Benzina e diesel, i prezzi calano ma da dicembre si riduce il taglio delle accise

30 Novembre 2022 184

I prezzi dei carburanti sono in calo. Si tratta di una buona notizia. Tuttavia, come sappiamo, da dicembre scatterà la riduzione del taglio delle accise voluta dal Governo Meloni. Ne abbiamo già parlato ampiamente e sappiamo che su benzina e diesel, il taglio delle accise passerà da 30,5 centesimi di euro a 18,3 centesimi di euro. Dunque, molto presto fare un pieno di carburante costerà di più. Una decisione che ha fatto molto discutere e che è stata bocciata dalle associazioni dei consumatori.

Per esempio, Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, sull'imminente rincaro, ha commentato:

La decisione del Governo Meloni di tagliare lo sconto sulle accise da 25 a 15 cent al litro (+ IVA), che comunque inciderà su una famiglia che fa 2 pieni da 50 litri al mese per 146 euro e 40 cent su base annua, una stangata di cui gli italiani farebbero volentieri a meno, resta una scelta sconsiderata, anche perché un aumento dei prezzi dei carburanti, indipendentemente dal loro livello attualmente basso, avrà comunque effetti nefasti sull'inflazione, anche se il Governo non ha modificato il regime per gli autotrasportatori.

Proprio per tutto questo, Dona chiede che il Governo faccia un passo indietro.

QUANTO COSTERÀ UN PIENO DI CARBURANTE?

Secondo i dati comunicati oggi da Quotidiano Energia. In modalità self, il prezzo medio della benzina è pari a 1,650 euro al litro, mentre in modalità servito è di 1,801 euro al litro. Invece, il prezzo medio del diesel in modalità self è pari a 1,733 euro al litro che sale a 1,885 euro al litro in modalità servito.

Dunque, a partire da dicembre, la benzina in modalità self arriverà vicina alla soglia di 1,8 euro al litro e dovrebbe superare quota 1,9 euro al litro in modalità servito. Per il diesel in modalità self il prezzo medio si attesterà oltre quota 1,85 euro al litro. In modalità servito, invece, si andrà a sfondare probabilmente quota 2 euro al litro (parliamo sempre di prezzi medi nazionali).

L'andamento del prezzo dei prossimi giorni poi dipenderà dal mercato e su questo tema Massimiliano Dona lancia un'allarme. Infatti, se a novembre il taglio della produzione di 2 milioni di barili di petrolio al giorno dei Paesi Opec+ non ha avuto conseguenze a causa di una serie di fattori economici ed internazionali, rimane l'incognita su quanto sarà deciso nella prossima riunione Opec+ del 4 dicembre e sugli effetti che ci saranno rispetto alle decisioni sul petrolio russo.

Il dato certo è che dicembre 2022 partirà con un rialzo dei costi per un pieno di carburante. Per il 2023, invece, nulla è ancora deciso e non sappiamo se il taglio delle accise, anche in forma ridotta, sarà ulteriormente prolungato. Tutto dipenderà dalle prossime iniziative del Governo Meloni.

Copyright immagine: usu79

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Phone2go a 629 euro oppure da eBay a 672 euro.

184

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Petaloso

"loro amano gli evasori e i mafiosi e i poveracci possono morire di fame" temo che ti sia confuso con la sinistra.

" in Italia non esistono leggi seguite da tutti, ma non per questo viviamo in anarchia" vero, ma si deve cercare di farle rispettare, se no finiremmo in anarchia. Comunque il reddito di cittadinanza è sicuramente un provvedimento giusto per chi non è in grado di lavorare. Per chi è abile ma disoccupato ci sono già delle tipologie di sussidi. Per chi non ha voglia di far nulla c'è un bel calcio nel sedere.

Aristarco

Ciò che scrivi non ha alcun senso, in Italia non esistono leggi seguite da tutti, ma non per questo viviamo in anarchia, il rdc è un provvedimento giusto che come tutti i provvedimenti va migliorato, non eliminato, il governo sbaglia e tutti i dati lo dimostrano, anche gli ultimi dell'inps usciti quache giorno fa, che continuano a dimostrare che non vengono accettate tutte le domande e che soprattutto un gran numero viene revocato, perché i controlli esistono e funzionano, gli slogan della destra sonou fuffa e nient'altro, loro amano gli evasori e i mafiosi e i poveracci possono morire di fame

Petaloso

Si vero, oltre ad aver dimostrato la mia affermazione e ad aver smentito la tua ho anche dimostrato che i controlli funzionano. Non ho però dimostrato che i controlli funzionano alla perfezione, dato che non posso affermare che tutti i restanti percettori siano perfettamente in regola. E' un po' come la storia del: posso vedere solo oche bianche per tutta la vita, ma non potrò mai affermare che esistono solo oche bianche. Basta che veda una sola oca nera e posso affermare con certezza che non tutte le oche sono bianche.

