Bici elettriche per la mobilità della Fase 2: si pensa ad incentivi

21 Aprile 2020 139

Le biciclette elettriche a pedalata assistita potrebbero diventare le protagoniste della "Fase 2" del Paese. Se tutto va bene, a partire da 4 maggio l'Italia tornerà progressivamente a mettersi in moto dopo essere stata a lungo in quarantena a causa del virus. Al riguardo si stanno ancora aspettando le nuove disposizioni nazionali ma si si attende che venga predisposta una strada ben precisa per far riavviare il motore produttivo del Paese, ovviamente rispettando scrupolose norme sanitarie.

E' stato però evidenziato un problema legato alla mobilità. Per rispettare le regole di distanziamento sociale i classici mezzi di trasporto pubblici non vanno bene. C'è chi punterà sulle auto di proprietà per muoversi e per evitare contatti ravvicinati con le persone, ma è indubbio che una scelta simile potrebbe portare a congestionare il traffico rapidamente. Ecco che a risolvere il problema della mobilità al tempi della "Fase 2" potrebbero arrivare le bici elettriche a pedalata assistita (il tema viene approfondito nella nostra guida).


Le 2 ruote, infatti, permettono di mantenere la distanza tra le persone senza problemi e consentono di muoversi rapidamente all'interno dei centri urbani. Se poi dispongono di un motore elettrico, per i ciclisti risulta ancora più facile muoversi. A riprova che questa strada potrebbe essere quella giusta è quanto dichiarato dal sindaco di Milano Beppe Sala che non solo ha sottolineato che questi mezzi potrebbero risolvere il problema per la mobilità ma che il Governo potrebbe arrivare a concedere degli incentivi veri per l'acquisto delle 2 ruote a batteria.

Pianificazione, creatività e collaborazione.

Pubblicato da Beppe Sala su Venerdì 17 aprile 2020

Una proposta che è stata discussa anche con Vittorio Colao che guida la task force per la "ricostruzione" del Paese e che piace a molte associazioni di categoria. Si tratterebbe di un'idea intelligente che permetterebbe di affrontare la spesa per l'acquisto delle eBike che notoriamente non presentano prezzi certamente bassi. Non rimane che vedere se davvero sarà presa questa direzione. Per rendere maggiormente efficace la mobilità sulle 2 ruote sarà necessario anche che i sindaci facilitino l'uso di questi mezzi, oggi spesso schiacciati sui lati delle strade senza apposite corsie dove potersi muovere.


139

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
vincy
LeoX

Scusa ma stai parlando dell'Italia dove notoriamente esistono migliaia di KM di piste ciblabili? :) :) :) :) :)

LeoX

Ci sta che gli si dia una badilata in faccia xD

dataghoul

hai dimenticato l'IRPEF a quei "fessi" dei lavoratori dipendenti all'80%, che quelli sono soldi facili e sicuri per lo Stato; farli scucire al pregiatissimo professionista o imprenditore che dichiara ricavi da badante romena (ma che gira col Mercedes da 100.00 euro) parrebbe proprio impossibile.

dataghoul

Io esco di casa alle 5,30; se usassi la bicicletta, finirei morto al primo incrocio, dato che a quell'ora circolano solo veicoli impegnati in gare di formula uno e che dunque se ne fottono di semafori, incroci, velocità e precedenze...

dataghoul

Più probabile che serva una bara...

dataghoul

Pensa che dove abito io la ciclabile c'è (ed è pure bella lunghetta), ma i "signori" ciclisti la snobbano e vanno esclusivamente sul marciapiede o in mezzo alla strada, ovviamente lamentandosi poi del fatto che i pedoni li prendono a badilate in faccia o che gli automobilisti li schiacciano come scarafaggi.

dataghoul

No, lui non lo sa quante attività non si possono fare da remoto, lui lavora (e pontifica) solo dal divano di casa. ;-)

dataghoul

Guarda che se la gente non esce di casa per andare a lavorare, tu e gli altri prestigiosi "lavoratori da divano" poi potreste anche morire di fame. ;-)

