Porsche Taycan, viaggiare in elettrico è possibile: 1000 Km in 9 ore | Video

11 Aprile 2020 200

Viaggiare in elettrico è possibile, anche senza una Tesla e con i modelli più recenti si può fare senza dover rinunciare praticamente a nulla in termini di velocità. Ancora oggi si pensa, infatti, che per affrontare lunghe percorrenze con un'auto a batteria sia necessario andare molto piano. Questo era forse vero con le autovetture di vecchia generazione con scarsa autonomia e con capacità di ricarica limitata ma, adesso, le cose sono cambiate.

Ovviamente, per poter affrontare lunghe percorrenze è fondamentale disporre di una buona autonomia e soprattutto di poter ricaricare molto velocemente. La Porsche Taycan è stata protagonista di un video in cui è riuscita a percorrere ben 1.000 Km in poco più di 9 ore. Per la precisione, il modello che ha effettuato questa prova era la versione 4S che promette un'autonomia superiore ai 400 Km.

L'auto ha percorso la tratta Monaco di Baviera - Berlino e ritorno utilizzando esclusivamente le autostrade tedesche e mantenendo una velocità compresa tra i 130 e i 140 Km/h. Grazie alla capacità di poter ricaricare rapidamente, l'intero percorso è stato compiuto in 9 ore e 12 minuti. Certamente la sportiva elettrica tedesca non è un modello qualsiasi, anche a livello di costi, tuttavia dimostra chiaramente come questa tecnologia di mobilità stia facendo passi avanti molto importanti.

Inoltre, oggi sempre più modelli offrono autonomia di una certa importanza con possibilità di ricaricare a potenze elevate. Un mix che permette di poter affrontare lunghi viaggi alla stessa maniera delle auto termiche o quasi. E quando le reti di ricarica, soprattutto quelle in corrente continua, saranno più capillari, l'ansia da autonomia sarà solamente un lontano ricordo anche quando si dovranno affrontare lunghi spostamenti. Il filmato mostra anche un'altra cosa e cioè la bontà del prodotto tedesco che sta convincendo sempre più persone. La sportiva elettrica offre non solo alte prestazioni ma pure un'autonomia reale molto valida che le permette di viaggiare tranquillamente.


200

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alcmaeon

Anche io ho ancora un diesel, l'elettrico è troppo costoso e scomodo.
Per fortuna chi può permettersi i costi e le seccature attuali sta facendo il passaggio e sta "avviando" il circolo virtuoso. Io seguirò appena possibile, anche se ci fosse ancora qualche piccolo costo o scomodità in più.

BerlusconiFica

w la benza

sagitt

il punto in questione non è i vantaggi che uno rispetto l'altro

il discorso è la fruibilità, le prime auto a benzina non avevano distributori ovunque (il cavallo mangia ovunque), non avevano la stessa autonomia di un cavallo, non avevano la stessa versatilità ai terreni rispetto ad un cavallo e soprattutto non costavano poco come un cavallo, la riparazione in caso di rotture era difficile mica c'erano meccanici ovunque.......... esattamente gli stessi problemi che ora hanno el elettriche vs benzina: costi, rifornimento, autonomia, diffusione....

Luca Vallino

secondo me sbagli paragone...parli di carrozza vs auto a benzina dimenticando che l'auto a benzina ha molti più vantaggi della carrozza. Velocità, non hai bestie da mantenere, sospensioni ecc..fra una elettrica e una termica ad oggi cosa otterresti in più o in meno? ansia nel cercare un punto ricarica(come nel metano, anche se nulla vieta di andare a benzina), spese superiori in fase di acquisto e, ipotizzando utilizzo colonnine costi di rifornimento.
guadagneresti in: spese rifornimento se hai un impianto a casa(ma metterlo ha un prezzo), non paghi bollo e/o parcheggio(ma già con le monovalenti si hanno questi vantaggi restando nella combustione)..per quanto riguarda pezzi di ricambio e costi di gestione non mi esprimo..in teoria una elettrica ne ha molti meno dato la minore usura delle parti meccaniche ma finchè non avrò esperienza diretta non parlerò..
ps: senza incentivi e tasse/restrizioni punitive le elettriche le avrebbero comprate solo i recensori di auto e qualche sceicco collezionista

sagitt

non proprio visto che ormai è definito che sono il futuro

daniele

Ha fatto un'esagerazione, questo non toglie che ci avresti messo decisamente meno e senza ansia da rifornimento controllando le colonnine disponibili...

daniele

Aspettano perchè commercialmente adesso è un suicidio. Attualmente sono meno dell'1% del parco circolante.

daniele

Vero quello che dici, ma fino a quando questo circolo virtuoso non avrà portato i suoi frutti il termico rimane decisamente più valido per l'utilizzatore comune.
Giusto per farti capire, io quando la mia banalissima auto diesel arriva a 200km di autonomia vado a rifornire. Con un'elettrica sarei a più di metà della mia autonomia...

