Ministro Urso, appello ai benzinai che replicano: "lo sciopero rimane confermato"

23 Gennaio 2023 235

Sembrano esserci sempre meno margini per trovare un accordo che possa scongiurare le due giornate di sciopero indette dai benzinai dopo un ultimo "botta e risposta" a distanza tra il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso e le associazioni di categoria. Il ministro, nella giornata di ieri, ha lanciato un appello alle associazioni di categoria che rappresentano i benzinai chiedendo di revocare lo sciopero. All'interno di un'intervista su Radio 24, il ministro ha affermato che lo sciopero è una "decisione che danneggia i cittadini". Nel corso dell'intervista, il ministro ha sottolineato pure che il tavolo di confronto con le associazioni di categoria rimane aperto.

C’è un tavolo di confronto che terremo aperto in maniera continuativa finché non ci sarà’ un riordino del settore.

E relativamente allo sciopero, il ministro ha parlato pure di "zone d’ombra che danneggiano coloro che lavorano in piena onestà". Inoltre, ha ribadito alcune delle azioni che il Governo ha deciso di portare avanti sul fronte dei carburanti. Sullo stop del taglio delle accise, il ministro ha sottolineato che si tratta di una scelta ben precisa del Governo.

La riduzione delle accise è stata decisa in un momento straordinario e a tempo, ma ha portato beneficio soprattutto ai più abbienti.

E per quanto riguarda l'obbligo di esporre un cartellone con i prezzi medi dei carburanti, il ministro ha evidenziato che questa misura "aiuterà i consumatori a scegliere".


Dichiarazioni che non sembrano essere piaciute alle associazioni di categoria che rappresentano i benzinai. Associazioni che hanno ribadito che le due giornate di sciopero si faranno.

Lo stop era ed è confermato e le dichiarazioni del ministro sono l'ennesima dimostrazione della confusione in cui si muove il Governo in questa vicenda.

Un botta e risposta che rischia dunque di chiudere ogni possibilità di dialogo per arrivare a scongiurare lo sciopero dei benzinai.

Il Governo continua a chiedere trasparenza e noi l'abbiamo offerta in tutti i modi. Quello che non ci si può chiedere è di autorizzare nuovi adempimenti e nuove sanzioni a carico dei gestori. Al ministro abbiamo avanzato proposte concrete, le valorizzi senza scaricare la responsabilità delle sue esclusive scelte sulla pelle dei benzinai ed eviti di evocare compiacenti pseudo associazioni di carattere personalistiche che non hanno alcuna rappresentanza. Le organizzazioni di categoria hanno sempre sostenuto la necessità di un confronto aperto fino all'ultimo minuto utile prima dello sciopero che era e rimane confermato. Le dichiarazioni del ministro Urso rischiano seriamente di chiudere ogni residua possibilità di concludere positivamente la vertenza in atto. Intervenga Palazzo Chigi e dia un segnale sull'intera vertenza.

Sulla vicenda intervengono anche le associazioni dei consumatori che appoggiano il ministro. Per esempio, Assoutenti è pronta ad organizzare proteste contro i gestori.

Lo sciopero dei benzinai va revocato senza se e senza ma, perché sono venute meno tutte le motivazioni che hanno portato i gestori a indire la protesta. Se lo sciopero dovesse essere confermato siamo pronti ad organizzare iniziative di protesta contro i gestori su tutto il territorio nazionale da parte dei consumatori, compreso un contro sciopero degli automobilisti.


235

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Burton La Valle

https://uploads.disquscdn.c...

Disqutente

Sono daccordo sui costi accessori che saranno a carico nostro.

Sul testo io ho riportato quanto appurato al secondo incontro avvenuto tra le parti. Purtroppo non sono riuscito a trovare riferimenti da linkare. Hai qualcosa tu?

ale

e tu del PDiota medio ;)

ale

condivido, infatti la Meloni non ha fatto campagna elettorale sulle riduzioni di accise, quel video che gira è del 2019 quando non c'era ne covid e ne la guerra in Ucraina, informati ingegnere.