L0RE15

Premetto che percorro migliaia di chilometri ogni anno in bicicletta, su tutti i terreni. Sono quindi un estremo sostenitore ed utilizzatore del mezzo, in tutte le salse (strada, MTB, scatto fisso, ecc)
Se le biciclette sono un grosso aiuto per la mobilità sicura (parlo in riferimento all'emergenza pandemica non rispetto alla sicurezza delle strade in generale), perchè sono state bloccate anche in questi ultimi due mesi? Bastava concedere lo spostamento in bici, senza fare i gruppi tipo "peloton" da Tour de France.
La bicicletta è da sempre un ottimo veicolo per spostarsi, il problema è che non è per tutti. Ad esempio molti anziani potrebbero aver difficoltà, chi ha particolari patologie/problemi, chi deve portarsi appresso molti chili di materiale, inoltre è terribilmente difficoltoso lo spostamento mezzo due ruote quando le condizioni meteo sono avverse. Senza contare che percorrere 30 km/giorno (60 considerando il ritorno) per un ipotetico spostamento casa-ufficio, può non essere semplice per tutti (arrivare stanco e sudato fradicio in ufficio vestito di tutto punto, forse non è il massimo). E così via. Senza contare che porta in dote una serie di problematiche quale quella dei parcheggi, furti, mancanza di piste ciclabili e tanto altro.
Mi sembra l'ennesima trovata per farsi pubblicità. Come mai nei mesi scorsi incentivavano così tanto le auto elettriche e sulle biciclette elettriche nemmeno 1 euro di sconto quando in migliaia li chiedevano perchè avrebbero voluto comprarle?! Le biciclette elettriche medio/top di gamma costano migliaia di euro. Insomma, prima non se le filava nessuno tra i politici e politicanti, oggi diventano una Soluzione (con la S maiuscola) sponsorizzata da destra a sinistra.

Ratchet

V8 europeo

Giulk since 71'

Dipende dall'anno, a Roma mi ricordo periodi che ha piovuto per settimane di seguito

vincy
Paolo Giulio

Perchè mescolate argomenti che non hanno NULLA in comune???

L'evasione fiscale è un cancro dell'italia da anni, ma il suo recupero non può essere messo a bilancio per coprire un incentivo o la fiscalità non incassata.

Poi l'evasione è un MITO economico che "non esiste"...

Provo a spiegarti semplice: si legge ovunque che il conto dell'evasione è di circa 110 MLD annui... ma questo conto parte da un prelievo fiscale MEDIO intorno al 50% che è di oltre 10 punti più alto della media dei paesi industrializzati.

Il discorso è che questi conteggi vengono fatti A PARITA' di PRELIEVO (sempre 50%), mentre ogni discorso di natura di "recupero dell'evasione" fa riferimento ad un ABBASSAMENTO conseguente di tale livello di prelievo (il famoso "paghiamo tutti per pagare meno") ..

Detto molto ABC, se si riuscisse a "pagare tutti", poi non puoi più chiedere il 50% di prelievo e dovresti scendere alle medie internazionali con il risultato che il MONTE INCASSI FISCALE rimarrebbe in pratica INVARIATO o quasi (o cmq non può essere quel centinaio di mld che si abbaia in giro per fare spesso e volentieri solo politica e polemica)

E queste cose non è che le dico e scrivo io... CI MANCHEREBBE! Sono concetti di natura economica di qualunque tomo sull'argomento.
Io spero solo di avertelo reso comprensibile saltando un sacco di dettagli e terminologie tecniche.

Luca Esse

è giusto. Non ha senso incentivare un prodotto se prima non si creano le basi per un suo utilizzo. La volgarità in certi casi (in cui comunque non è rivolta a una persona con cui si discute) può essere più che giustificata.
Dove sono i parcheggi custoditi in centro? Dove sono in periferia? Dove sono le piste ciclabili?

