VanMoof V, nuova eBike con doppio motore elettrico

13 Ottobre 2021 52

Il noto produttore olandese di eBike VanMoof ha presentato il suo nuovo modello VanMoof V che definisce come una "hyperbike". Non sono stati condivisi molti dettagli in quanto la bici elettrica è ancora in fase di sviluppo visto che le prime consegne sono attese per la fine del 2022. Quanto comunicato è comunque molto interessante. Con questo suo prodotto, il costruttore intende offrire un mezzo che effettivamente possa essere una valida alternativa all'auto per gli spostamenti quotidiani in città.

DOPPIO MOTORE

La bici potrà contare su ben due motori elettrici, uno sul mozzo della ruota posteriore e uno sul mozzo della ruota anteriore. Possiamo quindi dire che l'eBike, anzi, l'hyperbike potrà contare su di una sorta di "trazione integrale". Il doppio motore permetterà, dunque, non solo un'accelerazione migliore ma anche di raggiungere velocità che sulla carta non sono a norma. Infatti, il costruttore dichiara che la bici può raggiungere la velocità di 50 km/h.

Come sappiamo, in Europa, l'intervento del motore elettrico nelle eBike si deve interrompere a 25 km/h. Nel caso delle s pedelec, il limite sale a 45 km/h ma queste bici devono essere dotate di targa e di assicurazione. I ciclisti devono poi disporre della patente. Questa hyperbike, dunque, va oltre questi limiti. In ogni caso, VanMoof fa sapere che la nuova VanMoof V disporrà di impostazioni per modificare la velocità in base alle normative locali.


Questo significa che probabilmente sarà proposta anche con il limite dei 25 km/h. Tuttavia, il produttore olandese fa poi capire che intende lavorare con le autorità per incoraggiare un cambiamento sui limiti di velocità per le eBike. Le attuali regole, secondo l'azienda, starebbero frenando lo sviluppo delle eBike e la diffusione di questi mezzi come alternative alle auto. VanMoof suggerisce, al riguardo, anche l'eventuale adozione di un sistema di geofencing per dare "maggiore libertà" alle bici su alcune strade.

Tornando all'hyperbike, l'azienda fa sapere che disporrà di un telaio in alluminio. Per migliorare il comfort nei lunghi spostamenti, il costruttore ha deciso di utilizzare pneumatici più larghi e dotare la bici di sospensioni anteriori e posteriori. Il doppio motore sarà in grado di erogare potenze sino a 1 kW a seconda della configurazione. La batteria, integrata nel telaio, offrirà una capacità di 700 Wh. Nessuna menzione sull'autonomia. Prezzo? 3.498 euro. Questo modello sarà venduto in Olanda, in Germania, in Francia, nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Giappone. Gli interessati possono già prenotarlo.


52

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone

No. La bici elettrica funziona se pedali altrimenti il motore è come non averlo.
Il Ciao acceleravi con la manopola e i pedali non li toccavi, inoltre le velocità sono ben diverse. Non capisco perchè scrivere falsità su cose palesemente evidenti anche dai muri.

Simone

il Ciao in quegli anni era visto esattamente come le bici elettriche ora.
E' la stessa cosa, ma con un motore puzzolente

Simone

non vuol dire nulla perchè questo è illegale. Io la compro e la uso nella legalità e non devo avere targa per colpa di chi la manomette

Simone

la targa e il bollo per i cinquantini sono arrivati dopo decenni..ma anche se fosse come dici tu, se proprio ci tieni, paghi.

paul giatti

oh,certo che no:prima creano i presupposti perchè si formi un mercato,poi quando la gente si è abituata fino al punto giuto,cominciano a tassarlo pesantemente....
5 anni al massimo,gli do:
poi vedrai se le bici elettriche non saranno equiparate ai ciclomotori,e non farai nemmeno in tempo a riprenderti il costo delle bici elettriche,rispetto ai costi di carburante dell'auto che comunque hai già

Simone

sì ma tu sei stato sfortunato perchè ti sei trovato a cavallo tra prima e dopo bollo e assicurazione..ci saranno voluti anni per arrivare a quello che c'è oggi. I monopattini esistono da un paio di anni, se chiedessero improvvisamente centinaia di euro per mantenerli, crollerebbe un mercato in fortissima crescita. Idem per le bici. Non credo siano così stupidi da uccidere tutto in un colpo.

paul giatti

SOLO perchè non è obbligatoria,ancora:

io per esempio avevo il classico cinquantino,in gioventù...
si guidava senza patente al di sopra dei 14 anni,
il bollo non lo pagava quasi nessuno,

il casco non era obbligatorio,
il passaggio di proprietà non esisteva e l'assicurazione nemmeno.

siccome io ero un tipo prudente,l'assicurazione l'ho fatta,
nonostante all'epoca NON fosse obbligatoria:
sai quanto costava?