Mastro

Confondi la destra con i partiti populisti e sovranisti, che per fortuna non rappresenta assolutamente la destra, forza Italia come tutto il PPE è sempre stata europeista e non mi risulta sia di sinistra. Poi che le banche siano un concerto di sinistra, quando le banche sono il principale strumento capitalista fa davvero sorridere . Che la sinistra si sia evoluta e non sia più (tranne che nelle forme più estreme) anti capitalista non c è dubbio , ma definire il sistema bancario un sistema di sinistra ci vuole tanto coraggio. Hai davvero idee molto confuse su cosa sia la destra e la sinistra,

pollopopo
Mastro

Essere europeista e per le banche in che universo è essere di sinistra ? Renzi di sinistra che ha abolito l’articolo 18 sogno di ogni essere di destra nel mondo ? Scusami ma non riesco a confrontarmi con chi dice che Monti è di sinistra , siamo troppo distanti per proseguire

pollopopo

berlusconi dal 2008 al 2011 fanno 3 anni e qualcosa.....

monti è un governo tecnico con tendenze di sinistra, è un convinto europeista, favorisce le banche ecc... ecc... diciamo che pende a sinistra, ha fatto anche alcune cose che pendono verso destra (contro i sindacati, un cancro tutto italiano in alcuni aspetti che doveva minare per dare un pochino di "aria" per eventuali investitori esteri e italiani) ma tendenzialmente pende a sinistra...

renzi in quel periodo guidava il PD e le manovre erano legatissime al PD, evitiam di metterlo al centro.. è legato alla sinistra dal 96...ha dovuto slacciarsi completamente da quel carrozzone per ovvissimi motivi di credibilità........

conte 1 di centro destra.....quel governo aveva pochissimo di centro destra se non le chiacchere in tv di salvini e qualche azzardo che l'ha portato in tribunale, moltissime promesse elettorali (le uniche portate avanti) erano legate al sud e centro italia che si gongola nelle promesse "popolari/socialiste"...

draghi qualche hanno fa si è definito lui stesso socialista liberale, non l'ho detto io........quindi o ha cambiato idee (come piace a molti politici italiani) o il filone di pensiero in pochi anni credo sia rimasto invariato

Vae Victis

Il governo di legge ne ha scritta solo una e non è quella che hai descritto tu.
Inoltre occorre pagare i 20 minuti al giorno necessari a gestire questo cartello, quindi si rende necessario un aumento tariffario ai benzinai per ogni litro venduto.

Mastro

Perché essere tifosi e disonesti , sai benissimo che non è così .
Per iniziare non vedo cosa ci sia di progressista nel avere un presidente donna che partecipa ai family day.
Ma andiamo con ordine
Governo Berlusconi dal 2008 al 2011 (5anni) destra
Governo Monti ( un anno e mezzo tecnico lontanissimo dalla sinistra )
Letta 2013 (centro sinistra , 9mesi.
Renzi 2014 ( 2 anni e mezzo , Renzi non è più a sinistra , chiaramente un democristiano infatti l’unico ad aver avuto tanti voti ).
Gentiloni 2016 un anno e mezzo (centro sinistra )
Conte 1 un anno e mezzo (centro destra con Lega )
Conte 2 (un anno e mezzo centro sinistra)
Draghi il resto tecnico con partiti sia destra che sinistra.

Di centro sinistra dal 2008 ad oggi ci sono stati 9 mesi Gentiloni , 2 anni e mezzo Renzi è un anno e mezzo Conte 2! Totale 5 anni negli ultimi 15! Il resto tecnico e centro destra

pollopopo

La sinistra (italiana) progressista.... a livello sociale (e non sempre).... sicuramente su due cose ha concesso diritti importanti (lgtb e aborto), il centro destra è molto più legato alla chiesa in questo senso ma non è conservatore (vedi che alla fine ci sono più cariche di rilievo femminili e pure il presidente lo è, che è molto più light a livello vaccinale ecc...)

