Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Riciclo delle batterie, Redwood Materials continua l'espansione in Europa

21 Settembre 2023 9

Il riciclo delle batterie è un settore che sta crescendo molto rapidamente con la diffusione delle auto elettriche. Tra le aziende che si stanno muovendo di più in questo campo c'è sicuramente Redwood Materials di JB Straubel, cofondatore di Tesla, che, adesso, ha fatto un ulteriore passo avanti della sua strategia di espansione in Europa. Infatti, l'azienda americana, ha annunciato di aver acquisito Redux Recycling, una delle più grandi aziende del Vecchio Continente che operano proprio nel settore del riciclo delle batterie agli ioni di litio.

Grazie a questa operazione, Redwood Materials potrà espandere più rapidamente le sue attività nel Vecchio Continente, aumentare la sua capacità complessiva di riciclo degli accumulatori e lavorare a stretto contatto con fornitori, clienti e partner industriali di rilievo in tutta Europa.

TASSO DI RECUPERO AL 95%

Il mercato europeo per il riciclo delle batterie e la produzione di materiali è in rapida crescita e l’acquisizione di Redux posiziona Redwood come una delle realtà più importanti in questo mercato. L'impianto di Redux Recycling che l'azienda americana ha acquisito, dispone di una capacità di lavorazione annua pari a 10 mila tonnellate di accumulatori, di diverse forme e chimica.

La struttura è situata vicino al porto di Bremerhaven, uno dei più grandi e importanti dell'Europa, aspetto che consentirà a Redwood di trasportare, riciclare e raffinare pacchi batterie di veicoli elettrici da tutto il continente europeo. La struttura di Redux è attrezzata per riciclare batterie non solo di auto elettriche ma pure quelle di e-bike, sistemi di accumulo e dispositivi vari come telefoni cellulari, laptop e trapani elettrici.

La tecnologia proprietaria di Redux consente di estrarre materiali preziosi dalle batterie, tra cui cobalto, litio, nichel e manganese con un tasso di recupero superiore al 95%. A seguito dell'acquisizione, all'interno del team di Redwood Materials dedicato al mercato europeo, arriveranno ulteriori 70 tecnici tra cui ingegneri chimici, metallurgisti e scienziati dei materiali.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ACTARUS

Prevedo grandi affari nella terra dei fuochi

VaDetto

Il problema è che questi di Redwood Materials probabilmente non leggono questo blog, non sanno che le batterie non si riciclano e quindi, per ignoranza lo fanno...

Davide10

A quanto ho capito, la fabbrica in questione si occupa del riciclo al 95% delle batterie. Quindi produce materiale che si potrebbe riutilizzare, compresa la black mass, l'alluminio ecc. Northvolt punta a utilizzare il materiale riciclato per nuove batterie. Quest'ultimo punto è in divenire (forse).

Link

Bisogna sempre capire cosa si intende per "riciclare".
La Redux Recycling ha riciclato la batteria sì, ma togliendo solo alluminio e plastica dalla batteria, il resto veniva gettato via.
Hydrovolt ricicla sì, dando una nuova vita alla batteria. Poi? Poi viene riciclata anche lei, togliendo l'alluminio e basta. Il resto (chiamato black mass) viene inviato a Nothvolt - non ti suona familiare, come Italvolt? Centro che dovrebbe essere operativo entro fine anno. Ma sappiamo come funzionano queste cose...

Link

Nel resto dell'Europa sì?
3 sono in costruzione da anni ormai. 2 sono in ristrutturazione per permettere il riciclo di batterie.
Ma non ce n'è una sola operativa. Quelle esistenti, per le batterie normali, inquinano 10 volte tanto rispetto alla costruzione di una batteria nuova.

Signor Rossi

In effetti in Italia ad oggi ( ci sono dei progetti a livello teorico ) non esiste una sola azienda che si occupi del riciclo delle batterie ... è un po’ come la storia dei rifiuti, no ai termovalizzatori si preferisce smaltire i rifiuti spargendoli nell’ambiente ...

serverlibripidf

è pieno di tuttologi su HD, non è una novità

marius

Strano, ho letto nei commenti di HD blog che le batterie delle auto elettriche non si riciclano

accakappa

Come al solito i politici europei leggono i fumetti al posto di lavorare. Già l'Europa è conciata da sbatter via sui materiali per le batterie e lasciano vendere una delle più grandi industrie di riciclo ? mah...

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video