Jeep Compass, in Cina debutta il restyling

21 Novembre 2020 5

Jeep ha presentato come da programma al Salone di Guangzhou che si sta svolgendo in questi giorni il restyling della sua Compass. La presentazione per il mercato europeo dovrebbe avvenire all'inizio del 2021 e le novità in termini di contenuti dovrebbero essere più o meno le stesse. Come già emerso dai teaser condivisi dal costruttore, le differenze principali rispetto al modello attuale riguardano gli interni che sono stati migliorati sia sul fronte della qualità che nella dotazione tecnologica. Ma andiamo con ordine.

IL RESTYLING

Parlando del design, Jeep non ha voluto stravolgere la Compass. Le novità interessano prevalentemente il frontale che è stato leggermente rivisto. L'auto dispone di un paraurti ridisegnato con nuove prese d'aria. Diverso è anche il taglio dei fari a LED. Ma come detto, le novità maggiori sono all'interno. Oltre alla presenza della strumentazione digitale che può contare su di uno schermo da 10,25 pollici, l'abitacolo si caratterizza per la presenza di un display da 10,1 pollici del tipo "tablet" dedicato all'infotainment.


L'intera plancia è stata, comunque, ridisegnata. Più moderna, presenta un design più pulito con meno comandi fisici. Rivista anche la forma delle bocchette di aereazione. Nuovo è pure il volante. L'abitacolo può contare su nuove finiture in pelle che dovrebbero permettere di alzare il livello di qualità percepita. Sul fronte dei motori, Jeep si è limitata a sottolineare che la Compass disporrà del ben noto 1.3 turbo abbinato ad un cambio automatico a 9 rapporti (non sono stati comunicati dati come potenza e prestazioni per il mercato cinese).

A questo punto non rimane che attendere informazioni sui contenuti del restyling per il mercato europeo.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mister chuck revenge

DiMolto meglio la plancia attuale

Vae Victis

Tesla è ancora più orribile. Neanche un tablet, ci hanno messo direttamente un monitor da 100 euro trovato in offeta al supermercato.

Sepp0

Non ne esci, a meno di non fare lo schermo enorme integrato nel cruscotto stile Tesla o Volvo.

Che però immagino abbia costi maggiori di un tablet appiccicato sul cruscotto, altrimenti lo farebbero tutti.

MatitaNera

Come sanno fare i restyling in fca...

Vae Victis

Quel televisore in mezzo al cruscotto è abominevole. Un vero schifo.
Qui si sta perdendo completamente la "bussola".

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Auto

Auto Plug-in: come funziona la tecnologia PHEV e cosa significa ibrida ricaricabile

Auto

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025