Comunque..

monti (centro con tendenze alla sinistra, almeno nei fatti)
Pd --> letta dal 2013
Pd --> renzi
Pd--> gentiloni fine 2018
--Mini parentesi dei 5 stelle/salvini con conte che dura molto poco
Riparte la parentesi conte ( quella che dura) con il governo di centro sinistra fra pd, 5 stelle e liberi e uguali (nei fatti)...
Il governo che vien dopo è il medesimo con una figura di draghi durata gran poco che sulla bilancia pende nella sinistra (detto da lui, mica da me)

Il Marchese di Caccavone

Saranno anche ipocriti (ma non mi pare sia un gran segreto,e non sono gli unici,basti pensare a quello che abbiamo fatto e continiuamo a fare con l'Egitto dopo che hanno macellato il povero Regeni..)ma se proprio dovessi scegliere io continuo a preferire un paese dove ancora sei costretto alle dimissioni perchè ti comporti da stupido e non di essere governato da pagliacci che passano il tempo a fare video sui social.Poi,per il carbone...ad avercene in Italia!L'Italia è il paese dove,forse è il caso di ricordarlo,non si estrae petrolio e gas perchè c'è sempre il comitato e/o la forza politica(nte) di turno che pur di prendere un voto in più o di farsi vedere in tv fanno battaglie senza senso e tirano a fondo un paese intero.Ed oggi ne paghiamo lo scotto,ma tanto basta scatenare la solita guerra fra poveri,alzare un polverone per tenere buoni tutti.Oggi la colpa è dei benzinai,domani a chi toccherà?

Alexv

Mi hai letto nel pensiero. Con "bellini e perfetti" intendevo proprio che curano l'immagine del governo dimettendosi per un video.
Con "fare cag@te" mi riferivo appunto alla questione energetica, ovvero spendere centinaia di miliardi in false illusioni su un futuro di sole fonti rinnovabili, per poi scoprire che senza gas non si va da nessuna parte e ricorrere al pulitissimo carbone ed avere le bollette e le emissioni tra le più alte d'Europa. Tutto questo dopo aver chiuso centrali nucleari perfettamente funzionanti per decisione di un futuro socio di Gazprom. Però si scandalizzano per il video sull'Ucraina, dopo aver letteralmente messo il collo nel cappio russo.

Mastro

i 5stelle non sono assolutamente di sinistra, sono stati votati da tanti di sinistra, ma non lo sono minimante. In Italia ha sempre governato il centro e il centro destra, l'unico tentativo è stato Bersani durato 2 mesi, o davvero credi che Monti o Draghi siano di sinistra, no perchè è chiaro che tu non abbia la minima idea di quali sono i principi di sinistra, che sono per definizione progressisti, cosa che il popolo italiano non lo è per la maggioranza.

pollopopo

E i 5stelle che roba sono, si definisce trasversale ma fondamentalmente è filo centro sinistra....

Cimunque è il primo governo di centro destra dai tempi di berlusconi che si è concluso 11/12 anni fa........

pollopopo

Probabilmente non dovrebbere nemmeno circolare se vivono in quel modo perché probabilmente non hanno nemmeno l'assicurazione e non pagano le bollette trammite allacci abusivi....or su via.... i 5/10 euro a volta per i più è mentale, ne conosco tanti che fanno questa cosa e nessuno di loro ha problemi a mettere 50 euro, questo non significa che sono ricchi ma semplicemente che 50 euro oggi o spalmamti sul mese in matematica non fanno differenza se non si è dei senza tetto che realmente vivono la giornata.....

Aristarco

Non ho capito, anche io ho lavorato anni fa per un'azienda di trasporti e 2 giorni non hanno mai bloccato nulla

Aristarco

Noi italiani per l'Ucraina stiamo bruciando ben poco

Sig. Nessuno

Ma appello per cosa? che scioperino, non vedo il problema. Sicuro è più importante per loro vendere carburante che per l'italiano medio acquistarlo.

Il Marchese di Caccavone

Secondo me fare il paragone coi Tedeschi è quantomeno azzardato,in Germania ti costringono alle dimissioni per un video girato durante i festeggiamenti.In Italia ci governi coi video..