Lacustre81

Parlo degli anni del vespa, del fifty, del NRG, AP50, del Tempo, Booster, Zip, Runner, F10, Buxy ecc... e quando si parlava di malossi, giannelli, zirri, simonini, polini. Quando si parlava di carburatori 19 pari oppure e si montava il raffreddamento a liquido su un vespa 50

kraken90

Mai vista assicurazione a 80€, purtroppo le assicurazioni sono delle lobby che fanno quello che gli pare se non ricordo male pagavo sulle 220€ poi passate a circa 300€ quando passai il 50 a mio fratello minore pochi anni dopo

Garrett

E' un tipologia di lavoro che avrebbe dovuto essere diffusa almeno 10 anni fa, diventando la regola.
Molti spostamenti non sono necessari e consente di risparmiare tempo perso negli spostamenti casa-lavoro-casa.
Se usato correttamente, consente di avere più tempo da dedicare a se stessi.

kraken90

Mai sentito un ciclista che vuole la targa, il numero del telaio esiste già e c'è anche un elenco online. Non credo che nessuna delle due proposte sia efficace per contrastare il furto di una bici, in Giappone hanno un altra cultura poco assimilabile alla nostra

Foffolo

Per questo vanno incentivati mezzi alternativi alle auto, per migliorare la situazione

Foffolo

E cosa centra? Sai quante attività non si possono fare da remoto?! Meglio incentivare l"uso delle bici che costringere la gente ad ammassarsi su treni, pullman e metropolitane.

Foffolo

Incentivando aziende e scuole a creare aree dedicate dove lasciare la bici

Root Cool

Ancora con "state a casa"? Vi si è rotto il disco? Tutti senza virus ma morti di fame!

Lander

In uno studio enorme con pubblico e luci puntate addosso, sarebbe uno spettacolo esilarante.

LeoX

Si? E vieni a pedalare in centro città, vieni ti aspetto :| preparo gesso e garze.

Marco

Basterebbe istituire un obbligo di targa o di incidere il numero di telaio e poi ovviamente creare un database. In Giappone fanno così da 30 anni più o meno ed è esattamente quello che le associazioni di ciclisti chiedono.

Foffolo

Be se uno deve farsi 5 o 6 km in collina per andare al lavoro e arrivare gia sudato, specie in estate gli passa la voglia

Marco

Io aspetto ancora il tutorial su come farsi il bidè :))

Lander

ma tipo americano perché poi vuoi farci montare un volumetrico da due litri e mezzo o tipo più raffinato da supercar europea?

Lander

Serve cominciare a sensibilizzare le persone. In un momento di panico a livello gestionale si è provato a chiudere il più possibile ma avremmo dovuto, da settimane, iniziare a sensibilizzare la popolazione: spiegare che il problema non sono i runner, che avere mascherina e guanti non ti mette al sicuro, che se uno è in macchina da solo può non tenere la mascherina senza che venga portato alla gogna pubblica. Quando riapriremo ci saranno ancora quelli che grida dal balcone a qualcuno che è in giro da solo ma poi ti stanno col fiato sul collo in coda al supermercato. Servono delle campagne di sensibilizzazione. Serve la versione professionale e meno ridicola della D'Urso che spiega come lavarsi le mani.

David

Sarei curioso di sapere come intendono risolvere la questione dei furti, che a fronte di un eventuale aumento di bici a pedalata assistita, aumenterebbe anche tale mercato che è già bello florido in quelle non a pedalata assistita.

Lacustre81

Una volta l'assicurazione del 50cc costava 80€ annui oggi costa quanto assicurare un 1000cc e molte compagnie non danno la possibilità di sospendere o asscicurare per solo 6 mesi come avviene con le moto superiori ai 125cc

David

Considera purtroppo, che ci sono persone che lavorano per modo di dire, quando sono in smart working.
Ti faccio un esempio di un amico che continuava a chattare su whatsapp, e che non era in grado di capire che non gli avevo risposto perché stavo lavorando, ed ero particolarmente preso dal lavoro, anche troppo in quella giornata. Lui stava ca----giando da casa in smart working, e quindi secondo lui dovevamo ca----giare tutti. L'ha capito solo quando gli ho scritto "STO LAVORANDO!".