Aristarco

Perfetto hai dimostrato che i controlli funzionano alla.perfezione ed i furbetti vengono beccati, quindi magari invece di toglierlo di default, andrebbero aumentati ancora i controlli e fatte regole più stringentj

Aristarco

Cioè tu critichi per i dati che ti ho portato, senza ribattere con altri dati? Sei un genio della politica,pronto per essere candidato con fdi e lega...

Petaloso

No invece, perchè ci sono fatti che lo dimostrano. Comunque la discussione si era spostata su un altro punto. Se riuscissimo almeno a seguire un filo logico...

Aristarco

Che chi ha il rdc preferisce prenderlo anziché andare a lavorare

Petaloso

Quale?

Aristarco

Fatto non supportato da dati

Petaloso

Questa è un a tua personale conclusione, non supportata in alcun modo ne da fatti ne da numeri, è pura fantasia. Ogni volta che fai un'affermazione del genere uno statista nel mondo muore... Non possiamo basare le nostre teorie su congetture non supportate da fatti e numeri, non si può prendere una statistica ed estrapolarne le conclusioni che più ci piacciono. Tu sai che la percentuale di occupati sale, ma ti ripeto che potrebbe essere che nessuno dei percettori del RDC abbia iniziato a lavorare. E' questo qui è l'unico fatto, il resto solo congetture campate per aria.

Aristarco

No, vuol dire che se continuano ad aumentare gli occupati, la gente continua da disoccupata e percettrice di ammortizzatori sociali a trovare lavoro, chi non lo trova è nella maggior parte in reale difficoltà e chi non lo è grazie ai controlli perde i sussidi, il resto è retorica destrorsa come chi sbraita dicendo che non si trova personale per colpa del rdc

Petaloso

Non centra nulla, tu mi hai portato i dati di occupazione italiani, non i dati di occupazione di chi ha usufruito del reddito. Equivarrebbe a dire che l'auto X è un'ottima auto perchè nel 2022 il mercato dell'auto ha battuto ogni record, non vuol dire assolutamente nulla, dato che magari di X ne sono state vendute 2.

Petaloso

Ma io non ho mai detto il contrario. Per ti chiedo cosa centri questo con il discorso che stiamo facendo?

Aristarco

In Italia ad ottobre il tasso di occupazione superato il 60% record dal 1977

Petaloso

Ma che cavolo stai dicendo scusa?

Aristarco

Falso e strafalso visto il record di occupati, è solo propaganda destrorsa la tua

Petaloso

Come ti ho già detto, è in paesi culturalmente profondamente diversi dall'Italia. In Italia è diventato un modo per stare a casa a far nulla o arrotondare il lavoro in nero.

=METTEK=

Quindi essere uno dei paesi più indebitati al mondo senza futuro va bene? Finirà come la Grecia se non peggio.

=METTEK=

Per come è messa l'Italia va cambiata anche la costituzione se necassrio

Petaloso

Si, c'è molta gente che arriva a fine mese con quella cifra, magari vivendo a casa dei genitori. Molti altri lavorano in nero, e non so chi sia peggio tra i due. Ma che retorica di destra, lo sa anche un comunista che il rdc è una cavolata pazzesca, prova ad andare in Cina e non lavorare voglio vedere che fine ti fanno fare...

Ovviamente non è una colpa perdere il lavoro o non riuscire a trovarlo, nemmeno non aver finito la scuola, sai quanta gente c'è che non ha finito le scuole e guadagna più di plurilaureati. La colpa è non voler lavorare o usare il RDC per intascarsi più soldi mentre si lavora in nero.

