qualità solo nelle auto tedesche si trova..povera vita

Claudio Quaranta

I motori sono assemblati in Francia a Cleon

Giorgio

Per una francese manco 4 mila se è per quello.

Claudio Quaranta

La versione Initial Paris arriva a costare quasi 50.000 euro.. ed è abbastanza premium garantisco

Claudio Quaranta

Mi fa ridere chi esordisce sempre con la stessa battuta che per una renault non spenderebbe 40000 euro.. Ricordo che Renault è tra i primi tre maggiori produttori di auto al mondo.
Posso assicurare che dal vivo è una gran macchina, e l'ho preferita ad un'Audi q5

Davide
Auto

Auto elettriche Italia 2020: modelli in commercio, prezzi e autonomia

Moto

Scooter elettrici 2020: guida completa, prezzi, incentivi elettrici e ricarica

Eventi

Porsche è sempre più Experience

Auto

Tarraco: il nuovo stile di Seat nel SUV spagnolo più comodo di sempre | Video