Giampiero Guarnerio

Ps colonnine tesla per me gratis (incluso acquisto auto). Per model 3 e y siamo a 30 cents al kwh
Fuori dal mondo tesla al momento è tutt’altra storia.
Di Musk non mi fido troppi. Ma senza di lui saremmo ancora nell’era precedente.
Conosco chi lavora per agenzie spaziali e mi dice che ha rivoluzionato anche lí: prima di lui lo spazio era solo affare per stati. Ora non più e c’è attenzione sui costi che prima non c’era

Giampiero Guarnerio
Everything in its right place.

Sorry https://uploads.disquscdn.c...

sagitt

visto che la diffusione è lenta hanno tempo di fare tutto.

FCava

Il fatto é proprio quello. Prima devi potenziare la fornitura elettrica del paese, poi le colonnine e, per ultimo, cambiare il parco auto...

FCava

Ci sono stato ma ho fatto una 70ina di km senza limite. A 200km/h la lancetta della benzina scendeva piú in fretta che non quella del tachimetro sullo 0-100 a salire...

mattbra

Vedo che non sei mai stato in Germania.
Le Autobahn passano molto vicine alle città e in quelle zone ci sono i limiti e sono molto severi.
Poi sicuramente in altri punti non ci sono limiti di velocità....ma su 1000km trovi più zone con limite che senza.

sagitt

ovviamente verranno potenziate pian piano le infrastrutture di elettricità

FCava

Si, ma quanta correbte serve per alimentare una colonnina e quanta per ricaricare un'auto. Pensa fossero occupate anche solo per 1/3

sagitt

Pensa che ogni sos può diventare una colonnina di ricarica e come hanno messo quelle pososno mettere colonnine. Basta volerlo.

FCava

Si. Cose ormai inutili che trovi solo in autostrada

FCava

Ben per quello dico che é prematuro parlarne ora. Riparliamone tra alcuni anni

Hégésippe Simon

Chi è nelle tue condizioni non adopera l'auto elettrica, semplice, mi sembra di aver detto fino alla noia che condizioni particolari vanno risolte con mezzi particolari e, soprattutto, non gliene frega niente a nessuno. Se qualcuno dei tuoi colleghi, magari, abitasse vicino all'azienda potrebbe essere conveniente comprare il mezzo elettrico per lui e lasciarlo in carica la notte, così come se qualcuno arriva in ditta con i propri mezzi

sagitt

Ricordi le colonnine sos?

sagitt

Scendi a compromessi nel 2020, anno di commercializzazione delle elettriche. Fra 3-4 anni o poco più no

FCava

quindi, in un esempio pratico, noi che siamo i 5 in azienda che siamo sempre in giro (gli altri meno), portiamo l'auto a casa e nessuno ha la possibilità di mettere l'auto in carica nel box, arriviamo in ditta il mattino alle 8 (se non andiamo diretto dal cliente), per le 9 usciamo e rientriamo alla sera facciamo metter 5 colonnine per ricaricare un'ora (se va bene) contemporaneamente le vetture.... buono. Moltiplicalo per il resto dell'italia (pensando molto in piccolo)

Hégésippe Simon

Il responsabile dei mezzi aziendali, se sa fare il suo lavoro, si organizzerà per fare installare le colonnine di ricarica nei parcheggi, assegnare i mezzi elettrici aziendali per primi a coloro che ne hanno più bisogno, rimborsando l'elettricità a quelli che possono ricaricare a casa, sottoscrivendo contratti vantaggiosi con i fornitori elettrici... Insomma, niente di insormontabile, è solo un problema di prezzi

FCava

Peró devi avere appunto dove caricarla prima di partire e all'arrivo. Non metto in dubbio tutto il resto, ma sono quei due punti lí che, secondo me, fintanto che siamo allo stato attuale delle cose, fermano il discorso