Mostra 1 nuova risposta

Non so se ti rendi conto che secondo la costituzione stessa, le tasse dovrebbero essere eque e progressive. Una tassazione simile la fai sui guadagni non su un bene primario come la benzina che colpisce in particolare le fasce più povere. Perchè se io giro col turbo benzina o con la macchia sportiva mi interessa poco il costo della benzina, ma alla gente che va a lavorare tutti i giorni con stipendio da fame la paga uguale a quello che gira in Ferrari.

gaelom

Devo fare il ponte e volevo fare il pieno al camper...L'applicazione PrezziBenzina mi avvisa il 29...."fai il pieno che dal 1° dicembre aumenta"....Passo davanti al benzinaio, diesel 1.679...ma si lo faccio domani....Peccato che il giorno dopo era il 1°, morale 1800....fanc....a me

untore

Sicuramente ma sono sempre 5000 euro in più che moltiplicati per 400 fa 2.000.000 e poi c’è gente tipo gli impiegati statali e gli infermieri, per fare un esempio, che i soldi che dovevano prendere dal 2019 li prenderanno a fine di quest’anno (stipendio base medio 1300/1400) o imprese che non sanno se aprire o meno gli uffici e le catene di montaggio perchè prima devono fare i conti con i costi dell’energia. Sull’evasione ti do ragione ma pare che in questo momento storico chi governa sia orientato nell’altra direzione. Il marcio c’è ma molte volte viene confuso con quella che è semplicemente una presa di coscienza di come stanno davvero le cose.

Vae Victis

Lo aumentano. La finanziaria prevede che nel 2023 verranno aggiunti 100 miliardi di nuovo debito.

Vae Victis

Il governo non ha in programma nessuna riduzione di debito. Per l'anno prossimo ha decisto di fare ulteriori 100 miliardi di debito (la finanziaria 2023 ha stabilito un deficit al 4,5% del PIL).

Aristarco

Guarda che il rdc non serve a mantenere gente che non vuole lavorare, ma poi sono poco pii di 500 euro al mese, pensi realmente che ci sia qualcuno che con quella cifra arriva felicemente a fine mese in Italia? La retorica della destra vi ha bruciato il cervello, perdere il.lavoro non è sempre una colpa e nemmeno la povertà o il non aver finito la scuola

Aristarco

Sono supercazzole che non c'entrano nulla, come già scritto lo stato deve combattere l'evasione, soprattutto in italia, i pagagenti elettronici sono un mezzo per farlo, alzare il minimo è sbagliato e deleterio

Ho dovuto prenderla alla larga, perché non segui!

Petaloso

Stati civili in cui vivono persone civili, in Italia c'è già la disoccupazione per chi perde il lavoro, e ovviamente per chi non è abile a lavorare è una misura più che giusta, ma ci sono già le pensioni di invalidità etc.. Per chi non ha voglia di lavorare e nemmeno cerca il lavoro non è giusto nemmeno 1 €

Aristarco

E ancora...scusa ma sei andato fortemente ot

Aristarco

Certo, ma se il reddito di cittadinanza ce l'hanno tutti gli stati civili un motIvo ci sarà o no? Tra l'altro è notizia di oggi del record di occupati in Italia, quindi crolla la scusa di chi pensa che il rdc sia un problema per chi cerca dipendenti

Petaloso

Certo, fino a che dobbiamo continuare a pagare i meridionali che passano le giornate sul divano o lavorando i nero.

Petaloso

Togliere aiuti e sussidi a chi non ne necessita è una misura necessaria.

Petaloso

Bravo, visto che ti piacciono queste teorie vai in Cina, poi mi racconti.

Petaloso

Non alzano nulla, la riduzione delle accise era una misura temporanea, già è tanto se non l'hanno tolta del tutto ma solo ridotta.

E' la mentalità americana... Tutto deve essere controllato. Solo così puoi stare al sicuro. Ma allo stesso tempo stiamo a piangere perché i Cinesi controllano il popolo e diciamo che é disumano.
Ti sembra che in America ci siano meno criminali? Sei convinto che se obblighi ad usare il POS, non puoi più vendere armi perché il POS lo inoltrerebbe direttamente alle autorità?
E' un falso mito. Fidati! Non parte da lì il problema. Il problema é a monte. Lo vedi bene a Ischia ora che le autorità devono valutare il danno. Persino l'edificio dei carabinieri era abusivo. Pensi che se pagavano con il POS, l'edificio non si sarebbe mai costruito? Sei un illuso! E' la gerarchia o la struttura di Roma che non regge, fidati!
L'idea é buona, ma non risolvi niente. Ti da quella falsa sensazione di sicurezza e di onestà.