Il Marchese di Caccavone

Immagino che tu abbia considerato anche che in Germania(visto che li hai scelti come termine di paragone e,temo,tu abbia scelto il peggior paragone possibile)stanno rapidamente riaprendo le miniere di carbone per tamponare i danni della crisi energetica,hanno messo una paccata di miliardi in sostegno reale alle famiglie(senza fare debito pubblico,loro sono ancora in avanzo di bilancio)hanno aumentato gli assegni familiari ed i salari medi sono saliti del 13% nello scorso anno,hanno allargato le maglie per l'accesso all'assegno di cittadinanza mentre in Italia lo vogliono togliere.Ed ancora,il governo ha autorizzato le aziende ad elargire bonus in busta paga,esentasse,fino a 3000 euro annui ad ogni dipendente,ha concesso bonus riscaldamento ed energia elettrica retroattivi ,hanno accolto e continuano ad accogliere decine di migliaia di profughi Ucraini dando loro una casa,un assegno e lavoro per vivere(ripeto:casa pagata,assegno di solidarietà sommato al lavoro a cui vengono accompagnati per mano.Tutto insieme,non una cosa o l'altra)e nessuno si lamenta,tranne qualche nipotino di hitler che vuole dimostrare di esserci(ma sono come i cagnolini che ringhiano ad un leone)e potrei continuare ancora.Restando nel topic della questione,in Germania la ministra della difesa si è dovuta dimettere per un paio di leggerezze considerate dai tedeschi inaccettabili,una delle quali è quella di aver fatto un video in cui parlava di Ucraina mentre alle sue spalle c'erano i festeggiamenti per il capodanno.In Italia coi video su tiktok ci governi,in Germania ti mandano a casa perchè sei considerato un cialtrone.Ultima questione,il costo dei carburanti in Germania è pari se non superiore a quanto registrato in Italia ma nessuno protesta e a nessuno viene in mente di chiedere i prezzi medi o di fare crociatre contro i benzinai,probabilmente perchè i loro salari sono molto più alti e non si sentono affatto impoveriti dagli aumenti.

Mastro

concordo

Andrej Peribar

Che il popolo italiano sia un popolo amante del manganello non c'è dubbio, il punto è che la discesa in campo del Presidente nel '94, imho, ha fatto tabula rasa della destra per sostituirla a -meglio evitare- .
Questo attuale governo sono gli eredi di quella gettata di sale. Non sanno nemmeno cos'è la politica.

Mastro

no no la destra esiste eccome, ma l'Italia è un paese di destra da sempre, dal dopo guerra ha sempre governato la DC e poi dopo il centro destra, le poche volte che ha vinto la sinistra ha sempre vinto in modo risicato e con tanto aiuto dal centro, vedi i governi Prodi (ex DC) , l'unica possibilità di sinistra è stata con Bersani, ma è caduto in meno di due mesi, Ma ci sta l'Italia non è di sinistra storicamente. Siamo così di destra in Italia che si pensa che Monti o Draghi siano di sinistra, per quanto la gente è schierata a destra.

Andrej Peribar

L'unica seria riforma alla scheda elettorale è l'introduzione di una casella

[ _ ] Nessuno dei suddetti

Se la maggioranza vota: nessuno dei suddetti si rivota e chiunque si è presentato, in quella tornata elettorale, non può essere candidato

Andrej Peribar

E la destra non esiste da '94 ... ma chi cacchio ci sta governando XD XD

Evanshion

No, purtroppo no. C'è gente che vive alla giornata e non può permettersi di spendere un pieno di 20€ di gpl perché altrimenti, per quel giorno, avrebbe il portafoglio vuoto e dovrebbe aspettare la paga di domani.
Non siamo tutti fortunati (o studiati).

Mastro

ma... l'ultimo tentativo di governo di sinistra è stato Bersani, ucciso dai 5Stelle, poi di sinistra in Italia non si è più visto nulla

pollopopo

La povertà è mentale... 5 euro oggi e 5 2 giorni dopo o 50 in un mese son la solita minestra...........

pollopopo

..... è un non dissenso...la protesta è una forma di dissenso, non votare serve solo a giocar a scarica barile....

pollopopo

A 500 euro risparmiati in un anno?

Ti capisco benissimo, non ho detto sia giusta ho solo detto che non erano state abolite dal precedente governo ma ridotte in virtù del fatto che i vari aumenti al quale veniva applicata l'iva permettevano di compensare il mancato gettito fiscale

Nessuna tassa è giusta se lo stato ne fa un uso 'balordo'

Giulk since 71' Reload

Interessassero a che?

c3nk0

Ma sul serio qualcuno del nuovo "governo dei migliori" ha avuto il coraggio di dire che "la riduzione delle accise ha portato beneficio soprattutto ai più abbienti"??? E chi c'è adesso nel Consiglio dei Ministri? La fatina buona del ca**o?

Evanshion

Tu parli di 10€ alla volta.
Io vedo persone che mettono 5€ di GPL: c'è proprio la fame.
Una scena che vedo sempre più spesso.