Giampiero Guarnerio

Ho fatto le due esperienze: con audi a6 allroad con 80 litri di serbatoio e ora con tesla model s.
Sono il tipo che se può non si ferma, neanche durante un milano bari.
Anzi ho fatto di peggio: polinia italia in moto 1600 km soste solo per rifornimento, per dire.
Ebbene: dire che è uguale no: col td si risparmiava tempo. Diciamo 1 ora su milano bari.
Ma sotto i 400 km non c’è differenza. Anzi con L’elettrico si parte sempre col pieno. Quindi a patto di poter caricare a destinazione (e NON è scontato) è persino meglio.
Ma sul piatto della bilancia c’è la piacevolezza di guida (400 cv elettrici valgono come e forse più di 600 tradizionali: come una moto sportiva) e l’ambiente (checchè ne dicano i detrattori l’elettrico usa sempre meno co2 nell’intero ciclo . E può solo migliorare).
Risultato: anche se impiego un’ora in più su 1000 km non tornerei mai indietro.
Non credo che con le non tesla sia la stessa cosa oggi per via della disponibilità colonnine non veloci. Spero per l’umanità che ci si arrivi in fretta

FCava

Ti ci vedo a ricaricare le 15 auto aziendali a turno nel parcheggio o acere.n colonnine. E noi siamo una ditta piccola.... Da mia moglie hanno almeno 50 mezzi...

Hégésippe Simon

Le aziende potrebbero avere i punti di ricarica nel parcheggio aziendale e, ti ripeto, in provincia avere un box o un posto auto riservato è molto più facile (ed economico) che in città. Ormai è solo questione di prezzo, quando le auto elettriche costeranno quanto le altre, ed ormai ci vuole ben poco, la diffusione sarà immediata

FCava

quindi, dalle tue parole, deduco che tutte le aziende potrebbero avere un parco auto elettrico con autonomia di almeno 250km (perchè questa è la realtà).... Tu lavori troppo sulla teoria e poco sulla realtà attuale. Pensa a tutte le auto ora in circolazione se fossero elettriche e tutte debbano essere ricaricate... Se pensi che ogni casa abbia il box, anche in provincia, ti sbagli di grosso....

Hégésippe Simon

Ripeto per la terza volta, se hai esigenze particolari avrai bisogno di un mezzo particolare, ma sono solo affari tuoi. Secondo te le auto elettriche non sono ancora pronte perché il commerciale che fa 10.000 km al mese non avrebbe tempo di ricaricarle? Quanti tecnici manutentori ci saranno in giro per l'Italia? E quanti quelli che devono fare più di 500 km al giorno? E davvero credi che importi a qualcuno del paesello tuo? Che poi, nei paesi i box sono più diffusi che in città, se ci sono tante auto in giro è perché in ogni famiglia ormai è facile che ci sia più di un'auto. Se il figlio deve ricaricare la sua, sposterà l'auto di papà fuori finché non la ricarica, facile

FCava

I tecnici installatori e manutentori non hanno il tempo di cercare il parcheggio con la colonnina o attendere che si ricarichi l'auto. Ed i giri vengono stravolti il 50% delle volte (lo dico per rsperienza diretta e indiretta). Il discorso box ove collocare l'auto... "Ce ne sono parecchi"... Mi spieghi cosa ci fanno allora 40 auto nei parcheggi che ho intorno a casa (per esempio)? Tutti col box ma che non hanno voglia di usarlo? Ho oltre 1000 clienti tra aziende e negozi. Solo alcuni in alcuni centri commerciali hanno la zona per la ricarica. Ti assicuro che, nel mio paese, non esistono punti di ricarica. Il più vicino per il pubblico é ad un km e mezzo da casa mia in un supermercato. E non so se si incavolabo se lasci l'auto lí senza fare la spesa...

Hégésippe Simon

Non sono "opinioni", sono fatti: Tu stai considerando un uso molto particolare dell'auto e pensi che debba avere la stessa considerazione di quelli che ogni mattina usano l'auto per andare a lavorare, o di quelli che abitano in città e comunque hanno già i punti di ricarica a disposizione, senza contare che box o parcheggi condominiali dove poter installare le colonnine ce ne sono parecchi. I tecnici installatori hanno gli interventi programmati, sanno già quale giro devono fare e dove poter ricaricare l'auto. Se qualcuno ha esigenze particolari si prenderà un veicolo particolare, ma di sicuro in questo discorso non c'entra niente ed in generale importa pochissimo

FCava

però puoi andarci a 200km/h ed anche oltre, pur restando nella legalità. Poi in germania ho visto che sono più propensi correre e a far passare quelli più veloci.... In linea teorica rimane fattibile

FCava

ogniuno ha un suo uso dell'auto. non è detto che tutti debbano usarla allo stesso modo e quindi non tutti sono d'accordocon le tue opinioni. Tanto per dire, non credo che il 90% delle persone quì dentro abbia il box o la possibilità di caricarla. Ad esempio, con quella aziendale non potrei visto che è parcheggiata in strada. Inoltre, come altre persone che fanno lavori tipo tecnico installatore, può capitare di dover cambiare "giro" ed allungarlo di 80-100km.

Hégésippe Simon

Sei tu quello che sostiene che non vadano bene, l'onere della prova spetta a te. Se non vanno bene perché tu vuoi andare a zonzo come e quando ti pare senza preoccuparti di pensarci prima e ricaricare sono solo affari tuoi, come se sarebbero solo affari tuoi se tu abitassi in una palude e avessi bisogno dell'automobile anfibia. Per il 90% degli automobilisti, prezzi a parte, le auto elettriche vanno già bene così, e la ricarica non è un problema, visto che si possono anche ricaricare a casa

FCava

si, ma devi garantire l'approvvigionamento elettrico anche. non solo i tempi di ricarica... Speriamo in una evoluzione

mattbra

Be' se non trovi un auto in 1000 km di autostrada è un miracolo!!!!!
Oppure c'è il coronavirus!!!!!
Ahahah

FCava

se è per questo, alla maggior parte degli utenti del forum non interessa cosa va bene a te e hanno tutti il tuo stesso uso? Stai paragonando la diffusione delle pompe di penzina e gasolio aperte h24 ed accessibili a tutti con l'attuale diffusione delle colonnine?

sagitt

La diffusione capillare non c’è per il semplice motivo che le auto elettriche sono pcohe e costose. Quando arriveranno ai 10k€ e spariranno le utilitarie diesel/benzina e saranno tutte plugin la cosa cambierà. Pensa che potresti avere un punto ricarica ad ogni autogrill, zona di sosta e area di sosta laterale.

Hégésippe Simon

E secondo te a quanti di questo blog importa minimamente di quello che va bene per te? E poi, secondo te gli imprevisti (auto in riserva, l'autobotte non è ancora passata dal distributore vicino, a quello del prossimo paese non ci arrivi) succedono solo con le elettriche? Se non programmi ti ritroverai spesso a piedi, non sempre c'è un distributore aperto disponibile, specie di notte

sagitt

Ció non toglie che puoi cercare un altro parcheggio e andare comunque in metro.

FCava

io non programo. Al mare, se vado al b&b dove vado da anni, non abbiamo una presa elettrica dove ci sono le auto per ricaricarla. Non tutti vanno negli alberghi attrezzati. Poi , a volte, esistono pure gli imprevisti. sia sul lavoro che per piacere. Fintanto che l'elettrico non avrà una sicurezza nella gestione dell'autonomia pari al termico, PER ME non è la scelta giusta perchè poco flessibile

Hégésippe Simon

Dipende. Se devi andare a zonzo per le forre e le vallate sperdute, senza neanche avere il buon senso di programmarti il viaggio e ricaricare bene prima magari no, se devi fare casa-ufficio e forse un weekend al mare ogni tanto, come il 90% degli italiani, ci siamo già

FCava

allora non diciamo che ORA va bene l'elettrico per sostituire il termico in ogni occasione come scrive qualcuno

Hégésippe Simon

Ci sono in circolazione 22.000 auto elettriche in Italia, vorresti trovare i punti di ricarica in ogni angolino di qualunque vallata alpina? Hai una pallida idea di quanto fosse facile trovare un distributore di benzina quando c'erano 22.000 automobili in tutto? Man mano che le auto elettriche aumenteranno (nel 2019 ne sono state vendute il doppio che nel 2018) si diffonderanno sempre più i punti di ricarica, non si può pretendere che vengano messe prima!

FCava

fare il pieno di corrente in autostrada in un punto tesla non è come farlo in montagna con un sistema a pannelli fotovoltaici
Ripeto... ora, come distribuzione capillare non ci siamo. Vediamo tra 5 o 10 anni

FCava

dipende che giro devi fare...
Bisogna vedere gli altri parcheggi dove puoi lasciare l'auto a prezzi vantaggiosi se consentono la ricarica. Io sono spesso in giro per lavoro e, in milano, preferisco non girare. ma non è detto che debba andare solo a milano. Se andassi in treno perderei un sacco di tempo e sasrebbe poco efficiente

sagitt

Come non era conveniente metano, prima gpl, prima diesel, prima benzina rispetto i cavalli. Tempo al tempo, ma bocciare una tecnologia che nascia già pronta al 50% quando le altre erano all’1% mi pare assurdo. La corrente è ovunque.

sagitt

Scusami, se un parcheggio dove poi vai in metro non ha colonnine allora è tutta milano? Pensa da me le colonnine ci sono pure nei paesini.... comunque se devi girare in metro fai prima ad andarci in treno.

Auto

Incentivi auto elettriche 2022, 10 modelli da comprare con autonomia sopra i 350 km

Elettriche

Askoll eS3 e NGS3: provata la nuova gamma di scooter elettrici per il 2022

Auto

Mazda MX-30: la prova dei consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Auto

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video