Marco

Dovrebbero chiaramente dire che la "Fase 2" non può contemplare la mobilità per qualsiasi motivo di tante persone. Dobbiamo continuare con il lavoro in remoto. Già oggi il 66% dei lavoratori lombardi pur con il blocco di gran parte delle attività, si reca a lavoro. Questo vuol dire che continuano ad essere a rischio e ad aumentare il rischio. Mi chiedo e vi chiedo: avete capito che stare a casa serve ad evitarvi di morire? a settembre (sempre che non accada prima) avremo una seconda ondata che potrebbe durare fino a marzo'aprile 2021. il 21 aprile abbiamo avuto 4000 nuovi contagi (di persone che hanno fatto il test e son risultate positive in un momento in cui non fanno i test a nessuno) e 543 morti. Altrimenti facciamo una liberatoria, e chi vuole esce e non avrà alcun diritto a cure mediche o sepoltura.

Alessandro Pia

Ma reintrodurre l'uso delle gambine non va bene? Parè che le nuove leve non possano più spostarsi a piedi o in bici. Capisco il portatore di handicap motorio, ma agli altri chi lo impedisce?

Alessandro Pia

Ma voi pensate veramente che quello che mangiate o utilizzate giornalmente si produca da solo, oppure con il telelavoro? Ma state scherzando?

Alessandro Pia

Se non ci sono troppe salite arrivi anche a 100. Magari usare la bici quando piove, oppure con il freddo, con il buio e nel traffico, non è il massimo.

Alessandro Pia

Un'ammanco di tasse si copre con l'eliminazione dell'evasione fiscale, che tanto piace agli Italiani, soprattutto quelli che poi vogliono gli aiuti dallo stato.

Alessandro Pia

Schiacciati sui lati delle strade??
Schiacciati sotto le macchine volevate scrivere?

checo79

e infatti se vai su agile non sudi mica

goghicche

Sono intervenuto sulla tu aprima domanda "Si ma allora perché non consentire gia adesso l'uso della bici per recarsi al lavoro?", sul resto hai ragione.

Foffolo

Come no? Ormai ce ne sono con batterie da 800 wh, vedi le ultime olympia li fai eccome 100 km, ma su asfalto li fai anche con batterie normali standoci attento.

Foffolo

Infatti non é vietato usarla ma ripararla! Han tenuto aperte le officine per le auto ma han fatto chiudere chi fa manutenzione sulle bici. quindi se uno ha la bici al posto dell'auto e si rompono i raggi, o il deragliatore che fa?

Ratchet

La voglio col V8 aspirato

matiu2

3000 euro per una ebike?

Forse per quelle mountain bike, per le classiche anche pieghevoli si trovano buoni prodotti anche a partire da 700 euro, dipende poi dalle esigenze.

Pito

Tranquillo dal prossimo anno aumento iva del 2%

Andrea Puma

Ah be' avendone le possibilità economiche sicuramente una bici di maggior qualità è preferibile (anche perchè poi si può usare per cicloturismo/qualche viaggio etc)... Ma se l'esigenza è solo quella di avere un po' di "aiuto" per spostarsi in città, anche con un budget più contenuto si possono acquistare bici adatte allo scopo

Mauro B

Secondo me non conviene, meglio spendere qualcosa in più e tenerla più tempo.

Andrea Puma

Dai però non esageriamo... Con 1500€ prendi una ebike da città più che dignitosa, per andarci al lavoro va benissimo

goghicche

Io vado in bici a lavoro, non mi pare sia vietato.

Le migliori bici elettriche da città da comprare | Maggio 2020

Bonus mobilità per biciclette e monopattini elettrici | Come funziona, sito e FAQ

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

#HDonAir: Fase 2, eBike, incentivi e monopattini con Askoll | Live alle 18.00