Aristarco

Maronna quante m1nch14t3 per giustificare una norma pro evasori

Kodak

No nel parcheggio aziendale, comunque la lascio ovunque, catena e antifurto sonoro.
Basta solo sfiorarla e parte una sirena che fa un casino pazzesco

Salvatore Sgambato

Visto che il prezzo di benzina e diesel sono calati di un buon 15 centesimi, credo sia corretto reintrodurre parte delle accise eliminate, ricordando che le stesse sono applicate su beni di consumo che danneggiano la salute (alcool e sigarette) o l'ambiente (i carburanti fossili entrambi). Del resto più è alto il prezzo di un bene più se ne scoraggia l'acquisto, il che è sempre positivo. Le persone che, ad esempio, per i piccoli spostamenti possono usare bici o monopattini, sono incentivati a farlo dal maggior costo dei carburanti, e loro ne guadagnano in salute e soldi.

Antonio

bho allora vanno a zone

No, questo lo credi tu.
In America, quando arrivavo con la banconota da 50$ mi guardavano come se avessi derubato una banca, hai ragione. I bambini di 5 anni pagano con le carte prepagate dei genitori e tutto é normale. Io avevo i traveler checks che nemmeno venivano più accettati :P
Io pagherò sempre in contanti per un solo motivo: vedo i soldi che spendo. Prelevo 500€ quando il borsellino é vuoto e man mano che passa il tempo si riducono i soldi. Odio usare la carta perché non ho un resoconto immediato di quello che spendo. Inoltre non mi piace nemmeno quando vengo tracciato per tutto quello che faccio. Ma é un punto secondario. Il terzo punto é che queste carte vengono emesse sempre da aziende Americane e non amo sostenere il terrorismo.
In America puoi essere ucciso, se ti vedono con 100$ in contanti (anche in città come Los Angeles). Non che in Italia, Spagna o Portogallo sia tanto diverso...

Vuoi diminuire l'evasione dei commercianti e delle persone fisiche? Devi incaricare i comuni! E' l'unica. L'Italia é uno dei pochi paesi in cui ogni decisione viene fatta da Roma. Per quello impiegano anni per darti un semplice permesso in cui altri paesi impiegano giorni.
La tassazione in Austria e in Svizzera viene eseguita dai comuni che a loro volta incassano e inoltrano una parte dei soldi incassati alla provincia che a sua volta inoltra una parte allo stato. In Italia, é lo stato che prende tutto e poi inoltra alle varie regioni che a loro volta inoltrano ai comuni. A questo punto, il comune non ha nessun interesse a sanzionare i cittadini che non pagano.

Otacon

Quando vai a lavoro con la ebike poi la lasci fuori? Perché se lo faccio dove abito io non trovo nemmeno la catena che serviva per proteggerla

Alfonso

Credo il marcio sia nella testa degli italiani che non hanno ancora capito che il problema é nell'evasione fiscale.
5000 euro ad un deputato l'anno sono nulla rispetto ai bonus che prendono come benefit certi manager/dirigenti nel privato.

Aristarco

In posti come gli usa si paga un caffè con la carta di credito, quindi tutto è tracciato, e bisogna farlo anche qui è l'unico modo, si risparmia sui controlli e si diminuisce l'evasione

Aristarco

Mai detto questo, ma è sbagliata la politica economica di questo governo

Pablito

No, l'esatto contrario. Almeno è quello che ho tirato fuori dalla mia esperienza

=METTEK=

Debito pubblico al 2021 del 159%... non serve altro. MI spiace ma se pensate che si possa vivere senza accise o tasse in Italia vi sbagliate di grosso. Meglio emigrare.

=METTEK=

E pensa tè che prima o dopo le tolgono del tutto. Preparatevi è inevitabile.

=METTEK=

L'Italia ha uno dei debiti pubblici più alti al mondo... cosa vuoi redistribuire cosa?

=METTEK=

Guarda che le accise servono visto che l'Italia è fra le prime nazioni con il debito pubblico basato sul PIL più alto al mondo. Poi la colpe se è del cittadino che non è capace a rivoltarsi contro certi governanti o se è di qualcun altro non mi interessa.

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla