Motorola MA1: ufficiale il dongle per Android Auto wireless

06 Gennaio 2022 29

Motorola ha presentato al CES 2022 un adattatore per collegare wireless gli smartphone alle unità di infotainment Android Auto che non lo prevedono: si chiama MA1 e arriverà, almeno negli USA, a fine gennaio, a un prezzo di listino di 90 dollari. Si collega tramite una porta USB, e usa sia il Bluetooth (per il pairing con lo smartphone) sia il Wi-Fi a 5 GHz (per il trasferimento dei dati).

Sul mercato sono ancora pochi i sistemi di infotainment che supportano Android Auto wireless, quindi questo dongle può essere una soluzione relativamente economica per dotarsene. La modalità wireless ha i suoi svantaggi - consuma di più e in aggiunta non ricarica lo smartphone nel frattempo - ma si può argomentare che per un casa-lavoro non troppo lungo, qualche commissione rapida in città e più in generale tutti i tragitti brevi sono più che controbilanciati dalla comodità di non dover estrarre lo smartphone dalla tasca e collegarlo al cavo.


Il dongle assomiglia ai Chromecast più recenti, e include un po' di adesivo sul retro per fissarlo in una posizione comoda nell'abitacolo. È interessante osservare che non è prodotto direttamente da Motorola, ma dalla cinese SGW Global, che ha siglato accordi per sfruttare il marchio in licenza.

Le specifiche ufficiali dicono che il dongle è compatibile con qualsiasi smartphone con a bordo Android 11 o più recenti; naturalmente l'infotainment deve supportare Android Auto, e lo smartphone deve avere un piano dati cellulare attivo. Motorola MA1 è quasi l'unico prodotto di questo tipo, e ha di conseguenza un buon potenziale per avere successo. Nell'estate del 2020 un dongle analogo, AAWireless, era arrivato su Indiegogo, con oltre 4 milioni di euro raccolti. Al momento ben 16.000 unità sono state spedite, e molte altre arriveranno a marzo. Questo dongle è anche più economico di quello di Motorola, a 75€. Le prossime spedizioni avverranno a marzo, per chi è interessato. Trovate tutti i dettagli sulla pagina Indiegogo ufficiale nel link in FONTE.


29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luigi

E' alimentato via usb. Non ho l'informazione ufficiale ma se spegni il quadro al massimo penso possa rimanere acceso quei 20-30 minuti circa imposti come limite per l'infotainment nelle vetture moderne per salvaguardare la batteria. Con la differenza che ha un consumo irrisorio rispetto a quello che serve allo schermo. Non credo proprio abbia un tasto on-off, sarà stato studiato per accendersi/spegnersi da solo.

Vive

i10 e i20 per dire c'è l'hanno con il pacchetto connect da 500 euro.

Vive

Di solito le due cose vanno a braccetto negli ultimi modelli.

Biroger

Io ho AAWireless e consuma un botto. Va bene per spostamenti corti e/o se hai un'auto con caricabatterie wireless, altrimenti bisogna comunque attaccare il cavo

Tiwi

99euro mi pare tanto, magari a 59euro lo prenderei

suoko

Ma si spegne tutto in automatico quando spegni l'auto o disconnetti il telefono giusto?

Davide

Ma anche per chi ha auto recente... se non erro il nuovo Kia Sportage ha Android Auto non Wireless

salvatore esposito
Mario Rossi

mettici u po di attack

MK50

Concordo.
Io ne ho uno simile (ho dovuto prenderne un altro perchè ho un iPhone, quindi doveva essere compatibile con Apple CarPlay, però di fatto svolge la stessa funzione), ed è veramente molto molto comodo. Non costano poco (il mio costa 115€), però per chi fa tanti piccoli spostamenti in città può valerne la pena.

Tra l'altro, nemmeno su molte auto "recenti" c'è Android Auto/CarPlay in versione wireless (la mia è un modello full-optional del 2020 e ne è sprovvista, per dire), quindi può essere utile a molte più persone di quanto si possa pensare.

MK50

Il vano di ricarica wireless è un'altra cosa.
Questo adattatore permette di lanciare l'interfaccia di Android Auto sul display dell'auto senza dover necessariamente collegare il telefono con il cavo.
Le auto che sono di fabbrica già dotate di queste funzionalità (Android Auto Wireless e Apple CarPlay Wireless) esistono da anni, ma solo recentemente stanno cominciando a prendere lentamente piede. La mia auto per dire, che è un modello del 2020 (pure full-optional), non ha questa funzione, e permette solo il collegamento tramite cavo.
Con un adattatore come questo (io ne ho preso uno diverso perchè ho un iPhone) ho "risolto" il problema, ed è una vera comodità.

loripod

Preferisco AAWireless che ha una minima parte di personalizzazione.

konami7

Per fare quello che fa AAWireless comunica con l'auto tramite bluetooth e WIFI 2,4 Ghz , le macchine dotate di wifi 5 Ghz, si collegano direttamente senza aver bisogno di questo dongle. Cmq sono molto curioso ed interessato

g.r.

il vano ricarica wireless penso sia un altra cosa. non è come avere android auto wireless

Maxi

avevo visto compass/tucson/kuga e altre su questa fascia e nessuno lo aveva wireless, se poi i venditori non erano preparati non lo so :)

Vive

Le segmento A nuova ce l'hanno in tante: modelli nuovi ovviamente, non la preistoria tipo la Panda.

Che_giornata_pallosa

Per la redazione: il link in Fonte è rotto.

Maxi

credo che ci sono poche auto con android auto wireless
quelle che ho visto a maggio necessitavano tutte del cavo

Ingengy

Anche io sono interessato proprio perché permette di poter usare Android Auto senza dover per forza di cose ricaricare il telefono.
Allo stesso tempo, però, non so quanta batteria potrebbe ciucciare questo dongle...

Ocram

Chromecast per la macchina praticamente, mitica Motorola

Rommel

sborsi 75€ per avere android auto, in più hai il collegamento wireless...

Luca

Io al contrario di molti lo trovo super utile.
Per chi non ha un auto recente ovviamente..
Odio dover mettere il telefono sotto carica tutte le volte che devo usare Android auto.. non è nemmeno salutare per la batteria

Vive

Va bene giusto per auto vecchie, le nuove tanto hanno già il vano per la ricarica wireless dello smartphone.

nowspam

La mia pigrizia mi ha fatto comprare direttamente un autoradio Android con dongle 4g così non devo neanche collegare il cellulare come hotspot

ondaflex

alano

Riccardo sacchetti

Valga alassimo 19.90

Marqus

Lo smartphone si può sempre ricaricare su un supporto che prevedere ricarica senza fili.

Harry_Lime

ho pensato la stessa cosa. Però la mia pigrizia arriva a 40 euro dai. :)

Watta

Sborsare 75 euro solo per avere la comodità di non estrarre e collegare il telefono mi sembrano troppi.. Aspetterò che la mia pigrizia valga almeno 19.90

Auto

Recensione Jeep Compass 4xe PHEV: SUV ibrido plug-in a trazione integrale | Video

Auto

Recensione Audi Q2: il restyling della #untaggable. Test 35 TDI 150 CV | Video

Auto

Recensione Volkswagen ID.4 GTX: sportività "elettrizzante"

Motorsport

WRC 2022: nasce la nuova era ibrida