38MILA LIRE,circa diciannove euro.

l'anno dopo lo stato ha deciso di normare la categoria...
quindi targa,passaggio di proprietà,bollo di circolazione e assicurazione:
come è andata a finire?
che targare le moto costa in motorizzazione e pratiche automobilistiche,

il passaggio di proprietà che prima consisteva nel passare di mano il libretto di circolazione al portatore,
adesso costa centinaia di euro,
il bollo che prima era gratuito,visto non lo pagava nessuno adesso costa mediamente venti euro annui,
e l'assicurazione che prima costava meno di venti euro all'anno,
l'anno dopo l'obbligatorietà di legge si è DECUPLICATA,arrivando ad oltre 230mila lire...
L'ANNO DOPO,tanto è vero che ho mollato la moto e mi sono preso la macchina.
...
il ridicolo della situazione,è che poi

ce l'hanno su tanto con la mafia:
mentre di fatto la VERA PIOVRA è lo stato,che di fatto ci sta togliendo ogni libertà di fare QUALSIASI cosa,senza dover chiedere il permesso e pagare una tangente a lui.

un comportamento REPELLENTE,e pensare che

c'è pure chi ha in casa parenti morti eroicamente in passato e anche recentemente - tipo certi magistrati e forze dell'ordine -

caduti per difendere QUESTO STATO:
e che ci dà in cambio?

ci tratta come schiavi e bestiame da tosare.

delpinsky

Basta mettere l'assistenza al massimo e con una pedalata leggera vai a 25km/h senza faticare. Altrimenti ti prendi una e-bike con acceleratore...

Cloud387

Hai presente la scena del parcheggio di High School High? (In italia edito come "pensieri spericolati") https://uploads.disquscdn.c...

Simone

io pago già un'assicurazione di 60 euro all'anno che copre tutte le bici che ho compreso il monopattino. Non mi sembra un'esagerazione..il bollo anche se fosse sarà qualche decina di euro, forse meno!

Spiderman

...senza il variatore era un disastro.
Lo ebbi con il variatore, poi passai alla Vespa, poi al SI con variatore.

Gianluca Scuzzarello

Credo che il motore sia di loro produzione comunque, magari vogliono evitare di affidarsi a fornitori esterni

Mark984
paul giatti

perchè non appena ci saranno sufficienti bici elettriche,lo stato inserirà passaggio di proprietà,bollo e assicurazione obbligatorie ANCHE su quelle.
quanto ci scommetti?

basta vedere come è andata con le stufe a pellet,dove il costo del combustibile si è raddoppiato da un giorno all'altro...
e quello che sta accadendo OGGI,con le auto a gas.

Matteo
multi.vac

Si, ma sono particolarmente evidenti se passano da 25 a 50km/h. Se li beccano si prendono il mezzo e ti tolgono la patente (se ce l'hai).

E se a Roma hai qualche probabilità di troppo di svignarlela, penso che a Stuttgard o ad Amsterdam la Polizei/Politie ti insenguono in **** [parola censurata da disqus] alla luna e ti mettono agli arresti,

Claudio Redolfi

Esatto, esistono e si possono acquistare senza problemi. Hanno sia pedalata assistita che acceleratore.
Poi usarle è altra faccenda ma in giro per il pasesello mio ne vedo parecchi che non pedalano e i VV.UU. manco ci fanno caso.

Claudio Redolfi

Togliere il "limitatore" sarà l'esecizio principale dei possessori di tale bici!

Simone

lo sforzo su una e-bike è praticamente nullo. Non ha senso comprare un modello con acceleratore illegale. Ti consiglio un modello marca Argento. Io ho due Argento Piuma che sono ripiegabili, ma sono alto 1.75..per te andranno meglio i modelli classici

Simone

sarà sicuramente bloccata a 25 km/h come vuole la legge

DjMarvel

anche con le biciclette elettriche da oltre 25kmh devi pagare l'assicurazione e targarla

Dario Prince

Questa è la burocrazia italiana il monopattino si la bici no devi per forza pedalare anche se nessuna forza dell'ordine si mette a fermare chi va in bici elettrica senza pedalare.

stegerva

esiste ma diventa un ciclomotore ;-)

stegerva

Le bici elettriche a funzionamento autonomo, invece, sono dotate di un motore che si aziona anche se i pedali della bicicletta non sono in movimento, pertanto vengono inserite nella categoria dei ciclomotori.

stegerva

con targa casco luci e assicurazione diventa legale

Gv83

e li vedo gia scappare a 50kmh

Roundup

In quel caso adotterei il millisecondo come unità di misura ;)

77fabio

Anch'io ho una bici decathlon, ho preso la versione con motore centrale e mi trovo bene. Non mi permetto di dire che "va meglio di" ma bisogna sempre valutare le proprie esigenze, conosco gente che ha speso 5000 euro con 1000 se4he mentali su tutte le caratteristiche "obbligatorie" e poi fa le stesse cose che riesco a fare io...