Ginomoscerino

esiste la scheda nulla (non bianca) per mostrare il tuo dissenso verso qualsiasi coalizione o partito.

Surak 2.05

No, basta sapere come stanno le cose e tutto torna.
Ho detto che effettivamente non ricordavo che hanno tolto i pretesti del tempo ma tenuto l'introito (credo).
Poi se stiamo come stiamo, quindi con le pezze al cu--- (a parte chi invece è diventato milionario facendo il mediatore di armi, il conferenziere arabo, ecc) è per la guerra in Ucraina per cui stiamo bruciando già decine di miliardi e centinaia nel lungo periodo, quindi non si possono tagliare tasse di alcun tipo.
Infine, credi che gli appalti milionari-miliardari in stile Palermo anni '80 (o Firenze oggi) opere inutili solo a pretesto di passare soldi pubblici agli amici degli amici, siano ripagati dalle tasse locali? Vedresti anche il cittadino più fes--- assaltare i municipi alla sola proposta. Solo qui a Firenze hanno buttato e stanno buttando soldi per decine di miliardi, ogni fiorentino dovrebbe sborsare qualcosa tipo 60-70 mila euro solo per le porc-te maggiori, e parlo proprio di procapite ed al fiorentino tocca pure la madre, ma non toccare la Viola o il quattrino. Sono tutti soldi che arrivano dalle casse pubbliche nazionali e quindi Debito visto che i soldi sono finiti 3 mila miliardi fa

Disqutente

Non facciamo falsa informazione al rovescio...
La multa/sospensione è una cavolata quasi impossibile da prendere se non volontariamente come eventuale forma di protesta.

Nell'ultima proposta del governo, vado a memoria ma creo di non sbagliare, il benzinaio per incappare in multe e possibile chiusura dell'impianto dovrebbe non esporre il cartello con il prezzo medio 4 volte nell'arco di 60 giorni...
Vorrebbe dire sbagliare una settimana sì ed una no...

Rozzo

Anche fosse, Io ne faccio 20000, mi pago il bollo. In casa le auto son 2 arriviamo a 500€

Disqutente

Purtroppo mediamente abbiamo il solito concetto di appartenenza ad una ideologia politica analogo a quello di appartenenza ad una squadra di pallone.
Quando si vince siamo dei fenomeni, quando perdiamo è colpa dell'arbitro...

TheDukeMB

Mi hanno stupito, avevo predetto un passo indietro e l'annullamento dello sciopero in tarda serata, invece hanno mantenuto questa linea.

In compenso, nei distributori di zona hanno aumentato di 10/20 cent sia diesel che benzina e ieri sera verso le 18 c'era la file di macchine a fare rifornimento: è ancora valida quindi la storia che il prezzo è imposto dalla compagnia di riferimento? No perchè ci vedo un atteggiamento tipicamente italiano, ma non vorrei fare il complottista di turno (non sono ironico).

pollopopo
Disqutente

Impossibile. 2 giorni e si blocca tutto... (sic... davvero c'è chi mi dice che non sono del mestiere se lo dico, anche se mi occupo proprio di trasporti nella azienda di famiglia che lo fa da 60 anni...)
Comunque vedrete molti distributori aperti, tra quelli aderenti allo sciopero un 15% di legge resta aperto. Inoltre non tutti parteciperanno allo sciopero.

Disqutente

No. Prosegui il ragionamento per cortesia, perchè fermandomi a questa constatazione ancora non mi è chiaro.

Giorgio

Se hai dei cittadini che mediamente sono dei fessi, ci vuol poco a spostare l'attenzione

pollopopo

2 giorni per camion and company sono tanti.

pollopopo

A be...chi dovevan votare il centro sinistra? Fatto di gente che fa sembrare la destra pulita e per bene....

21cole

Proveranno a mettere la flat tax
"Il sistema precedente ha portato beneficio soprattutto ai più abbienti"

pollopopo

"La riduzione delle accise è stata decisa in un momento straordinario e a tempo, ma ha portato beneficio soprattutto ai più abbienti."

Cioè...ne hanno beneficiato le persone benestanti dei tagli delle accise? Avete trascritto male voi del blog o si è fumato dell'ottima benzina verde?

Aristarco

Ma pure lmv come se piovesse

Aristarco

No, in quanto l'accisa è unica, al massimo verrà aumentata

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla