Hyundai presenterà il concept elettrico Prophecy al Salone di Ginevra

14 Febbraio 2020 12

Al Salone di Ginevra 2020, Hyundai presenterà anche il nuovo concept "Prophecy", un'auto elettrica che esprime l'ultimo linguaggio del design dell'azienda. L'annuncio ufficiale si terrà il prossimo 3 marzo. I visitatori della fiera potranno, poi, ammirarla sino al 15 marzo. Il costruttore coreano non ha voluto condividere molti dettagli di questo suo concept, limitandosi a mostrare una semplice immagine teaser in cui si intravede il posteriore dell'auto.

Nelle poche righe del comunicato stampa, Hyundai evidenzia che "Prophecy" è in linea con la sua filosofia di design "Sensuous Sportiness". Questa concept car elettrica, dunque, si caratterizza, secondo il costruttore, per una "bellissima silhouette". L'immagine teaser del posteriore mette in risalto fianchi molto muscolosi caratterizzati da generosi passaruota. Si notano anche lo spoilier posteriore e le particolari firme luminose dei fari a LED.

Un'auto elettrica che dovrebbe strizzare l'occhio a chi cerca anche un certo pizzico di sportività. La scelta del nome "Prophecy" rispecchia fedelmente la natura del concept che definisce la direzione dei futuri progetti elettrificati di Hyundai. Non rimane che attendere ancora poche settimane per scoprire cosa il costruttore coreano intende davvero mostrare al pubblico. Da capire, infatti, se da questa concept car deriverà davvero un qualche futuro modello di serie elettrico, oppure no.

Questo concept arriva a poche ore dalla notizia che Hyundai utilizzerà la piattaforma di Canoo per le sue future auto elettriche. Le due notizie, dunque, potrebbero essere anche correlate. Hyundai sarà particolarmente attiva al Salone di Ginevra. Arriveranno, infatti, la nuova i30 restyling e la nuova generazione della i20.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 498 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Felipo

il buon esempio, questo sconosciuto

Cave Johnson

Ah, interessante. Unico appunto, DS dovrebbe esserci.

saetta

pui solo dare downvote visto che non hai contenuti, dai meschino un altro downvote, a me il tuo downvote non fa male la tua meschinita a te fa molto peggio :-)
-1

saetta

hai idea il mio caro downvote di come si circola in sud america o in nord america? per non parlare dell'africa tutta o dell'asia, lasciando perdere una manciata di veicoli elettrici cinesi? invece tu caro il mio downvote smetti di bruciare pellet ucraino, nessuno ti sta offuscando la mente dicendoti che il pellet e male , sai perche? perche non ci sono interessi e non c'è una multinazionale che ci guadagnerebbe , ma tu continui ad inquinare come e piu delle auto

Marco -

Chissà perché poi quelle di serie sono parecchio tristi come design. A parte il tucson, non me ne piace una.

Cave Johnson

E tu dove hai letto il contrario?

DjMarvel

Per paura di non far scappare la gente.

Cave Johnson

Giusto due giorni fa il direttore del GIMS dichiarava che nessun espositore ha dato forfait.

sgarbateLLo

Interessante, ha parecchi rimandi

saetta

il bluff dell'elettrico somministrato a piu non posso al bue popolo europeo come la panacea di tutti i mali, quando interi continenti rimangano e rimarrano attaccati alla canna degli idrocarburi , gli europei, invece, son pien di sghei, consumatori e fintiperbenisti, dai, tiratefuori il conio

T. P.

corona?

DjMarvel

Io vado a ginevra il 6 marzo per tutto il fine settimana. Però a quanto pare iniziano a scarseggiare i marchi. molti si sono ritirati.

Auto

Auto elettriche Italia 2020: modelli in commercio, prezzi e autonomia

Moto

Scooter elettrici 2020: guida completa, prezzi, incentivi elettrici e ricarica

Eventi

Porsche è sempre più Experience

Auto

Tarraco: il nuovo stile di Seat nel SUV spagnolo più comodo di sempre | Video