FraFra91

Ah ecco. Legalità ahhaha bene. Quindi se uno volesse prendere una bici che va da sola senza pedalare è illegale a prescindere se la velocità è comunque entro i 25km/h?

FraFra91

Ma io sapevo che esistevano quelle con l’acceleratore che in pratica le usi stile motore senza pedalare

FraFra91

Ma io sapevo che esistevano quelle con l’acceleratore che in pratica le usi stile motore

Michele Melega

gli stessi che prendono per l'ano quelli come me che hanno preso una eBike da 1000€ da decathlon, la quale va meglio delle loro.

Gv83

Quanti secondi dura legata a un palo in stazioen centrale a milano?

T. P.

attendo la versione:
vaf'amocc!!!

Simone

ma perchè?? Devi fare la miscela, fuma e puzza da fare schifo, devi circolare per forza in strada, devi pagare un bollo e un'assicurazione. Perchè??

disqus_uSJK7cFxtw

Andando ancora più indietro c'era il Mosquito Velosolex.
Comunque concordo pienamente: che il motore sia a scoppio o elettrico, sempre di ciclomotore si tratta.... e non di bici a pedalata assistita.

italba

La trazione integrale serve a poco, ma la trazione anteriore non è una cattiva idea...
https://uploads.disquscdn.c...

non esiste bici legale dove tu vada a 25km/h senza pedalare. A meno che non sia tutta discesa :D

saetta

a sto punto meglio questo

https://uploads.disquscdn.c...

checo79

esistono da anni bici fatte con due motori sui mozzi mi vengono in bente delle bh di 6-7 anni fa. il problema poi è che i vantaggi non ci sono rispetto a una soluzione convenzionale.

Hiroshi Shiba

Mitico VanGoof! La squadra di calcio a lui dedicata è ora in Promozione, bravi.

R4gerino

L'altezza non c'entra nulla, basta prendere la taglia giusta. Qualsiasi bicicletta anche base, attorno ai 1000€ se la vuoi di marca, meno se vuoi una cinesata che alla prima rottura si butta via perche non la ripari. Non esiste la bici elettrica dove non si pedala. Devi comunque far girare i pedali per avere l'assistenza, altrimenti è un motorino.

stegerva

in realtà devi comunque pedalare o meglio far girare le gambette (per rimanare nella legalità). una mtb (con ammortizzatore anteriore così per evitare lo stress da buche e/o marciapiedi) della dechatlon anche quella base da 999 euro

massimo

Andrebbe bene anche per il fuoristrada?

federico

Evvai ! altra monnezza che tra 20 anni i nostri figli non sapranno dove smaltire......fior fiore di ingegneri designer project manager per tirare fuori sta cagata a 4000 euri,non è una bici ,non è un ciclomotore,non ci puoi caricare sopra nulla,.........però è molto cool visti i tempi......

cosa intendi per non cara?
comunque che io sappia sono tutte a pedalata assistita quelle con prezzi umani

FraFra91

Una buona bici elettrica non ingombrante per uno come me che è alto quasi 190cm e che deve farsi al massimo 16km al giorno a 25km/h senza pedalare? (8km andata 8km ritorno)

77fabio

Paragonato alla media delle bici elettriche attuali contando 2 motori e le prestazioni che raggiunge non è tanto. A me fa ridere ma se ascolti l'e-bici amatore medio della domenica se non spendi almeno 4000 euro hai sbagliato tutto...

R4gerino

A 3500€ mi aspetterei un motore Bosch/Yamaha/Shimano centrale, non una cinesata al mozzo. La clientela tipo è quella che non dà il valore ai soldi. Btw, una bici con montaggio cinese, di un marchio meno sconosciuto con batteria da 750 costa meno di 2000€.

Dacia Spring: recensione, confronto consumi reali e test autonomia | Video

MotoE, a Misano vince l'energia: il nostro racconto dal circuito | Video

Salone dell'Auto di Monaco: ecco 3 concept interessanti (+ 1) | Video

1200 km elettrici, presente contro futuro: da Milano a Monaco | Il ritorno